Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Die SlideShare-Präsentation wird heruntergeladen. ×

145 - Il Veggente Cronache anni 2008- 2011

Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Veniero Ceccarini
Cronache di un’avventura spirituale
Anno 2008
1-1-2008
L’ESAME E IL SOGNO
Ho visto una camicia di lana a...
LA MINACCIA OVVERO UN INGANNO DIABOLICO – LA GENTILEZZA DEL
PADRE BUONO CHE RISPETTA LE NOSTRE SCELTE
Ho visto un uomo al ...
Stanotte mi sono svegliato verso le due; nemmeno dopo un’ora e mezzo sono riuscito a
prendere sonno. Mi sono addormentato ...
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige

Hier ansehen

1 von 43 Anzeige

Weitere Verwandte Inhalte

Diashows für Sie (20)

Anzeige

Weitere von OrdineGesu (20)

Aktuellste (20)

Anzeige

145 - Il Veggente Cronache anni 2008- 2011

  1. 1. Veniero Ceccarini Cronache di un’avventura spirituale Anno 2008 1-1-2008 L’ESAME E IL SOGNO Ho visto una camicia di lana a quadretti multicolori. Ne deduco che quest’anno sarà un anno molto fortunato per me e di ciò ringrazio il Signore Dio. Il sogno: ho sognato di dare un esame scritto di matematica in un’aula piena di allievi. Il problema poneva due domande, la prima era facile. Ho risposto alla prima, ma non ho risposto alle seconda perché sono andato a casa… Non so per quale ragione ci sono andato. Poi sono tornato per completare l’esame, ma il mio posto era stato occupato da un altro. Ho cercato in tutte le altre aule: tutte occupate non ho trovato libero nemmeno un banco in tutta la scuola. Infine sono entrato in uno stanzino pieno di roba, nel quale non era possibile scrivere. A quel punto mi sono accorto che ero in mutande e allora mi sono infilato i pantaloni; mentre lo facevo sono entrati due giovani; il primo di loro mi ha riconosciuto per chi sono, il rag. Veniero Ceccarini. Non ho fatto una buona figura e non ho terminato il compito. Anche questo sogno lo collego con le preghiere di guarigione che non ho fatto. Perdonami Signore, Tu sai perché non ho continuato. Gloria, lode e gratitudine a Dio, il Quale può fare a meno delle singole persone, avendone tante altre disponibili per fare ciò che Egli stesso vuole fare. 4-1-2008 IL MOBILE – I PESCI 1. Ho visto un mobile rosso scarlatto di un salotto, fatto più o meno così: Disegno Il salotto simbolizza la coscienza; il rosso l’amore. Forse significa che la mia coscienza è abbastanza ampia. 2. Poche persone selezionate hanno partecipato ad una gara di pesca; avevano immesso nell’acqua grossi parlotti, piccoli saraghi ed altri pesci bianchi. I miei amici ed io ne abbiamo presi la maggior parte. Il pesce è simbolo di fertilità e di abbondanza. Anche questo è un messaggio molto positivo per il quale ringrazio. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 13-1-2008 LA CHIESA Ho visto una Chiesa dalla sacrestia. La Chiesa era simile alla Chiesa di San Sebastiano a Livorno entrandoci dalla porta della sacrestia, che è di fronte alla riproduzione della casa della Madonna a Nazareth. Mi pare un altro invito a proseguire nelle invocazioni di guarigione. Se Nicla non avrà paura a stare in casa sola andrò il prossimo 25 a San Sebastiano in occasione della Messa per il Gruppo del Rinnovamento dello Spirito. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 14-1-2008 IL PEZZO DI UNA MONTAGNA CHE SCIVOLAVA Ho visto scivolare da una montagna un pezzo di un’altra montagna ad essa vicina per circa dieci metri. Non so interpretare queste Immagini. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 16-1-2008 1
  2. 2. LA MINACCIA OVVERO UN INGANNO DIABOLICO – LA GENTILEZZA DEL PADRE BUONO CHE RISPETTA LE NOSTRE SCELTE Ho visto un uomo al quale è stato puntato un dito tra naso e bocca. Mi è parsa una chiara minaccia e sul momento l’ho associata al fatto che non faccio preghiere di guarigione, dato che non sono potuto andare alla Messa del Gruppo del Rinnovamento dello Spirito in San Sebastiano. Invece era il maligno Satana che ne ha approfittato per farmi sentire in colpa anche se la cosa non lo riguardava. L’inganno diabolico poi è stato chiaro: infatti, ho visto un sacerdote anziano dalla grande barba bianca, sulle scale di un altare circondato dai fedeli; poi ho visto le persone che gli erano vicine: tutte persone bene educate, affettuose e miti. Ne deduco che nessuno del Cielo mi minaccerebbe perché non ho potuto andare a fare le preghiere di guarigione e tantomeno il Signore Dio che rispetta la libertà (il libero arbitrio) che ci ha dato. Ho ringraziato il Padre Celeste per la Sua comprensione e mi sono proposto di cercare altre soluzioni per le preghiere di guarigione. Queste Immagini confermano che il Padre Celeste si prende cura dei Suoi figli essendo premuroso, amorevole e gentile; faccio notare la prontezza con la quale mi è stato dato conforto e indicazione che ero stato ingannato. 20-1-2008 L’UVA – LO SCONTO Ho visto una bella pigna d’uva che pesava circa mezzo chilo. Come frutto, l’uva è simbolo di abbondanza, ma è anche la madre del vino e perciò mi pare che simbolizzi anche una cura spirituale. Ho visto alcune Immagini durante le quali mi veniva chiesto uno sconto per la casa di campagna che voglio vendere. Non ho problemi nel farlo. Spero di venderla presto, così avrò meno cose da fare. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 23-1-2008 I TRE BAMBINI Ho visto tre bambini di circa un anno seduti su di un letto. Forse simbolizzano i due libri che raccolgono le grandi visioni e teofanie che ho finito ieri. Il terzo libro è quello sulle Azioni di Gesù, del quale finii alcuni capitoli circa tre anni fa e poi lo interruppi per fare il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore. Ora bisogna che lo riprenda in mano per finirlo, ma non so quanto tempo mi prenderà tale Catechismo per la traduzione in inglese. Nel frattempo deciderò come pubblicare questi tre libri: gratis come piacerebbe a me su Internet, oppure a pagamento facendoli stampare su carta da una tipografia. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 29-1-2008 IL SERPENTELLO Insieme ad una donna ho dapprima visto due serpenti in un bauletto rotondo che la donna ha posato sul davanzale di una finestra. Poi io ho preso un serpentello per la coda. Il serpente ha molte interpretazioni, ma io non so qual’è quella giusta per me; farei molta attenzione ai serpenti se camminassi nella savana o in una foresta; forse le Immagini significano che ho più coraggio. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 1-2-2008 LA STRADA DI CAMPAGNA 2
  3. 3. Stanotte mi sono svegliato verso le due; nemmeno dopo un’ora e mezzo sono riuscito a prendere sonno. Mi sono addormentato tardi, ma ho vissuto una scena astrale: ho percorso velocemente una strada di campagna che sfociava in un viottolo al termine del quale c’era un giaciglio. Penso che l’Angelo si casa Ceccarini per farmi alzare ben riposato mi abbia fatto rivivere un episodio di una mia precedente incarnazione nella quale sono stato povero e senza casa. Ringrazio sentitamente il nostro Angelo e tramite Lui ringrazio tutti gli Angeli delle famiglie della Terra. 5-2-2008 LA MADONNA E LA STELLINA Ho visto molte stelline con la cometa fatte apparentemente con l’impasto con il quale le mamme del passato facevano la pasta in casa. Una stellina, davanti a me, ma nel mucchio, ha alzato la coda come per dirmi che la mia Stellina è inattiva. Poi, come schermata, ho visto la Madonna con la veste celeste, sopra il mucchio delle stelline, nel mezzo. Ora di notte dormo, ma di giorno lavoro per il Signore. Oltre ad aver finito la raccolta delle grandi Visioni e Teofanie ( due libri) ho corretto cinque capitoli del libro le Azioni di Gesù, di cui una sullo Spirito Santo è di ben 49 pagine! Sto lavorando al sesto capitolo, oltre che a scrivere il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore. Ciononostante la mia Stellina è inerte, ma in effetti la vedo sempre al solito posto nel mio mondo interiore; forse tutte le Immagini le vedo per mezzo della mia Stellina e non dell’Angelo delle Famiglie; chissà! Forse quando mi sveglio di notte dovrei riprendere a parlare alla Madonna; e lo stesso dovrei fare con le tre Persone della SS. ma Trinità. Dopo il secondo inganno di Satana (riguardo alle montagne Apuane) non medito più la notte e mi limito a pregare. Questa è una sconfitta rispetto a Satana, ma io continuo a lavorare per il Signore e di Satana non me ne importa niente perché sono un suo avversario. Gloria, lode e gratitudine alle tre Persone della SS. ma Trinità e alla Madonna. 17-2-2008 LA DONNA E LA PAGINA DEL LIBRO APERTO Non ricordo più le prime Immagini e non capisco il significato degli appunti che avevo fatto. Non so che dire. Ho visto una donna con in mano un foglio, forse un giornale o una rivista. La donna ha fatto un movimento con il braccio per darmelo, ma poi non me lo ha dato. La donna era vestita come una popolana del primo Novecento. Non so che dire. Ho visto la pagina di un libro per bambini aperto; era scritto bene, ma era come se fosse stato scritto a mano. Non ho letto nemmeno una parola tranne “Un”. Stanotte ho ripreso a pregare per il Sud del mondo e per l’Islam radicale e demoniaco. Ho parlato al Signore Gesù della mia attuale situazione: sono fermo sul mio sentiero spirituale, ma forse mi sbaglio perché lavoro tutti i giorni per fare il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore o per lavorare al libro sulle Azioni di Gesù; infatti mi sento bene dentro, in pace. Nessuna risposta da parte del Signore, ma la pace che sento dentro di me è già una risposta.. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 18-2-2008 LA BOTTIGLIETTA E L’OROLOGIO CON FUNZIONI Ho visto una bottiglietta bianca del diametro di 3-4 centimetri, alta quattro centimetri; era rotonda. Era chiusa, ma io sapevo che il farmaco che conteneva andava preso a gocce continue. Ringrazio del farmaco spirituale. 3
  4. 4. Ho visto un piccolo orologio rotondo da polso; aveva un quadrante strano, a finestrelle, con la cassa in metallo; ne deduco che era un orologio con alcune funzioni, ma era senza scritte, numeri o simboli. Ne deduco che per me inizia un tempo complesso, ma di ciò ringrazio Iddio. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 23-2-2008 UN SIMBOLO DEL PADRE-MADRE-DIO Ho visto un sentiero luminoso largo circa due millimetri che ad un certo punto si è sdoppIato in due sentieri uguali al primo. Disegno Un uomo mi ha guardato interrogativamente, ma io non avevo capito. L’ho capito dopo: si tratta di una rappresentazione simbolica dell’Unico Dio che si è manifestato in due Persone, il Padre e la Madre, pur restando l’unico Padre-Madre-Dio 1 , che non è una persona 2 . 25-2-2008 PIANTE IN FIORE Ho visto alcune piante in fiore; forse le Immagini significano che per me sta per arrivare una primavera spirituale. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 26-2-2008 LA SPOSA E LE DAMIGELLE Mi sono trovato su di una Vespa della società Piaggio, per strada; una sposa e due damigelle, anch’esse vestire di bianco, camminavano svelte sul marciapiede, una dopo l’altra. Non potevo farle salire tutte e tre, perciò ho offerto alla sposa un passaggio, ma lei – senza neanche voltarsi – non l’ha accettato. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 29-2-2008 UNA TAVOLAAPPARECCHIATA Su di una tavola apparecchiata ho visto, un pò distanti l’uno dall’altro due fiaschi di vino. Le Immagini simbolizzano un pranzo o una cena dell’Aldilà alla quale avrei partecipato. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 4-3-2008 LA TERRA È IMMONDA Ho visto una mano scrivere a penna su di foglio “ La terra è immonda”. È vero, ma Dio ci purificherà. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 16-3-2008 “LA PRESENZA” DI GESÙ Stamani non ero contento di me e perciò ho pensato che a maggior ragione non fosse contento Gesù, la Presenza divina nell’uomo 3 . Ho ipotizzato che il Signore si fosse allontanato da me, ma mi sbagliavo perché da quel momento o poco dopo ho sentito la “Sua Presenza” dentro di me, nel mio cuore, sotto forma di Mitezza. Questo sentire è rimasto in me tutta la mattina. Grazie mille Signore, la tua misericordia è superiore alle mie valutazioni. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 1 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103-104, Mediterranee 2 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 71-72, Mediterranee 3 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagina 144, Mediterranee 4
