Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

Media A Scuola Versione Pubblica

1.023 Aufrufe

Veröffentlicht am

Slides prepared for an italian test test project aimed to help students to have a conscious use of tecnology and to hel parents to communite with their children

Veröffentlicht in: Technologie
  • Als Erste(r) kommentieren

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

Media A Scuola Versione Pubblica

  1. 1. Media a scuola Primo percorso
  2. 2. Obiettivo progetto <ul><li>“ una nuova alleanza tra scuola e famiglia per gli abusi della tecnologia moderna, dai cellulari all'uso corretto del computer” </li></ul><ul><li>Conoscere i fenomeni per poter cogliere le opportunità che nuovi media e nuove tecnologie offrono : </li></ul><ul><ul><li>agli studenti </li></ul></ul><ul><ul><li>ai docenti </li></ul></ul><ul><ul><li>alle famiglie </li></ul></ul><ul><ul><li>alla società in genere </li></ul></ul>
  3. 3. Svolgimento <ul><li>2 riunioni per gruppi omogenei (docenti e/o genitori) a livello di singole scuole: </li></ul><ul><ul><li>conoscere e raccogliere </li></ul></ul><ul><ul><li>agire e progettare </li></ul></ul><ul><li>1 seminario plenario (tutte le scuole) per presentazione organica dei risultati e raccolta nuovi stimoli </li></ul><ul><li>oltre al lavoro parallelo con le singole classi già in corso </li></ul>
  4. 4. Obiettivo prima riunione <ul><li>Raccogliere elementi per omogeneizzare le informazioni condivise tra i gruppi/singoli </li></ul><ul><li>Fornire alcuni dati di scenario su: </li></ul><ul><ul><li>valori economici in gioco </li></ul></ul><ul><ul><li>tecnologie </li></ul></ul><ul><ul><li>tendenze </li></ul></ul><ul><li>Segnalare alcuni strumenti di base utili nella vita quotidiana </li></ul><ul><li>Individuare eventuali temi da approfondire nella seconda riunione </li></ul>
  5. 5. Metodo <ul><li>Esposizione di pillole </li></ul><ul><li>Discussione ed approfondimento </li></ul><ul><ul><li>qui e subito </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Domande dirette </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Sms anonimi </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>poi e sempre </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>email sul sito www.connettiamoci. org , previa registrazione </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>chat moderata sul sito www.connettiamoci.org </li></ul></ul></ul><ul><li>Segnalazione e messa a disposizione di materiali utili attraverso il sito </li></ul>
  6. 6. Un metodo troppo tecnologico ? <ul><li>Non so mandare/ricevere gli sms… </li></ul><ul><li>Non ho tempo… </li></ul><ul><li>Non so accendere il PC…. </li></ul><ul><li>Non so navigare in internet… </li></ul><ul><li>L’email questa sconosciuta…. </li></ul><ul><li>Ecc ecc… </li></ul><ul><li>SE NUOVA ALLEANZA TRA DOCENTI, GENITORI E ALUNNI DEVE ESSERE… </li></ul><ul><li>A TUTTI TOCCA FARE QUALCOSA… </li></ul><ul><li>(noi ovviamente possiamo aiutare ma non fare ) </li></ul>
  7. 7. Percorso <ul><li>Pillole su </li></ul><ul><ul><li>scenario generale: 6 parole chiave </li></ul></ul><ul><ul><li>I media in Italia: qualche numero e profilo </li></ul></ul><ul><ul><li>Il cellulare come oggetto tecnologico </li></ul></ul><ul><li>Approfondimento ed interazione </li></ul><ul><li>Raccolta informazioni: il questionario </li></ul><ul><li>Link e segnalazioni </li></ul>
