Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Die SlideShare-Präsentation wird heruntergeladen. ×

Presentazione della strategia di sviluppo locale

Weitere Verwandte Inhalte

Ähnliche Bücher

Kostenlos mit einer 30-tägigen Testversion von Scribd

Alle anzeigen

Ähnliche Hörbücher

Kostenlos mit einer 30-tägigen Testversion von Scribd

Alle anzeigen

Presentazione della strategia di sviluppo locale

  1. 1. GAL DAUNOFANTINO MISURA 19 – APPROCCIO LEADER – SSL STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE
  2. 2. MISURA 19 - BASE GIURIDICA Schema dei Fondi Comunitari SIE Leader/CLLD e GAL Strategia di sviluppo del Territorio Leader/CLLD e GAL PAL 2014-2020
  3. 3. Processo di individuazione dei territori da coinvolgere nel processo di animazione per definizione Strategia Sviluppo Locale Il GAL “Daunofantino” Territorio con una superficie di circa 600 kmq, ricomprende gran parte del tratto di litorale costiero adriatico compreso fra la foce dell'Ofanto e le pendici del massiccio garganico (Manfredonia, Zapponeta e Margherita di Savoia) e parte significativa del territorio della riva sinistra (idraulica) del fiume Ofanto (Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia). La popolazione complessiva dei cinque comuni è pari a 101.620
  4. 4. Adesione di Barletta ASPETTI AMBIENTALI COMUNI L’ambito dell’Ofanto rappresenta per l’area di Barletta un confine fisico e di condivisione con i Comuni di Margherita, Trinitapoli, San Ferdinando e si struttura come un corridoio naturale che tende ad allargarsi sia verso l’interno che verso la foce dove si sviluppano i sistemi di zone umide costiere di Margherita e Trinitapoli. I Comuni ricadenti nel GAL Daunofantino - ricomprendendo Barletta sviluppano complessivamente una superficie ricompresa nell’ambito del Parco Regionale del Fiume Ofanto di quasi il 40%; a questa superficie si aggiunge Manfredonia che è caratterizzata sia dall’importante Bird Aerea (IBA) nel quale è situata l’area denominata “Oasi Lago Salso” (parte del sistema delle zone umide della Capitanata con i suoi 540 ettari e identificato Sito di Interesse Comunitario e Zona di Protezione Speciale), che da diversi siti archeologici tutelati dal Parco Nazionale del Gargano. ASPETTI CULTURALI COMUNI La presenza di Ipogei e dei siti archeologici lega Manfredonia, San Ferdinando, Trinitapoli e Margherita di Savoia a Barletta, in un comune interesse di tutela e promozione dei siti; Barletta infatti ha la necessità, anche in coerenza con il SAC “Terre di Diomede” così come con il SAC “Gargano” di valorizzare diversi siti di interesse storico e archeologico nonché avviare un percorso di riconoscimento dell’”Ecomuseo di Ariscianne”, intenzione comune – attuata dalla nascente associazione - anche nel territorio di Manfredonia
  5. 5. Adesione di Barletta ASPETTI ECONOMICI COMUNI Settore ORTOFRUTTA -Uva di Puglia IGP -Cipolla di Margherita di Savoia IGP Settore OLIVICOLO - Olio extravergine di Oliva DOP (“Terra di Bari” e “Dauno”) Settore Vitivinicolo -Vino “Tavoliere delle Puglie” DOC -Vino “Terre del Nero di Troia” DOC
  6. 6. Adesione di Barletta ASPETTI ECONOMICI COMUNI -Settore Pesca La presenza di Barletta potenzia e integra l’area Costiera riconosciuta eleggibile Fondi FEAMP attraverso la presenza dei Navigli e dei porti Pescherecci che da Manfredonia a Barletta, passando per Margherita, rendere l’Area Daunofantina la realtà marittima più importante della Puglia.
  7. 7. Adesione di Barletta POPOLAZIONE GAL DAUNOFANTINO SSL 2014/2020 G A L D A U N O F A N T I N O Provincia Comune Popolazione BAT Margherita di Savoia 12.097 BAT San Ferdinando di P. 14.124 BAT Trinitapoli 14.652 BAT BARLETTA 94.971 Foggia Manfredonia 57.331 Foggia Zapponeta 3.416 6 comuni 196.591
  8. 8. MISURA 19 – AREA GAL DAUNOFANTINO PRS 2014/2020 MANFREDONIA ZAPPONETA MARGHERITA DI SAVOIA BARLETTATRINITAPOLI SAN FERDINANDO di P.
  9. 9. Individuazion e dei Fabbisogni FB Definizione degli AT Ambiti Tematici e della Strategia di Sviluppo Locale SSL Combinazione e scelta di Priorità/Focus Area, definizione delle Misure, Fondi SIE, output, risorse finanziarie attività di animazione Processo di coinvolgimento della comunità locale ai fini dell’elaborazione della strategia e relative attività di animazione
  10. 10. Studio dell’Area e diagnosiStudio dell’Area e diagnosi territoriale (SWOT) ANALISI SWOT: AGROALIMENTARE E PESCA ANALISI SWOT: TERRITORIO - TURISMO E CULTURA ANALISI SWOT: ATTIVITA’ EXTRA AGRICOLE
