Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

Vaccinazioni ferrando simedet, falsi miti, perugia 2018

48 Aufrufe

Veröffentlicht am

Relazione sui vaccini e sui miti e fake news che girano in rete e vengono diffuse alle famiglie. Risposte a quesiti di dubbi che vengono posti al pediatra e acuta bisogna rispondere con evidenze e pubblicazioni attendibili e dimostrate. Viene affrontato il pericol delle Riviste predatorie e delle conferenze truffa e dei congressi "spazzatura"
Danni da non vaccinazione e corretta informazione alle famiglie

Veröffentlicht in: Gesundheit & Medizin
  • Als Erste(r) kommentieren

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

Vaccinazioni ferrando simedet, falsi miti, perugia 2018

  1. 1. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Vaccinazioni stato dell'arte, falsi miti www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Dott. Alberto Ferrando PEDIATRA Prof. contratto in Pediatria del territorio Referente Regione Liguria SIMEDET Presidente Ass. pediatri Liguri (APEL) Cons. Nazionale Ass. Culturale di Pediatria Cons. Soc. It. di Pediatria sez. ligure (SIP) www.ferrandoalberto.it (SITO) www.ferrandoalberto.blogspot.it (BLOG) www.facebook.com/alberto.ferrando.33. (GRUPPO) www.facebook.com/FerrandoAlberto65/ (PAGINA) www.youtube.com/channel/UCc7E4Yxi3uHlRfpRF7jyuZA?view_as=subscriber Aula MERCATI Azienda Ospedaliera Santa Maria della Misericordia - Perugia
  2. 2. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, DICHIARAZIONE DI ASSENZA DI CONFLITTO DI INTERESSI
  3. 3. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, In medicina e nella scienza  esistono i fatti (la scienza) e i miti che vengono definiti già come non "fatti" o meglio: «... è opposto al logos (la dimostrazione ben fondata della verità), cui si attinge invece attraverso l’argomentazione razionale». Il mito è un fatto o opinione che non ha corrispondenza nella realtà.
  4. 4. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, (FALSI) MITI Il fenomeno è sempre esistito con nomi diversi : -leggende metropolitane, -bufale, -fake news -fattoidi -Disinformazione -controinformazione
  5. 5. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 1. Velocità della diffusione delle notizie 2. Analfabetismo funzionale 3. Verifica delle notizie (e Riviste predatorie) 4. Autorevolezza dei sanitari
  6. 6. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  7. 7. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, CORRUZIONE, UN PROBLEMA CULTURALECORRUZIONE, UN PROBLEMA CULTURALE 47% 22,6% 21,8% 18,4% 14,4% 9,6% 7,9% 7,5% Con il termine analfabetismo funzionale si designa l'incapacità di un individuo di usare in modo efficiente le abilità di lettura, scrittura e calcolo nelle situazioni della vita quotidiana. Risultati ottenuti nel 2009 dal Human Development Report [Pubblicato da UNDP] STRATEGIE ANTICORRUZIONE TRA RISPOSTA PUBBLICA ED ESPERIENZA PRIVATA
  8. 8. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  9. 9. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, H2O
  10. 10. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Predatory Journals Junk Congresses Scan conferences
  11. 11. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  12. 12. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  13. 13. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, •   osserva una grande quantità di spam che lo invita a pubblicare su alcune riviste o a entrare a far parte del loro comitato editoriale •   nel 2008 inizia una ricerca sugli editori open access •   nel 2010 pubblica una lista di editori considerati predatori, periodicamente aggiornata •   nel 2016 arriva a contare 1.155 riviste nella sua lista •   il 17 gennaio 2017 Jeffrey Beall rimuove dal web il suo blog e la sua lista di editori predatori, senza addurre alcuna spiegazione, ma per «scelta personale» Predatory Journals Jeffrey Beall bibliotecario University of Colorado, Denver
  14. 14. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, a small group of scholars and information professionals decided to anonymously rebuild and resurrect that list. www.predatoryjournal.com
  15. 15. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Nessuno contestava i vaccini quando l’autorità dei medici era assoluta e indiscutibile (“Lo ha detto il dottore”). Ora le persone si fanno più domande e cercano risposte in autonomia, su Google, su Facebook, su Twitter. Può non piacerci ma è così. Medici, divulgatori e giornalisti hanno la responsabilità di offrire risposte più chiare, motivate, inattaccabili in modo da ricacciare nell’oblio e nel ridicolo da cui sono usciti i tanti ciarlatani che grazie al web ottengono diritto di tribuna. E le Istituzioni a fare il loro dovere……ne parleremo tra poco Stefano Feltri
  16. 16. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  17. 17. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, www.epicentro.iss.it/temi/vaccinazioni/pdf/LeDomandeDifficili.pdf
  18. 18. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  19. 19. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  20. 20. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, www.issalute.it/index.php/falsi-miti
  21. 21. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, https://dottoremaeveroche.it/
  22. 22. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, - Le malattie scomparse nei Paesi sviluppati potrebbero ritornare? • 1) Perché vaccinarsi se le malattie prevenibili con i vaccini sono scomparse? • igienico sanitario? • 2) Le malattie stavano scomparendo prima delle vaccinazioni per il miglioramento delle condizioni di vita • 4) I vaccini indeboliscono o sovraccaricano il sistema immunitario? • • • 7) I vaccini contengono altre sostanze: additivi, conservanti, metalli (anche sotto forma di nanoparticelle) che possono essere dannose
  23. 23. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, • 8) I vaccini possono causare la SIDS, (morte in culla)? • 9 I vaccini possono causare l’autismo? • 10) I vaccini possono causare l’epilessia? • vaccino? • 12) È meglio che i bambini si facciano gli anticorpi da soli e non con i vaccini • sottoporlo alle vaccinazioni? • 14) I vaccini fanno bene solo a chi li produce • allora dovrei vaccinare mio figlio?
