Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.
La canzone
petrarchesca
Con il sonetto: è la forma metrica principale della letteratura italiana
• Di derivazione provenzale
• In origine: con acc...
• E’ composta da un numero variabile di strofe
(= stanze)
• In Petrarca il numero delle stanze varia da 5 a 7
1
2
3
4
5
Ogni stanza è divisa in:
Fronte
e
Sirma
Chiare, fresche et dolci acque,
ove le belle membra
pose colei che sola a me par d...
La Fronte è divisa in due Piedi con lo stesso numeri di versi:
Chiare, fresche et dolci acque,
ove le belle membra
pose co...
La Canzone è completata al termine da un
Congedo
metricamente uguale alla Sirma o a parte di essa
Se tu avessi ornamenti q...
L’ultima rima del secondo Piede
Chiare, fresche et dolci acque,
ove le belle membra
pose colei che sola a me par donna;
ge...
La Sirma è sempre chiusa da un distico a rima baciata
erba et fior’ che la gonna
leggiadra ricoverse
co l’angelico seno;
a...
Il numero di rime per stanza è vario.
In Petrarca non sarà mai superiore a 20
La stanza sarà sempre eterometrica (cioè con...
La struttura complessa della Canzone
spiega perché questa composizione
poetica non abbia avuto nei secoli lo
stesso duratu...
Nächste SlideShare
Wird geladen in …5
×

La canzone petrarchesca

La canzone in Petrarca

Ähnliche Bücher

Kostenlos mit einer 30-tägigen Testversion von Scribd

Alle anzeigen

Ähnliche Hörbücher

Kostenlos mit einer 30-tägigen Testversion von Scribd

Alle anzeigen
  • Als Erste(r) kommentieren

La canzone petrarchesca

  1. 1. La canzone petrarchesca
  2. 2. Con il sonetto: è la forma metrica principale della letteratura italiana • Di derivazione provenzale • In origine: con accompagnamento musicale (questo spiega la denominazione) • Già dalla scuola siciliana: senza musica • Documentata dalle origini fino al ‘900
  3. 3. • E’ composta da un numero variabile di strofe (= stanze) • In Petrarca il numero delle stanze varia da 5 a 7 1 2 3 4 5
  4. 4. Ogni stanza è divisa in: Fronte e Sirma Chiare, fresche et dolci acque, ove le belle membra pose colei che sola a me par donna; gentil ramo ove piacque (con sospir’ mi rimembra) a lei di fare al bel fianco colonna; erba et fior’ che la gonna leggiadra ricoverse co l’angelico seno; aere sacro, sereno, ove Amor co’ begli occhi il cor m’aperse: date udïenzia insieme a le dolenti mie parole estreme.
  5. 5. La Fronte è divisa in due Piedi con lo stesso numeri di versi: Chiare, fresche et dolci acque, ove le belle membra pose colei che sola a me par donna; gentil ramo ove piacque (con sospir’ mi rimembra) a lei di fare al bel fianco colonna; Piede Piede La Sirma è indivisa (a differenza della letteratura precedente)
  6. 6. La Canzone è completata al termine da un Congedo metricamente uguale alla Sirma o a parte di essa Se tu avessi ornamenti quant’ài voglia, poresti arditamente uscir del bosco, et gir in fra la gente. 1 2 3 4 5 CONGEDO erba et fior’ che la gonna leggiadra ricoverse co l’angelico seno; aere sacro, sereno, ove Amor co’ begli occhi il cor m’aperse: date udïenzia insieme a le dolenti mie parole estreme. Sirma Congedo […]
  7. 7. L’ultima rima del secondo Piede Chiare, fresche et dolci acque, ove le belle membra pose colei che sola a me par donna; gentil ramo ove piacque (con sospir’ mi rimembra) a lei di fare al bel fianco colonna; erba et fior’ che la gonna leggiadra ricoverse co l’angelico seno; aere sacro, sereno, ove Amor co’ begli occhi il cor m’aperse: date udïenzia insieme a le dolenti mie parole estreme. concatenalaFronte allaSirma Questo verso si chiama Chiave
  8. 8. La Sirma è sempre chiusa da un distico a rima baciata erba et fior’ che la gonna leggiadra ricoverse co l’angelico seno; aere sacro, sereno, ove Amor co’ begli occhi il cor m’aperse: date udïenzia insieme a le dolenti mie parole estreme. Sirma La morte fia men cruda se questa spene porto a quel dubbioso passo; ché lo spirito lasso non poria mai in più riposato porto né in più tranquilla fossa fuggir la carne travagliata e l'ossa. Sirma
  9. 9. Il numero di rime per stanza è vario. In Petrarca non sarà mai superiore a 20 La stanza sarà sempre eterometrica (cioè con versi aventi numero diverso di sillabe) I versi nella canzone sono endecasillabo e settenario Il contrario, cioè una strofa con versi di ugual misura, si dice strofa isometrica
  10. 10. La struttura complessa della Canzone spiega perché questa composizione poetica non abbia avuto nei secoli lo stesso duraturo successo del Sonetto. Essa ha attratto sempre meno i poeti, man mano che ci si allontanava dal Medioevo e dal suo modo di vivere e di pensare.

×