Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.
ORGANIZZARE
IL PROPRIO
LAVORO

QUALE SMARTART?

PRESENTARE

TAGS
Smartart powerpoint, esempi
Elenchi, processi, gerarchie,...
Quando si crea una presentazione spesso ci si sofferma sulla
ricerca di un elemento grafico smartart adatto a
rappresentar...
ELENCHI PUNTATI CON PUNTI DI DETTAGLIO:
STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE
Elenchi
• Questo!
• Elenco immagini in evidenza vert...
ELENCO IMMAGINI IN EVIDENZA VERTICALE:
ELENCHI NUMERATI

Elenchi

Obiettivi vendite Q1 2014

1

VOLUMI VENDITE: +15%

2

I...
CASUALE A RISULTATO: CREAZIONE DI UNO STRUMENTO DI
MONITORAGGIO DELLE PERFORMANCE DEI PUNTI VENDITA

 Invio ad un
server
...
FRECCIA VERSO IL BASSO: ROAD MAP
PER UN’AZIENDA DI MODA

Processi

Fondazione della
AZIENDA XXX
apertura della prima
bouti...
ELENCO FRECCE VERTICALE: L’INTRODUZIONE DI
UN’INNOVAZIONE DI PROCESSO IN AZIENDA

Processi

Analisi

•Analisi dettagliata ...
GERARCHICO AD ELENCO: LA SCELTA DEI CLIENTI
TARGET PER UN NUOVO PRODOTTO/SERVIZIO

Segmentazione
geografica

Segmentazione...
PROCESSO FRECCIA CURVA: IL
PROCESSO D’ACQUISTO IN AZIENDA

Processo freccia curva
Ideale per rappresentare
un processo che...
ELENCO RAGGRUPPATO:
IL BUSINESS PLAN

Elenco
raggruppato:
anche in questo
caso ogni
sezione può
essere riportata
nella sli...
Nächste SlideShare
Wird geladen in …5
×

Quale smartart?

In questo tutorial vengono presentati alcuni esempi di schemi creati a partire dagli smartart standard di PowerPoint.

Per informazioni puoi scriverci a: info@suiteufficio.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi caricamenti seguici su twitter, pinterest e google+ @suiteufficio o visita il sito www.suiteufficio.it

  • Loggen Sie sich ein, um Kommentare anzuzeigen.

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

Quale smartart?