  11. 11. Individuazione dei FABBISOGNI e delle esigenze territoriali FB 01 Incoraggiare la costituzione di reti e l’associazionismo tra gli operatori presenti sul territorio FB 02 Promuovere azioni per la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale e rurale FB 03 Supportare l’avvio di microimprese operanti in attività agricola FB 04 Promuovere iniziative di sistema sul territorio per valorizzare risorse “immateriali” FB 05 Incentivare la creazione di servizi funzionali al miglioramento della qualità del prodotto FB 06 Migliorare la fruibilità dei territori e del patrimonio naturale FB 07 Favorire l’adozione di tecniche di coltura compatibili con il paesaggio naturale e a basso impatto ambientale FB 08 Incentivare iniziative finalizzate alla tutela della biodiversità naturale, agricola, marina ecc FB 09 Aumentare l’utilizzo dell’innovazione nei prodotti, nei processi e nell’organizzazione delle imprese agricole, ittiche, di trasformazione FB 10 Accrescere la capacità dei territori di proporre un’offerta turistica aggregata ed integrata FB 11 Animazione dei territori e tra i territori, delle reti locali per la valorizzazione e diffusione di esperienze FB 12 Sviluppo e diffusione dell'impiego delle ICT FB 13 Migliorare le forme di commercializzazione delle produzioni e il collocamento nei mercati internazionali FB 14 Aumentare la fruibilità delle conoscenze tecnico – scientifiche messe a disposizione dal mondo accademico e da quello tecnico FB 15 Promuovere iniziative di formazione a fare impresa tradizionale e innovativa FB 16 Rafforzare iniziative di rilancio della figura del pescatore e formazione alla diversificazione dell’attività
  12. 12. PROCESSO DI ANIMAZIONE DIARIO DELLE ATTIVITA’ 1° CICLO INCONTRI SUL TERRITORIO AVVIO CONSULTAZIONE ON LINE 31/05/2016 Associazioni categoria Amministrazioni Comunali 09/06/2016 -> Tavolo Turismo e Cultura LA TUA SWOT 10/06/2016 -> Tavolo Artigianato e Commercio 13/06/2016 -> Tavolo “Agricoltura e Pesca” 25/06/2016 -> Incontro Pubblico presentazione risultati Analisi di contesto 08/07/2016 -> Incontro beneficiari GAC Gargano e OO.PP Pesca LA TUA SWOT
  13. 13. PROCESSO DI ANIMAZIONE DIARIO DELLE ATTIVITA’ 2° CICLO AUDIT DI PIAZZA AVVIO CONSULTAZIONE ON LINE 25/06/2016 -> MANFREDONIA 27/06/2016 - > TRINITAPOLI 29/06/2016 -> SAN FERDINANDO 30/06/2016 -> MARGHERITA 02/07/2016 -> ZAPPONETA 06/07/2016 -> BARLETTA FOCUS GROUP 12/07/2016 -> Progettiamo insieme “Turismo sostenibile” 13/07/2016 -> Progettiamo insieme “Valorizzazione beni culturali e patrimonio artistico 14/07/2016 -> Progettiamo insieme “Valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e naturali LA TUA VISION
  14. 14. Definizione degli AMBITI TEMATICI e della relativa STRATEGIA di Sviluppo Locale AT03 sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (agroalimentari, ittici, artigianali e manifat-turieri) AT01 Turismo sostenibile AT02 Valorizzazione e gestione del patrimonio culturale e naturale delle aree rurali La STRATEGIA: “Migliorare l’attrattività del Territorio, tutelare il patrimonio materiale ed immateriale, ivi compreso quello enogastro-nomico tipico, attraverso la realizzazione di uno sviluppo integrato e sistemico.” I target di riferimento sono gli attrattori ambientali, culturali e storici, l’innovazione dei sistemi di gestione e e il contesto economico delle PMI.
  15. 15. Definizione degli AMBITI TEMATICI e della relativa STRATEGIA di Sviluppo Locale La STRATEGIA: “Migliorare l’attrattività del Territorio, tutelare il patrimonio materiale ed immateriale, ivi compreso quello enogastro-nomico tipico, attraverso la realizzazione di uno sviluppo integrato e sistemico.” I target di riferimento sono gli attrattori ambientali, culturali e storici, l’innovazione dei sistemi di gestione e e il contesto economico delle pmi. OB S.1 - Obiettivo Strategico .1 “Offerta turistica integrata e diversificata nel rispetto delle caratteristiche del territorio” OB S.2 - Obiettivo Strategico .2 “Salvaguardia e valorizzazione del patrimonio naturale, storico e culturale ” OB S.3 - Obiettivo Strategico .3 “Competitività dei sistemi economici presenti nel territorio (agroalimentare, ittico, artigianale, commercio”
  16. 16. OB S.1 - Obiettivo Strategico .1 “Offerta turistica integrata e diversificata nel rispetto delle caratteristiche del territorio” 1.A Servizi ed offerta turistica integrata e territorialmente caratterizzata 1.B Sistema degli attrattori ambientali, culturali, storici, architettonici e religiosi
  17. 17. OB S.2 - Obiettivo Strategico .2 “Salvaguardia e valorizzazione del patrimonio naturale, storico e culturale ” 2.A Investimenti di piccola scala funzionali all’innovazione di territorio 2.B Sistemi integrati di gestione delle iniziative di valorizzazione
  18. 18. OB S.3 - Obiettivo Strategico .3 “Competitività dei sistemi economici presenti nel territorio (agroalimentare, ittico, artigianale, commercio)” 3.A Innovazione delle attività ittiche e delle attività extra agricole 3.B Sistemi collettivi favoriscano la commer- cializzazione dei prodotti
  19. 19. …. Il nostro lavoro continua con scrittura del P.A.L. Piano di Azione Locale ….

×