  5. 5. 18-3-2008 LE GAMBE DEL BAMBINO O DELLA BAMBINA Ho visto le gambe di un bambino o di una bambina di circa 8/10 anni. Il bambino o la bambina era seduta o seduta su di un mobile bianco, ma non ho visto il corpo. Non so che dire, ma siccome ho visto altri mobili bianchi posso dedurne che era un luogo di purificazione per la quale ringrazio la Madre Spirito Santo. Gloria, lode e gratitudine alla Madre Spirito Santo. 19-3-2008 IL SOGNO Mi sono sognato di essere missionario in un Paese povero. è un bel sogno, forse significa che mi reincarnerò sulla Terra. 26-3-2008 “LASCIAMI FARE” Mentre pregavo ho sentito dentro di me questa frase “Lasciami fare”. Lì per lì non ho capito che Ti riferivi agli scritti di qualche anno fa sulle Tue azioni in Palestina; penso che sia meglio eliminare tutti quelli difficili della seconda cartella come l’Alter Ego e i rapporti nella SS. ma Trinità; sarà meglio che elimini anche il capitolo delle Diversità nell’unità delle coscienze. Se avrò il tempo di finire questo libro mi limiterò soltanto alle Azioni di Gesù che risultano dai Vangeli senza affrontare i temi dello Spirito, della Coscienza e tantomeno della SS. ma Trinità. Gloria, lode e gratitudine al Cristo. 28-3-2008 “MI RACCOMANDO DA CIMA A FONDO” Dentro di me ho percepito “Mi raccomando da cima a fondo” . Stavo pensando a correggere o a integrare l’Azione di Gesù per farsi ricordare dai discepoli come l’Alter Ego del Padre Celeste. Il Signore Gesù mi ha raccomandato di rivedere lo scritto da cima a fondo. Ho riletto il capitolo; è stato uno scritto difficile per me; l’ho fatto con fatica, ma siccome non ero sicuro del sentire di coscienza l’ho eliminato. Incredibile questa collaborazione tra il Signore e me. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 31-3-2008 “NON CONTANO ALTRI PROBLEMI” Pensavo alle cose di famiglia e a come mi comportavo rispetto ad esse, anche per i problemi che mi causavano. Devo stare attento a non commettere peccati. Dopodiché ho percepito “ Non contano altri problemi”. Penso che il Signore Gesù abbia chiarito i miei dubbi; l’unica cosa che conta è osservare i Comandamenti Divini in ogni circostanza. Ho percepito “Bravo”; Forse il Signore mi ha detto bravo perché Gli ho chiesto aiuto per superare un problema che non riesco a risolvere da me stesso. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 19-4-2008 “È QUELLO CHE DICO IO” Ho percepito “È quello che dico io”; penso che il Signore si riferisca a ciò che ho scritto oggi sulla SS. ma Trinità e cioè, in sintesi, che il Padre, il Figlio e la Madre Spirito Santo sono tre Manifestazione dell’unico Dio per rendersi visibile e comprensibile agli uomini 4 . Non avendo le 4 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 40, Armenia 5
  6. 6. idee chiare sulla Santissima Trinità chiesi spiegazioni a Dio che mi rispose o mi fece rispondere per Immagini: vidi un attaccapanni con tre cappelli uguali, tre bombette tipo quelle inglesi e allora capii che il Signore Dio si presentava a noi come il Padre, la Madre Spirito Santo o come il Signore Gesù. Io la domanda la posi a Dio, ma evidentemente la risposta me la dette Gesù come mi pare confermi la frase “È quello che dico io”. Ho percepito anche “È stato sostituito” o una simile frase, ma non so chi è stato sostituito e in quale incarico. Al momento non mi risulta nulla. In questi ultimi mesi non sono stato molto attivo nella preghiera, anche perché non medito più fuori di me nei mondi astrale e mentale dove Satana o altri Demoni mi possono ingannare. Mentre nel cuore dell’uomo i Demoni non possono entrare; possono invece entrare nel suo corpo mentale (Possedimenti diabolici), perché tale corpo è esterno all’uomo. Gloria, lode e gratitudine a Dio e al Cristo. 23-4-2008 VIBRAZIONI Stanotte, dopo tanto tempo, ho avvertito vibrazioni in tutto il corpo, le quali, però, non sono durate molto. Io penso che tali vibrazioni rendano meno materiali i corpi fisico e astrale dell’uomo. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 24-4-2008 HO INCONTRATO IL SIGNORE GESÙ Ho visto o sognato il Signore Gesù; era vestito con una semplice tunica bianca. Gli ho portato una piccola cioccolata lunga circa 5 centimetri e larga 3; la cioccolatina aveva forma ovale. Il Signore l’ha presa e l’ha mangiata subito. Penso che siano Immagini del mondo astrale, molto simile a quello di questa Terra. Non ricordo altro tranne che dovevo fare un viaggio; ci saremmo trovati dopo. Penso che il Signore mi abbia parlato dell’Evangelizzazione e di me stesso. Più tardi ho visto una bella tazza di latte fumante alla quale ho aggiunto un pochino di acqua; il latte è simbolo di protezione per la quale ringrazio moltissimo. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 27-4-2008 VIBRAZIONI Ho sentito vibrazioni in tutto il corpo; non sono durate molto. Gloria, lode e gratitudine al Signore Dio. 7-5-2008 IL COLTELLO Mentre stavo pensando a come fare per comportarmi bene in una vicenda che mi riguarda, ho visto un coltello con la punta bene stondata. Ne deduco che i miei pensieri erano sbagliati e che dovevo cessare di farli. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 21-5-2008 I BAMBINI – IL LETTO MATRIMONIALE Ho visto delle Immagini a colori di vita familiare. Per ultimo ho visto due bei bambini di due/tre anni giocare in ginocchio. Le considero Immagini di buon auspicio perché i bambini portano felicità. 6
  7. 7. Ho visto delle Immagini a colori di una casa.; da ultimo ho visto una stanza da letto con un letto matrimoniale sopra il quale c’era un mazzo di fiori. Forse sono Immagini simbolo di nozze mistiche. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 22-5-2008 “TUTTO È POSSIBILE” Ieri pensavo che sono un cristiano assai piccolo e che dovrò reincarnarmi qui su questa Terra almeno una volta. Stamani è arrivata la risposta: ho visto un cartello dove era stato scritto “Tutto è possibile” sottintendendo a Dio. Spero che per Sua volontà e grazia io non mi reincarni più sulla Terra perché ne ho abbastanza delle ingiustizie che vi fanno gli uomini , anche se io di ingiustizie ne ho subita soltanto una: per un lavoro che feci a Trieste; nonostante che tutti gli imputati si prodigassero per salvare un cantiere navale, anche con cospicui finanziamenti e versamenti a copertura delle perdite di esercizio di tale cantiere, quando esso fu dichiarato fallito la Procura di Trieste si inventò un’accusa del tutto infondata 5 . Gloria, lode e gratitudine a Dio. 24-5-2008 IL SOGNO - “STRAORDINARIA MATURAZIONE” Ho sognato di organizzare una pubblica manifestazione per rendere nota la costituzione dell’Ordine Gesù Redentore e del suo Catechismo. Tra le cose da fare c’era una relazione agli invitati per rendere loro note quali erano le peculiarità del nostro Ordine religioso e ciò che ci differenziava dalle altre Religioni Cristiane. Ad un certo punto mi sono trovato in una stanza con Nicla e Aldo, cugino di Nicla, sdraiati su tre poltrone unite, coperti da teli bianchi. C’era anche il Vescovo Giusti con due persone. Un parrucchiere ha cominciato a lavare i capelli a Nicla. Il Vescovo Giusti ha detto che lui si avvale di collaboratori al contrario di me. Io gli ho risposto che sarei ben lieto di avvalermi di collaboratori se ne avessi; non avendoli dovevo fare tutto da me. A quel punto ho percepito queste due parole: “Straordinaria maturazione”. Grazie del complimento. Gloria, lode e gratitudine a Dio. Spero che il Signore Gesù mi mandi dei collaboratori e un sostituto perché ho già 77 anni. 25-5-2008 LA MITEZZA Ieri e oggi ho partecipato a tutte le Sante Messe della Parrocchia di Nostra Signora del Rosario per raccogliere fondi per i Bambini Africani figli di genitori sieropositivi. Stamani, improvvisamente, ho sentito in me la Mitezza. È il segno della presenza del Signore Gesù. Grazie Signore. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 9-6-2008 LA BUCA SULLA STRADA E L’ASFALTATURA Giovedì 5 Giugno ho avuto un malore alla Posta Centrale; mi hanno portato all’ospedale con l’autoambulanza. Sono tornato a casa Sabato verso le tredici dopo aver avuto una serie di esami con risultato negativo e senza particolari raccomandazioni. 5 In tale processo, dopo quattordici anni, tutti gli imputati sono stati assolti con formula piena (perché il fatto non sussisteva! 7
  8. 8. Domenica mattina, mentre ripensavo al malore, ho visto una buca sulla strada del diametro di circa un metro quadro; nel centro la buca era profonda circa 15/20 centimetri. Dopo poco ho visto un pezzo di strada asfaltato di fresco. Ne deduco che il Signore Dio ha provveduto ad eliminare il difetto, perché non è la prima volta che ho uno svenimento. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 12-6-2008 LA MEDICINA SPIRITUALE Ho visto un bicchierino con un liquido bianco; penso che sia una medicina spirituale, probabilmente per il malore di ieri l’altro. Grazie mille. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 15-6-2008 IL PANE ROTONDO DEI CONTADINI COTTO AL FORNO Ho visto un pane grande, rotondo, di quelli cotti al forno dalle contadine del tempo passato ; era stato fatto con farina integrale. Il pane “…esprime pulsioni oblative, svela profonde e spesso nascoste disponibilità solidali 6 ” . Gloria, lode e gratitudine a Dio. 13-7-2008 “PRONTI ?, VIA” Mentre dicevo il Santo Rosario ho percepito queste parole: “Pronti?, Via”. Io penso che nel piano astrale si siano coordinati con me per pregare insieme. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 18-7-2008 “ AI LAVORI CREDE LUI PER PRIMO ” – “ NON SCRIVE PIÙ “ – L’OFFICINA - IL GRANDE AMBIENTE PER LA PURIFICAZIONE Ho percepito “ Ai lavori crede lui per primo “; è vero, le cose che scrivo le ho studiate nelle Rivelazioni antiche e moderne e poi ci ho riflettuto e meditato. Perciò, forte e sicuro degli insegnamenti che ho ricevuto: - La Bibbia dal Signore Dio; - i Vangeli dal Signore Gesù ( i Vangeli antichi Matteo, Marco, Luca, Giovanni e Tommaso e i Vangeli moderni: quello dettato all’Austriaco Jakob Lorber nel 19mo secolo, il Grande Vangelo di Giovanni e quello dettato all’Italiana Maria Valtorta nel 20mo secolo; - gli insegnamenti del Signore Dio all’Inglese Eileen Caddy, nel 20mo secolo; - gli insegnamenti degli Angeli a Dorothy Maclean, Scozzese, nel 20mo secolo; - gli insegnamenti della Madonna a Medjugorje del 20mo e 21mo secolo; - e gli insegnamenti dei Maestri disincarnati del Cerchio Firenze 77 nel 20mo secolo. Tutti questi insegnamenti sono complementari tra loro, li ho studiati sono concreti e riscontrabili e perciò ci credo e li diffondo. Ora sto completando la correzione del libro Le Azioni di Gesù e in particolare sto lavorando all’Azione per lo Spirito Santo. Poi ho percepito “Non scrive più”. Se si riferisce al Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore ho diverse altre cose da scrivere; ad esempio vorrei studiare le principali religioni del mondo a cominciare dall’Islam, ma non so se avrò il tempo materiale per studiarle e scoprirne i difetti, se ne hanno, perché ho già settantasette anni. 6 Serena Foglia, I simboli del sogno, pagina 37, Tascabili Economici Newton 8