  1. 1. ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO QUALE SMARTART? PRESENTARE TAGS Smartart powerpoint, esempi Elenchi, processi, gerarchie, cicli, relazioni Elenco obiettivi di vendita, casuale a risultato, innovazione di processo, road map, scelta del target,processo d’acquisto, business plan, piano di marketing Schema mentale, comunicazione
  2. 2. Quando si crea una presentazione spesso ci si sofferma sulla ricerca di un elemento grafico smartart adatto a rappresentare un concetto, un processo o una gerarchia Microsoft Powerpoint offre un’ampia raccolta di smartart In questo tutorial vedremo alcuni esempi di uso degli smartart. Gli esempi sono suddivisi rispetto alla classificazione degli smartart presente in Powerpoint Il tutorial si può scaricare. Gli smartart di questa presentazione non sono stati convertiti in immagini, pertanto potete inserirli nelle vostre presentazioni e modificarli come preferite ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE Gli smartart rappresentano visivamente uno schema che abbiamo nella testa: utilizzarli in una presentazione facilita la trasmissione del nostro schema a chi ci guarda e ci ascolta Elenchi Cicli Processi Gerarchie Relazioni Questo è un esempio di elenco a blocchi: particolarmente indicato per informazioni non sequenziali, in questo momento risulta accattivante in quanto richiama la grafica di Windows 8. QUALE SMARTART?
  3. 3. ELENCHI PUNTATI CON PUNTI DI DETTAGLIO: STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE Elenchi • Questo! • Elenco immagini in evidenza verticale: elenchi numerati Processi • Casuale a risultato: creazione strumento di monitoraggio delle performance dei punti vendita • Freccia verso il basso: Road map azienda di moda • Elenco frecce verticali: introduzione di un’innovazione di processo in azienda Gerarchie • Gerarchico ad elenco: la segmentazione del mercato Elenco puntato con punti di dettaglio E’ possibile utilizzarlo per l’indice della presentazione e poi riportarlo in piccolo su tutte le slide successive evidenziando di volta in volta la sezione che si sta affrontando Elenchi Cicli • Processo freccia curva: il processo d’acquisto in azienda Relazioni • Elenco raggruppato: il business plan ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE QUALE SMARTART? Cicli
  4. 4. ELENCO IMMAGINI IN EVIDENZA VERTICALE: ELENCHI NUMERATI Elenchi Obiettivi vendite Q1 2014 1 VOLUMI VENDITE: +15% 2 IMPORTO MEDIO ACQUISTI: €1.250 3 NUMERO DI PRODOTTI PER ORDINE: 4 4 CUSTOMER RETENTION RATE: 110% ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE … 5 QUALE SMARTART? Elenco immagini in evidenza verticale Per sostituire i numeri alle immagini bisogna staticizzare lo smartart: selezionare tutte le figure, copiarle ed incollarle in una nuova slide. A quel punto sarà possibile aggiungere testo dove prima era obbligatoria l’immagine.
  5. 5. CASUALE A RISULTATO: CREAZIONE DI UNO STRUMENTO DI MONITORAGGIO DELLE PERFORMANCE DEI PUNTI VENDITA  Invio ad un server centrale Dati punti vendita Dati aggregati  Elaborazione Tutte le unità periferiche raccolgono i dati sulle performance commerciali del periodo   Casuale a risultato  Smartart che può essere utilizzato per rappresentare l’idea di aggregazione di singole unità in un tutto che non può esistere senza le sue parti ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE QUALE SMARTART? Processi Risultato complessivo sempre a disposizione Monitoraggio costante delle attività su tutta la rete Benchmarking verso i migliori performer del periodo
  6. 6. FRECCIA VERSO IL BASSO: ROAD MAP PER UN’AZIENDA DI MODA Processi Fondazione della AZIENDA XXX apertura della prima boutique a Roma, in Via Condotti 1965 la XXX inizia ad esportare in Europa e oltre oceano 1971 1973 Freccia verso il basso 1982 fusione con la YYY ed acquisizione della ZZZ Impostando la grandezza di date e caratteri crescente si può enfatizzare il fattore temporale (vicinanza: grande; lontananza: piccolo) ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE QUALE SMARTART?  20 siti produttivi in tutto il mondo  75 boutique 2013 monomarca  E-commerce in forte espansione
  7. 7. ELENCO FRECCE VERTICALE: L’INTRODUZIONE DI UN’INNOVAZIONE DI PROCESSO IN AZIENDA Processi Analisi •Analisi dettagliata dei dati inerenti il processo che costituisce un collo di bottiglia •Individuazione del problema attraverso l’analisi di risorse, strumenti e tempi di produzione in quella specifica fase del processo •Definizione del budget e risorse allocate per la sua risoluzione Azioni •Ideazione della strategia di implementazione del progetto •Pianificazione di incontri con le principali funzioni coinvolte al fine di condividere il progetto •Adozione di strumenti di verifica dell’andamento dell’innovazione apportata Benefici •Riduzione del lead time relativo alla fase del processo revisionata del XX% •Migliore allocazione delle risorse coinvolte •Aumento della produttività Elenco frecce verticale Ideale per presentare il risultato di un’analisi volta ad individuare le problematiche per migliorare i processi esistenti ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE QUALE SMARTART?
  8. 8. GERARCHICO AD ELENCO: LA SCELTA DEI CLIENTI TARGET PER UN NUOVO PRODOTTO/SERVIZIO Segmentazione geografica Segmentazione sociodemografica Segmentazione per stili di vita Prezzo di riferimento nazionale o estero? genere ed età attività costo del prodotto Area urbana o extraurbana stato civile interessi prezzo che il target è disposto a pagare livello d’istruzione opinioni professione ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE QUALE SMARTART? Gerarchie Gerarchico ad elenco Ciascuna sezione può essere affrontata singolarmente, riportando sulla sinistra della slide la parte dello smartart ad essa dedicato
  9. 9. PROCESSO FRECCIA CURVA: IL PROCESSO D’ACQUISTO IN AZIENDA Processo freccia curva Ideale per rappresentare un processo che prevede il coinvolgimento di diverse funzioni o la divisione in n fasi ben distinte. Il testo nel centro rappresenta l’azione, il testo in neretto la funzione o fase. Sulla destra sono elencate le azioni contenute nell’azione centrale. ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE RICHIESTA D’ACQUISTO EMISSIONE ORDINE REGISTRAZIONE FATTURA QUALE SMARTART? Cicli • INSERITA NEL SISTEMA • APPROVATA SECONDO LA STRATEGIA DI RILASCIO DELL’AZIENDA • CONTROLLO CORRISPONDENZA IMPORTO RICHIESTA CON PREVENTIVO FORNITORE • EVENTUALE TRATTATIVA O GARA D’APPALTO • EMISSIONE ORDINE • INVIO AL FORNITORE • IL FORNITORE INVIA LA FATTURA, CHE VIENE REGISTRATA • L’ORDINE VIENE CHIUSO
  10. 10. ELENCO RAGGRUPPATO: IL BUSINESS PLAN Elenco raggruppato: anche in questo caso ogni sezione può essere riportata nella slide ad essa dedicata ORGANIZZARE IL PROPRIO LAVORO PRESENTARE PIANO DI MARKETING FORECAST VENDITE Relazioni CASH FLOW Definizione degli obiettivi Ricavi Analisi della domanda Definizione del posizionamento Calcolare le vendite attese in un dato periodo Spese Pianificazione azioni di marketing mix QUALE SMARTART?

×