Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

G. De Nicolao: #stopVQR, qual è la posta in gioco?

3.297 Aufrufe

Veröffentlicht am

«La posta in gioco è troppo alta. È una posta di dignità - come dice Carlo Ferraro - ma anche una posta di diritti civili del paese. E quindi, se noi non diciamo “basta!”, le cose andranno avanti così e lo scenario è quello che stiamo vedendo»

Intervento di Giuseppe De Nicolao (Università di Pavia e Roars) nel corso dell'incontro "#STOPVQR il futuro passa per una migliore valutazione della ricerca", organizzato da M5S presso la Sala Tatarella del Palazzo dei Gruppi della Camera dei Deputati (via Uffici del Vicario 21), mercoledì 16 marzo, dalle ore 15 alle 17.

Veröffentlicht in: Bildung
  • Sex in your area is here: ♥♥♥ http://bit.ly/369VOVb ♥♥♥
       Antworten 
    Sind Sie sicher, dass Sie …  Ja  Nein
    Ihre Nachricht erscheint hier
  • Dating for everyone is here: ❶❶❶ http://bit.ly/369VOVb ❶❶❶
       Antworten 
    Sind Sie sicher, dass Sie …  Ja  Nein
    Ihre Nachricht erscheint hier
  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

G. De Nicolao: #stopVQR, qual è la posta in gioco?

  1. 1. Sommario Come è possibile che la valutazione della ricerca, dapprima ritenuta un farmaco miracoloso o quanto meno necessario, sia boicottata e tramutata in ostaggio? Per capirlo rispondiamo a queste domande: •Quanto oro alla Patria? •Cosa è successo all’università italiana? •Gli “Anvur Games” della valutazione Si ringraziano il Prof. Gianfranco Viesti (Univ. di Bari) per aver concesso l’uso di una selezione di sue slide relative alla “Compressione selettiva e cumulativa dell’università italiana” e al volume di prossima uscita “Università in declino” (Donzelli 2016) e il Prof. Amedeo Marini per le elaborazioni sul costo standard
  2. 2. 1. QUANTO ORO ALLA PATRIA?
  3. 3. 4 2010: Contenimento Spese in Materia di Impiego Pubblico Non vengono “risparmiati” solo i soldi degli scatti di 3 anni... (che diventeranno 5) ... ma vengono “risparmiati” per tutta la vita lavorativa Facciamo un conto MOLTO rapido: - supponiamo uno scatto di 100 euro/anno - trascuriamo interessi ed inflazione 1300 3900 6800 10700 ... (N-1)*3900 1 2 3 4 ... N Anno Risp. annuo Risp. Cumulato 1300 2600 3900 3900 ... 3900 ...a spanne vuol dire perdere 35/40 k€ ogni 10 anni... + perdite sugli interessi + perdita buona uscita + perdita pensione
  4. 4. • Classi e scatti ripartono dal 1° gennaio 2016 e non 2015 come chiesto dai Docenti universitari • ... senza alcun riconoscimento giuridico — siamo rimasti gli unici dipendenti pubblici a non averlo — del quinquennio 2011-2015. • I danni che derivano dal mancato riconoscimento giuridico, secondo le stime fatte da vari colleghi, sono rilevantissimi, potendo ammontare individualmente anche a più di € 90.000 netti. Fonte: A. Incoronato – Presidente CIPUR, 4.2.2016 Ricapitolando
  5. 5. COSA È SUCCESSO ALL’UNIVERSITÀ ITALIANA?
  6. 6. «... la riforma dell'università. Non è una legge ideale, ma va dato atto al ministro Gelmini di aver fatto un importante passo avanti. La legge riconosce che i corsi devono essere ridotti, le università snellite, alcune chiuse» F. Giavazzi Corriere della Sera 24.10.2010
  7. 7. OPERATING EXPENSES FONDO FINANZIAMENTO ORDINARIO 2012 MILIARDIDIEURO LE “OPERATING EXPENSES” DI HARVARD AMMONTANO AL 44% DEL FONDO DI FINANZIAMENTO DELL’INTERO SISTEMA UNIVERSITARIO STATALE ITALIANO
  8. 8. Siamo sicuri che la priorità sia chiudere sedi? (dati 2013)
  9. 9. 2015 (prima del previsto) è l’anno del sorpasso: Italia ultima nell’OCSE
  10. 10. La compressione selettiva e cumulativa dell’università italiana Gianfranco Viesti (Università di Bari)
  11. 11. Università in declino Un Rapporto sugli atenei italiani, da Nord a Sud Donzelli Editore, marzo 2016 Potenza 10 febbraio 2016 Fondazione RES
  12. 12. Fonte: rapporto RES
  13. 13. Fonte: Fonte Fonte: Porta et al, Scuola democratica 172015
  14. 14. Spesa per l’università per abitante, 2012/14 16
  15. 15. Fonte: Rapporto Res Studenti iscritti nelle università italiane dal 1866 al 2013
  16. 16. Fonte: Eurostat
  17. 17. Iscritti e idonei alla borsa di studio 19
  18. 18. 20 Idonei e borsisti (in % iscritti regolari), 2013-14
  19. 19. Fonte: Fonte Fonte: Rapporto Res
  20. 20. Turnover negli atenei, 2012-2014 Fonte: Rapporto Res
  21. 21. Variazione del numero dei docenti: Fonte: Rapporto Res 2008-15 e previsioni 2015-20
  22. 22. 4. Conclusioni, implicazioni e proposte I meccanismi a valanga intensificheranno i propri effetti L’università italiana è a rischio marginalizzazione L’università del Mezzogiorno è a rischio estinzione C’è una responsabilità storica delle classi dirigenti che non può essere elusa 25
  23. 23. 4. Conclusioni, implicazioni e proposte Una chiara direzione politica, seguita da governi di composizione molto diversa, in assoluta continuità (accelerata dal Governo Renzi). Domina un “pensiero unico” trasversale. Una discussione pubblica sciatta, confusa, distorta 26
  24. 24. GLI “ANVUR GAMES” DELLA VALUTAZIONE
  25. 25. Lo scopo della VQR
  26. 26. Fondo Finanziamento Ordinario 2015 QUELLO CHE SERVIREBBE PER LA DIDATTICA SECONDO I PARAMETRI DEL MIUR (COSTI STANDARD)
  27. 27. Fondo Finanziamento Ordinario 2015 QUELLO CHE SERVIREBBE PER LA DIDATTICA FINANZIAMENTO TOTALE PER DIDATTICA+RICERCA+...
  28. 28. FFO 2015: “premialità” QUELLO CHE SERVIREBBE PER LA DIDATTICA ASSEGNATO MEDIANTE UNA GARA (TRUCCATA?) DOVE PREVALE LA VQR QUOTA BASE (STORICO + COSTO STANDARD)

×