  9. 9. Considero il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore a buon punto e lo completerò appena possibile; forse non completerò il Libro sulle Azioni di Gesù; vedremo, ma è certo che completerò il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore e se avrò tempo anche lo studio e il commento alle grandi religioni del mondo. Ho visto con Immagini luminose una officina di altri tempi; penso che le Immagini simbolizzino qualche lavoro di correzione spirituale per me stesso per i quali ringrazio. Più tardi sono sceso nel sottosuolo di un grande ambiente dove si trovavano moltissime persone tutte vestite di bianco ( in pantaloni bianchi e casacca bianca fino alla vita ). Penso che questo ambiente sia un luogo di purificazione e penso di averlo visto in quanto c’ero anch’io; per tale purificazione ringrazio sentitamente. Gloria, lode e gratitudine alla Madre Spirito Santo. 3-8-2008 LA VIOLENZA DI SATANA NELL’ISLAM – “ SONO MOLTO ORGOGLIOSO DI TE ” Pensavo all’Islam, una religione dove Satana spadroneggia: non esiste un Islam buono ed uno cattivo, ma l’Islam nel suo complesso con i Timorati di Dio e i Sufi da una parte e le sue violenze, il Jihad ed il Terrorismo dall’altra. Pensavo anche - alle integrazioni che apporterò ad un documento dove tratterò della conversione dei Non Cristiani. Dividerò il documento in due parti, nella prima parte parlerò brevemente delle conversioni delle persone nei Paesi in regime di libertà; nella seconda parte parlerò delle conversioni nei Paesi dove c’è una religione di Stato e un regime di divieto di abbandonare la propria religione (apostasia) per seguirne un’altra. A questo punto ho percepito “ Sono molto orgoglioso di te”. È stato il Signore Gesù a dirmelo; grazie mille Signore per il conforto. 13-8-2008 MIA SUOCERA SANDRINA MI HA PARLATO DALL’ALDILÀ Sandrina mi ha parlato dall’Aldilà riguardo a Chica, ma io non ricordo esattamente le sue parole. Sandrina era al corrente che Chica aveva problemi causati dal dolore al ginocchio destro, in cura da quattro mesi. Dopo ciò che ebbe, due anni fà, un’operazione all’addome: fu ricoverata per un mese in ospedale e poi ci vollero undici mesi di cure per chiudere le ferite. Questi dolori al ginocchio non ci volevano perché incidono anche sul suo umore. Chica non capisce – come tutti i Cristiani – per quale ragione soffre ancora e io non le parlo più di karma e di reincarnazione perché a lei non piace. Il Signore farà in modo che capisca; intanto è remissiva e questo è già qualcosa. A Sandrina ho detto di stare tranquilla: io e Chica ci vogliamo bene e perciò ci aiutiamo l’uno con l’altra; Chica è curata da un ottimo medico nostro amico, il dottor Giovanni Fabbri. Gloria, lode e gratitudine a Dio. P:S: Sandrina è trapassata parecchi anni fa; mia suocera aveva un dono raro: la simpatia.; era una casalinga con poca coltura e molta saggezza. Mio suocero, Corrado Risaliti aveva studiato di più ed era un capocantiere edile molto stimato anche per la sua correttezza. Io avevo un bel rapporto con i miei suoceri. 19-8-2008 IL PENSIERO CREA A Luglio avevo sentito che l’apparecchio dentale fisso dei denti superiori davanti si era mosso. Così pensai che presto sarei dovuto andare dal dentista e ipotizzai che ciò sarebbe accaduto durante i giorni di Ferragosto quando gli studi medici sono chiusi. Oggi in mare, con maschera e boccaglio separati, mentre mi trovavo sopra ad un grande scoglio vicino allo scoglione della Sama ad Antignano ho sentito qualcosa di strano in bocca. Mi 9
  10. 10. sono levato il boccaglio – che è distinto dalla maschera che arriva fino al naso – e mi sono toccato i denti davanti: erano quelli miei che furono rimpiccoliti con trapano; l’apparecchio dentale non c’era più. L’ho cercato sullo scoglio, a lungo, ma invano. Alla fine ho concluso che l’avevo perso e, sdentato, ho nuotato fino al pontile, senza toccare la maschera, ma rimettendomi il boccaglio in bocca. Ho risalito la scala con la maschera in mano; quando sono arrivato allo stradello ho guardato per caso la maschera e lì dentro ho visto l’apparecchio! Come possa essere finito lì lo sa solo Dio, perché io non mi sono mai tolto la maschera. Lo Spirito Santo di Dio mi ha voluto dimostrare che effettivamente il pensiero crea ciò che pensiamo! Gloria, lode e gratitudine alla Grande Madre Spirito Santo. 25-8-2008 UNA COPPIA DI SPOSI IN DIFFICOLTÀ Stanotte pregavo per una coppia di sposi nostri amici che sono in difficoltà; ad un certo punto ho visto, dietro una tenda bianca, un uomo e una donna seduti su di un letto; erano in uno ospedale spirituale. Ne deduco che tali difficoltà sono frutto – come tutto – di una karma; perciò tali difficoltà servono per fare crescere la loro Coscienza attraverso la comprensione dei loro errori, perché il karma non è una punizione, ma un insegnamento. Siccome so che posso aiutarli mi metterò a loro disposizione. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 30-9-2008 GIORNI DEDICATI A DIO Da ieri ho deciso di dedicare ogni giorno al Signore Dio. Stamani una donna con l’indice di una mano mi ha indicato ad altre. Questa è una prova che nell’Aldilà osservano i miei pensieri, le mie azioni o omissioni. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 1-10-2008 (mattino) VIBRAZIONI Stanotte ho sentito delle vibrazioni un pò più forti di quelle di un paio di settimane fa; non sono durate a lungo. Ho pensato al lavoro da fare, che in questo momento è limitato all’Associazione onlus Amici dei bambini Africani contagiati da Hiv/Aids. Dopodiché mi è venuto in mente il progetto di pubblicare il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore; subito dopo mi è venuto in mente di fare un indice necessario per fare pubblicare anche un libro quando avrò finito. Mi pare che sia un suggerimento del Signore Gesù a livello mentale. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 1-10-2008 (pomeriggio) HO VISTO MORENA Al termine della pennichella, quando sono stato ben sveglio, ho visto Morena. Mi è passata davanti salutandomi con la mano sinistra ed è passata oltre. Ciao Morena, ti ho visto in buona forma, non avevi neppure l’ombra della tua grave malattia. Morena è trapassata nell’Aldilà da pochi anni. Gloria, lode a gratitudine a Dio. 6-10-2008 I GUANTI 10
  11. 11. Ho visto un paio di guanti; per me significano protezione per la quale ringrazio Dio. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 10-10-2008 L’ALBERELLO Ho visto un alberello in un grande vaso di terracotta: gli stavano rispuntando tutte le foglie; mi fare significhi che io – avendo fatto degli errori spirituali - avevo simbolicamente perduto tutte le foglie. Grazie del conforto. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 15-10-2008 L’EUCARESTIA Ieri ho visto due uomini, uno dei quali sdentato, i due avevano conservato alcune Sacre Ostie dopo averle distribuite. Io ho avuto l’impulso di levargliele, ma non so che cosa ho fatto perché le Immagini sono subito sparite. Non ho capito il significato delle Immagini predette, tranne che dovevo riflettere sul Ministero dell’Eucarestia da parte dei laici ricordandomi di un insegnamento dei Maestri disincarnati del Cerchio Firenze 77. Stanotte ho visto Babbo Silvano; sapevo che anch’egli somministrava l’Eucarestia nell’Aldilà e allora gli ho detto di stare vicino alle persone cui avrebbe somministrato l’Eucarestia; ho aggiunto che mi ascoltasse come se io fossi suo nonno e non suo figlio. Dopodiché ho compreso che anch’io, nel mondo astrale, somministravo l’Eucarestia pur essendo sempre vivo sulla Terra, perché si può vivere contemporaneamente su diversi piani di esistenza quando il Signore Dio ce ne dà la possibilità come ha fatto con me. Ne ho dedotto che non è necessario essere sacerdoti per ripetere il rito dell’Eucarestia; questo è anche un insegnamento dei Maestri disincarnati del Cerchio Firenze 77; ma c’è di più: la pronuncia di quelle parole pronunciate duemila ani fà dal Cristo hanno lo stesso effetto anche sulla Terra senza bisogno di essere preti, purché la nostra intenzione sia quella di ripetere la Cena del Signore. Ne posso anche dedurre che si tratta di un invito a ripetere il Sacramento, magari nell’ambito della mia famiglia, ma è difficile che io lo faccia. Gloria, lode e gratitudine al Cristo. 21-10-2008 LA NATIVITÀ Ho visto l’entrata della grotta dove si trovavano la Madonna con il bambino; la striscia di terreno sotto l’entrata della grotta era illuminata dalla Luce che era emanata dalla testa della Madonna e da quella del Bambin Gesù; io dovevo essere 2/3 metri davanti all’entrata della grotta. Non ho visto né San Giuseppe, né il somarello né la mucca, tutti e tre erano probabilmente nel fondo della grotta ( e che io non ho visto ). Immagino che i pastori – quando vennero a loro volta ( ma io non li ho visti ) - si fermassero anch’essi vicino all’entrata della grotta come ho fatto io. Probabilmente le Luci predette illuminavano solo il punto dove si trovavano la Madre ed il Bambino, cioè all’entrata della grotta; penso che anche i pastori videro la gloria di Gesù e della Sua Mamma e perciò furono Loro fedeli tutta la vita. Gloria, lode e gratitudine alla Sacra Famiglia di Betlemme. 27-10-2008 CIBO SPIRITUALE Mi hanno dato un piatto di patate rifatte. È cibo spirituale per il quale ringrazio. 11
  12. 12. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 3-11-2008 VIBRAZIONI Stanotte ho sentito delle vibrazioni in tutto il corpo Gloria, lode e gratitudine a Dio. 6-11-2008 IL CAVALIERE CON LA FOGLIA DI PALMA Ho visto un uomo a cavallo che sosteneva una foglia di palma con la mano; uno stalliere teneva le briglie del cavallo con la mano vicina alla bocca del cavallo. Erano fermi, come in attesa della mia venuta. La palma è sinonimo di pace: mi pare che aumenteranno la pace che ho in me. Gloria, lode e gratitudine al Padre, al Figlio e alla Madre Spirito Santo. 10-11-2008 “PER IL MIO REGNO” 1. Da tempo ho finito anche la revisione del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore. Ho fatto anche l’Indice di tutti i documenti ed elaborati, ma tutto tace riguardo ai Monasteri dell’OGR. Vorrei che ne sorgesse almeno uno per poter dare le consegne ai Monaci ( ma anche alle Monache. Allora ho chiesto alla Madonna perché pregasse per la realizzazione del mio desiderio. La risposta me l’ha data direttamente il Signore Dio: “Per il mio Regno”; grazie, Padre- Madre-Dio 7 . Lavorare per il Regno di Dio è un grande onore; farò del mio meglio, come sempre, non perché sia mio merito, ma perché è una qualità insita nella mia natura (ovvero è un dono di Dio). 2. Ho visto un camion con il tetto a volta. Il tendone era giallo-oro. Lo interpreto come la decisione di Gesù di dare presto inizio alla fase operativa dell’Ordine Gesù Redentore, anche se tale fase è già iniziata con la pubblicazione del sito Internet (www.ordinegesuredentore.it ). 3. In un cassetto ho visto alcune lettere non aperte; si tratterebbe di notizie che mi sono arrivate, ma che io non letto; nella realtà terrena non c’è lettera che io non abbia aperto. Gloria, lode e gratitudine a Dio, a Gesù e alla Madonna. 11-11-2008 “UN SENTIRE” Per tutta la mattina , sino da casa, ho percepito “un sentire” nel mio cuore; era una Presenza, la Presenza del Signore Dio o del Signore Gesù. Ieri ero troppo impegnato con la raccolta delle olive prima che piovesse; perciò il Signore si è fatto sentire stamani. Grazie mille, eterne; aiutatemi a fare bene. Gloria, lode e gratitudine a Dio a Gesù e alla Madonna. 12-11-2008 “IL COMPENSO” Ho visto un uomo che mi ha parlato della mia attività in favore degli altri e poi mi ha mostrato una lettera dove c’era scritto che mi avrebbero inviato un assegno di oltre 30.000,00 euro. Gli ho risposto che non volevo alcuna somma poiché il mio tempo è dedicato al servizio gratuito. Però, l’assegno simbolizza un compenso spirituale che accetto e per il quale ringrazio. Poi ho visto un piccolo fabbricato in ottime condizioni; forse simbolizza me stesso. Grazie per il conforto. Gloria, lode e gratitudine a Dio. P.S. ; Anche ieri percepivo un “sentire” nel petto; penso che fosse il Signore Dio o il Signore Gesù. 7 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103-104, Mediterranee 12
  13. 13. Gloria, lode e gratitudine a Dio e a Gesù. 14-11-2008 IL CROCIFISSO Stamani ho visto un Crocifisso scolpito su di un legno scuro come quello della croce sulla quale il Signore era inchiodato; mi si ricorda che il Signore Gesù è morto anche per i miei peccati. Mi dispiace molto. Dietro il Crocifisso c’era un albero. Gloria, lode e gratitudine a Gesù. 16-11-2008 LA FAMIGLIA POVERA – COSE STRAORDINARIE 1. Ho visto una famiglia camminare per strada portando a mano o sulle spalle le sue povere cose. Ne deduco che la povertà nel mondo aumenterà. È una conferma della crisi economico-finanziaria causata dai titoli emessi negli USA sulla base di mutui fondiari di importo esagerato; cartaccia, insomma! 2. Ho visto un capannone molto grande e alto e un fabbricato per civile abitazione ancora più grande e più alto avanzare sul terreno come se avessero le ruote. Mi pare che le Immagini significhino che accadranno cose straordinarie, ma per il momento c’è recessione nell’emisfero Nord del mondo. Gloria, lode e gratitudine a Dio; non è certamente colpa Sua se c’è la crisi, ma dell’egoismo degli uomini. 17-11-2008 L’UVA BIANCA E NERA Nella luce ho visto una pigna d’uva bianca con due o tre raspolli neri sul dietro; l’uva era più bianca che nera; mi pare che simbolizzi me stesso, più buono che cattivo. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 18-11-2008 LA LUCE BIANCA 1. La mia vista interiore è stata inondata di Luce a lungo. Era parecchio tempo che ciò non accadeva. Grazie mille Signore. 2. Mi sono visto curvo su una damigiana da circa venti litri che avevo preso per i due manici; non era un gran peso; non so che cosa c’era dentro la damigiana. Non so nemmeno che dire. Gloria, lode e gratitudine a Dio e al Suo Cristo. 19-11-2008 “ OH REVO…” – “ LA TERRA …PERDONO” In tono dispiaciuto mi è stato detto “Oh Revo…”; Revo è il mio secondo nome. Penso che sia stata la Madonna, la nostra Madre spirituale. E poi: “ La Terra….perdono”. Forse significa che le condizioni di vita sulla Terra sono dure e che c’è tanto male, ma per colpa del nostro egoismo; perciò dobbiamo chiedere perdono anche noi. Dobbiamo osservare le leggi dell’amore e quando lo faremo le cose sulla Terra andranno molto meglio. Gloria, lode e gratitudine alla Madonna. 21-11-2008 LA MORTE E LA VITA ETERNA In un giardino ho visto dalla finestra un tavolino rotondo da bar con una sedia. L’intelaiatura del tavolino e della sedia erano di metallo, ma il piano del tavolo e della seduta erano color nero. Il primo pensiero, a seguito di queste Immagini è stato: mi informano della morte di qualcuno. In 13
