Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

R. Monducci, Il potenziale informativo del sistema integrato dei registri statistici

101 Aufrufe

Veröffentlicht am

Convegno 15 ottobre 2019
L’intelligenza artificiale al servizio della democrazia.
Register based Analytics Framework. Dati e statistiche per i processi decisionali
Sala Capitolare presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva
Senato della Repubblica Piazza della Minerva,38 Roma

Veröffentlicht in: Bildung
  • Als Erste(r) kommentieren

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

R. Monducci, Il potenziale informativo del sistema integrato dei registri statistici

  1. 1. Il potenziale informativo del sistema integrato dei registri statistici ROMA 15 OTTOBRE 2019 Sala Capitolare presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva Senato della Repubblica L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA Roberto Monducci Istat | Direttore del Dipartimento per la produzione statistica
  2. 2. 1 ① Nuove strategie di produzione statistica ② Evoluzione del modello di produzione della statistica ufficiale ③ Il Sistema Integrato dei Registri ④ La capacità di cattura di informazione statistica a supporto delle policy attraverso il SIR: alcuni esempi ⑤ Prospettive, criticità e rischi Indice ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica
  3. 3. 2 Nuove strategie di produzione statistica ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica • Esigenze di misurazioni ed analisi di fenomeni emergenti e ad elevata complessità richiedono investimenti crescenti in rilevazioni statistiche dirette di elevata qualità; • Lo sviluppo di fonti amministrative trattabili statisticamente e di metodologie innovative consente di disporre di fonti dettagliate e ad elevata copertura, utilizzabili a fini statistici; La nuova strategia di produzione statistica avviata dall’Istat: Il Sistema Integrato dei Registri (SIR)   …. …. …. …. ….
  4. 4. 3 o Innovazione strutturale del processo di produzione statistica dell’intero Istituto; o Approccio europeo: modello incorporato formalmente nei regolamenti statistici europei (art 24. Reg. CE N. 223/2009 del Parlamento e del Consiglio); o Sistema unitario a supporto dei diversi processi statistici attraverso una gestione organica delle diverse tematiche (sociali, ambientali, economiche, etc.) ed una integrazione concettuale e statistica, oltre che fisica, tra le unità statistiche; o Risposta avanzata alle esigenze di maggiore efficienza, efficacia, economicità dei processi di produzione dei dati (riduzione dei costi e del burden statistico, maggiore accuratezza statistica, riutilizzo delle informazioni, adozione di best practices); o Rilevanza e ricchezza informativa dei prodotti (granularità, flessibilità, trasversalità, misure complesse e indicatori multidimensionali, coerenza tra aspetti micro e aspetti macro, maggiore capacità di lettura e analisi delle relazioni tra i diversi fenomeni, …); Evoluzione del modello di produzione della statistica ufficiale ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica
  5. 5. 4 Il Sistema Integrato dei Registri: il modello ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica  Nuove basi dati statistiche  svincolate dal disegno d’indagine;  microfondate su intere popolazioni di riferimento;  poste a sistema mediante integrazione concettuale, fisica e statistica delle unità che le compongono;  In grado di produrre statistiche ufficiali attraverso l’utilizzo di più tipologie di fonti (amministrative, statistiche, big data).  Duplice ruolo: ↘ sistema di produzione diretta di statistiche ufficiali; ↘ infrastruttura informativa a supporto della produzione statistica ufficiale, di statistiche sperimentali, di basi dati per la ricerca e la valutazione delle politiche;
