Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Die SlideShare-Präsentation wird heruntergeladen. ×

Trovare la Serenità

Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Wird geladen in …3
×

Hier ansehen

1 von 13 Anzeige

Trovare la Serenità

Herunterladen, um offline zu lesen

Come trovare la serenità. Come risolvere i problemi nel lavoro, in amore e nelle relazioni e trovare un nuovo senso di pace e di serenità nella vita.

Come trovare la serenità. Come risolvere i problemi nel lavoro, in amore e nelle relazioni e trovare un nuovo senso di pace e di serenità nella vita.

Anzeige
Anzeige

Weitere Verwandte Inhalte

Diashows für Sie (19)

Andere mochten auch (20)

Anzeige

Ähnlich wie Trovare la Serenità (20)

Anzeige

Aktuellste (20)

Trovare la Serenità

  1. 1. Trovare la Serenità Qual'è la causa principale di divorzi, vissuti ansiosi e depressivi, dipendenze, disagi scolastici, amorosi e lavorativi e cosa fare Dr. Fabrizio Mardegan - Psicologo Puoi regalare questo report e/o condividerlo liberamente e in forma gratuita sul tuo profilo facebook – twitter – google plus ecc. Condividi su Facebook
  2. 2. INDICE 1 Cos'è che vogliamo e abbiamo bisogno nella vita 2 Perchè manca la serenità: le cause di divorzi, vissuti ansiosi e depressivi, dipendenze, disagi scolastici, amorosi e lavorativi ecc. 3 Soluzioni Condividi su Facebook
  3. 3. 1 Cos'è che vogliamo e abbiamo bisogno nella vita La serenità è l'obiettivo al quale tutti noi come esseri umani aspiriamo. Vogliamo avere relazioni sane, avere un rapporto di coppia soddisfacente ed un lavoro o un'attività che ci permetta di vivere bene e che ci faccia sentire che diamo un contributo importante alla società. Vogliamo insomma stare bene, sentirci bene, avere un senso di pace, di serenità, di soddisfazione e di entusiasmo per la vita. I soldi sono importanti ma non quanto la serenità. Infatti quante persone conosci che hanno molto denaro ma che non sono serene, felici e che per qualche ragione non riescono a goderseli? 2 Perchè manca la serenità: le cause di divorzi, vissuti ansiosi e depressivi, dipendenze, disagi scolastici, amorosi e lavorativi ecc. Purtroppo la società moderna con tutte le innovazioni positive per l'aumento del benessere fisico ha portato anche all'aumento del malessere psicologico. Ansia, depressione, fobie, alcolismo, dipendenze da cibo, relazioni amorose burrascose, divorzi sono all'ordine del giorno. Questo testimonia un senso di generale di malessere e di insoddisfazione. E questo porta alla mancanza di serenità. A questo proposito viene spontaneo chiedersi perchè alcune persone sono più serene, hanno una relazione e un lavoro stabile e Condividi su Facebook
  4. 4. sembra che per loro le cose vadano a gonfie vele. E perchè altre hanno una miriade di problemi nelle relazioni, nel lavoro e nel rapporto con gli altri e con se stessi. Non è una questione di essere migliori o peggiori, assolutamente. E giudicare a priori bene o male una persona per i risultati relazionali ed economici che ha raggiunto nella vita è un errore che purtroppo fa la maggior parte delle persone. Le parole magiche sono invece: emozioni e sentimenti. Emozioni e sentimenti positivi verso noi stessi e gli altri ci permettono di rapportarci con successo con le persone nel lavoro, in amore e nelle relazioni e favoriscono la serenità personale. Perchè quindi alcune persone hanno emozioni equilibrate, mentre altre no? La psicologia ci insegna che il periodo che va dalla nascita e che prosegue con l'infanzia e l'adolescenza sono determinanti per stabilire come sarà il futuro emotivo e relazionale delle persone. Ci sono numerose ricerche e studi che confermano questo, ma lo studioso che ha approfondito maggiormente tale aspetto è John Bowlby (Londra, 26 febbraio 1907 – Isola di Skye, 2 settembre 1990) famoso e rinomato psicologo e psicoanalista britannico che ha elaborato la teoria dell’attaccamento, interessandosi particolarmente agli aspetti che caratterizzano il legame madre- Condividi su Facebook