  14. 14. Occidente la paura della morte è eccessiva, come se l’uomo morisse veramente. I Maestri disincarnati del Cerchio Firenze 77 ci insegnano che la morte non esiste 8 , inquantoché l’uomo vive sulla Terra con quattro corpi: il fisico per vivere sulla Terra, l’astrale, il mentale e l’akasico gli servono per vivere negli altri tre piani del Cosmo. Quando l’uomo trapassa dal piano fisico al piano astrale ivi gli si destano i sensi astrali, nel mentale i sensi mentali e nell’akasico quelli akasici; perciò l’uomo continua a vivere anche quando crede di essere morto, mentre è morto solo il suo corpo fisico. Lo stesso accadrà nel mondo astrale; quando morirà anche qui trapasserà dal piano astrale al piano mentale; lo stesso accadrà quando dal piano mentale trapasserà al piano akasico. Nel Cosmo siamo sempre animati dalla Scintilla Divina e abbiamo con noi la nostra Coscienza. La Scintilla Divina e la Coscienza o Anima formano il corpo eterno dell’uomo l’Ego 9 . In Oriente festeggiano la morte delle persone e lo stesso dovremmo fare noi, fermo restando l’affetto per le persone trapassate che incontreremo di nuovo nell’Aldilà in forza dell’amore che ci unisce. Il Signore Dio è perfetto e perciò la nostra vita è perfetta a cominciare dalla genealogia dei bambini che nascono dai genitori più adatti alle loro esigenze per ampliare la loro coscienza; i bambini nasceranno anche nell’ambiente più adatto al tipo di vita che ogni bambino vivrà per le esperienze che dovrà fare e il conseguente ampliamento della sua coscienza. Anche il trapasso da un piano all’altro del Cosmo è prefissato quando le esperienze che vi dovevamo fare si sono concluse. È vivendo nel Cosmo che l’uomo viene redento dal Cristo che sorgerà nell’intimo di ogni uomo a qualunque religione o popolo appartenga 10 . Ne deriva che non dobbiamo temere la morte, ma accettarla come parte integrante del nostro cammino cosmico finché non diventeremo Santi. Gloria, lode e gratitudine a Dio e al Suo Cristo perché viviamo eternamente, assistiti continuamente anche dalla Madonna e dagli Angeli; quindi gloria, lode e gratitudine anche alla Madonna e agli Angeli. 24-11-2008 I PASTORI – IL RUBINETTO CHE PERDE ACQUA – L’AUTOBUS 1. Ho visto dei pastori per il presepe; mi ricordano Gesù Bambino. Gesù Bambino ricordati del papero (così mi chiamasti) ed aiutami ad essere un buon Cristiano. 2. Mi sono fermato per strada: c’era un gabinetto; il rubinetto del lavandino perdeva acqua in abbondanza; forse simbolizza me; bisogna che ci rifletta per capire in che cosa sbaglio. 3. Ho visto un autobus giallo; mi pare che simbolizzi una mia nuova tappa spirituale per la quale ringrazio. Nel 2007 e nel 2008, a seguito dell’inganno di Satana riguardo alle Alpi Apuane, smisi di pensare di notte al lavoro da fare di giorno anche perché il lavoro creativo per l’Ordine Gesù Redentore era finito; però ho continuato a pregare. Le Visioni e le Teofanie sono diminuite di molto, ma continuano tutt’ora, grazie a Dio. Nel 2007 e 2008 ho riguardato l’intero Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore e ho fatto nuovi capitoli. Salvo alcune correzioni sul Dio-Padre-Madre, l’unico Dio che si è reso visibile e comprensibile agli uomini manifestando il Padre, il Figlio e la Madre Spirito Santo 11 tutto è rimasto sostanzialmente uguale; ho trascritto anche le visioni dal 1996, al 1997, anni molto corposi. Poi ho portato anche a termine due libri sulle Grandi Visioni e Teofanie selezionandole dai singoli anni. Poi le ho riguardate facendo due Indici. Nello stesso biennio ho fatto anche l’Indice del sito Internet e del libro del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore, Indice che dovrebbe rendere quasi superfluo tematico che avevo intenzione di fare anche perché quasi tutti gli i documenti e gli elaborati hanno un proprio Indice. 8 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio pagine 188-189, Mediterranee 9 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206, Mediterranee 10 Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 160-161, Mediterranee. 11 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 40, Armenia 14
  15. 15. Che cosa ho imparato in questi due/tre anni? Rileggendo le visioni ho consolidato le mie conoscenze teologiche e quelle sulla vita; ho potuto così apprezzare meglio il grande aiuto che Dio dà ai Suoi figli, specialmente quando si incamminano seriamente nel loro sentiero spirituale. Nello stesso periodo ho curato la gestione delle due associazioni che presiedo, quella dell’Ordine Gesù Redentore e quella degli Amici dei bambini africani contagiati da Hiv Aids. Tutto normale, tranne che non ho avuto occasione di fondare il primo monastero dell’Ordine Gesù Redentore e ciò mi dispiace moltissimo. Spero che il Signore Gesù mi aiuti mandandomi monaci e monache, almeno un monaco e una monaca per dare loro le consegne prima di trapassare nel piano astrale a migliore vita, il che dovrebbe avvenire fra un paio di anni o almeno così ho capito. In famiglia tutto bene, grazie a Dio, tranne i normali inconvenienti della vita. Sia lode a Dio e a Gesù Bambino. 25-11-2008 LA CASA CON LA DONNA E IL BAMINO – IL PICCOLO PALAZZO – LA PALMA 1. All’interno di alte mura c’era una casa di almeno un piano. In un angolo c’era un piccolo tavolo rettangolare e una sedia. Una donna con un bambino ci si è diretta camminando sull’erba. Non so che dire. 2. Ho visto due file di persone, una fila lunga ed una corta; le due file erano parallele. Un bambino di 2/3 anni camminava a passo svelto verso l’ultima persona della seconda fila, quella più corta. Non saprei che dire, salvo che sono un bambino che si affretta sul suo sentiero spirituale. 3. Alcune donne con una veste corta e sbracciata camminavano per la strada. Non so che dire. 4. Ho visto un piccolo palazzo con sei piani fuori terra. Il palazzo era in ordine e forse simbolizza me con tutti i miei corpo fisico, eterico, astrale, mentale, akasico o della coscienza. 5. Ho visto quattro donne piuttosto robuste una accanto all’altra davanti al tronco di una palma, più larga che lunga. Esse indossavano vestiti multicolori e nascondevano la parte bassa del grande tronco. Molte altre persone erano intorno alla palma, aldilà delle quattro donne schierate sotto le foglie dell’albero. La palma simbolizza la pace e le persone intorno e all’ombra delle sue grandi foglie simbolizzano una festa. Spero che le Immagini significhino che il mondo avrà un periodo di pace; ne ha bisogno. 6. Ho visto altre Immagini più tardi, ma non le ricordo più perché non ho preso appunti. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 26-11-2008 I FUNGHI Ho sognato di essere con altre persone in un bosco dove c’erano moltissimi funghi. Dal sogno è emerso che potevo cucinarmi i funghi che avevo colto, ma se non li cucinavo potevano essere presi da altri. Dalle Immagini emerge la grande abbondanza dei frutti della terra, anche di quelli che nascono senza l’intervento dell’uomo. Però i frutti non devono essere conservati perché sono di tutti; si deve prendere soltanto quelli necessari all’uso familiare perché tutto deve essere in comunione. Questo è un insegnamento per tutti gli uomini: se non ci fosse il nostro egoismo e ciascuno prendesse soltanto il necessario non ci sarebbe fame nel mondo. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 29-11-2008 I FIAMMIFERI - IL FABBRICATO VECCHIO E QUELLO NUOVO 1. Ho visto per terra i fiammiferi di una scatola aperta; avevano tutti la capocchia celeste; spero che le Immagini significhino che dentro di me sarà acceso un fuoco; 15
  16. 16. 2. Ho visto dall’alto una cava di pietre dismessa e in alto, lungo la strada, un appartamento in costruzione composto di tre grandi stanze luminose. Le stanze erano grandi e belle e le Immagini provenivano dai piani alti vista la loro luminosità. Siccome la casa simbolizza l’uomo ne deduco che le Immagini riguardano me. Forse, invece di una cava dismessa si trattava di un terreno nel quale era stato demolito il vecchio fabbricato. Ne deduco che il vecchio fabbricato simbolizza l’uomo vecchio che sono io e quello nuovo realizzato dal Redentore. Gloria, lode e gratitudine a Gesù e alla Madonna. 30-11-2008 “IO NON FACCIO DEL MALE; IO SUGGERISCO” La mia Anima ha detto “Io non faccio del male; io suggerisco”. Ormai da diversi anni scrivo della Parola di Dio che spesso cito pari pari dicendo sempre da quale Rivelazione proviene. una volta, in meditazione mi fu detto che non ci sono maestri tra di noi; sono d’accordo: io ricordo in vari documenti la Parola di Dio. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 5-12-2008 I PESCI E NICLA 1. Ho visto molti pesci in cassette: erano agerti (o simili pesci); erano tigrati e di diverse grandezze. Nelle cassette in basso c’erano gli agerti piccoli, cioè di dimensioni normali; nelle cassette in alto c’erano gli agerti molto grossi, sempre tigrati, ma di due specie. Nella cassetta più in alto gli agerti erano della stessa specie di quelli piccoli ( ma anche gli agerti piccoli erano di due specie, ma all’inizio non me ne sono accorto ). In ogni caso gli agerti grandi delle cassette più in alto avevano il muso lungo; erano lunghi circa cinquanta centimetri ed erano molto grossi. Nella cassetta sotto quella più in alto c’erano agerti di una diversa specie con il corpo tigrato ed il muso rotondo con il corpo grande quanto quello della specie della cassetta sopra con il muso lungo. I pesci, nel loro insieme erano moltissimi. Il pesce è simbolo di fecondità e dei Cristiani. Forse le Immagini, molto luminose, significano che l’Ordine Gesù Redentore avrà moltissimi fedeli; che sia questa la volontà del Signore Gesù. 2. Nicla – anche lei era nel piano astrale - aveva un sorriso radioso mentre mi guardava, ma più tardi ha domandato, probabilmente ad un’altra persona “Perché deve fare quello?”. A Nicla non piacciono le novità e soprattutto era molto soddisfatta della mia professione di ragioniere e non le è piaciuto che io sia andato in pensione per lavorare per il Signore, ma poi si è rassegnata. Ma anche nell’Aldilà continua a non capire. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 7-12-2008 IL LAVORO MINORILE Ho visto una bambina di 8/9 anni; aveva sulle spalle uno zaino che conteneva, in fila per due, cinque bottiglie e un bottiglione da due litri.. Le bottiglie erano piene d’acqua, immagino, e con il tappo; le bottiglie, per stare così ordinate dovevano essere infilate in una intelaiatura di legno. Fra il peso dell’acqua, del vetro e del legno il peso complessivo doveva essere di circa dieci chilogrammi che la bambina doveva portare per un lungo tratto di strada! Era un peso troppo pesante per una bambina così piccola! È l’infame lavoro minorile cui sono costrette tantissime bambine del Sud del mondo; è una vergogna per tutti, ma specialmente per chi genera troppi figli senza averne la possibilità, come accade nell’Islam. 8-12-2008 “IO, VANNI” 16
