Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Le buone pratiche delle
S...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
RITMO di ESPANSIONE della...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
MOTIVAZIONE per adesione
...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Amico
Aicq Miglioramento ...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
anno strumento fili rossi...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
anno strumento fili rossi...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
RISULTATI ATTESI
Il NIV s...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Strumenti operativi
condi...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
ARTICOLAZIONE DEL PROGETT...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Il ruolo del referente de...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Strumenti operativi propo...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
distribuito in formato ex...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Criterio 1: Leadership
Co...
Dati in
entrata
attività Chi fa quando Dati in
uscita
Chi
utilizza i
dati
indicatori
Documen
ti
processi
a monte
Partire d...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Risultati per le scuole:
...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
I 10 processi eccellenti
...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Strumenti operativi propo...
griglia punteggi criteri qualità
ATTRIBUZIONE PNTEGGIO: 1=poca intensità 2=media intensità
3=forte intensità
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
AMICO RAV 2015 2016
total...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
PARTE ORGANIZZATIVA PRIOR...
“Registro di monitoraggio di un’azione didattica per il
miglioramento”
FINALITÀ DEL LABORATORIO:
• riflettere sugli elemen...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
La RETE si apre ……
1. 24 ...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
L’ identità della RETE
……...
Monia Berghella
coordinatrice aicq education er
berghella.monia@gmail.com
Palermo 20 maggio 2016
grazie per l’attenzione…....
Nächste SlideShare
Wird geladen in …5
×