  6. 6. 5  Registri statistici di base (RSB): liste strutturate («censimenti») di unità (imprese, istituzioni, individui, famiglie …) corredate da un set di variabili essenziali ad identificarle come appartenenti ad una specifica popolazione statistica «di base»;  Registri statistici estesi (RSE): «estendono» l’informazione statistica disponibile per una specifica popolazione di un RSB mediante l’integrazione statistica di altre variabili che misurano uno o più specifici fenomeni;  Registri statistici tematici (RST): «focalizzano» l’informazione statistica disponibile su uno specifico tema (es. Lavoro, Redditi …) attraverso un trattamento uniforme e condiviso di alcune variabili core che possono fare riferimento a più popolazioni statistiche e a più unità statistiche; Il Sistema Integrato dei Registri: le componenti ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica Le diverse tipologie di registri che fanno parte del Sistema Registro Statistico: identifica un insieme, omogeneo, strutturato, aggiornato ed autorizzato di oggetti (che identificano unità statistiche) e proprietà registrati per finalità esclusivamente di statistica ufficiale, da un ente del Sistan. Gli oggetti e i dati di un RS sono determinati da definizioni e classificazioni che derivano esclusivamente da criteri statistici connessi alle esigenze della statistica ufficiale. Un RS è creato e aggiornato da una pluralità di fonti (amministrative, altri RS, indagini statistiche).
  7. 7. 6 Il Sistema Integrato dei Registri: la struttura ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica Rappresentazione delle relazioni e interrelazioni nel SIR Strutture di dati e metadati integrate attraverso chiavi comuni che connettono le unità statistiche nei diversi registri Integrazione definita a livello concettuale, logico/fisico e statistico La capacità di estrarre valore dai dati cresce con la capacità di integrare dati di diversa fonte e su diverse unità statistiche
  8. 8. 7 Il Sistema Integrato dei Registri: stato di avanzamento ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica Principali registri statistici: stato di avanzamento dei lavori  In consolidamento i prototipi di: • registro base Individui; • registro base dei Luoghi; • registro tematico del Lavoro;  In realizzazione il prototipo del registro esteso dei Redditi;  In completamento la fase di disegno architetturale e statistico del registro esteso sulle unità della Pubblica amministrazione;  Ulteriore evoluzione dei registri delle unità economiche (aspetti territoriali);
  9. 9. 8 Il Sistema Integrato dei Registri: processo ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica Elevata complessità (fonti, metodologie, dimensioni) Un esempio sul Registro tematico dei redditi:  A regime il registro conterrà informazioni su circa 45 milioni di individui;  Trattamento statistico di fonti amministrative strategiche, molto complesse, con evoluzioni continue della normativa e delle variabili:  Certificazioni uniche: decisive per la tempestività del registro: 45 mln di record (35 mln di individui) e 500 variabili;  Banca dati reddituale MEF: oltre 40 mln di record e di individui e 250 variabili;  Flussi INPS-Uniemens sui dipendenti privati extra-agricoli: oltre 100 mln di record mensili con centinaia di variabili;  Casellario pensionati INPS: circa 22 mln di record/trattamenti per 50 variabili;  Fonti sui dipendenti pubblici: ex-INPDAP, Cedolini MEF, IGOP: oltre 20 mln di record mensili e centinaia di variabili;  Numerose fonti «minori» non meno complesse e strategiche;
  10. 10. 9 La capacità di cattura di informazione statistica a supporto delle policy attraverso il SIR: alcuni esempi ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica Esempi di estrazione di dati dal sistema dei registri: il lavoro nei giorni festivi  Analisi: registro delle retribuzioni  1,3 mln lavoratori nel commercio al dettaglio: il 54% ha lavorato almeno una domenica (13 domeniche il valore mediano);  282mila hanno prestato lavoro almeno una domenica su due (160mila nella grande distribuzione e 122mila in quella piccola);  Elevate incidenze tra i giovani, le donne, i rapporti a termine, quelli part-time;  Possibilità di simulare effetti sulle retribuzioni e sulle imprese e, entro il 2019, sui redditi individuali e familiari; Rapporti di lavoro nella grande e nella piccola distribuzione per incidenza di domeniche lavorate e classi di età
