Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

Il colloquio di lavoro

827 Aufrufe

Veröffentlicht am

  • Login to see the comments

Il colloquio di lavoro

  1. 1. IlcolloquIodI lavoro
  2. 2. Il colloquIo dIlavoro
  3. 3. dEFINIZIoNE EdobIEttIvI pEr uN buoNcolloquIoDEFINIZIONEIl colloquio di lavoro rappresenta l’incontro tra domandaed offerta, è il momento in cui il candidato in cerca dioccupazione espone quella che è la sua persona nellatotalità (dai principi morali alle competenze tecniche)alle aziende in cerca di personale.Il colloquio di lavoro rappresenta la fase centrale edeterminante nell’iter di selezione del personale, poichési ha l’opportunità di far capire di essere IL candidatoadatto per l’esigenza dall’azienda.
  4. 4. OBIETTIVILo scopo, l’obiettivo del colloquio varia a secondo deisoggetti coinvolti:- il candidato: deve far conoscere all’intervistatore quelleche sono le proprie competenze tecniche e professionalie le ambizioni future.Per far ciò ha a disposizione solopochi minuti, pertanto la curadei dettagli è fondamentale!
  5. 5. - l’interlocutore: ha l’obiettivo di valutare in pochiminuti il candidato, cercando di definirne un profilotarget e di categorizzarlo. L’interlocutore può esserrappresentato dall’agenzia per il lavoro,la quale valuta“l’employability” ovvero la “spendibilità” del candidatosul mercato del lavoro ed eventualmente lacorrispondenza del profilo con o più posizioni lavorative,e/o l’azienda, che valuta l’idoneità del candidato per unadeterminata posizione vacante.
  6. 6. LO STRUMENTOINDISPENSABILE PER ILcOLLOqUIO
  7. 7. CurriCulum Vitaeet studiorum (CV)definizione letterale: corso della vita e degli studiPersonalmente mi piace definirlo come una biografia di sé,attraverso la quale ognuno si racconta, dettagliando lapropria storia scolastica e lavorativa.Dovrà pertanto rispecchiare il carattere del soggetto edesporre in sintesi le aspirazioni professionali.Rappresenta il primo step dell’iter di selezione ed è quindifondamentale che sia redatto correttamente nella forma enell’impostazione grafica.
  8. 8. struttura del CVEsistono diversi formati per la stesura del cv, ma tuttiseguono una precisa struttura “a blocchi”:Dati anagrafici: nome e cognome, data di nascita,residenza e domicilio, recapito telefonico/mailEsperienze formative/scolastiche: titolo di studioconseguito ed eventuali corsi frequentatiEsperienze professionali: elenco delle esperienze dilavoro avute (in ordine cronologico, dalla piùrecente), dettagliando arco temporale , azienda eposizione ricoperta
  9. 9.  conoscenze linguistiche: è fondamentale esplicitareil livello di padronanza (scritta/orale) delle lingueconoscenze informatiche: dettagliare programmiconosciuti ed il grado di utilizzo. Si puòeventualmente utilizzare un elenco o rendere tuttopiù discorsivoInteressi extra professionali /Ambizioni /etcConsenso al trattamento dei dati personali:in ultimoindicare sempre la liberatoria “Autorizzo iltrattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs196 del 30 giugno 2003” e la propria firma.
  10. 10. CARATTERISTICHEPRINCIPALI: chiarezza nell’esposizione: riportare in modosemplice e chiaro tutte le informazioni, senza errorigrammaticali /graficicompletezza e veridicità: tutte le informazioni scrittedevono corrispondere a realtà …è controproducentedichiarare competenze che non si possiedono!!!sintetico ma esaustivo: solitamente un cv dettagliatoed esauriente non occupa più di 2/3 paginepertinenza alla posizione per cui ci si candida
  11. 11. NOTE…• Il CV è personale, può essere modificato secondo leesigenze proprie e dell’azienda in cerca di personale(es.: se si vuole dare maggior importanza alleesperienze lavorative, è meglio inserirle primarispetto a quelle formative e viceversa)• Nel caso di molteplici esperienze, indicare leprincipali (senza però lasciare grandi “buchitemporali”)• Voto scolastico o titolo tesi di laurea: da indicare sepertinenti e rilevanti ai fini dell’offerta di lavoro
  12. 12. Il Curriculum Vitae siete Voi!!!

×