  5. 5. bambino e quelli legati alla realizzazione dei legami affettivi all’interno della famiglia. Egli ha chiarito che l'attaccamento umano è una risposta istintiva al bisogno di protezione contro i predatori e allo stesso modo fondamentale per la sopravvivenza attraverso la nutrizione e la riproduzione. E la qualità dell'attaccamento vissuto nell'infanzia e nell'adolescenza determina la qualità delle relazioni e della sicurezza personale in età adulta. In parole semplici il famoso psicologo ha dimostrato attraverso gli studi sperimentali che lo stile di personalità e il comportamento da adulti è fortemente influenzato dallo stile di attaccamento e affettivo che c'è stato con i genitori. E in particolare lo stile di attaccamento che c'è stato con la madre perchè è la figura che si prende cura del bambino (ma può essere anche con il padre o un'altra figura se sono stati loro a dispensare le cure al bambino). Egli ha individuato 4 tipi di attaccamento e le conseguenze che avranno sull'età adulta (ognuno di noi può individuarsi maggiormente in uno di questi stili ma mai completamente nello stesso. E ogni stile può avere intensità diverse): 1) Stile sicuro In questo tipo di attaccamento affettivo il bambino sente che la madre (o chi per essa) è una persona sicura alla quale può richiedere sostegno emotivo quando ne ha bisogno. E dalla quale Condividi su Facebook
  6. 6. può staccarsi per esplorare il mondo e tornare quando ne senta il bisogno senza sentire la minaccia di essere abbandonato. La madre (o chi per essa) è in questo caso una persona che sente e che ha soddisfatto i propri bisogni e quindi riesce a fare lo stesso con il bambino. Ella è disponibile e pronta a dare protezione nel momento in cui il bambino lo richiede. Le qualità che sviluppa il bambino da adulto sono: sicurezza nell’esplorazione del mondo, convinzione di essere amabile, capacità di sopportare distacchi prolungati, nessun timore di abbandono, fiducia nelle proprie capacità e in quelle degli altri, Sé positivo e affidabile, Altro positivo e affidabile. L’emozione che si esprime maggiormente è la gioia. Le relazioni in età adulte saranno caratterizzate dal rispetto per se stessi e degli altri e sulla fiducia nelle relazioni amorose. Da adulto chi ha avuto un tipo di attaccamento sicuro attrarrà partners che hanno il suo stesso livello di sicurezza. Avrà la predisposizione a superare i conflitti di coppia con strategie adeguate e le relazioni amorose saranno perciò durature ed equilibrate. 2)Stile insicuro/evitante: caratteristico dell'uomo narcisista in amore. Il bambino percepisce la figura accudente come qualcuno a cui non chiedere aiuto nel momento del bisogno, poiché tale figura si dimostra inaffidabile, poco presente e spesso rifiutante. I tratti caratterizzanti questo stile sono: insicurezza e sfiducia nel Condividi su Facebook
  7. 7. mondo esterno, tendenza all’evitamento per paura del rifiuto,apparente “autosufficienza”,convinzione di non essere amato, Sé affidabile, Altro negativo. L'emozione predominante è la tristezza. Le relazioni interpersonali future saranno caratterizzate da freddezza emotiva. Il bambino ormai divenuto adulto ed avendo interiorizzato la madre “rifiutante”, cercherà in tutti i modi di difendersi da eventuali esperienze altrettanto rifiutanti. Le relazioni amorose saranno sempre prive di un totale coinvolgimento. Tenderà a non mostrare affetto nelle relazioni . Inoltre non si sentirà a proprio agio con le richieste di supporto o le manifestazioni di dipendenza del partner. 3)Stile ansioso/ambivalente: caratteristico della persona dipendente affettivamente in amore il bambino percepisce la figura d’attaccamento come disponibile in maniera discontinua: a volte la madre è presente, ma spesso è assente. Ragion per cui l’esplorazione del mondo risulterà insicura, connotata da ansia. In questi bambini è presente l’”ansia da abbandono” ,essendo la minaccia preferita dalle figure accudenti: “Se non fai ciò che ti dico ti abbandono”. Il sentimento che lo caratterizzerà sarà la colpa e la vergogna. Nelle relazioni interpersonali sociali e amorose da adulto la persona Condividi su Facebook