  11. 11. 10 ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica  Analisi: registri integrati delle retribuzioni e delle imprese  3,5 mln di lavoratori con retribuzione oraria <9 euro;  Specificità settoriali e per età;  L’incremento medio annuale della retribuzione minima a 9 euro sarebbe pari a circa €1.073 pro- capite (+3,2 miliardi di euro);  Integrazione con i registri sulle imprese: effetti negativi potenziali sul MOL delle imprese (Servizi di vigilanza e investigazione; Assistenza sociale; Ricerca, del personale; Altri servizi alla persona); La capacità di cattura di informazione statistica a supporto delle policy attraverso il SIR: alcuni esempi Esempi di estrazione di dati dal sistema dei registri: il salario minimo Numero di rapporti di lavoro, di lavoratori, di ore retribuite annuali e altre misure RETRIBUZIONE ORARIA Numero di rapporti di lavoro Incidenza % numero di rapporti di lavoro Numero di lavoratori (a) Numero medio di ore retribuite annuali Incremento % sulla retribuzione media annuale (b) Inferiore a 9 euro orarie 3.467.630 20,0 2.940.762 781 12,7 almeno 9 euro orarie 13.868.999 80,0 11.827.437 1.278 - Totale 17.336.629 100,0 14.768.199 1.178 0,9 Inferiore a 9 euro orarie 1.201.640 32,6 1.028.079 736 15,5 almeno 9 euro orarie 2.489.865 67,4 1.937.521 879 - Inferiore a 9 euro orarie 1.633.382 23,1 1.377.027 720 12,4 almeno 9 euro orarie 5.425.991 76,9 4.654.387 1.134 - 15-29 ANNI FEMMINE
  12. 12. 11 ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica  Analisi: base dati integrata individui e attività  Popolazione insistente = mix di fattori attrattivi e di autocontenimento (economici, culturali, qualità di vita, ecc.);  Nel 14,5% dei comuni la popolazione insistente è maggiore della residente: in uno su quattro del 20% e più;  Il 24,8 % della popolazione residente lavora/studia in un comune diverso da quello di residenza;  Il 20% di chi si sposta lo fa verso i primi 10 comuni per dimensione demografica;  Il 78,5% degli iscritti universitari è fuori sede; La capacità di cattura di informazione statistica a supporto delle policy attraverso il SIR: alcuni esempi Esempi di estrazione di dati dal sistema dei registri: la popolazione insistente (Pop.Ins/Pop.Res)*100
  13. 13. 12 ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica Prospettive, criticità e rischi  Il progetto di valorizzazione del Sistema Integrato dei Registri (SIR) rientra tra gli obiettivi strategici dell’Istat nel 2020-2022 e mobilita centinaia di unità di personale;  Sfida realizzativa che richiede: • Innovazioni nella progettualità tecnologica (realizzazione di infrastrutture di diffusione avanzate, adeguate a rappresentare la complessità dell’output del sistema dei registri e garantire la massima flessibilità per gli utenti); • Innovazioni nella progettualità metodologica (efficace gestione delle interazioni tra granularità dell’output e tutela della riservatezza, ontologie …); • Innovazioni nella progettualità tematica (contenuti e modalità di sfruttamento dell’informazione del sistema dei registri);  Obiettivo a breve termine: realizzazione del prototipo della nuova infrastruttura informativa di diffusione pubblica (Register based Analytics Framework - RAF), realizzata raccogliendo i requisiti e le effettive esigenze delle diverse tipologie di utenti;  Criticità e rischi: vulnerabilità del SIR a perturbazioni eventuali nell’acquisizione e/o trattabilità statistica di dati amministrativi, soprattutto a seguito di interpretazioni eccessivamente restrittive della normativa vigente in tema di tutela della privacy.
  14. 14. 13 ROMA 15 OTTOBRE 2019 ____________ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA DEMOCRAZIA IL PATRIMONIO INFORMATIVO DEI REGISTRI STATISTICI ROBERTO MONDUCCI ____________ Direttore del Dipartimento per la produzione statistica Grazie per l’attenzione monducci@istat.it

×