  24. 24. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, generale soggetti con una formazione di tipo scientifico, che si professano contrari o scettici verso le vaccinazioni? • Formazione Universitaria • Formazione in specialità • Formazione continua • Aspetti deontologici • Aspetti etici • Conflitto di interessi
  25. 25. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, PERCHÉ I SANITARI SI AMMALANO DI MORBILLO? quasi un sanitario su tre è scettico sull'efficacia dei vaccini ed esprime il timore che possano causare effetti avversi gravi.
  26. 26. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 1) Perché vaccinarsi se le malattie prevenibili con i vaccini sono scomparse?2 Le malattie stavano scomparendo prima delle vaccinazioni per il miglioramento delle condizioni di vita
  27. 27. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  28. 28. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  29. 29. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Centers for Disease Control and Prevention ad Atlanta, in Georgia (USA) State Research Center of Virology and Biotechnology (VECTOR) a Koltsovo in Russia. Un terzo laboratorio, a Birmingham, in Inghilterra, conservava il virus. Dopo l'11 settembre 2001 il governo statunitense si è allertato contro il rischio di un attacco bioterroristico. Ha quindi cominciato a produrre nuove dosi di vaccino per essere in grado di immunizzare la popolazione americana nel caso di una nuova epidemia di vaiolo e all’inizio di dicembre 2002 il presidente degli Stati Uniti George W. Bush ha offerto la possibilità ai cittadini americani che lo desiderano di vaccinarsi contro il virus del vaiolo. A fine marzo 2003 sono stati vaccinati oltre 350 mila americani, L'Italia possiede oggi 5 milioni di dosi di vaccino antivaioloso che attraverso le diluizioni possono arrivare a 25 milioni di dosi.
  30. 30. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 2 a Malattie precedentemente scomparse sono tornate nei Paesi sviluppati? •Poliomielite in Olanda. •Difterite in Russia (e casi europei in Spagna e in Belgio) •Morbillo in Inghilterra •Pertosse in Giappone, Svezia, Regno Unito, Federazione russa Giappone nel 1974: decesso di due lattanti vaccinati il giorno prima con il vecchio vaccino a cellule intere contro la pertosse. In 2 anni la percentuale dei bambini vaccinati scese dall’85% al 10%. Nel 1979 Nel 1981 (utilizzando il nuovo vaccino acellulare) il programma vaccinale riprese, ottenendo una rapida diminuzione dei casi di malattia e dei decessi. http://www.adultievaccinati.it/2018/03/04/bufale-dal-sol-levante/ Fenomeni analoghi a quello descritto in Giappone avvennero in Svezia, Regno Unito e Federazione Russa, con decine di migliaia di casi di malattia e di ricoveri ospedalieri e centinaia di decessi (Gangarosa 1998).
  31. 31. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  32. 32. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  33. 33. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, (Assael, 1995). Obbligo vaccinale (1967)
  34. 34. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Germania Est: introduzione nel 1960 126 casi nel 1961 , 4 casi nel 1962 Germania Ovest : introduzione nel 1962 4198 nel 1961 e 4673 casi nel 1962
  35. 35. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, sviluppato, ad elevato livello igienico sanitario? Epidemia di polio in Olanda nel 1992. Olandese Protestante Riformata”, rifiutano di vaccinare i propri figli. Nel 1992 diversi bambini e anche alcuni adulti vennero colpiti dalla poliomielite: 72 casi; 2 morirono e 59 restarono paralizzati per sempre (Oostvogel 1994).
