Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Die SlideShare-Präsentation wird heruntergeladen. ×

Psr Puglia 2014-2020 La Misura 19 “Sostegno allo Sviluppo Leader" e Ruolo dei Gruppi di Azione Locale

Weitere Verwandte Inhalte

Ähnliche Bücher

Kostenlos mit einer 30-tägigen Testversion von Scribd

Alle anzeigen

Ähnliche Hörbücher

Kostenlos mit einer 30-tägigen Testversion von Scribd

Alle anzeigen

Psr Puglia 2014-2020 La Misura 19 “Sostegno allo Sviluppo Leader" e Ruolo dei Gruppi di Azione Locale

  1. 1. PSR PUGLIA 2014-2020 LA MISURA 19 “SOSTEGNO ALLO SVILUPPO LEADER” E RUOLO DEI GRUPPI DI AZIONE LOCALE Attività di animazione a valere sull’avviso pubblico a valere sul PSR Puglia 2014/20 – misura 19 «Sostegno allo Sviluppo Locale Leader» SLTP – sviluppo di tipo partecipativo) Sottomisura 19,1 – Sostegno preparatorio
  2. 2. “Progettare un modello di competitività civile […] significa progettare a un tempo un modello di sviluppo e un modello di assetto sociale, coerenti l’uno con l’altro. Definire un modello di sviluppo significa decidere quale deve essere il salario dei lavoratori […], quali il peso e la struttura dei consumi […].Definire l’assetto sociale significa definire la spesa per la cura delle persone e della natura, soprattutto per l’istruzione e per la ricerca. Questo, non altro, vuole dire pensare alle generazioni future: dotarle di capitale sociale”. G. Lunghini
  3. 3. MISURA 19 Sostegno allo sviluppo locale LEADER SLTP - Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo [articolo 35 del regolamento (UE) n. 1303/2013] Il Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2014/2020 prevede la possibilità per i GAL di candidarsi alla attuazione di una propria Strategia di Sviluppo Locale (SSL) definita dalle comunità locali attraverso un approccio di tipo partecipativo.
  4. 4. La misura 19 si articola nelle seguenti sottomisure: • Sottomisura 19.1 “Supporto preparatorio” • Sottomisura 19.2 “Attuazione degli interventi nell'ambito della strategia CLLD“ • Sottomisura 19.3 “ Attività di cooperazione LEADER” • Sottomisura 19.4 “Costi di gestione e animazione” STRUMENTO DI GOVERNANCE DEL PROCESSO DI SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO: GRUPPI DI AZIONE LOCALE
  5. 5. Il GAL ha il compito e la responsabilità di scegliere e definire gli strumenti di programmazione più idonei al raggiungimento degli obiettivi della propria Strategia di Sviluppo Locale, attuando l’innovazione attraverso l’animazione e promuovendo la costituzione di partenariati locali che realizzino progetti di cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nonché per la diversificazione delle attività agricole, utilizzando il sostegno previsto dalla misura 16 (art. 35 del Reg. (UE) n. 1305/13)
  6. 6. Sottomisura 19.1 “Sostegno preparatorio” attività finalizzate alla preparazione ed elaborazione della Strategia di Sviluppo Locale (SSL) di tipo partecipativo, (ex D. AdG 5/2016 BuRP 45/2016): - Animazione del territorio, attraverso sessioni informative ed eventuali attività formative, ricognizione e individuazione della situazione locale, dei reali fabbisogni e delle possibili proposte migliorative del territorio; - Progettazione della Strategia di Sviluppo Locale La Strategia di Sviluppo Locale risulterà ammissibile al finanziamento della Sottomisura 19.2
  7. 7. Sottomisura 19.1 “Sostegno preparatorio” NEFICIARI I GAL già costituiti, oppure in caso di GAL di nuova costituzione, i soggetti capofila amministrativo del costituendo GAL SPESE AMMISSIBILI - L’organizzazione e la realizzazione workshop, seminari, incontri; - Gli studi sulla zona interessata (inclusi studi di fattibilità per alcuni dei progetti che saranno previsti nella SSL) - Le consulenze per l’animazione e per la progettazione della SSL - La formazione degli attori locali - La costituzione del partenariato (nel caso di nuovi partenariati o di consistenti cambiamenti di composizione o di assetto societario dei partenariati esistenti) - Le risorse umane con contratto di lavoro subordinato o di collaborazione, in possesso di adeguate competenze ed impegnate nelle attività di animazione e di progettazione della SSL RISORSE DISPONIBILI € 500.000 -> ogni soggetto beneficiario potrà ricevere un rimborso delle spese sostenute per un massimo di € 100.000
