Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

Deep web

1.575 Aufrufe

Veröffentlicht am

Presentazione per l'esame di Social Media 2016
Università Ca' Foscari di Venezia

Veröffentlicht in: Internet
  • Loggen Sie sich ein, um Kommentare anzuzeigen.

Deep web

  1. 1. Deep Web Università Ca’ Foscari A.A. 2015 – 2016 CT0323 – Social media web e smart apps Luppino Andrea 855492 Milanese Francesco 854609
  2. 2. Cos’è il Deep Web • Surface Web: porzione del World Wide Web indicizzata dai motori di ricerca • Deep Web: restante porzione del World Wide Web non indicizzata dai motori di ricerca standard
  3. 3. Surface Web – 0.03% 30 x 1012 risorse accessibili attraverso i consueti motori di ricerca (1) Deep Web – 99.97% Risorse non accessibili attraverso i consueti motori di ricerca (1) Dato aggiornato al 2014. Fonte: http://www.statisticbrain.com/ x 500
  4. 4. I contenuti del Deep Web (1) Contenuti non linkati • Risorse ad accesso diretto (no backlink) Contenuti protetti • Pagine web accessibili solo dopo previa autenticazione • Risorse protette da password Contenuti no-robots • Server web che utilizzano configurazioni noindex • Pagine web protette da codici captcha
  5. 5. Contenuti dinamici • Pagine dinamiche generate mediante parametri query string • Pagine dinamiche generate mediante POST di dati form I contenuti del Deep Web (2) Contenuti contestuali • Pagine dinamiche generate in base all’user-agent del client Contenuti script • Pagine web di supporto accessibili solo attraverso link clientside • Pagine web generate da contenuti Flash, Java, Ajax
  6. 6. I contenuti del Deep Web (3) Contenuti in reti nascoste [DARK WEB] • Siti web che utilizzano domini .onion Contenuti illegali • Risorse non indicizzabili per motivi legali
  7. 7. DEEP WEB Accessibile – Non indicizzato DARK WEB Non accessibile – Non indicizzato SURFACE WEB Accessibile - Indicizzato WEB
  8. 8. Come accedere al Dark Web • The Onion Router (TOR) è un software che rende accessibile il Dark Web ai propri browser • Si tratta di un sistema di navigazione anonima totalmente gratuito • I servizi nascosti presenti nella rete TOR utilizzano domini .onion
  9. 9. Come funziona la rete TOR SERVERUTENTE NODO 1 NODO 2 NODO 3 • Ogni richiesta passa per almeno tre nodi differenti • I dati che transitano nei nodi intermedi sono criptati • Nell‘ultimo nodo la richiesta dell’utente non è criptata
  10. 10. Il sito web «The Hidden Wiki» Il punto di partenza del Dark Web
  11. 11. Il motore di ricerca del Dark Web Il sito web «not Evil». Al 30/05/2016 sono indicizzate 12794654 pagine.
  12. 12. I client email del Dark Web Il sito web «Mail2Tor»
  13. 13. I social network del Dark Web (1) Il sito web «Facebook» (versione .onion)
  14. 14. I social network del Dark Web (2) Il sito web «Galaxy2»
  15. 15. I contenuti illegali del Dark Web
  16. 16. I vantaggi del Dark Web • Completo anonimato • Piena libertà di espressione • Elusione delle censure Internet locali • Accesso ad un enorme quantità di dati
  17. 17. Alcune semplici raccomandazioni • Disabilitare javascript ed altri linguaggi client-side nelle configurazioni del proprio browser • Scansionare sempre con diversi antivirus tutti i file scaricati • Non utilizzare i propri dati personali e/o credenziali abituali • Stare alla larga dai servizi illegali disponibili nel Dark Web
  18. 18. Fonti • https://en.wikipedia.org/wiki/Deep_web • https://en.wikipedia.org/wiki/Tor_(anonymity_network) • http://quod.lib.umich.edu/cgi/t/text/text- idx?c=jep;view=text;rgn=main;idno=3336451.0007.104 • http://www.statisticbrain.com/total-number-of-pages- indexed-by-google/ • http://www.dekunder.nl/Media/10.1007_s11192-016-1863- z.pdf

×