Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

La fotografia /amatoriale/ al tempo delle reti social

528 Aufrufe

Veröffentlicht am

MiBACT per la fotografia: nuove strategie e nuovi sguardi sul territorio. Ridefinire la fotografia amatoriale

Definita un tempo vernacolare, e identificata sociologicamente con i suoi praticanti come un’arte media, la fotografia amatoriale si impone oggi per la diffusione e il senso della pratica, piuttosto che per la dimensione estetica. Se la tecnocultura contemporanea rende sempre più labili i confini, è la pratica fotoamatoriale ad imporsi come il perturbante del sistema e delle identità, con la medianità che si riposiziona in termini di centralità in espansione. Alla luce di questa democratizzazione che scardina vecchie regole e sistemi, appropriandosi attraverso le reti social e il self pubblishing di possibilità espressive non più soggette a moderazione e valutazione, occorre dunque riconsiderare la figura del fotoamatore, accompagnato sin dal 1948 in un percorso di consapevolezza culturale dalla Fiaf. Una Federazione che con le sue campagne fotografiche nazionali, e un progetto pilota di alfabetizzazione alle immagini per le scuole, scommette su un modello di “fotografia concerned 2.0”.

Teatro Dovizi - via Rosa Scoti, 21 (Bibbiena) - 16 Settembre 2017 #mibactbibbiena

Veröffentlicht in: Technologie
  • Als Erste(r) kommentieren

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

La fotografia /amatoriale/ al tempo delle reti social

  1. 1. La fotografia amatoriale al tempo delle reti social Fabio Lalli, Amministratore Delegato IQUII Convegno MiBACT | 16 Settembre 2017
  2. 2. C’era una volta una fotografia.
  3. 3. La fotografia “immortalava” un momento.
  4. 4. Cosa sappiamo di questa foto?
  5. 5. Dove è stata scattata Quando è stata scattata Da chi è stata scattata Cosa rappresenta Le Gras (Francia) 1826 Nicèphore Niepce Un cortile Con quale strumento Cassette di legno dotate di
 diaframma a iride Alcune note È la prima fotografia scattata
  6. 6. Abbiamo certezza di tutte queste informazioni?
  7. 7. E di questa fotografia cosa sappiamo?
  8. 8. Dove è stata scattata Quando è stata scattata Da chi è stata scattata Cosa rappresenta Roma 4 Settembre 2017, 19.58 Quay Hu Colosseo visto dall’interno Con quale strumento Sony Alpha Photo by @aroundQ https://www.instagram.com/aroundq/ Alcune note È la 869esima foto di 874, 
 nonché una delle oltre 1.2 triliardi
 di foto scattate solo nel 2017
  9. 9. Solo questo?
  10. 10. Chi | Dove | Come | Quando | Cosa | Perché | Con Chi Quay Hu Abita ad Orlando Ha studiato in Florida Ha un master Presidente di una agenzia creativa Conosce due lingue Ama Starbucks Ama il Tea Mangia pollo fritto Istruttore di fotografia Sposato Due figli Presente su più social network Su Instagram ha 61K follower Vende su Etsy Possiede una Subaru Colosseo Interno, in prossimità dell’ingresso superiore Sony Alpha Pubblicat a su Instagram 4 Settembre 2017 19.58
 Colosseo In vacanza a Roma Giro in italia, tra cui Cinque terre Dopo un viaggio ad Athene Successivamente a Parigi Con la moglie ed i figli
  11. 11. Ma non solo.
  12. 12. La persona Il luogo Fact Check La rete sociale diretta ed indiretta Il mood Le interazioni Mappatura
 foto Interessi Pattern
 Comportamentali Il contesto Abitudini Utilizzi della foto
  13. 13. Le fotografie, oggi, raccontano molto più di un momento.
  14. 14. Qualcosa è cambiato.
  15. 15. Ma cosa sta cambiando?
  16. 16. Tutto. E niente.
  17. 17. La singola foto è sempre un punto di vista.
  18. 18. E le persone fotografano più o meno per gli stessi motivi.
  19. 19. Si condivide con la rete sociale che integra, valorizza, amplifica, richiama.
  20. 20. Quantità e qualità crescono, insieme, esponenzialmente.
  21. 21. Le esigenze e le aspettative delle persone evolvono.
  22. 22. Il valore dell’immagine è diverso.
  23. 23. I modelli di business si adattano e si plasmano al contesto.
  24. 24. La tecnologia introduce nuovi sistemi di memorizzazione.
  25. 25. Ci sono nuove modalità per fruire delle immagini.
  26. 26. La memoria si estende e diventa proattiva.
  27. 27. I luoghi diventano storie.
  28. 28. Ma soprattutto, è la cultura che cambia.
  29. 29. Le fotografie possono raggiungere l'eternità attraverso il momento. 
 Henri Cartier-Bresson
  30. 30. Grazie. Fabio Lalli, Amministratore Delegato IQUII @fabiolalli #MiBactBibbiena Convegno MiBACT | 16 Settembre 2017

×