  8. 8. Sottomisura 19.2 ‘’Sostegno all'esecuzione degli interventi nell'ambito della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo’’ La sottomisura consente la realizzazione di operazioni di sviluppo territoriale integrato locale (art. 35, par. 1, b del Reg. UE n.1303/2013) descritte nella SSL predisposta dal GAL, attraverso il PAL (Piano di Azione Locale) sulla base delle risultanze dell'attività di animazione condotta sul proprio territorio di riferimento.
  9. 9. Gli obiettivi che ciascuna SSL perseguirà saranno finalizzati a precisi ambiti tematici. Il GAL potrà scegliere i tematismi, purchè coerenti alla SSL. Dovranno essere privilegiati interventi innovativi, di piccola scala e integrati. L’individuazione degli ambiti tematici di intervento per i PAL sono al centro del processo partecipativo e oggetto di pubblica consultazione sin dai primi tavoli tematici previsti. Dotazione finanziaria per ciascuna SSL relativamente al finanziamento FEASR compresa tra un minimo di 4 MEURO ed un massimo di 12 MEURO.
  10. 10. Sottomisura 19.3 “Preparazione e realizzazione delle attività di cooperazione del gruppo di azione locale” FINALITA’ Promuovere e sostenere la cooperazione tra i GAL al fine di rafforzare la capacità sia progettuale che gestionale funzionale alla realizzazione di progetti che valorizzano aspetti e temi locali che più si addicono ad una dimensione interritoriale e transnazionale. BENEFICIARI GAL COSTI AMMISSIBILI (Pre – sviluppo devono esser non superiori al 2% del contributo al progetto di cooperazione) - Ricerca dei partner - Spese relative alla comunicazione ed informazione - Spese relative all’organizzazione di riunioni - Spese relative a studi di fattibilità - Spese generali relative all’organizzazione (sviluppo) - Personale - Consulenze specifiche - Organizzazione e partecipazione a manifestazioni - Trasferte e altre spese generali
  11. 11. Sottomisura 19.4 “Sostegno per i costi di gestione e animazione” FINALITA’ Acquisire le risorse operative necessarie a garantire un’efficace ed efficiente gestione della Strategia di sviluppo locale ATTIVITA’ IN CAPO AI GAL PER ATTUARE I PAL - Rafforzare la capacità dei soggetti locali di elaborare e attuare operazioni, anche stimolando la capacità di gestione dei progetti - Elaborare una procedura di selezione trasparente e non discriminatoria e criteri oggettivi di selezione delle operazioni che evitino conflitti di interessi - Garantire la coerenza con la strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo nella selezione delle operazioni - Preparare e pubblicare gli inviti a presentare proposte o un bando permanente per la presentazione di progetti - Ricevere e valutare le domande di sostegno - Selezionare le operazioni e fissare l’importo del sostegno - Verificare l’attuazione della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo
  12. 12. IL GRUPPO DI AZIONE LOCALE MISURA 19 “Sostegno allo sviluppo locale Leader”
  13. 13. STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE 2014/2020
  14. 14. Attività di consultazione Il GAL avvia l’attività di consultazione strutturata, oltre che con incontri pubblici, anche con modalità innovative di e-partecipation, ossia è data la possibilità ad ognuno di contribuire con le proprie idee al processo partecipativo, attraverso il web o attraverso strumenti innovativi appositamente predisposti (Forum di discussione, Newsletter, Blog, Social network, ecc.)