  17. 17. Ho fatto una piantina ad una signora che aveva acquistato la nostra casa di campagna, ma che – evidentemente – l’aveva vista soltanto dal di fuori. Il Signor Vanni è il mediatore. Purtroppo è stato soltanto un sogno, perché tale casa - nonostante i diversi mediatori che la trattano o dicono di farlo - non è stata ancora venduta dopo diversi anni (l’unico mediatore che ci ha portato possibili acquirenti è solo il Signor Vanni ). Gloria, lode e gratitudine a Dio, in ogni caso. 11-12-2008 “NON RIUSCIRAI AD AIUTARE L’AMERICA” Stamani alle otto, quando mi sono svegliato, ho percepito “Non riuscirai ad aiutare l’America”. Io penso che sia stato il Signore Gesù; si tratta allo stesso tempo di un incarico e di uno stimolo perché ho quasi dimenticato il mio inglese. L’incarico consiste nel tradurre il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore in inglese e di pubblicarlo nel nostro sito Internet “www.ordinegesuredentore.it “ . Lo stimolo era necessario perché non è facile per uno che ha lasciato da parte l’inglese dall’anno 1980-1981 tradurre un testo impegnativo come il Catechismo dell’OGR di circa settecento pagine. Mi aiuterò con un programma di traduzione (software) che ho comprato anni fa perché l’intenzione di fare la traduzione c’era da tempo. Mi piacerebbe aiutare l’America anche perché le sono debitore; infatti gli Usa mi hanno dato a Camp Darby, per dieci anni, due lavori molto istruttivi che mi sono stati utilissimi per la mia successiva attività di ragioniere professionista: per circa tre anni lavorai in un Ufficio di trasporti (Transportation Division) e per circa 7 anni nell’organizzazione del lavoro (Comptroller Office, Management Division). Ma soprattutto desidero fare tutto quello che posso per l’Ordine Gesù Redentore. Qualche giorno fà ho detto al Signore che desideravo partecipare alla organizzazione del primo monastero dell’OGR. Ora è arrivata la risposta; per il momento fai un’altra cosa che avevi programmato cinque anni fa comprando un software di traduzione in varie lingue tra cui l’inglese che decenni fà conoscevo abbastanza bene, ma per le attività commerciali o di istruzione. Oggi stesso parlerò con chi mi potrà aiutare ad usare un programma complesso e cioè l’amico Luca Barsotti; dopo cinque anni ci sarà certamente una versione aggiornata e io comprerò anche quella; poi comincerò la traduzione. Il Signore Gesù mi aiuterà. Ma io, condizionato dall’intenzione di tradurre in inglese detto Catechismo ho interpretato male la frase del Signore Gesù. Se il Signore avesse detto gli USA, allora l’interpretazione sarebbe stata corretta, ma Lui non ha detto gli Usa o gli Stati Uniti d’America: ha detto l’America Col senno di poi penso che il Signore Gesù intendesse le due Americhe, quella del Nord e quella del Sud; in tal caso mi sembra che le lingue straniere siano almeno quattro: inglese, francese, spagnolo, portoghese senza contare i molti dialetti; il francese l’ho studiato alle scuole medie e abbandonato da oltre sessanta anni, quindi è quasi come se non lo conoscessi, delle altre due lingue; non so nulla. Ne deriva che il Signore Gesù mi ha chiesto di fare tre salti nelle tenebre dell’ignoranza delle tre lingue straniere: spagnolo, portoghese e francese; Ricordandomi dei due viaggi che ho fatto in Spagna, uno per le ferie di tanti anni fà ( due settimane in giro per l’interno del Paese e per la costa orientale) e uno per lavoro, a Madrid e dintorni, comincerò a studiare la grammatica spagnola perché penso che lo spagnolo sia più simile all’italiano; infatti durante i due viaggi io parlavo in italiano e loro mi rispondevano in spagnolo; nessun problema di comprensione né da parte degli Spagnoli né da parte mia; ovviamente per il lavoro che feci a Madrid la conversazione si svolse in inglese. Gloria lode e gratitudine al Signore Gesù. P.S. Esattamente il 25 Ottobre 2011 ho finito la traduzione in inglese del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore e l’ho consegnata all’amico Francesco Spaziosi ieri l’altro 26-10-2011 affinché la pubblichi su Internet. Con l’esperienza che ho fatto con il programma di Power 17
  18. 18. Translator posso dire che è un’ottima traccia, ma traduce in 6/7/8 minuti un documento di sessanta/settanta pagine; si tratta perciò di una traduzione letterale e quindi ho dovuto riguardarla parola per parola e perciò mi ci è voluto tre anni per completarla. Non so come posso fare a tradurre tale Catechismo in francese, spagnolo e portoghese ignorando le tre lingue Ora devo trascrivere questo Diario fino al 2011; mi occorreranno circa due mesi; poi vorrei tradurre, salvo contrordini del Signore Gesù, i due libri delle Grandi Visioni e Teofanie. Poi vedrò; se vivrò ancora comincerò dallo spagnolo e poi si vedrà; sia fatta la volontà di Dio. Domani acquisterò una grammatica spagnola; tanto per cominciare la studierò due o tre ore al giorno perché di più non credo che mi sarà possibile; nelle altre ore continuerò a fare il mio Diario fino al 2011 e quando avrò finito comincerò la traduzione in inglese dei due libri delle grandi visioni e Teofanie. Poi comprerò un vocabolario italiano spagnolo e viceversa perché, naturalmente, è indispensabile per correggere la traduzione praticamente istantanea di Power Translator. Calcolo che lo studio della grammatica spagnola mi impegnerà per circa tre mesi; della pronuncia spagnola non ne ho bisogno e perciò non andrò a lezioni di spagnolo. Bene questo è il mio programma tanto per cominciare. 18-12-2008 IL LOGO DEL SITO DELL’ORDINE GESÙ REDENTORE (parte in inglese) Stanotte ho pensato alla traduzione in inglese del sito Internet dell’Ordine Gesù Redentore e stamani ho visto una semisfera coloro rosso sangue con una Croce fatta a listelli più chiari nella facciata. Disegno. È un simbolo; potrebbe essere il logo del sito dell’OGR. Prima di vedere il logo pensavo che avrò delle difficoltà perché ho abbandonato l’inglese da quasi trenta anni. La risposta per Immagini del Signore Gesù mi pare che sia stata “figlio, ti aiuterò”. Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 19-12-2008 “IL SU MARITO STA BENE” Appena sveglio ho percepito questa frase in dialetto livornese: “Il su marito sta bene”. La frase riguarda me, ma è stata detta a Nicla nel mondo astrale. Io ringrazio ogni giorno il Signore Dio per come mi sento e colgo le occasioni per confermare agli altri che grazie a Dio sto bene; anche Nicla sta bene, ma è un pò pessimista. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 20-12-2008 IL NUOVO COMPUTER CON LO SCHERMO ROSSO Ho visto u computer portatile con lo schermo rosso: forse mi dicono che il mio vecchio Toshiba, ottimo computer, non sarà in grado di gestire il programma di traduzione in inglese del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore. Ne comprerò uno nuovo. Gloria lode e gratitudine al Signore Gesù. 23-12-2008 UNA DOMANDA DALL’ALDILÀ Mentre stavi ripetendo il Gloria a Dio ho percepito questa domanda “ Per quale ragione o per che cosa.” ; nell’aldilà volevano sapere perché io stavo glorificando Dio. 18
  19. 19. Ho risposto: Lo glorifico per le meraviglie della Natura e della vita sulla Terra. Lo glorifico anche per la redenzione ad opera del Cristo, la Divinità nell’uomo 12 e per i mondi ultraterreni del Cosmo dove l’uomo vive altre esistenze di comprensione e di purificazione. Nessun commento dall’Aldilà; allora ho continuato a ripetere il Gloria. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 12 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103-104, Mediterranee 19
  20. 20. INDICE DELL’ANNO 2008 1. L’esame e il sogno 2. Il mobile – I pesci 3. La Chiesa 4. Il pezzo di una montagna che scivolava 5. La minaccia, ovvero un inganno diabolico - <la gentilezza del <padre buono che rispetta le nostre scelte 13 6. L’uva – Lo sconto 7. I tre bambini 8. Il serpentello 9. La strada di campagna 10. La Madonna e la Stellina 11. La donna e la pagina del libro aperto 12. La bottiglietta e l’orologio con funzioni 13. Un simbolo del Padre –Madre-Dio 14. Piante in fiore 15. La sposa e le damigelle 16. Una tavola apparecchiata 17. La Terra è immonda 18. “La presenza” di Gesù 19. Le gambe del bambino o della bambina 20. Il sogno 21. “Lasciami fare” 22. “Mi raccomando da cima a fondo” 23. “Non contano altri problemi” 24. “È quello che dico io” 25. Vibrazioni 26. Ho incontrato il Signore Gesù 27. Vibrazioni 28. Il coltello 29. I bambini – Il letto matrimoniale 30. “Tutto è possibile” 31. Il sogno – “Straordinaria maturazione” 32. La mitezza 33. La buca sulla strada e l’asfaltatura 34. La medicina spirituale 35. Il pane rotondo dei contadini cotto al forno 36. “Pronti? Via” 37. “ Ai lavori crede lui per primo” – “ Non scrive più “ – L’officina – Il grande ambiente per la purificazione 38. La violenza di Satana nell’Islam – “ Sono molto orgoglioso di te “ 39. Mia suocera Sandrina mi ha parlato dall’Aldilà 40. Il pensiero crea 41. Una coppia di sposi in difficoltà 42. Giorni dedicati a Dio 43. Vibrazioni 44. Ho visto Morena 45. I guanti 46. L’alberello 47. L’Eucarestia 13 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 21 Luglio, Amrita 20
  21. 21. 48. La Natività 49. Cibo spirituale 50. Vibrazioni 51. Il cavaliere con la foglia di palma 52. “ Per il mio Regno” 53. “Un sentire” 54. Il compenso 55. Il Crocifisso 56. La famiglia povera – Cose straordinarie 57. L’uva bianca e nera 58. La luce bianca 59. “Oh Revo…”- “ La Terra…perdono” 60. La morte e la vita eterna 61. I pastori – Il rubinetto che perde acqua – L’autobus 62. La casa con la donna e il bambino – Il piccolo palazzo – La palma 63. I funghi 64. I fiammiferi – IL fabbricato vecchio e quello nuovo 65. “ Io non faccio del male: io suggerisco “ 66. I pesci e Nicla 67. Il lavoro minorile 68. “ Io, Vanni” 69. “ Non riuscirai ad aiutare l’America “ 70. Il logo del sito dell’Ordine Gesù Redentore (parte inglese) 71. “Il su marito sta bene” 72. Il nuovo computer con lo schermo rosso 73. Una domanda dall’Aldilà Veniero Ceccarini 21
  22. 22. Cronache di un’avventura spirituale ANNO 2009 8-1-2009 “PER COSA?” Mentre stavo ripetendo l’Ave Maria mi hanno domandato “Per cosa?” ; ho risposto che pregavo affinché gli uomini vivessero secondo la volontà di Dio perché mi pare che questo sia il miglior modo di vivere. Penso che la Madonna preghi anche Lei per questo. Gloria, lode e gratitudine a Dio e alla Madonna. 11-1-2009 LE DUE MONTAGNE INNEVATE Mi sono trovato su di un sentiero largo un paio di metri sul quale procedevo lentamente senza camminare; l’ho percorso finché non ho visto due grandi montagne innevate fino alla base. Esse sono le due montagne che simbolizzano Il Padre e il Figlio sorgendo dalla pianura; erano lontane da me circa dieci chilometri . Era tanto che non vedevo cose del genere. Il Cielo forse mi dice che avendo cominciato la traduzione in inglese del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore da pubblicare nel sito Internet, è necessario che io sia curato spiritualmente più da vicino dal Padre e dal Figlio, anche perché la scalata delle montagne non sarà facile con tutta quella neve. Gloria, lode e gratitudine al Padre e al Figlio Gesù. 24-1-2009 IL RISVEGLIO Mi sono sognato di essere in un ufficio, sdraiato in una poltrona, ancora mezzo addormentato. Alla mia sinistra, in piedi, c’era il Vescovo della Diocesi di Livorno Simone Giusti e davanti a me, spostato sulla destra, c’era il Vescovo Emerito di Livorno Alberto Ablondi (un grande Vescovo). Penso che i due Vescovi mi aspettassero e che sapessero che stavo per svegliarmi; credo che si tratti di Immagini del mondo astrale e che dormissi nel mio ufficio. Benché nel piano terreno non abbia mai cessato di lavorare o di studiare ( lo studio del Corano e della dottrina del Buddha), io penso che nel piano astrale abbia passato un periodo di riflessione di qualche mese. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 25-1-2009 CONCENTRATI SUL PADRE CELESTE : UN “SENTIRE” Ho sentito dentro di me che mi dovevo concentrare sul Padre Celeste. L’ho fatto le due volte che l’ho “sentito”; era un “sentire” che faceva stare bene; penso di essere arrivato, nel piano astrale, alla montagna del Padre. Gloria, lode e gratitudine al Padre Celeste. 26-1-2009 LE DUE SUORE Mi sono sognato di essere seduto all’aperto con due suore, su di un prato, accanto ad un tavolo da giardino. A loro ho parlato di una associazione e ho detto loro che sentivo nel cuore che le cose sarebbero andate bene. Mi pare che sia un nuovo modo di sentire che mi sarà dato, ringraziando Dio. Gloria, lode e gratitudine al Padre Celeste, che è Dio. 1-2-2009 UNA PURIFICAZIONE E UNA CURA SPIRITUALE 22