  36. 36. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  37. 37. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Le malattie scomparse nei Paesi sviluppati potrebbero ritornare? In Europa, 11.5 milioni di bambini e giovani non sono vaccinati segue (ECDC 2013):
  38. 38. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 3) Perchési inizia a vaccinare dal 61 giorno di vita? - a 2 mesi il sistema immunitario del bambino è in grado di rispondere alla vaccinazione; - aspettare non serve ad aumentare la sicurezza dell’atto vaccinale;- ogni ritardo nell’inizio delle vaccinazioni prolunga il periodo in cui il bambino èsuscettibile alle infezioni prevenibili con il vaccino.
  39. 39. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  40. 40. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 4 ) I vaccini indeboliscono o sovraccaricano il sistema immunitario? Mina MJ, Metcalf CJ, de Swart RL et al. Long-term measles-induced immunomodulation increases overall childhood infectious disease mortality. Science May 2015;348:694-699.
  41. 41. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  42. 42. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Quanti antigeni si trovano in un vaccino?
  43. 43. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Aumento degli episodi infettivi dopo la vaccinazione? -1) Confronto tra un gruppo di bambini vaccinati contro difterite, pertosse, tetano, poliomielite e avevano iniziato le vaccinazioni dopo il terzo mese. Il gruppo vaccinato durante il terzo mese non ha presentato una maggiore frequenza di malattie infettive. - - 2) valutazione se nelle 12 settimane seguenti alla somministrazione del vaccino morbillo- parotite-rosolia fosse riscontrabile un aumento di frequenza delle infezioni batteriche invasive e 1995): vaccinazione; 2) Miller E, Andrews N, Waight P, Taylor B. Bacterial infections, immune overload, and MMR vaccine. Arch Dis Child 2003;88:222-223. 1) Otto S, Mahner B, Kadow I, Beck JF, Wiersbitzky SK, Bruns R. General non-specific morbidity is reduced after vaccination within the third month of life--the Greifswald study. J Infect 2000;41:172-5
  44. 44. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, - 3) studio effettuato in Danimarca su tutti i bambini nati dal 1990 al 2001 ( soggetti): - componenti (come ad esempio gli esavalenti); - 4) mezzo milione di bambini, ancora una volta in Danimarca, ha rilevato una diminuzione dei ricoveri per qualsiasi tipo di infezione nei bambini di recente vaccinati contro morbillo-parotite-rosolia (Sørup 2014). 3) Hviid A, Wohlfahrt J, Stellfeld M, Melbye M. Childhood Vaccination and Nontargeted Infectious Disease Hospitalization. JAMA 2005;294:699-705. 4) Sørup S, Benn CS, Poulsen A et al. Live Vaccine Against Measles, Mumps, and Rubella and the Risk of Hospital Admissions for Nontargeted Infections. JAMA 2014;311:826-835.
  45. 45. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, vaccini operino una non specifica stimolazione del sistema immunitario, che si traduce in una (Goldblatt 2014). Grazie ai vaccini
  46. 46. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  47. 47. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, ANZI!!!! LA MALATTIA NATURALE Il virus del morbillo produce una generalizzata immunosoppressione, tempo dopo la guarigione dalla malattia. a)Il morbillo riduce le difese immunitarie per 2 o 3 anni; b)i bambini vaccinati contro il morbillo, non dovendo subire l’indebolimento del sistema immunitario operato dal virus del morbillo, risultano meno vulnerabili e . Mina MJ, Metcalf CJ, de Swart RL et al. Long-term measles-induced immunomodulation increases overall childhood infectious disease mortality. Science May 2015;348:694-699.
  48. 48. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 5) Più vaccini somministrati insieme significa minor efficacia NO: gli studi clinici dimostrano che la somministrazione contemporanea del vaccino esavalente e del vaccino 13-valente contro lo pneumococco, oltre a non determinare un aumento degli effetti collaterali severi, non produce una risposta inferiore rispetto alla somministrazione separata dei due vaccini (Esposito 2010). Esposito S, Tansey S, Thompson A et al. Safety and immunogenicity of a 13-valent pneumococcal conjugate vaccine compared to those of a 7-valent pneumococcal conjugate vaccine given as a three-dose series with routine vaccines in healthy infants and toddlers. Clin Vaccine Immunol. 2010;17:1017-26. Epub 2010 Apr 28 http://cvi.asm.org/content/17/6/1017.long Lo stesso accade con gli altri vaccini (morbillo-parotite-rosolia, meningococco C etc.) del calendario di vaccinazione dell’infanzia (Miller 2011). Miller E, Andrews N, Waight P et al. Safety and immunogenicity of coadministering a combined meningococcal serogroup C and Haemophilus influenzae type b conjugate vaccine with 7-valent pneumococcal conjugate vaccine and measles, mumps, and rubella vaccine at 12 months of age. Clin Vaccine Immunol. 2011;18:367-72. Epub 2010 Dec 29. aumento sia delle reazioni locali (ossia gonfiore, arrossamento e dolore nella sede di somministrazione del vaccino) sia generali (soprattutto la febbre); (ma si ha una riduzione degli accessi al servizio vaccinale, con conseguente minore stress per il bambino).