Monia Berghella, le buone pratiche delle scuole della rete amico

265 Aufrufe

Veröffentlicht am

Convegno Nazionale La Rete delle Reti

Veröffentlicht in: Bildung
  • Als Erste(r) kommentieren

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

Monia Berghella, le buone pratiche delle scuole della rete amico

  1. 1. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 Le buone pratiche delle Scuole della Rete AMICO
  2. 2. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 RITMO di ESPANSIONE della RETE AMICO Rete Amico – questionario finale 2016 (*)
  3. 3. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 MOTIVAZIONE per adesione RICERCA di STRUMENTI
  4. 4. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 Amico Aicq Miglioramento Continuo Percorso di autovalutazione dell’Istituto adatto a scuole senza esperienze pregresse di TQM • Osservazione guidata dal questionario • Consapevolezza globale della realtà dell’IS • Avvio ad un sistema gestione qualità (SGQ)
  5. 5. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 anno strumento fili rossi risultato 2011 – 2012 questionario - AMICO CAF modello CAF & Education adottato dalla Commissione Europea e dal Ministero della Funzione Pubblica per il miglioramento della pubblica amministrazione principio di causalità Rapporto tra fattori abilitanti e risultati Individuazione aree miglioramento studio, confronto, analisi, ricerca, …. 2012 – 2013 • focus group • report con punteggi • diagrammi Swot • Gestione del clima di gruppo la metodologia di ricerca con approccio PDCA progetti eccellenti 2013 – 2014 Implementazione miglioramento
  6. 6. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 anno strumento fili rossi risultato 2014 – 2015 AMICO -RAV PROCESSI e PROCEDURE Aree MIGLIORAMENTO studio, confronto, analisi, ricerca, …. 2015– 2016 “Priorità” “Traguardi” “Obiettivi di processo” “Azioni” Questionario finale (*) coinvolgimento di tutti gli operatori della scuola NIV e PdM organizzazione e gestione 2016– 2017 Bilancio Sociale verso una scuola di qualità NEV Gestione nell’IS
  7. 7. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 RISULTATI ATTESI Il NIV si è servito di AMICO Rav? Ha facilitato azioni di miglioramento efficaci? La scuola sarà più preparata per il NEV ? E’ stato favorito il coinvolgimento?
  8. 8. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 Strumenti operativi condivisi nella RETE 1. Questionario obiettivo AMICO CAF 2. Diffusione tabelle RACI, SWOT, GANTT 3. Utilizzo di metodologia PDCA 4. Schema per Progetto d Miglioramento 5. Check list per analisi/miglioramento RAV 6. Schema analisi e prima valutazione RAV con punteggi 7. Scheda monitoraggio implementazione PdM
  9. 9. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO ↦ Cinque incontri l’anno di formazione in presenza aperto a un referente e due docenti per scuola ↦ Assegnazione di compiti tra un incontro e l’altro= ritmo della scuola ↦ Supporto on line da parte del tutor di ogni singola istituzione scolastica; ↦ Possibilità di fruizioni di incontri in presenza presso le singole istituzioni scolastiche FORMATORI ESPERTI E TUTOR AICQ Nerino Arcangeli, Marina Battistin, Monia Berghella, Fabio Bertoldi, Alessandra Francucci, Gloria Gramantieri, Nicoletta Guerra, Angela Savino, Paolo Senni, Mercedes Tonelli, Roberta Tosi.
  10. 10. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 Il ruolo del referente del progetto  Investe un ruolo istituzionale nella propria scuola connesso alla valutazione (Collaboratore del DS,FS, referente…)  Organizza il calendario degli incontri in Istituto, finalizzati allo svolgimento del “compito” assegnato. Coordina il lavoro  Raccoglie il contributo dei vari “attori” interessati all’analisi in svolgimento  Informa puntualmente il personale sullo stato di avanzamento dei lavori  Propone alla direzione/ al collegio docenti l’attivazione dei percorsi di miglioramento  Monitora l’andamento delle attività in essere  Raccoglie i risultati e li comunica alle parti interessate  Si raccorda con la rete Amico  Partecipa agli incontri unitari
  11. 11. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 Strumenti operativi proposti: Questionario–scoring amico caf Tabella ALI –analisi di processo  confronto con modalità e risultati tra due somministrazioni: una ad inizio percorso ed un alla fine.  Implementazione del processo eccellente nell’organizzazione scolastica, allargamento ai processi vicini (interconnessione e mappatura).  Confronto di esperienze sull’attivazione delle unità di autovalutazione e la costruzione del RAV.  Accompagnamento passo passo al nucleo interno di autovalutazione
  12. 12. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 distribuito in formato excel interattivo già predisposto per la rielaborazione dei dati, arricchito di alcuni elementi facilitanti del modello Amico (documenti di riferimento, plan…) utilizzato da ogni istituzione scolastica per valutare la propria realtà in relazione ai nove “criteri” del Modello CAF Education (cinque “fattori abilitanti” e quattro “risultati”).
  13. 13. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 Criterio 1: Leadership Considerare l’evidenza di quanto la Dirigenza dell’Istituzione sta facendo per: Rating PDCA Score Documenti Plan Orientare l’istituzione attraverso lo sviluppo di una mission, una vision e dei valori Un approccio è stato pianificato. 1 POF aumentare gli incontri di staff, migliorare i processi comunicaivi, Sviluppare e implementare un sistema di gestione dell’istituzione, delle sue performance e del cambiamento L’approccio è rivisto e verificato 3 funzionigramma, organigramma, riesame progetti, potenziamento e recupero apprendimenti analisi dei processi principali e definizione principali procedure Motivare e supportare il personale dell’istituzione e agire come modello di ruolo L’approccio è implementato 2 deleghe per collaborazioni, commissioni di lavoro migliorare la comunicazione attraverso mailing list, spazio riservato sul sito.. Gestire i rapporti con i politici e gli altri portatori di interesse al fine di assicurare la condivisione delle responsabilità L’approccio è riesaminato e vengono apportate le modifiche necessarie 4 progetti con il quartiere ,partecipazione a premi vari..(campionati di giornalismo), bandi..concorsi per ragazzi, collaborazione con le cooperative sociali preparare una scheda riassuntiva dei rapporti con il territorio QUESTIONARIO SCORING AMICO CAF