  23. 23. 1. Ho visto un uomo bere un bicchiere di vino; nel Cattolicesimo il vino simbolizza il sacrificio del Signore Gesù. Per me il vino è una medicina spirituale. 2. Ho visto il vapore bianco uscire da una piccola stanza. Il vapore bianco simbolizza una purificazione dello Spirito Santo. Penso significhi una mia purificazione per la quale ringrazio sentitamente; poi, ho visto vapore bianco uscire dappertutto in una grande stanza; questa mi pare una seconda purificazione ed anche per questo ringrazio sentitamente la Grande Madre Spirito Santo; era tanto tempo che non ricevevo una purificazione così. 3. Ho visto un cane bianco che ha posato il muso sulle mie braccia vicino al mio viso; siccome non mi piacciono le confidenze ho respinto il cane che però non si è allontanato da me; il cane è rimasto un pò in attesa e poi si è avvicinato di nuovo e di nuovo ha posato il muso sulle mie braccia, mentre ero semidisteso su di una poltrona. Ammiro gli animali, ma non ho rapporti con loro. Il cane è un simbolo di fedeltà ed amicizia. Le immagini forse significano che qualcosa sta cambiando in me per il rapporto con gli animali. 4. Ho visto un taccuino grande (formato A4) in fondo al letto. La pagina era tutta scritta; i primi due terzi era stata scritta con inchiostro rosso, mentre l’ultimo terzo era scritto con inchiostro nero. Non so che dire, tranne che io scrivo molto. 5. Vicino a me c’era una ragazza con un secchio pieno di vino rosso; penso che la ragazza abbia portato quel vino a me per una cura spirituale a base di bicchieri di vino, uno o due al giorno. Grazie mille sorella. Gloria, lode e gratitudine alla Madre Spirito Santo. 3-2-2009 L’UVA BIANCA, ANZI GIALLA Ho visto una pigna d’uva bianca divisa in due grappoli; gli acini erano grossi e gialli come piccoli soli e non erano molti; era una specie d’uva che sulla Terra non ho mai visto. Per me l’uva è simbolo di una cura spirituale per la quale ringrazio vivamente. Gloria, lode e gratitudine alla Madre Spirito Santo. 21-2-2009 OGGI NON È STATO IL MIO GIORNO PIÙ BELLO Oggi non è stato il mio giorno più bello; mentre riflettevo sulla mia giornata ho visto una strada in rifacimento, segno che stanno curandomi spiritualmente in modo radicale. Gloria, lode e gratitudine alla Madre Spirito Santo. 22-2-2009 LA PACE Oggi è Domenica; ho sentito una grande pace dentro di me, ultraumana, prima di andare alla Messa. È il frutto della cura di ieri. Gloria, lode e gratitudine al Padre, alla Madre e al Figlio. 27-2-2009 LA POLLA DI ACQUA SORGIVA E LA CONSACRAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE AMICI DEI BAMBINI ALLA MADONNA In un campo ho visto una micro polla di acqua sorgiva; ne derivava un micro ruscelletto largo due palmi che scorreva lento e limpido nell’erba del campo. Queste dovrebbero essere Immagini molto importanti perché potrebbero voler dire che in me il Signore Dio e il Signore Gesù hanno fatto sbocciare “ l’acqua viva “ della vita eterna. Mille grazie, eterne. 23
  24. 24. Non so se fosse un sogno o se ho visto Immagini; fatto sta che mi sono svegliato verso le otto con la sensazione che per l’Associazione dei Bambini Africani contagiati da Hiv/Aids mi ero rivolto alla Madonna di Medjugorje la Quale mi avrebbe mandato una suora…( nel piano astrale io penso). Credo che sia possibile che nel sogno mi sia stato suggerito di consacrare l’associazione predetta alla Madonna; perciò, nella mia qualità di presidente dell’associazione, consacro l’Associazione Amici dei Bambini Africani contagiati da Hiv/Aids alla Madonna la Quale la proteggerà anche quando sarò trapassato nell’Aldilà. Verso Mezzogiorno, in filobus, ho percepito un “sentire” nel cuore e ho capito che era una Presenza, quella della Madonna. Devo anche a Lei la polla d’acqua limpida Gloria, lode e gratitudine a Dio, a Gesù e alla Madonna. 28-2-2209 LA CANTINA, IL NEGOZIO E L’UOMO MORTO VEGLIATO DA UNA DONNA 1. Ho visto una cantina grande piena di cose, ma perfettamente stivate ai muri; lungo una parete c’era un uomo con i baffi, il magazziniere; la cantina ricalcava le stanze di sopra, ma non c’erano né porte né pareti divisorie; ad una parete erano state stivate delle palle del diametro di venti centimetri circa. 2. Ho visto un negozio pieno di prodotti alimentari; anche qui tutto era perfettamente in ordine negli scaffali, mentre la cantina ne era priva e le cose della stessa specie erano messe l’una sull’altra. Mi pare che il negozio rappresenti l’abbondanza di cibo che il Signore Dio ha previsto per tutti, ma che tutti non hanno per l’egoismo e le altre colpe degli uomini anche Africani. 3. Ho visto un uomo morto steso su di un letto e poi una donna; avevano all’incirca settanta anni; la donna somigliava a Chica (L’ho vista di profilo); non è la risposta ad un mio desiderio: quello di trapassare insieme nell’Aldilà senza arrecare troppo disturbo alle nostre due figlie, Rossella e Donatella. Nicla teme che io trapassi prima di lei e probabilmente sarà proprio così. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 2-3-2209 UNO DEI MAESTRI DEL CERCHIO FIRENZE 77 Ho sognato che collaboravo insieme ad un uomo delle Istituzioni ad organizzare un convegno dove, tra l’altro, si sarebbe trattato della reincarnazione. Allo scopo mi ero messo a ripassare ciò che uno dei Maestri del Cerchio Firenze 77 ha detto della reincarnazione. Ma poi, mentre ero seduto ad un tavolino di un bar sotto un loggiato, ho parlato con uno dei Maestri del Cerchio Firenze 77; mi ha domandato a che cosa stavo lavorando; io non gli ho detto ciò che stavo facendo; gli ho detto, invece, inspiegabilmente, che stavo preparando l’esame per la maturità liceale; una bugia cretina ed evidente vista la mia età. Il Maestro del Cerchio Firenze 77 non ha detto una parola, né mi ha salutato andandosene. Il suo comportamento sottolineava un giusto giudizio negativo su di me; gli avevo detto una stupida bugia; sulla Terra non ne dico mai. Sono anni che lavoro solo per il Signore; prima del Natale scorso ho rinunciato ad un incarico importante e lo stesso ho fatto a Gennaio di quest’anno. A maggior ragione devo fare ora dopo le Immagini della piccola polla d’acqua sorgiva. Non faccio niente di straordinario, mi limito a tener presente che “Nessuno che ha messo mano all’aratro e poi si volge indietro è adatto al Regno di Dio 14 . Gloria, lode e gratitudine al Signore Gesù. 27-2-2009 14 Vangelo di Luca 9, 61-62 24
  25. 25. LA POLLA D’ACQUA SORGIVA E LA CONSACRAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE AMICI DEI BAMBINI ALLA MADONNA In un campo ho visto una micro polla di acqua sorgiva; ne derivava un micro ruscelletto largo due palmi che scorreva lento e limpido nell’erba del campo. Queste dovrebbero essere Immagini molto importanti perché potrebbero voler dire che in me il Signore Dio e il Signore Gesù hanno fatto sbocciare “ l’acqua viva “ della vita eterna. Mille grazie, eterne. Non so se fosse un sogno o se ho visto Immagini; fatto sta che mi sono svegliato verso le otto con la sensazione che per l’Associazione dei Bambini Africani contagiati da Hiv/Aids mi ero rivolto alla Madonna di Medjugorje la Quale mi avrebbe mandato una suora…( nel piano astrale io penso). Credo che sia possibile che nel sogno mi sia stato suggerito di consacrare l’associazione predetta alla Madonna; perciò, nella mia qualità di presidente dell’associazione, consacro l’Associazione Amici dei Bambini Africani contagiati da Hiv/Aids alla Madonna la Quale la proteggerà anche quando sarò trapassato nell’Aldilà. Verso Mezzogiorno, in filobus, ho percepito un “sentire” nel cuore e ho capito che era una Presenza, quella della Madonna. Devo anche a Lei la polla d’acqua limpida Gloria, lode e gratitudine a Dio, a Gesù e alla Madonna. 11-3-2009 L’ANGELO MEDICO MARCO: “CHIEDI, CANTA” e le Vibrazioni Ieri mi è venuto un dolore al ginocchio interno sinistro (zona cartilagini-menisco). Allora ho chiesto all’Angelo guaritore Marco di curarmi. Stanotte quando mi sono svegliato ho percepito prima “Chiedi!” ; ho ripetuto la richiesta che ho fatto di giorno. Poi ho percepito “Canta!”, ovvero canta un canto liturgico o una preghiera. Ho cantato il “Gloria” per diversi minuti come ringraziamento. Poi ho sentito delle forti vibrazioni in tutto il corpo; era tanto che non le sentivo così. Ieri, verso sera, ho avvertito anche dei dolori alla rotula del ginocchio destro e sotto di essa, ma mi sono dimenticato di dirlo all’Angelo medico Marco. Stamani la parte interna del ginocchio sinistro sta meglio, grazie all’Angelo Marco. Gloria, lode e gratitudine agli Angeli. P.S. 1 Notate il linguaggio essenziale dell’Angelo Marco. P.S. 2 Nel giro di circa dieci giorni i due ginocchi, grazie all’Angelo guaritore Marco non mi fanno più male; ora posso piegare bene anche il ginocchio destro. 13-3-2009 TUTTI ASSOLTI A TRIESTE ! Stamani l’avvocato Claudio Vergine del foro di Trieste - che mi ha difeso insieme al prof. Tullio Padovani e all’avvocato Francini di Pisa nel giudizio per il fallimento della Cantieri di Trieste spa - mi ha comunicato che siamo stati tutti assolti dal Tribunale con formula piena e cioè perché “ il fatto non sussiste “; ovvero la Procura di Trieste si era inventato tutto. Io – da persona informata sui fatti - lo spiegai subito con una relazione a tale Procura che la sua accusa era un cartello di carte, perché io fui chiamato dal direttore della Banca di Credito di Trieste per collaborare a salvare tale società dal fallimento; purtroppo, l’unica cosa che ottenni con detta mia relazione fu che da persona informata sui fatti mi trovai imputato di bancarotta fraudolenta insieme con altri che con la mia assistenza professionale avevano fatto tutto il possibile per salvare il Cantiere coprendo perdite di esercizio per circa 17-20 miliardi di lire dopo le permute di beni fatte con un altro Cantiere ( atti posti a fondamento dell’accusa di bancarotta fraudolenta). Incredibile che cosa possono fare le Procure in Italia: non avremo giustizia in questo Paese finché le Procure potranno “Fare tutto e il contrario di tutto”; non lo dico io 25
  26. 26. questo: l’ha detto un Procuratore della Repubblica donna in un teatro o alla televisione, ora non ricordo più bene visti gli anni che sono trascorsi. Senza dimenticare che i processi non debbono durare più di quattro o cinque anni! L’accusa predetta mi ha recato tante perdite di tempo e danni, perché con tale accusa infamante sopra le spalle non mi sentii più di continuare a fare il ragioniere professionista. A parte ciò sono rimasto tranquillo per quattordici anni, tanto è durato il processo penale; rimasi tranquillo non solo perché secondo il proverbio “Male non fare, paura non avere”, ma anche perché mi ero sognato che sarei stato assolto. Ringrazio Dio per avermi informato con un sogno una decina di anni fà. P.S. Questo è l’unico processo che ho subito durante la mia lunga carriera di ragioniere professionista in diverse città d’Italia. 19-3-2009 IL FUOCO NELL’AUTO Ho visto una berlina nera di fine Ottocento o primi Novecento mentre andava a fuoco mentre procedeva per la strada. Poi ho visto la stessa berlina, marciante, senza fiamme. Siccome l’insieme uomo è considerato un veicolo dai Maestri del Cerchio Firenze 77, l’auto simbolizza me stesso e il fuoco una purificazione che da tempo non ho più avuto, almeno per quanto ne so. Grazie mille Madre Spirito Santo. 30-3-2009 IL SOGNO DEL PANE Stanotte mi sono sognato di aver cominciato a studiare il mercato internazionale dei cereali; ho trovato prezzi e notizie su di un giornale specializzato tipo Sole-24 Ore; avevo incaricato anche un amico di fare un altro lavoro. Su di un tavolo c’erano alcuni panini di pane nero, certamente non di grano o del nostro grano. Ne ho assaggiato uno controvoglia dicendomi che se ne volevo parlare con cognizione di causa dovevo assaggiarlo. Quel pane era diverso dal nostro, ma non era cattivo. Il sogno era più articolato, ma ricordo solo che avevo in mente di scrivere ai Grandi della Terra di darci pò d’oro ciascuno ogni anno per assicurare il pane anche ai popoli poveri. Il sogno anticipava l’aumento dei prezzi dei cereali a causa della speculazione sui cereali fatta senza averne la disponibilità; questi speculatori sono dei malvagi che affamano i poveri per miseri sporchi interessi personali. Gloria, lode e gratitudine a Dio. Un giorno del mese di Marzo 2009 IL LIBRO DI CLAUDIO MINI TRAPASSATO A MIGLIOR VITA Ho visto Claudio: mi ha dato un grosso libro dentro il quale teneva il dito indice verso la fine come segnalibro. Probabilmente in quella pagina parlava di me; Claudio è stato mio allievo e diventò un ottimo commercialista, ma rimase semplice e modesto. Nell’Aldilà ha scritto un libro, probabilmente sulla sua vita. Gloria, lode e gratitudine a Dio che ha inventato la vita nel Cosmo per salvare i Demoni per mezzo della vita degli uomini 15 . 29-4-2009 IL COPERCHIO DEL VANO SOTTOSTRADA E LA STRADA DIRITTA PAVIMENTATA CON PIETRE 15 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia 26