  49. 49. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  50. 50. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Più vaccini contemporaneamente fanno male La somministrazione di vaccini in una sola iniezione viene suggerita al fine di ridurre gli appuntamenti per le sedute vaccinali, lo stress per i bambini e i genitori, il tempo impiegato e quindi le ore perse a lavoro e le possibili reazioni (1). Da parte delle famiglie è necessario superare i timori di ricevere più vaccini nella stessa seduta. Diversi studi hanno mostrato come la somministrazione contemporanea di questi preparati non modifica né l’efficacia né la sicurezza degli stessi, non aumenta il rischio di effetti collaterali né tantomeno danneggia il sistema immunitario del bambino (2).  Ogni bambino sano ha la capacità di rispondere a 5.000-10.000 stimoli contemporaneamente, quindi il numero di antigeni che vengono somministrati con i vaccini impegnano una frazione irrisoria del suo sistema immunitario (3).  Piuttosto raramente si può assistere a un aumento delle reazioni nella sede di somministrazione (gonfiore, arrossamento, dolore) oppure il bambino può presentare alterazioni febbrili, ma in generale sono tutti eventi passeggeri e di modesta entità.  Volendo fare un esempio, somministrare separatamente ogni componente del vaccino esavalente (contenente gli antigeni di difterite, tetano, pertosse, poliomielite, haemophilus b, epatite B) significherebbe effettuare sei singoli accessi al presidio vaccinale e, conseguentemente, sei singole iniezioni al bambino. Il rischio è che, in base alle proprie esigenze sociali o lavorative, si rimandino o addirittura si dimentichino alcune sedute ignorando il calendario vaccinale che stabilisce i tempi delle somministrazioni. 1.VaccinarSì. È dannoso somministrare contemporaneamente più vaccini? 2. World Health Organization (WHO). International travel and health. Chapter 6 3. Disponibile sul sito: EpiCentro (ISS)
  51. 51. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, UNICO dato certo: l’anamnesi che consente di identificare le situazioni che controindicano (temporaneamente o per sempre) la somministrazione di un vaccino oppure le situazioni che richiedono prudenza nell’iniziare o continuare una vaccinazione. la temperatura corporea (ACIP 2011). Nessun esame, al momento attuale, riesce invece a stabilire se un bimbo presenta un aumentato rischio di reazioni. l’indagine sui polimorfismi (varianti genetiche) del gene che codifica per l’enzima MTHFR (metilentetraidrofolatoreduttasi). E’ stato ipotizzato un rapporto tra le varianti del gene che codifica per la MTHFR e possibili reazioni in seguito alla somministrazione del vaccino contro il vaiolo (Stanley 2007, Reif 2008). quello del vaiolo Di conseguenza, la Al momento attuale i test prevaccinali sono l’ennesima illusione che viene fornita a genitori preoccupati per le possibili reazioni da vaccino.
  52. 52. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  53. 53. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, www.informasalus.it/it/articoli/test-laboratorio-vaccini.php https://iovaccino.wordpress.com/2017/12/12/esami-prevaccinali-una-guida-completa/
  54. 54. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Costo esami prevaccinali «standard» secondo il «nomenclatore» della Regione Liguria Da 500 e 600 euro (a pagamento)* Da 200 a 300 euro con il SSN** *Gli esami «anticorpali» vanno moltiplicati per 3 in (IgG, IgA, IgM) ** Per ogni ricetta si possono prescrivere al massimo 8 esami. Il «tetto massimo di ogni ricetta è di 46 Euro RAST pannello standard (8 allergeni) 71.18 euro, per ev aggiuntivi ci vuole la ricetta ogni 8 ISAC costa 213.35
  55. 55. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 40 - 50 cc di sangue
  56. 56. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Prima di far praticare un esame, bisogna chiedersi quale sarà l'atteggiamento: a) se il risultato è positivo b) se il risultato è negativo. Se nei due casi l'atteggiamento previsto è identico, l'esame non va richiesto Archibald Cochrane: L'inflazione medica. Efficacia ed efficienza in medicina, prima edizione 1972
  57. 57. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, «Non esiste infatti a tutt’oggi nessun esame in grado di prevedere lo sviluppo di possibili reazioni avverse ai vaccini. Molti ricercatori stanno però studiando questo problema, alla ricerca di possibili indicatori efficaci di una situazione di maggiore rischio. Nel momento in cui indagini di questo tipo fossero disponibili e validate sarebbe nell’interesse di tutti metterle a disposizione delle famiglie».
