Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

Comunicare è Facile, Farsi capire è un'impresa

Il mio intervento al Convegno di Napoli sulla Comunicazione organizzato da Let Me Do, Novembre 2009

  • Loggen Sie sich ein, um Kommentare anzuzeigen.

Comunicare è Facile, Farsi capire è un'impresa

  1. 1. Comunicare è un’impresa collaborativa
  2. 11. TRUST MARCHE AGENZIE CLIENTI
  3. 12. <ul><li>RIFONDARE </li></ul><ul><li>LA RELAZIONE COMUNICATIVA TRA LA MARCA ED I SUOI PUBBLICI ATTRAVERSO PROCESSI FIDUCIARI </li></ul>
  4. 14. Fonte: David Armano
  5. 15. CREARE ESPERIENZE DI MARCA OGGI NON SIGNIFICA SOLO SPETTACOLARIZZARE
  6. 16. <ul><li>Brand engagement is the interactive process of moving the customer forward, to a stronger sense of self, and to a higher plane of being and doing. </li></ul><ul><li>It’s a brand choice between using customers and elevating them </li></ul>Fonte: Brian Phipps
  7. 17. Il Brand è un Abilitatore
  8. 18. Il Brand quale abilitatore Crea o sponsorizza un evento esperienziale o produce, aggrega, seleziona contenuti e servizi rivolti ai suoi differenti pubblici Fornisce gli strumenti per la creazione di un evento esperienziale o per la produzione di contenuti e servizi generati dai suoi pubblici Crea le condizioni o gli stimoli per la creazione di un evento esperienziale o per la produzione di contenuti e servizi generati dai suoi pubblici E’ l’intermediario che Consente le dinamiche aggregative con il leverage della creazione dei contenuti e dei servizi prodotti dai suoi pubblici Fonte: Maurizio Goetz Il contenuto come elemento centrale Il contenuto quale elemento di socializzazione e aggregazione La branded utility come elemento di creazione di valore
  9. 19. Il punto di vista del brand
  10. 20. Ma è l’utente che sceglie
  11. 21. <ul><li>RISTABILIRE </li></ul><ul><li>UNA RELAZIONE FIDUCIARIA TRA IL COMUNICATORE (Agenzia) ED I SUOI CLIENTi (LE MARCHE), ATTRAVERSO IL TRASFERIMENTO </li></ul><ul><li>DI VALORE </li></ul>
  12. 23. NON TEMERE IL CROWDSOURCING
  13. 24. UNA COMUNICAZIONE COLLABORATIVA NECESSITA’ SEMPRE DI PROFESSIONISTI
  14. 25. Il comunicatore è un costruttore di ponti, aiuta le marche a (RI)trovare la loro identità autentica e a creare punti di connessione con i suoi differenti pubblici, sperimentando nuove forme espressive e nuove tecnologie abilitanti per la comunicazione

×