  8. 8. sarà in balia spesso dell’impulso, della passione e talvolta mostrerà grande gelosia, possessività e ossessione. Idealizzerà gli altri sopravvalutandoli e sovente sminuirà il proprio sé, con sentimenti di sfiducia circa le proprie capacità. 4)Stile disorientato/disorganizzato: Per il bambino le figure di accudimento sono spaventate e spaventanti. Sono presenti abusi di vario tipo. Da adulto svilupperà estremo timore e senso di insicurezza. Quindi il tipo di attaccamento che si ha avuto con la madre o da chi per essa ha un'influenza decisiva sul livello di serenità in età adulta e sui risultati che si raggiungono in amore, nelle relazioni e nel lavoro. E ha un'influenza determinante sullo sviluppo di ansia, depressione e dei disturbi e disagi psicologici in genere. 3 Soluzioni A parte il primo stile che è totalmente equilibrato e l'ultimo che è totalmente disorganizzato, il secondo e terzo stile di attaccamento descrivono gli stili di personalità più diffusi che portano alle sofferenze in amore, all'ansia, alla depressione, alla separazione e divorzio: lo stile narcisista e lo stile del dipendente affettivo. In pratica sono gli stili largamente più diffusi che spiegano insuccessi relazionali, divorzi, ansia, depressione, malessere di coppia ecc. Condividi su Facebook
  9. 9. Qual'è quindi la soluzione? Tra tutte le soluzioni che ho provato in 20 anni di studio, tirocini, esperienze e pratica professionale, la metodologia che ha dato a me e alle persone che hanno seguito e che seguono il percorso risultati concreti, veloci ed evidenti è quella descritta e adottata soprattutto da John Lee. John Lee è un esperto di fama mondiale sulle relazioni tra uomini e donne, genitori e figli. Egli è autore best seller di 19 libri su amazon a carattere psicologico. Già docente all'università del Texas e dell'Alabama, è apparso su molti media tra i quali la Cnn e il New York Times. Tiene da 25 anni seminari con successo su come sviluppare pace e serenità personali con lo sblocco delle emozioni represse. Puoi vedere il suo sito quì: www.JohnLeeBooks.com Su cosa si basa il lavoro di Jonh Lee? Sulla semplice intuizione che quando il bambino cerca l'affetto e la rassicurazione dei genitori e non la trova egli sviluppa un senso di impotenza che lo allontana dall'attaccarsi affettivamente agli altri. E questo impedisce di avere successo in amore e nel lavoro e fa sviluppare ansia, depressione, dipendenze e tutte le tipologie di disturbi emotivi. In pratica il bambino vuole l'accudimento quando ne ha bisogno e si arrabbia per esprimere il suo bisogno che non è soddisfatto. Ma se Condividi su Facebook
  10. 10. la sua rabbia non porta al risultato il bambino impara a soffocare l'espressione delle sue emozioni. E quando la sana espressione delle emozioni è bloccata si sviluppano paura, ansia, depressione, dipendenze e problemi nelle relazioni. Come fare per invertire il processo e sentire ed esprimere di nuovo le proprie emozioni con sicurezza? Esprimere ora in età adulta la rabbia che è stata repressa nell'infanzia e farlo in modi sicuri e controllati e con la comprensione psicologica degli eventi. Questo porta allo sblocco delle emozioni represse e al sentire un nuovo senso di pace e di serenità. E porta a sviluppare relazioni salutari che durano a lungo, a sentirsi più sicuri e ad avere quindi una vita più soddisfacente in amore, nelle relazioni e nel lavoro. Conduce quindi ad avere un nuovo stile di attaccamento positivo con le persone e questo permette soddisfare il desiderio di affettività e di essere più sereni nella vita. La postura e il linguaggio del corpo cambiano e diventano naturalmente più aperti e sicuri; infatti sentirsi sicuri di sé non è una questione mentale in primis ma bensì di emozioni e di sblocco delle energie traumatiche bloccate nello stomaco e nel corpo. Le relazioni diventano più profonde e mature. Ci si rapporta con il partner e con gli altri con maggiore sicurezza ed intimità psicologica. Intimità psicologica significa che si riconoscono, sentono ed esprimono le proprie emozioni quando si sentono invece di reprimerle e ignorarle come spesso succcede. Condividi su Facebook