  58. 58. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 7) I vaccini contengono altre sostanze: additivi, conservanti, metalli «pesanti» (anche sotto forma di nanoparticelle?)
  59. 59. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  60. 60. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  61. 61. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  62. 62. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  63. 63. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  64. 64. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Nessuno studio ha mai dimostrato che gli additivi (adiuvanti e conservanti) alle dosi contenute nei I vaccini pediatrici attualmente disponibili non contengono thiomersal (e quindi non contengono mercurio). dettata dal principio di precauzione, sebbene vari studi epidemiologici non abbiano dimostrato conseguenze per la salute dei bambini a suo tempo vaccinati con prodotti contenenti tale conservante www.epicentro.iss.it/temi/vaccinazioni/pdf/LeDomandeDifficili.pdf
  65. 65. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, I sali di alluminio : ruolo fondamentale nella risposta immunitaria (senza di essi l’efficacia dell’ordine di alcuni mg (variabile, a seconda del prodotto, da 0.25 a 2.5 mg). (World Health Organization 1997b) : non esiste alcun rischio sanitario in relazione all’assunzione di alluminio con i farmaci e con contenuto soprattutto nei vegetali; Il lattante ingerisce quotidianamente alluminio: latte materno: 40 microgrammi per litro, latte artificiale 225 microgrammi per litro e il latte di soia tra 460 e 930 microgrammi per litro (Keith 2002). Solo una piccola parte dell’alluminio ingerito passa nel sangue, ossia meno dell’1% (per la precisione, lo 0.78%) www.epicentro.iss.it/temi/vaccinazioni/pdf/LeDomandeDifficili.pdf
  66. 66. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, I vaccini contengono metalli sotto forma di nanoparticelle? La presenza di nanoparticelle in alcuni vaccini testati attraverso una particolare metodica recentemente da S. Montanari e A.M. Gatti (Gatti 2017). Il termine nanoparticelle si riferisce a nanostrutture, di origine naturale o artificiale, che si presentano con varie forme (sferica, tubulare, filamentosa o irregolare), e hanno almeno una dimensione nella scala Sulla possibile presenza di nanoparticelle nei vaccini, l’Agenzia francese del farmaco (ANSM http://medbunker.blogspot.com/2017/02/i-vaccini-inquinati-unesperta-dice-di-no.html
  67. 67. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (CICAP)
  68. 68. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, ha effettuato delle verifiche e ha pubblicato i risultati di un’indagine affidata ad un gruppo di esperti. rappresentati da un farmaco iniettabile (atenololo, Tenormin) e campioni di soluzione fisiologica. "I metalli sono stati trovati nella quantità di tracce in tutti i farmaci iniettabili analizzati, compresa la soluzione fisiologica. La presenza di questi metalli in tracce, che non può essere identificata se non con metodi molto sensibili, rispecchia la realtà ambientale e non deve essere considerata come un rischio sanitario."
  69. 69. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Journal of Vaccines and Vaccination: per pubblicare basta pagare rivista edita da MedCrave, publisher. E’ inclusa nella “Beall’s List of Predatory Publishers”, cioè la lista nera degli editori che stampano giornali in cui uno può scrivere qualsiasi cosa, basta che paghi. -dimostra il contrario di ciò che vorrebbe, -non ha controlli "mostra una serie di microfotografie ottenute dopo evaporazione di droplets di 20 micro litri di vaccino, in cui le particelle tossiche vengono trovate in numero variabile da 2 a 1,821. Però gli autori non traducono questo numero crudo di particelle in una concentrazione specifica".
  70. 70. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, la percentuale dei “tossici" è nell'ordine di 0.00000000000000000005% . Dati ampiamente a conoscenza della comunità scientifica: le preparazioni vaccinali sono infatti purissime.