  15. 15. Attività di consultazione Manfredonia Trinitapoli Operatori Agricoltura e pesca Cittadini Organizzazioni terzo settore San Ferdinando di Puglia Zapponeta Margherita di Savoia Barletta Al termine della fase di consultazione per la raccolta dei fabbisogni e delle idee progettuali, il GAL struttura – in base alla SWOT - la propria SSL individuando: obiettivi -> misure intervento -> tipologia di beneficiari -> budget
  16. 16. RUOLO DEL GAL Nell’ambito della Misura 16 “Cooperazione” il GAL potrà svolgere un ruolo rilevante di ANIMAZIONE FINALIZZATO A FAVORIRE LA DEFINIZIONE DEI PARTENARIATI LOCALI che realizzino progetti di cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi, l’integrazione sociale, l’agricoltura sostenuta dalla società e l’educazione ambientale e alimentare, al fine di facilitare anche l’utilizzo del sostegno previste dalla Misura 16, oltre che l’attività di ANIMAZIONE A VANTAGGIO DELLE MICROIMPRESE DEI SETTORI DEL COMMERCIO, ARTIGIANATO e TURISMO per indirizzarle ad intercettare i finanziamenti regionali che nella programmazione 2014/2020 sono indirizzati sull’intero territorio regionale. Il GAL dovrà rendersi partecipe nel sostenere una POLITICA SOCIALE volta al miglioramento della QUALITA’ DI VITA della propria area in ottemperanza ai principi e indirizzi definiti anche negli orientamenti comunitari e nazionali in materia di AGRICOLTURA SOCIALE
  17. 17. LE AZIONI ATTIVABILI DAL GAL non legate alle misure standard come definite dal PSR • Misura 6. Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese • 6.2 aiuti all'avviamento di attività imprenditoriali per attività extra-agricole nelle zone rurali • 6.3 Aiuto allo sviluppo di piccole aziende agricole • Misura 7. Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali • 7.1 - Sostegno per la stesura e l'aggiornamento di piani di sviluppo dei comuni e dei villaggi situati nelle zone rurali e dei servizi comunali di base, nonché di piani di tutela e di gestione dei Siti Natura 2000 e di altre zone ad alto valore naturalistico; • 7.2 – Sostegno a investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all’espansione di ogni tipo di infrastruttura su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico; • 7.3 – Sostegno per l’istallazione, il miglioramento e l’espansione di infrastrutture a banda larga e di infrastrutture passive per la banda larga, nonché la fornitura di accesso alla banda larga ed ai servizi di pubblica amministrazione on-line;
  18. 18. LE AZIONI ATTIVABILI DAL GAL CONCORRENTI ALL’ATTUAZIONE DEGLI OBIETTIVI PSR • Misura 7. Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali • 7.4 - Sostegno a investimenti finalizzati all'introduzione, al miglioramento o all'espansione di servizi di base a livello locale per la popolazione rurale, comprese le attività culturali e ricreative, e della relativa infrastruttura; • 7.5 – Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala; • 7.6 – Sostegno per studi/investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico, compresi gli aspetti socioeconomici di tali attività, nonché azioni di sensibilizzazione in materia di ambiente • 7.7 - Investimenti per la riallocazione di attività e riconversione di fabbricati o altri impianti situati all'interno o nelle vicinanze dei centri rurali • Misura 16. Cooperazione • 16.9 - Sostegno per la diversificazione delle attività agricole in attività riguardanti l'assistenza sanitaria, l'integrazione sociale, l'agricoltura sostenuta dalla comunità e l'educazione ambientale e alimentare
  19. 19. LA STRATEGIA PLURIFONDO Coordinamento con altri Fondi SIE (fondi strutturali e di investimento) •FEASR •FEAMP •FESR •FSE •Fondi diretti (es. Horizon, Life ecc) le azioni di attuazione della SSL, riportate nel PSL, potranno prevedere azioni finanziabili dai fondi SIE purchè concorrenti all’attuazione degli obietti del PSR e della SSL
  20. 20. PAROLE CHIAVE • APPROCCIO PARTECIPATIVO • CAPITALE SOCIALE INTERAZIONI COGNITIVE UTILIZZO DEI SAPERI LOCALI CAPITALE SOCIALE CRESCITA DELLE RETI
  21. 21. GRAZIE PER L’ATTENZIONE

×