  11. 11. Ci si sente meglio, più sereni, più tranquilli. Le avversità della vita non fanno più così paura e non danno più tutte quelle preoccupazioni; sono bensì sentite semplicemente come degli intoppi da affrontare e superare con serenità e determinazione. Le paure, le preoccupazioni, le ansie, i vissuti depressivi si attenuano e iniziano a scomparire. E il cambiamento e i miglioramenti sono permanenti. Come psicologo, ad un'approfondita conoscenza psicologica del significato delle relazioni abbino l'utilizzo di questa tecnica di sblocco emotivo e di crescita personale. E tengo queste sessioni online tramite skype. Una ricerca dell'università di Zurigo ha concluso che la consulenza online è quanto se non più efficace di quella nello studio del professionista. Ecco il link con l'articolo in inglese apparso sul Daily Mail Ecco poi alcune testimonianze di alcune persone che hanno provato questo percorso: "Ho superato la paura di quel cliente che mi procurava tutta quell'angoscia" "Mi sento più sicuro e tranquillo nell'interagire con mio padre e lui mi ascolta molto di più ora. Prendo iniziative che non avrei mai preso prima" "Ho avuto la sicurezza e il coraggio di spostare il mio studio in Condividi su Facebook
  12. 12. centro e ora ho molti più clienti" "Mi sento più sicura con le persone mentre prima mi sentivo sempre a disagio" "Ho migliorato il rapporto con mio figlio" "Sono riuscita a rispondere in maniera garbata ma decisa ad una persona. E questo ha permesso di avvicinarci e di poter parlare in modo costruttivo e amichevole" dopo una sessione: "mi sento stanca ma mooolto leggera" "mi sento come nuova ! Mi sento cone se stessi rinascendo...." "mi accorgo che mi comporto in modo più sicuro con le persone. Dico quello che sento con una sicurezza che non avevo mai sentito. E gli altri reagiscono molto bene a questo mio nuovo modo di essere" Se sei interessato richiedi il secondo report gratuito dal titolo “Trovare la Serenità – Percorso Pratico” per avere ulteriori informazioni e dettagli su come avvengono le sessioni, sul prezzo delle stesse (le sessioni hanno comunque un prezzo contenuto) ecc. Scrivi a info@obiettividivita.net o fai la richiesta di contatto via skype all'id: fabrizio.mardegan, verrai ricontattato e/o ti verrà inviato il secondo report se ne hai fatto richiesta entro 24 ore. Trovare la serenità è possibile ed ha un valore incalcolabile per il tuo benessere emotivo, relazionale ed economico. Condividi su Facebook
  13. 13. Dr. Fabrizio Mardegan Psicologo Iscritto all'Ordine degli Psicologi del Veneto n. 5222 * Laurea in Psicologia conseguita presso l'Università degli Studi di Padova nel Febbraio 2004 * Tirocini pratico di 6 mesi presso "Istituto Veneto di Terapia Familiare" da marzo ad agosto 2004 * Tirocinio pratico di 6 mesi presso "Serat" (Servizio di riabilitazione per alcolisti e tossicodipendenti) di Castelfranco Veneto da settembre 2004 a febbraio 2005 * Superamento dell'esame per l'abilitazione alla professione di psicologo con l'anailisi di un caso clinico riguardante il disturbo ossessivo compulsivo * Esperienza di lavoro presso la comunità interna del Serat di Castelfranco Veneto * Esperienza presso case famiglia per pazienti psichiatrici * Professione privata dal 2006 * Webmaster del sito di psicologia e di sviluppo personale www.obiettividivita.net. * Il blog è online dal 2009 e conta più di 240 articoli di psicologia e di sviluppo personale. * Scrittura di Ebooks e traduzione di opere con diritto di marchio privato (private label rights) • Collaborazioni con riviste online di salute e benessere (o nella sezione salute e benessere). Puoi regalare questo report e/o condividerlo liberamente e in forma gratuita sul tuo profilo facebook – twitter – google plus ecc. Clicca sul link sotto per Condividere il Report “Trovare la Serenità” su Facebook Condividi su Facebook

×