  27. 27. Al livello della strada bitumata ho visto il coperchio in ferro di una vano sottostrada; il coperchio era bagnato e uno dei cardini del coperchio stesso doveva essere riparato. Poi ho visto lo stesso cardine sostituito da uno nuovo. Mi pare che le Immagini si riferiscano al lavoro di traduzione in inglese del testo del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore: traducendo il testo in inglese preciso meglio il precedente testo in italiano. Infine ho visto una strada diritta e antica pavimentata con pietre; forse le Immagini significano che la base di detto Catechismo è solida in quanto si fonda su Rivelazioni Divine. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 2-4-2009 IL QUADRO DEL SANTO Ho visto la parte superiore di un quadro quasi coperto da qualcosa; ho scansato la cosa e così ho visto rappresentato nel quadro il busto di un Santo, a giudicare dalla postura del volto. Era tanto che non ne vedevo. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 4-4-2009 PADRE URBINO Mi sono sognato di essere lontano da casa, vicino a Medjugorje, è arrivato un frate, padre Urbino, il quale ha lasciato sulla tavola delle caramelle e dei chewingums; poi è uscito; me ne hanno parlato come di un sant’uomo. Io ho preso la carta geografica sulla quale ho tracciato una linea tra Medjugorje e il posto dove mi trovavo. Poi il ricordo del sogno sfuma; perciò non ricordo bene se il frate sarebbe andato a Padova per restarvi o per un viaggio. Ho fatto progetti per Medjugorje, ma ora non li ricordo più. Gloria, lode e gratitudine alla Madonna. 18-4-2009 IL QUADRO DELLA MADONNA Ho sognato che un pittore mi mostrava alcune sue opere; per ultimo mi ha mostrato un grande quadro surrealista della Madonna a misura umana, in piedi. La Madonna indossava un vestito lungo e largo di color giallo-oro. Anche la pelle del viso era dello stesso colore; al posto degli occhi aveva due piccoli cerchi bianchi. Mentre guardavo quello strano quadro, il pittore guardava me. Gloria, lode e gratitudine alla Madonna. 21-4-2009 BABBO SILVANO Ho sognato o visto il Babbo: aveva riparato la fontanella del terrazzo di casa mia ( ma non era la casa di Ardenza); era ugualmente una casa di Nicla e mia nel piano astrale. Ho visto altre cose, ma ricordo soltanto un bel bambino di quattro/cinque mesi in collo ad una donna. I bambini sono meravigliosi. Ho visto scritto “Conquistare la cassaforte di casa” ; non so che dire anche perché della cassaforte di casa mia ho la chiave. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 2-5-2009 GESÙ BAMBINO E GESÙ ADULTO 27
  28. 28. In un campo ho visto due statue coperte da una lastra di vetro; le lastre erano perfettamente pulite, segno che il contadino le puliva tutti i giorni. Nella prima fossa c’era una statua di Gesù Bambino con un abito da piccolo re . Nella seconda fossa c’era una statua di Gesù adulto con un abito regale. Era tanto tempo che non vedevo statue o quadri di Gesù e della Madonna. Gloria, lode e gratitudine a Gesù e alla Madonna. 10-5-2009 I GATTI, I PICCIONI E IL GABBIANO – LA NAVE CHE AVANZAVA SULLA BANCHINA OSCILLANDO SU SE STESSA Abitiamo da quasi cinquant’anni in una casa con giardino e da allora i gatti di una Gattaia passano il tempo nel mio giardino uccidendo gran parte dei piccoli merli e delle piccole tortore, lasciandole poi in giardino perché non avevamo fame essendo nutriti dalla Gattaia. A causa degli escrementi lasciati dai gatti non posso camminare a piedi nudi nel prato come vorrei perché è sporco. Nicla ha paura dei gatti, ma ciononostante né lei né io abbiamo mai tolto un pelo ai gatti. Dall’anno scorso la Gattaia – che non ha un giardino – ha cominciato a dare da mangiare anche ad una decina di piccioni, come se anche loro non fossero in grado di alimentarsi da soli; ora i piccioni pascolano anche nel mio giardino; ma non è tutto: la Gattaia ha cominciato anche a dare da mangiare ad un gabbiano che potrebbe fare il nido sul mio tetto rovinandolo; in tal caso farò causa alla Gattaia. Mi sono sognato che una nave nuova, in un canale, invece di ancorarsi o attraccare alla riva è andata in un punto del canale con la banchina quasi a livello dell’acqua; poi ha messo la prua verso la banchina e – spinta dall’elica – vi è salita sopra ondeggiando pericolosamente a destra e a sinistra. Poi la nave – sempre rischiando di finire su di un fianco per il fortissimo rollio – si è finalmente fermata sulla sua stessa chiglia in un capannone nuovo dalle ampie vetrate. Il Signore mi vuol dire vedrò delle cose strane e straordinarie. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 20-6-2009 I DUE BAMBINI CHE SI BACIANO – IL PADRE CELESTE MI HA CURATO O FATTO CURARE DA UN ANGELO GUARITORE - – LA DONNA CON LA MACCHIA VIOLA SUL NASO Stanotte pensavo a ciò che il Signore Gesù ha riferito nel libro dell’Avo che tratta della Madonna e dell’amore che Maria aveva per Dio sino da prima che la Terra fosse creata. Ho fatto il raffronto con me e ne ho dedotto che la Madonna era anni luce davanti a me. Poi ho visto due bambini piccoli di circa due anni che si baciavano: amore puro quello di Maria per Dio e viceversa, naturalmente, perché Dio è amore; forse anche Maria è amore. Più tardi ho chiesto al Padre Celeste non di guarirmi la prostata perché non sarebbe stato giusto con tanti ammalati con un male ben più grave del mio; Gli ho chiesto, invece, di ridurla – in attesa di operarmi - perché ultimamente vado a fare pipì quattro volte per notte e ciò non giova al mio riposo notturno e quindi alla traduzione in inglese del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore. (Nota:Grazie moltissimo Padre Santissimo; naturalmente la mia preghiera è stata esaudita fino a quando, nel Maggio del 2011, mi sono operato dopo aver aspettato più di un anno il mio turno all’ospedale, prima perché il nuovo primario del reparto di urologia tardava a venire e poi perché lo stesso primario era ritornato a Pisa e ho dovuto aspettare quello nuovo ); dopo l’operazione le cose vanno meglio, ma salvo qualche eccezione mi sveglio ancora 2/3 volte per notte, forse per una lunga abitudine. Ma, grazie a Dio, mi riaddormento. Poi ho visto una donna il cui naso e dintorni erano colore viola a causa di una grande macchia viola nel centro del suo viso. Ne ho dedotto che per qualche motivo la donna era “segnata”. 28
  29. 29. Gloria, lode e gratitudine al Padre Celeste. 14-8-2009 UN MAESTRO DEL CERCHIO FIRENZE 77 MI SOSTITUIRÀ ALLA GUIDA DELL’ORDINE GESÙ REDENTORE Ho sognato che sarei stato sostituito da uno dei Maestri del Cerchio Firenze 77 nell’Ordine Gesù Redentore; quale onore!.. Mi pare il massimo! I Maestri che parlarono a Firenze tramite il medium Roberto Setti conclusero il loro magistero nel 1984; perciò il Maestro che mi sostituirà si è reincarnato dopo tale data, ma non escludo altre possibilità e cioè che il predetto si sia reincarnato anche prima che finisse la Rivelazione del Cerchio! A Dio tutto è possibile! Ciò premesso il mio Sostituto potrebbe avere circa venticinque anni. Io lo aspetto. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 23-8-2009 ABBONDANZA DI DONI SPIRITUALI Ho visto un magazzino colmo di merci di ogni tipo; era largo circa 4/5 metri e lungo non so quanto. L’ho visto per due volte di seguito; le Immagini erano a colori e molto luminose, segno che provenivano da un piano alto. Penso che le Immagini simbolizzino l’abbondanza di beni spirituali disponibili per gli uomini. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 15-10-2009 IL CHIOSCO E IL PALAZZO 1. In un piazzetta ariosa ho visto un chiosco chiuso di foggia antica, del tipo usato per la vendita di bibite, panini e dolciumi. 2. Poi ho visto il retro di un palazzo nuovo molto grande. Forse le due Immagini sono collegate con l’attività dell’Ordine Gesù Redentore, ormai pronto ad entrare in servizio. Ho sognato che mi era stato diagnosticato un tumore e prescritta una cura; immagino che si tratti di un tumore spirituale perché fisicamente sto bene, grazie a Dio. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 19-10-2009 VIBRAZIONI Dopo tanti giorni ho risentito vibrazioni in tutto il corpo, ma erano meno forti delle precedenti. Gloria, lode e gratitudine alla Madre Spirito Santo. 26-10-2209 L’ENERGIA-PREGHIERA E LE VIBRAZIONI Dopo che ho smesso di dire il Rosario ho visto alcuni uomini uno dopo l’altro; erano almeno tre. Ne ho dedotto: 1. che è una conferma che le energie preghiere si sommano se si prega con più persone; in questo caso il Cielo ha rinforzato la mia preghiera. 2. che in Cielo ci sono persone che sanno esattamente quello che faccio io; in questi giorni sto traducendo un documento che tratta delle energie-preghiere che si sommano. 29
  30. 30. Mi è venuto in mente che quando sono incerto su di un vocabolo da usare, prima ancora che prenda in mano il Dizionario dei Sinonimi di Zanichelli, la parola che mi mancava “entra “ nella mia mente ed è sempre quella esatta perché poi controllo con detto Dizionario. Insomma il Cielo mi aiuta continuamente! Penso anche che le persone che pregano con me formino con me stesso una Coscienza più ampia. Gloria, lode e gratitudine a Dio. P.S. Dopo aver visto le Immagini ho avuto delle forti vibrazioni in tutto il corpo. Gloria, lode e gratitudine alla Madre Spirito Santo. 27-10-2009 IL SOGNO CON CHICA E CLAUDIO MINI TRAPASSATO DAANNI Ho sognato che Claudio Mini era nella casa celeste di Chica e mia; Chica faceva le faccende di casa mentre Claudio ed io parlavamo di lavoro come se fossimo sempre in attività nel nostro studio sulla Terra; ad un certo punto ho invitato Claudio – che era disteso in poltrona – a prendere una iniziativa in occasione di un congresso. Gli ho detto proprio così:”Siccome ora stai bene puoi farlo” e poi gli ho toccato con un dito il naso come si fa per scaramanzia con un parente o un amico. A questo punto mi sono svegliato e ho detto un’Ave Maria per Claudio, che era in perfetta forma. Evidentemente nell’Aldilà Claudio, Nicla ed io siamo in contatto e forse viviamo nello stesso ambiente come a Livorno; miracoli della vita dell’uomo nel Cosmo perché vi si vive contemporaneamente su quattro piani di esistenza 16 ! 28-10-2009 CESARE SANTARNECCHI NELL’ALDILÀ Ho sognato Cesare Santarnecchi trapassato nell’Aldilà qualche anno fà; l’ho visto in piedi in un locale mentre attendevo di pagare ciò che avevo consumato. Cesare nell’Aldilà non è grassoccio come sulla Terra, ma ciononostante aveva qualche chilo di troppo, Mi ha detto qualcosa, ma ora non lo ricordo più. 2-11-2009 LA BALLA DI MONETE – I DUE GIOVANI AFRICANI – IL TERRENO INFUOCATO E L’ORO PURO 1. Ho visto una balla piena di monete; lo considero u segno di buon auspicio; l’Immagine mi sembra collegata con una delle seguenti, quella del terreno infuocato. 2. Ho visto il disegno di un uomo e di una donna africani giovani, che stavano per baciarsi. Spero che le Immagini siano di buon auspicio per l’Africa. 3. Ho visto un terreno infuocato; anche la terra bruciava come se fosse composta da residui di legna. Spero che le Immagini si riferiscano al mio stato d’essere spirituale; La Madre Spirito Santo ha bruciato i residui di mondanità del mio essere uomo. Spero perciò che in me sia rimasto, o rimanga presto, solo l’oro puro, “L’IO SONO dentro di me 17 “. Gloria, lode e gratitudine alla Madre Spirito Santo. P.S. Sul mattino ho sentito delle vibrazioni, ma erano così tenui che quasi non me ne accorgevo; ciò significa – o almeno così mi pare – che le grossolanità del mio essere uomo sono sempre presenti in me, ma sono molto diminuite, grazie ai lavacri, vibrazioni e purificazioni della Madre Spirito Santo. 16 Cerchio Firenze 77, La Fonte preziosa, pagine 276-277, Mediterranee 17 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 30 Agosto, Amrita 30