  71. 71. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 8) I vaccini possono causare la sindrome da morte improvvisa del lattante (SIDS, morte in culla)? NO!!!!!!! che in assenza di vaccinazione Studi hanno addirittura dimostrato che la vaccinazione diminuisce il rischio di SIDS (Vennemann 2007). Negli anni scorsi sono stati pubblicati due ampi studi : studio Hera, condotto in Italia, studio Token, effettuato in Germania. Lo studio Hera ha valutato il rischio di morte improvvisa dopo vaccinazione nei bambini nati dal 1999 al 2004 (circa 3 milioni di bambini) e non ha riscontrato una possibile relazione causale tra i vaccini somministrati e l’insorgenza di morti improvvise (Traversa 2011). 1. Fleming PJ, Blair PS, Platt MW, Tripp J, Smith IJ, Golding J. The UK accelerated immunisation programme and sudden unexpected death in infancy: case-control study. BMJ 2001;322:822. 2. Hoffman HJ, Hunter JC, Damus K, et al. Diphtheria-tetanus-pertussis immunization and sudden infant death: results of the National Institute of Child Health and Human Development Cooperative Epidemiological Study of Sudden Infant Death Syndrome risk factors. Pediatrics 1987;79:598–611. 3. Mitchell EA, Stewart AW, Clements M. Immunisation and the sudden infant death syndrome. New Zealand Cot Death Study Group. Arch Dis Child 1995;73:498– 501. 4. Vennemann MM, Hoffgen M, Bajanowski T, Hense HW, Mitchell EA. Do immunisations reduce the risk for SIDS? A meta-analysis. Vaccine. 2007;25:4875-9. 5. Traversa G, Spila-Alegiani S, Bianchi C, Ciofi degli Atti M, Frova L, et al. Sudden Unexpected Deaths and Vaccinations during the First Two Years of Life in Italy: A Case Series Study. PLoS ONE 2011;6:e16363
  72. 72. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Accademia Americana di Pediatria causale tra vaccinazioni e SIDS. Al contrario, recenti evidenze suggeriscono che l'immunizzazione potrebbe avere un effetto protettivo contro la SIDS Vaccines have not been shown to cause sudden infant death syndrome (SIDS). • Moro PL, Perez-Vilar S, Lewis P, Bryant-Genevier M, Kamiya H, Cano M. Safety Surveillance of Diphtheria and Tetanus Toxoids and Acellular Pertussis (DTaP) Vaccines. Pediatrics. 2018;142(1). pii: e20174171. • Moon RY; TASK FORCE ON SUDDEN INFANT DEATH SYNDROME. SIDS and Other Sleep-Related Infant Deaths: Evidence Base for 2016 Updated Recommendations for a Safe Infant Sleeping Environment. Pediatrics. 2016;138(5). pii: e20162940. • Moro PL, Arana J, Cano M, Lewis P, Shimabukuro TT. Deaths Reported to the Vaccine Adverse Event Reporting System, United States, 1997-2013. Clin Infect Dis. 2015;61(6):980-7. • Eriksen EM, Perlman JA, Miller A, Marcy SM, Lee H, Vadheim C, Zangwill KM, Chen RT, DeStefano F, Lewis E, Black S, Shinefield H, Ward JI. Lack of association between hepatitis B birth immunization and neonatal death: a population-based study from the vaccine safety datalink project. Pediatr Infect Dis J. 2004;23(7):656-62. • Institute of Medicine (US) Immunization Safety Review Committee. Immunization Safety Review: Vaccinations and Sudden Unexpected Death in Infancy. Washington, DC: National Academies Press, 2003. • Silvers et al. The epidemiology of fatalities reported to the vaccine adverse event reporting system 1990-1997. Pharmacoepidemiol Drug Saf. 2001 Jun-Jul;10(4):279-85. • Griffin, M.R., W. A. Ray, J. R. Livengood, et al. Risk of sudden infant death syndrome after immunization with diphtheria-tetanus-pertussis vaccine. N Engl J Med. 1988 Sep 8;319(10):618-23.
  73. 73. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 9) I vaccini possono causare l’autismo?
  74. 74. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  75. 75. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  76. 76. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Durante un procedimento giudiziario (United States Court of Federal Claims, 2007), un collaboratore di Wakefield, di nome Che interesse aveva Andrew Wakefield a falsificare i dati? - Il suo studio aveva ricevuto un finanziamento da parte di un gruppo di avvocati di famiglie con bambini autistici che intendevano intraprendere un’azione legale di risarcimento; - Nel 1997 (quindi prima che fosse pubblicato lo studio) aveva depositato un brevetto per un nuovo farmaco che a suo dire fungeva sia da vaccino contro il morbillo sia da terapia contro le malattie infiammatorie intestinali (colite ulcerosa e malattia di Crohn). In una serie di articoli pubblicati sul British Medical Journal nel 2011, il giornalista Brian Deer ha dimostrato che Wakefield aveva costruito una vera e propria frode scientifica. Basandosi su interviste, documenti e dati resi pubblici durante le audizioni del General Medical Council (l’Ordine dei Medici britannico), Deer ha dimostrato come Wakefield avesse alterato numerosi fatti nella storia medica dei pazienti al fine di sostenere la sua tesi (Godlee 2011). Vaccinazioni pediatriche: le domande difficili – Secondo aggiornamento, giugno 2017 Autore: Franco Giovanetti Dirigente medico Dipartimento di Prevenzione ASL CN2 Alba Bra Regione Piemonte
  77. 77. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Vaccinazioni pediatriche: le domande difficili – Secondo aggiornamento, giugno 2017 Autore: Franco Giovanetti Dirigente medico Dipartimento di Prevenzione ASL CN2 Alba Bra Regione Piemonte
  78. 78. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, In sintesi, che cosa dicono questi studi? Gli studi sono concordi nell’affermare che: in popolazioni diverse e con differenti metodi di indagine; bambini autistici.