  8. 8. 6 parole chiave <ul><li>GLOBALE : unico villaggio </li></ul><ul><li>CONNESSO : sempre in linea </li></ul><ul><li>DIGITALE : tutto diventa bit e quindi trasferibile a poco prezzo e velocemente </li></ul><ul><li>CONSUMATORE PROTAGONISTA : non più anello finale del sistema economico ma potenziale generatore di valore (per sé e per gli altri) </li></ul><ul><li>WIKI : collaborazione anche tra nemici (wikipedia, wikinomics, ecc.) </li></ul><ul><li>MACROMEDIA : da più media ad un unico media </li></ul>
  9. 9. 6 parole chiave <ul><li>chiarimenti ed approfondimenti </li></ul>
  10. 10. I media nella famiglia italiana Fonte: ricerca NielsenResearch
  11. 11. Ore utilizzo settimanali (adulti) Fonte: ricerca NielsenResearch
  12. 12. La prima serata TV in Europa Fonte: ricerca NielsenResearch
  13. 13. Riflessione UNO <ul><li>Il tema “ cellulare ” (e le sue declinazioni anche scolastiche) va inserito nel più ampio contesto dei mass media in Italia ed in Europa: guardare il dito e non la luna… </li></ul><ul><li>Mass media = strumenti per comunicare </li></ul><ul><li>Fine della comunicazione monodirezionale (libro, radio, TV) </li></ul><ul><li>Inizio della comunicazione pluridirezionale (cioè ben oltre quella bidirezionale) </li></ul>
  14. 14. I media in Italia <ul><li>chiarimenti ed approfondimenti </li></ul>
  15. 15. Cellulari ogni 100 abitanti
  16. 16. A cosa serve un cellulare ? <ul><li>Telefonare </li></ul><ul><li>Scrivere testi </li></ul><ul><li>Fotografare & filmare </li></ul><ul><li>Registrare audio </li></ul><ul><li>Chattare (su piattaforma operatore e pubblica) </li></ul><ul><li>Ascoltare musica (registrata ed in diretta) </li></ul><ul><li>Vedere la tv (registrata ed in diretta) </li></ul><ul><li>Giocare (da soli ed insieme) </li></ul><ul><li>Memorizzare e condividere “oggetti/contenuti digitali” </li></ul><ul><li>Indicare strade e percorsi </li></ul><ul><li>Sorvegliare </li></ul><ul><li>… </li></ul>
  17. 17. Le possibili connessioni di un cellulare <ul><li>Rete gsm/umts (copertura cellulare) </li></ul><ul><li>Internet </li></ul><ul><li>Bluetooth (1 a molti) </li></ul><ul><li>Wifi </li></ul><ul><li>Infrarossi (1 a 1) </li></ul><ul><li>WiMax? </li></ul><ul><li>… ? </li></ul>
  18. 18. In sintesi <ul><li>Il cellulare ha le stesse capacità di produzione e distribuzione di “oggetti/contenuti” di un computer collegato ad internet </li></ul><ul><li>Ma in più è… </li></ul><ul><ul><li>drammaticamente portabile </li></ul></ul><ul><ul><li>incredibilmente redditizio (per gli operatori) </li></ul></ul><ul><ul><li>assolutamente oggetto di culto/fashion (per alcuni target) </li></ul></ul><ul><li>E’ comunque solo uno degli strumenti di comunicazione a disposizione degli individui </li></ul>
  19. 19. La lingua degli SMS <ul><li>Abbracciami, eccitami, baciami = abecba </li></ul><ul><li>Amore = amo', am </li></ul><ul><li>Amore a prima vista = lafs (love at first sight) </li></ul><ul><li>Amore eterno = amete </li></ul><ul><li>Amore infinito = aminfi </li></ul><ul><li>Amore per sempre = amxse </li></ul><ul><li>Aperitivo = axitivo </li></ul><ul><li>A presto = ap </li></ul><ul><li>A proposito = ap </li></ul><ul><li>A proposito ti amo = apta </li></ul><ul><li>Aspettami caro/a = ac </li></ul><ul><li>Avanti = ava </li></ul><ul><li>Baci appassionati = baa </li></ul><ul><li>Baci e abbracci = ba&ab </li></ul><ul><li>Baciami presto = bapre </li></ul><ul><li>Baciami stupido = bast </li></ul><ul><li>Bacio = ba </li></ul><ul><li>Bacio sulla bocca = basubo </li></ul>Bene = bn Born to love you (nato per amarti) = btly Botto = b8 Buonanotte = hagn (have a good night) Buonanotte cucciolotto = bnc Capito = cpt Cellulare = cel Che = ke Ciao ti amo, come ti