  31. 31. 18-11-2009 IL PADRE CELESTE CHE È DIO IN TRONO, SFOLGORANTE DI LUCI Ho visto il Signore Dio, nella persona del Padre Celeste; era sospeso nell’aria seduto sul trono un poco più in alto di me; ho visto il fianco sinistro del trono da dietro; Il Padre Celeste era leggermente girato verso destra, sfolgorante di Luci ad una distanza di circa 30-40 metri; non ho visto il Suo viso. Ho visto il Padre Celeste all’interno di un sogno nel quale avevo un rapporto di servizio con uno dei Maestri del Cerchio Firenze 77 che fu un ingegnere nella sua ultima incarnazione sulla Terra. La visione è durata qualche secondo: le luci sfolgoranti emanate dal corpo del Padre Celeste e dal Suo trono mi hanno ricordato la descrizione che Melania e Massimino hanno fatto della Madre Spirito Santo apparsa a La Salette in Francia il 19-9-1846, ma il Padre Celeste era senza il globo di Luce e non era trasparente ( Si veda G. Barbero, La Vergine a La Salette, pagine 20-23, San Paolo). Mi sono ricordato anche della visione di qualche anno fa, quando vidi la statua del Padre Celeste, nella posizione di uno spadaccino, con il braccio disteso e la mano aperta in segno di offerta. Stanotte ho visto Dio nella Persona del Padre Celeste che Dio stesso ha manifestato per rendersi visibile e comprensibile agli uomini 18 come la Grande Madre Spirito Santo e il Figlio Gesù. Che dire? Si tratta di una Grazia che dimostra l’amore che Dio ha per noi; penso anche che sono stato perdonato per i peccati che ho commesso sulla Terra durante i cinquantamila anni che ci ho vissuto in molti uomini o donne diverse “ attraverso a tutto il pianeta “ Terra 19 . P.S. Forse non si è trattato di un sogno, ma di una vicenda vissuta dalla mia Anima nell’Aldilà. Forse uno dei Maestri del Cerchio Firenze 77, ha presentato al Padre Celeste l’uomo che ha scritto il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore sulla base delle Rivelazioni antiche e recenti a cominciare dall’Antico Testamento. Ma l’uomo che sono, Revo o Veniero non doveva vedere il volto del Padre Celeste. Forse, per fare avvicinare, la mia Anima al Padre Celeste ho ricevuto una purificazione. E in effetti ho avuto una purificazione col fuoco alcuni giorni fa. Grazie mille, Signore Padre Celeste, ma grazie anche al Maestro del Cerchio Firenze che mi ha presentato a Lui o almeno così immagino. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 23-11-2009 OSPITI IN UNA VILLA Ho sognato che una coppia di sposi anziani ci aveva ospitato in una grande e bella villa, come Associazione Amici dei Bambini, . A carico nostro c’erano soltanto le spese per la divisione dei locali a noi assegnati, ma limitatamente all’impianto idraulico e di riscaldamento. Il problema della sede dell’Associazione prima o poi emergerà, ma io – nel sogno – pensavo che l’avrebbero risolto i miei generi e le mie figlie. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 4-12-2009 LA DONNA SDENTATA CHE SORRIDEVA CONTENTA – LA CASA Stanotte pensavo agli errori di interpretazione malvagie del Corano che consentono ai Fondamentalisti Maomettani di sconvolgere la pace del mondo con il Jihad, la guerra demoniaca. Dopodiché ho visto una donna sdentata che sorrideva tutta contenta; la donna era contenta che avessi scoperto le diverse malvagie interpretazioni del Corano. 18 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 40, Armenia 19 Cerchio Firenze 77, Oltre L’illusione, pagina 185, Mediterranee 31
  32. 32. Poi ho visto una bella e solida casa con due piani, quello terreno e il primo piano; forse la casa rappresenta gli Elaborati 4 ( “Contributo alla conoscenza del Corano con segnalazione di numerosi errori di interpretazione di temi fondamentali della Rivelazione di Dio al Profeta Maometto commessi con astuzia e malvagità dai Fondamentalisti Islamici “ ) e 4 bis ( “Conseguenze nefaste dell’Islamismo radicale arabo sulla pace del mondo” ) del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore che tratta degli errori fatti appositamente dai Fondamentalisti islamici per sconvolgere la pace del mondo a cominciare dal fare diventare satanica la loro religione a causa di tante violenze ( Nel Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore si veda il documento con il titolo “ Le violenze nell’Islam, tra le quali quelle per l’abbandono della religione islamica (abiura) “. Gloria, lode e gratitudine a Dio. INDICE DELL’ANNO 2009 1.” Per cosa?” 2. Le due montagne innevate 3. Il risveglio 4. Il Padre Celeste 5. Le due suore 6. Una purificazione e una cura spirituale 7- L’uva bianca, anzi gialla 8. Oggi non è stato il mio giorno più bello 9. La pace 10. La polla d’acqua sorgiva e la consacrazione dell’Associazione “Amici dei Bambini” alla Madonna 11. La cantina, il negozio e l’uomo morto vegliato da una donna 12. Uno dei Maestri del Cerchio Firenze 77 13. L’Angelo guaritore Marco: “Chiedi” e poi “Canta” 14. Tutti assolti a Trieste! 15. Il fuoco nell’auto 16. Il sogno del pane 17. IL libro di Claudio Mini trapassato a miglior vita 18. Il coperchio del vano sottostrada e la strada diritta pavimentata con pietre 19. Il quadro del Santo 20. Padre Urbino 21. Il quadro della Madonna 22. Babbo Silvano 23. Gesù Bambino e Gesù adulto 24. I gatti,i piccioni e il gabbiano – La nave che avanzava sulla banchina oscillando su se stessa 25. I due bambini che si baciano – Il Padre Celeste mi ha curato o fatto curare da un Angelo guaritore - La donna con la macchia viola sul naso 26. Un Maestro del Cerchio Firenze 77 mi sostituirà alla guida dell’Ordine Gesù Redentore 27.Abbondanza di doni spirituali 28. Il chiosco e il palazzo 32
  33. 33. 29. Vibrazioni 30. L’energia-preghiera e le vibrazioni 31. Il sogno con Chica e Claudio Mini trapassato da anni 32. Cesare Santarnecchi nell’Aldilà 33. La balla di monete – I due giovani Africani – Il terreno infuocato e l’oro puro 34. Il Signore Dio in trono sfolgorante di luci 35. Ospiti in una villa 36. La donna sdentata che sorrideva contenta – La casa Veniero Ceccarini Cronache di un’avventura spirituale Anno 2010 2-1-1010 IL BAMBINO DI LUCE 1. Ho visto tra due persone un Bambino di Luce di circa 7-8 anni. Non so come interpretare queste Immagini, ma ringrazio per averle avute; forse era Gesù Bambino tra la Madonna e San Giuseppe (ma ho visto le due persone fino alle spalle e quindi non potevo riconoscere o meno la Madonna che ho visto più volte in questi anni). 2. Ho visto intorno a me molti bambini di circa cinque anni; erano una ventina; tra di essi, l’ultima, era una bambina con i capelli neri ricciuti. La bambina mi parlava, ma io non ho capito una parola. Sono Immagini che mi hanno fatto molto piacere. Gloria, lode e gratitudine a Dio e al Signore Gesù. 7-1-2010 L’UOMO CHE DIGRINAVA I DENTI Mentre pregavo per i viventi nell’Aldilà ho visto un uomo che digrignava i denti. Le preghiere erano anche per lui, ma non le ha gradite. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 3-2-2010 LA STATUA DI GESÙ BAMBINO Su di una parete celeste ho visto, inserita in essa, una scultura di Gesù Bambino con il colore che ha la carne umana. Penso che la scultura avesse dimensioni naturali perché era lunga circa ottanta/novanta centimetri e le carni del Bambino erano floride come quelle che hanno i bambini in buona salute all’età di circa diciotto mesi. Ringrazio la Madonna e il Signore Gesù per queste Immagini. Quando ho visto queste Immagini pensavo a ciò che avrei aggiunto su Gesù nell’Elaborato 4 bis del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore con il titolo “ Conseguenze nefaste dell’Islamismo radicale arabo sulla pace del 33
  34. 34. mondo” ; avrei aggiunto che anche il Corano, in due diverse sure ( III 43 e V 110 ), riferisce degli straordinari miracoli che il Signore Gesù fece in Palestina. Gloria, lode e gratitudine a Dio, a Gesù e alla Madonna. 31-3-2010 UN VIAGGIO A CAVALLO ! Mi sono sognato che hanno fatto fare degli esercizi a cavallo ad una donna assai più giovane di me ed a me. Poi ci hanno detto che faremo un viaggio a cavallo di 44 settimane, cioè di undici mesi circa. Non so che dire e che scopo abbia questo lungo viaggio. Poi mi hanno parlato di canoa, come e cosa fare, come modo di vivere, volendo significare che anche il viaggio a cavallo sarà un modo di vivere; benissimo, perché io amo l’avventura. Intanto io continuo a tradurre in inglese il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore; spero di completarlo entro un anno; poi – quando avrò finito la traduzione – pubblicherò il Catechismo in un libro, ma per il momento soltanto in lingua italiana. Gloria, lode e gratitudine a Dio. 8-4-2010 IL LIBRO E L’UOMO PENSIEROSO Ho sognato di avere pubblicato in un bel libro il Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore e di trovarmi in una stanza con alcune persone; una di queste, una donna, mi aveva fatto un altro sommario; però mi ha colpito un uomo che mi guardava pensieroso senza dirmi nulla; forse aveva letto il Catechismo nel nostro sito Internet www.ordinegesuredentore.it e ora vedeva la vita da un altro punto di vista. Amico, è per questo che l’ho scritto! Gloria, lode e gratitudine a Dio. 16-4-2010 IL SOGNO DI DIRE LA SANTA MESSA Ho sognato di concelebrare la Santa Messa di Pasqua con un altro sacerdote che indossava un saio chiaro come il mio. Poi ero impegnato nelle opere di carità. È stato un bel sogno. Gloria, lode e gratitudine al Cristo. 19-4-2010 LA RISPOSTAALLA MIA DOMANDA SULL’ISLAM Sabato avevo concluso il discorso sull’Islam nel senso che doveva essere valutato complessivamente per il bene o per il male che faceva nel mondo e non moschea per moschea; basti pensare che da tutto il mondo hanno sostenuto finanziariamente il Terrorismo e le guerre sante, i Jihad. Sabato ho scritto l’ultima frase che domani trascriverò nell’apposito Elaborato del Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore: “ Non c’è un Islam buono e uno cattivo, ma un Islam dominato dalla crudeltà della Sunna e della Sharia e dei loro usi e costumi, ovvero dominato da Satana “ . Stamani, prima di alzarmi ho visto alcuni fogli stampati luminosissimi; provengono dai piani più alti del Cielo e sono la risposta alla mia richiesta: “ Confermatemi che le mie conclusioni sull’Islam sono corrette “. Grazie mille! Gloria, lode e gratitudine al Signore Dio e al Signore Gesù. 22-4-2010 L’AMORE DI DIO, I DEMONI E GLI UOMINI 34
  35. 35. Stanotte ho avuto una buona intuizione ( che viene dal Cielo ) circa quello che devo scrivere sull’amore che ha impedito a Dio di annientare i Demoni: il Signore creò la vita e gli Uomini affinché i Demoni, incarnandosi in loro, si perfezionassero e ritornassero a Dio come tanti figlioli prodighi. Dopodiché ho visto un uomo in piedi che parlava appoggiato ad una parete. Il Signore Dio ha approvato ciò che dicevo e che ho ricavato da uno scritto del Signore Gesù nel Grande Vangelo di Giovanni 20 . Gloria, lode e gratitudine a Dio e al Suo Cristo. 7-5-2010 VIBRAZIONI Stanotte ho sentito forti vibrazioni in tutto il corpo per un po’, ma non so dire quanto. Poi ho risentito le stesse vibrazioni, ma erano più deboli. Anche in questo caso si tratta della riduzione della mia materialità. Grazie mille Signore, Padre – Madre – Dio 21 . 13-5-2010 VIBRAZIONI Stanotte ho risentito vibrazioni deboli. Grazie mille Signore Dio, Padre e Madre Spirito Santo 20-5-2010 “EQUIDISTANTE DAL CIELO E DALLA TERRA” In questi giorni pensavo a me stesso e ai miei limiti umani tra cui quello di non essere sempre padrone dei miei pensieri, la qual cosa non è sempre facile perché i pensieri trascinano altri pensieri; perciò bisogna sempre vigilare sui nostri pensieri ed essere sempre presenti a noi stessi affinché i nostri pensieri si mantengano belli e armoniosi 22 pur vivendo in questo mondo marcio e caotico. Da due/tre anni, anche quattro, la notte dormo e il giorno lavoro per le due associazioni che ho fondato con familiari e amici: lavoro principalmente al Catechismo dell’Ordine Gesù Redentore. Dopo averlo scritto, sollecitato dal Signore Gesù, ho cominciato a tradurlo in inglese dall’inizio dell’anno scorso. Non è cosa da poco, perché si tratta di tradurre circa 700 pagine scritte al computer; ora sono a buon punto, ho tradotte circa il settanta per cento di tale Catechismo. Tornando a me stesso stamani, appena svegliato, ho percepito “ Equidistante dal Cielo e dalla Terra “ ; E allora ho capito il giudizio su me stesso: figlio, non sei ancora pronto. Non è un giudizio negativo perché è importante capire anche che la vita sulla Terra è utilissima per la redenzione e la cultura spirituale dell’uomo; non lo dico io lo dice il Signore Gesù: “ …Proprio perché questa Terra è una simile ottima scuola, Io in essa agisco con tanta pazienza, indulgenza e longanimità… 23 . Siccome io cerco sempre di imparare studiando, riflettendo e lavorando il Signore Gesù anche con me sarà paziente, indulgente e longanime e ciò mi basta, il resto, quello che non so fare, lo farà Dio. A proposito di pensieri, mi è venuto in mente l’insegnamento-consiglio del Signore Dio ad Eileen Caddy della Comunità di Findhorn in Scozia: << Sappi che il Regno dei Cieli è dentro di te ed aspetta solo che tu lo riconosca. Devi saperlo, crederci e farlo emergere… ( mia nota: io lo so, ci credo, ma non so fare nulla per farlo emergere anche in me )…Il Regno dei Cieli è uno stato mentale sta ad ognuno cercarlo e trovarlo. Ogni Anima deve desiderare intensamente il Regno dei 20 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia 21 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103-104, Mediterranee 22 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 18 Agosto e del 12 Novembre, Amrita 23 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 185, Armenia 35

×