  79. 79. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  80. 80. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 10) I vaccini possono causare l’epilessia? Linee guida italiane su epilessia e vaccinazione. (Pruna 2013): (1) Le vaccinazioni non provocano convulsioni senza febbre o epilessia (2) Non esiste correlazione tra le vaccinazioni ed alcuna specifica sindrome epilettica nei bambini con epilessia idiopatica o sintomatica”. Pruna D, Balestri P, Zamponi N et al. Epilepsy and vaccinations: Italian guidelines. Epilepsia 2013;54 Suppl 7:13-22.
  81. 81. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, sviluppare allergie o asma
  82. 82. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Nelle informazioni contenute nel foglietto illustrativo e nella scheda tecnica dei due vaccini quadrivalenti morbillo-rosolia-parotite-varicella. Il foglietto illustrativo di entrambi i vaccini dice: Una volta vaccinato, il suo bambino deve cercare di evitare per almeno 6 settimane dopo la vaccinazione, fin dove possibile, uno stretto contatto con i seguenti individui: - individui con una ridotta resistenza alle malattie, - donne in gravidanza che non hanno avuto la varicella o che non sono state vaccinate contro la varicella. - neonati da madri che non hanno avuto la varicella o che non sono state vaccinate contro la varicella. La scheda tecnica di uno dei due vaccini riporta quanto segue: - I soggetti vaccinati, compresi quelli che non sviluppano una eruzione simile alla varicella, devono cercare di evitare, per quanto possibile, uno stretto contatto con individui ad alto rischio suscettibili alla varicella per almeno 6 settimane dopo la vaccinazione. La scheda dell’altro vaccino quadrivalente a sua volta riporta una raccomandazione molto simile: - I soggetti vaccinati devono evitare, ogniqualvolta possibile, contatti stretti con soggetti ad alto rischio suscettibili alla varicella fino a 6 settimane dopo la vaccinazione.
  83. 83. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  84. 84. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Prima osservazione: i documenti parlano solo di varicella e non di morbillo. trasmesso alle persone a stretto contatto di un soggetto vaccinato di recente. Questo vaccino (WHO 2012). Si tratta quindi di un evento eccezionale, che ha motivato la precauzione riportata nella scheda tecnica. esantema (piccole bolle simili a quelle tipiche della varicella, di solito in un’area limitata del
  85. 85. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 12) È meglio che i bambini si facciano gli anticorpi da soli e non con i vaccini I vaccini conferiscono alla persona vaccinata la stessa risposta immunitaria che darebbe l’infezione naturale, ma senza provocare la malattia evitando, quindi, i rischi e le complicanze. Fino a qualche decennio fa le morti e le complicanze invalidanti dovute a infezioni oggi prevenibili con i vaccini erano milioni. 1. VaccinarSì. I rischi reali connessi alle vaccinazioni 2. Ministero della Salute. Principali malattie prevenibili con vaccino 3. World Health Organization (WHO). What are some of the myths - and facts - about vaccination? 
  86. 86. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  87. 87. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, vaccinazioni? Nel sito internet della British Homoeopathic Association (Associazione Omeopatica Homoeopathic Association tramite il seguente link: https://www.britishhomeopathic.org/media-centre/position_statementsimmunisation Laddove non esiste una controindicazione medica, la vaccinazione deve essere effettuata in modo normale utilizzando i vaccini convenzionali testati e approvati.…….