  14. 14. Dati in entrata attività Chi fa quando Dati in uscita Chi utilizza i dati indicatori Documen ti processi a monte Partire da qui! Descrizione dello svolgimento reale dell’attività Chi è coinvolto direttamente nelle azioni previste nella precedente colonna …Oppure entro quando (limite massimo di tempo) Come si sono trasformati i documenti previsti a monte. (Nuova denominazi one del documento ) Persone o processi a valle Conformità Efficacia Efficienza …. Definire anche i misuratori Nome del processo____________ Finalità______________________ Responsabile_________________ Process owner_________________
  15. 15. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 Risultati per le scuole: Auto- eterovalutazione con il questionario amico caf scoring Costruzione di un «processo eccellente» Condivisione di 10 processi eccellenti Acquisizione delle metodologie del TQM Miglioramento dei risultati nei lavori di gruppo Amico Aicq Miglioramento Continuo
  16. 16. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 I 10 processi eccellenti 1. Curricolo d’istituto 2. Sostituzione dei docenti 3. Miglioramento competenze logico matematiche 4. Valutazione competenze personale docente 5. Accoglienza stranieri 6. Ri- motivazione docenti 7. Adozione libri di testo 8. Screening DSA 9. Gestione del POF 10. Servizio biblioteca Amico Aicq Miglioramento Continuo
  17. 17. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 Strumenti operativi proposti: Check list valutazione PdM Griglia per i punteggi PdM Registro per il monitoraggio delle azioni di miglioramento  Accompagnamento «passo passo» al nucleo interno di autovalutazione
  18. 18. griglia punteggi criteri qualità ATTRIBUZIONE PNTEGGIO: 1=poca intensità 2=media intensità 3=forte intensità
  19. 19. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 AMICO RAV 2015 2016 totale 1 0 1 7 11 14 7 5 6 9 6 totale 2 16 5 10 4 5 8 4 7 6 9 totale 3 6 16 5 7 3 7 13 9 7 3 1 ASPETTI INNOVATI VI RISPETTO AL PASSATO (Rispetto alla propria storia e/o a standard raggiunti e/o a trend pluriennali ) 2 COERENZA RAV/PDM 3 ELEMENTI METODOL OGICI DEL TQM (Analisi di processo e/o PDCA e/o condivisio ne e/o benchmar king e/o leadership e/o governanc e e/o ...) 4 INDICATOR I DI MONITOR AGGIO E VALUTAZI ONE 5 INDICI/MIS URE DI MONITOR AGGIO E VALUTAZI ONE 6 AZIONI CON INTERVEN TI DIRETTI SUGLI ALUNNI (CORSI DI RECUPERO , PEER EDUCATIO N, CLASSI APERTE..) 7 AZIONI DI FORMAZIO NE DEL PERSONAL E 8 INDICAZIO NI DEL FABBISOG NO PROFESSIO NALE E FINANZIAR IO 9 INDICAZIO NI DI FABBISOG NO INFRASTR UTTURE E ATTREZZAT URE 10 ALTRO TOT. N1 TOT. N.2 TOT N.3 griglia punteggi criteri qualità
  20. 20. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 PARTE ORGANIZZATIVA PRIORITA’ 2 Aumentare il livello medio degli apprendimenti al termine della secondaria di primo grado OBIETTIVO Passaggio dal 62% di promossi nel 2013 dopo il primo anno della scuola secondaria di secondo grado, al 72% nel corso del triennio AZIONE Percorsi didattici con piccoli gruppi di alunni (priorità 1 obiettivo 5) Risultato atteso: accrescimento delle competenze di volta in volta definite nella fase di progetto. Documenti: Prove di verifica predittive e sommative degli alunni RESPONSABILE DELL’AZIONE coordinatore di dipartimento DOCUMENTI IN ENTRATA Progetto FIS, …. ATTIVITA’ SVOLTE CHI E’ COINVOLTO TEMPI DOCUMENTI IN USCITA CHI UTILIZZA I DATI VALUTAZIONE EFFICACIA INTERVENTO (min 1 max 5) MONITORAGGIO DELL’AZIONE PARTE DIDATTICA/OPERATIVA INDICATORI/ domande guida INDICATORI AD HOC conformità L’intervento è stato svolto e secondo quanto programmato? percorso E’ stata fatta una valutazione iniziale delle competenze degli alunni relative all’obiettivo dell’intervento? percorso Sono stati svolti monitoraggi in itinere e finali? efficacia Gli obiettivi prefissato sono stati raggiunti? Impatto L’attività svolta ha dimostrato ricadute positive sulla autoefficacia degli studenti coinvolti/sulla comunità scolastica? efficienza Gli interventi svolti hanno utilizzato le risorse predisposte? INDICI Si /no/in parte Si /no/in parte Si /no/in parte % del raggiungimento degli obiettivi % miglioramento dei risultati scolastici oppure Percezione positiva/negativa dell’attività Più risorse/ come stabilito/ meno risorse del previsto SOGLIE Almeno il …%
  21. 21. “Registro di monitoraggio di un’azione didattica per il miglioramento” FINALITÀ DEL LABORATORIO: • riflettere sugli elementi che caratterizzano una buona azione formativa; • individuare la connessione tra l’azione in sé e i processi organizzativi della scuola; • orientarsi sugli strumenti del monitoraggio: indicatori , indici, soglie; • acquisire maggiore padronanza sulla valutazione di micro processi/ attività MODALITA’ DI LAVORO Un coordinatore per gruppo 1) Si individua un’ attività e in simulata si attua il monitoraggio 2) Per l’individuazione dell’attività: giro di parole sulla domanda: SEI STATO COINVOLTO IN QUALCHE AZIONE DI MIGLIORAMENTO NELLA SCUOLA DOVE STAI LAVORANDO? SEI IN GRADO DI DESCRIVERLA SECONDO LO SCHEMA DATO? I docenti raccontano la propria esperienza (Il coordinatore prende appunti) 3) Completamento di uno o più registri di monitoraggio
  22. 22. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016
  23. 23. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 La RETE si apre …… 1. 24 Istituzioni Scolastiche membri di Rete (gennaio 2016) 2. 5 Collaboratori Vicari nello staff di AICQ Education 3. «Rapporto di autovalutazione(RAV) e miglioramento» Manuale per le scuola, i docenti e i dirigenti, ED. Maggioli 2015 4. OPEN DAY ( oltre 20 incontri con le scuole in Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Basilicata nel 2014, 2015, 2016)
  24. 24. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 L’ identità della RETE ……Competenze professionali nel settore qualità Conoscenza del sistema scolastico Capacità di costruzione e gestione di gruppi Capacità di lettura e trasformazione/miglioramento della proposta Diffusione in molte regioni …
  25. 25. Monia Berghella coordinatrice aicq education er berghella.monia@gmail.com Palermo 20 maggio 2016 grazie per l’attenzione…. Monia Berghella Coordinatrice AICQ Education Emilia Romagna Referente scientifica AICQ Rete AMICO monia.berghella@gmail.com

×