chiami? = ctactc Ci sei? = c6 Ci vediamo dopo = cvd Ci vediamo poi = civepo Coccole = coc Come volevasi dimostrare = cvd Comunque = cmq Parlami di te = bladt Parlare = bla Per = x Perche' = xche', xke' Perdere = xdere Per favore = pls (dall’inglese: please), x fv Per me = x me Per ora = xh Pero' = xo' Perso = xso Per tutta la notte = xtulano Piccola ci incontriamo? = piccin? Più o meno = +o- Portami via = povi Qualcuno = qlc Qualcosa = qls Rispondimi = risp Rispondimi subito = ris Rispondimi subitissimo = riss Rotto = r8 Scappiamo insieme? = scapins? Sei la migliore = 6 la + Sei speciale per me = 6 sxme Sei uno zero = 610 Settimana = se# Sinistra = sx Soldi = $     Sono cotto a puntino = soc8a
  20. 20. Riflessione DUE <ul><li>Il cellulare è uno strumento di comunicazione potente e ingovernabile </li></ul><ul><li>E’ eticamente neutro ma… tutte le nuove tecnologie si sono sviluppate grazie a business tutt’altro che “etici” (Vhs, Videocamere, larga banda, ecc.) </li></ul><ul><li>E’ solo uno dei pezzi di un problema (o tema) finora inedito e sconosciuto per il genere umano (cfr. 6 parole chiave): gestire una connessione perenne </li></ul><ul><li>NON esiste una storia od esperienza valida per tutto e per sempre su questo tema: bisogna trovare INSIEME buone pratiche </li></ul><ul><ul><li>di autoregolamentazione </li></ul></ul><ul><ul><li>di utilizzo intelligente </li></ul></ul>
  21. 21. Il cellulare <ul><li>chiarimenti ed approfondimenti </li></ul>
  22. 22. NON UN PUNTO DI ARRIVO MA DI PARTENZA IPOTESI PER SOLUZIONI?
  23. 23. Questionario <ul><li>Anonimo e non valutativo: </li></ul><ul><ul><li>adeguare contenuti e linguaggi dell’esposizione </li></ul></ul><ul><ul><li>autovalutare (un po’) alcuni comportamenti </li></ul></ul><ul><li>Veloce da compilare: max 10 minuti </li></ul><ul><ul><li>consumi tecnologici </li></ul></ul><ul><ul><li>consumi di mass media </li></ul></ul><ul><ul><li>utilizzo del cellulare </li></ul></ul><ul><ul><li>dati sociodemografici </li></ul></ul><ul><li>Costruisce la base per il patrimonio informativo del progetto </li></ul>
  24. 24. Le piste possibili <ul><li>Non proibire ma sfidare ad utilizzare </li></ul><ul><ul><li>Nella produzione scolastica </li></ul></ul><ul><ul><li>Nella produzione giornalistica </li></ul></ul><ul><ul><li>Nella produzione artistica </li></ul></ul><ul><li>Non separare ma mischiare </li></ul><ul><ul><li>Cellulare ma anche internet </li></ul></ul><ul><ul><li>Internet ma anche altri media </li></ul></ul><ul><li>Non minacciare ma informare </li></ul><ul><ul><li>Cosa dice la legge e gli eventuali regolamenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Cosa si rischia come conseguenza </li></ul></ul>
  25. 25. I punti di riferimento <ul><li>Fare squadra e rete (wiki) tra i diversi attori e partner della missione educativa </li></ul><ul><ul><li>Genitori e famiglie </li></ul></ul><ul><ul><li>Docenti e scuola </li></ul></ul><ul><ul><li>Ragazzi e territorio </li></ul></ul><ul><li>Applicare piccole azioni quotidiane ed autoverificare l’esempio dato </li></ul>
  26. 26. La produzione di contenuti <ul><li>Una sfida creativa </li></ul><ul><li>Partire dall’uso personale </li></ul><ul><li>Individuare bisogni ed opportunità </li></ul><ul><li>Rispettare le sfere personali </li></ul>
  27. 27. La gestione dell’illegalità <ul><li>Privacy e liberatorie </li></ul><ul><li>Rischi penali </li></ul>
  28. 28. Materiali di supporto <ul><li>Guida Vodafone </li></ul><ul><li>Dizionario termini sms </li></ul><ul><li>www.connettiamoci.org </li></ul>

×