  88. 88. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 14) I vaccini fanno bene solo a chi li produce La vaccinazione è, attualmente, il più efficace degli interventi in campo medico mai scoperto dall'uomo, seconda solo alla potabilizzazione delle acque in termini di riduzione della mortalità umana e in grado, ancora oggi, di evitare oltre 2,5 milioni di morti ogni anno. In 1 anno i soli ricoveri per morbillo sono costati al nostro SSN 8,8 milioni di euro . In Italia, la spesa annuale per i vaccini è pari a 310 milioni di euro, ovvero l'1,2% dell'intera spesa farmaceutica. Basti pensare che la spesa pro capite annuale per i farmaci comunemente usati per combattere l'acidità gastrica è pari a 14,80 euro, circa il triplo di tutti i vaccini complessivamente (5,05 euro). •Plotkin SL, Plotkin SA. “A short history of vaccination”. In: Plotkin S, Orenstein W, Offit PA. Vaccines. 5th edition, Saunders: Philadelphia: 2008 •VaccinarSì. Si dice in giro che ci impongono vaccini che non servono, solo per venderli. Possiamo sfatare questo mito? •World Health Organization (WHO). World health statistics report 2008. Geneva, 2008 •World Health Organization (WHO). Measles Cost. 2013 •Odone A, Fara GM, Giammaco G, Blangiardi F, Signorelli C. The future of immunization policies in Italy and in the European Union: The declaration of Erice. Human Vaccines and Immunotherapeutics. 2015; 11(5)25: 1268-1271
  89. 89. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 15) Malattie come il morbillo una volta non erano vaccinare mio figlio?
  90. 90. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  91. 91. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Dopo la circolazione degli screenshot e il polverone che ne è seguito, il gruppo è stato cancellato—presumibilmente dagli stessi gestori che, citando l'articolo 438 del codice penale, secondo cui per "chi si rende colpevole di cagionare un'epidemia" è previsto l'ergastolo, sono corsi al riparo.
  92. 92. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  93. 93. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Di morbillo non si muore! Il morbillo è una malattia virale altamente contagiosa (95-98% di efficienza di contagio) per la quale non esistono cure specifiche. Può provocare complicazioni anche gravi, che possono associarsi all’infezione, come polmonite, encefalite morbillosa e panencefalite subacuta sclerosante (malattia neurodegenerativa cronica che può mostrare i propri sintomi anche ad anni di distanza dall'infezione e inesorabilmente porta al decesso). Prima della diffusione del vaccino, il morbillo era la causa di morte di 2 milioni e mezzo di bambini all'anno.  L'ultima grande epidemia in Italia è stata registrata nel 2002: 40.000 casi di malattia (quelli notificati, ma si stima siano stati oltre il doppio), più di 1.000 ricoverati in ospedale, 23 encefaliti segnalate e 6 decessi. Nonostante che sia l'efficacia che la sicurezza del vaccino contro il morbillo siano continuamente ribadite dalle autorità sanitarie e dalla comunità scientifica, nel nostro Paese la copertura vaccinale è ancora lontana dal 95%, valore necessario a garantire il controllo della malattia e la sua successiva eliminazione, e, nell'ultimo anno, è scesa addirittura di 2 punti percentuali arrivando a poco più dell'88%.  Il morbillo può essere prevenuto con un vaccino trivalente contro morbillo, parotite e rosolia (MPR). Chi non vaccina i propri figli giustificando il rifiuto con il fatto di non volerli esporre ai possibili eventi avversi al vaccino, deve sapere che numericamente le conseguenze della malattia possono essere rappresentate da un “elefante” (polmonite: 1 caso su 20; encefalite: 1 caso su 2.000; esiti letali: 1 caso su 3.000), mentre il rischio di un grave evento avverso da vaccino MPR può essere rappresentato da una “formica” (1 evento avverso grave su 1.000.000 di vaccinazioni).  Voi quale grandezza di rischio scegliereste? Pubblicato: 28 Febbraio 2018
  94. 94. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, http://www.iovaccino.it/download/Guida-intergalattica-genitori-dubbiosi.pdf Epidemia di morbillo in Campania 2002:
  95. 95. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  96. 96. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  97. 97. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, 19,6% dei casi (n=463) aveva meno di cinque anni di età 153 erano bambini sotto l’anno di eta (incidenza 335,4 casi/1.000.000) ,4 vaccinale (n=2.254) era non-vaccinato, 5,7% aveva effettuato una sola dose, 1,5% aveva ricevuto due dosi 1,8% non ricorda il numero di dosi.
  98. 98. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  99. 99. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  100. 100. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  101. 101. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, www.apel-pediatri.org
  102. 102. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, SITI PER IL DEBUNKING (SMASCHERARE)
  103. 103. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, www.butac.it
  104. 104. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, www.medbunker.blogspot.com
  105. 105. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, https://dottoremaeveroche.it
  106. 106. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  107. 107. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  108. 108. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  109. 109. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, http://www.riv.life/
  110. 110. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, www.iovaccino.it
  111. 111. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, www.adultievaccinati.it
  112. 112. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  113. 113. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  114. 114. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com, Roberta Villa
  115. 115. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,
  116. 116. www.apel-pediatri.org alberto.ferrando1@gmail.com, www.ferrandoalberto.blogspot.com,

×