Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Die SlideShare-Präsentation wird heruntergeladen. ×

Quale semiotica per il wayfinding

Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Wird geladen in …3
×

Hier ansehen

1 von 130 Anzeige

Quale semiotica per il wayfinding

Herunterladen, um offline zu lesen

Ho presentato queste slide in diverse occasioni. Sono alcune riflessioni sul ruolo che la semiotica potrebbe avere nei progetti di sistemi di orientamento.
Molte immagini dovrebbero essere autoesplicative, anche se sono state montate per supportare un'argomentazione orale.
Nell'ultima parte vi sono immagini che fanno riferimento a progetti presentati come tedi di laurea magistrale alla Scuola del design del Politecnico di Milano. Il primo è di Marilisa Pastore, che ha avuto l'idea di progettare il wayfinding solo attraverso i colori, idea applicata ai poliambulatori dell'Ospedale San Paolo di Milano e poi parzialmente realizzata; il secondo, un'ipotesi di progetto per Bergamo Alta, è di Nicole Bergel.

Ho presentato queste slide in diverse occasioni. Sono alcune riflessioni sul ruolo che la semiotica potrebbe avere nei progetti di sistemi di orientamento.
Molte immagini dovrebbero essere autoesplicative, anche se sono state montate per supportare un'argomentazione orale.
Nell'ultima parte vi sono immagini che fanno riferimento a progetti presentati come tedi di laurea magistrale alla Scuola del design del Politecnico di Milano. Il primo è di Marilisa Pastore, che ha avuto l'idea di progettare il wayfinding solo attraverso i colori, idea applicata ai poliambulatori dell'Ospedale San Paolo di Milano e poi parzialmente realizzata; il secondo, un'ipotesi di progetto per Bergamo Alta, è di Nicole Bergel.

Anzeige
Anzeige

Weitere Verwandte Inhalte

Aktuellste (20)

Anzeige

Quale semiotica per il wayfinding

  1. 1. Quale semiotica per il wayfinding Interpretazione del testo e interpretazione dell’ambiente
  2. 2. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 2 / 130 Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura ché la dritta via era smarrita.
  3. 3. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 3 / 130 Ma se tu sai e puoi,alcuno indizio Dà noi per che venir possiam più tosto Là dove purgatorio ha dritto inizio (Dante, Purgatorio, VII, 37-39).
  4. 4. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 4 / 130
  5. 5. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 5 / 130
  6. 6. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 6 / 130 Per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare?
  7. 7. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 7 / 130 Per andare il voler fare, l’intenzionalità Dove il dover fare, lo scopo Per dove il saper fare, la tecnica il poter fare, l’accesso
  8. 8. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 8 / 130
  9. 9. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 9 / 130 Wayfinding Design dell'accesso
  10. 10. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 10 / 130
  11. 11. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 11 / 130
  12. 12. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 12 / 130
  13. 13. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 13 / 130
  14. 14. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 14 / 130
  15. 15. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 15 / 130
  16. 16. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 16 / 130
  17. 17. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 17 / 130
  18. 18. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 18 / 130
  19. 19. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 19 / 130
  20. 20. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 20 / 130
  21. 21. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 21 / 130
  22. 22. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 22 / 130
  23. 23. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 23 / 130
  24. 24. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 24 / 130
  25. 25. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 25 / 130
  26. 26. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 26 / 130
  27. 27. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 27 / 130
  28. 28. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 28 / 130
  29. 29. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 29 / 130
  30. 30. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 30 / 130 rumore semiotico
  31. 31. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 31 / 130 Come possiamo superare questo paradosso?
  32. 32. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 32 / 130 Individuare alcuni fondamenti semiotici per progetto del wayfinding 1. la comprensione inferenziale dell’ambiente 2. i modi di espressione attraverso cui l’ambiente significa 3. l’interazione dialogica fra soggetto e ambiente
  33. 33. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 33 / 130 La comprensione inferenziale 1. per deduzione: seguire le regole 2. per induzione: sperimentare, verificare 3. per abduzione: ipotizzare, azzardare
  34. 34. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 34 / 130 Modalità di espressione 1. iconicità: riconoscimento di qualità e di somiglianze 2. indicalità: connessioni di fatto tra elementi nello spazio / direzionalità 3. convenzione: segnaletica esplicita e regole da seguire
  35. 35. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 35 / 130 L’interazione dialogica 1. Divagare: muoversi senza meta, per il piacere di muoversi 2. Ottenere: trovare e raggiungere una meta 3. Avere cognizione: comprendere lo schema spaziale di un luogo, saperne ricostruirela logica dei percorsi
  36. 36. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 36 / 130
  37. 37. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 37 / 130
  38. 38. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 38 / 130
  39. 39. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 39 / 130
  40. 40. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 40 / 130
  41. 41. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 41 / 130
  42. 42. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 42 / 130
  43. 43. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 43 / 130
  44. 44. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 44 / 130
  45. 45. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 45 / 130 Wayfinding is not Signage. Signage plays an important part of wayfinding – but there’s more. John Muhlhausen
  46. 46. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 46 / 130 In genere i sistemi di segnaletica sembrano proporre –anche con soluzioni grafiche innovative – una sorta di linguaggio artificiale, come una sorta di "esperanto pittogrammatico". Come nel caso dell'Isotype (International System of Typographic Picture Education) di Otto Neurath e di Gerd Arntz, un sistema di pittogrammi progettato per comunicare le informazioni in modo visuale, senza l’utilizzo (o con un uso limitato) della lingua scritta.
  47. 47. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 47 / 130
  48. 48. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 48 / 130
  49. 49. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 49 / 130
  50. 50. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 50 / 130
  51. 51. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 51 / 130 Questa via può certo risultare efficace ed efficiente. Ma prima di tali sistemi occorrerebbe porre attenzione a processi di semiosi (comprensione, riconoscimento, memorizzazione) che si basano su elementi che possiamo definire biosemiotici o zoosemiotici. Perché noi siamo innanzitutto animali.
  52. 52. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 52 / 130 Wayfinding : metodi e strategie per dare efficienza al movimento nello spazio alla ricerca di una destinazione.
  53. 53. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 53 / 130 Il Wayfinding concerne l'insieme delle abilità cognitive e comportamentali connesse al raggiungimento, in modo finalizzato, di una meta. Il Wayfinding è attività interpretativa dell'ambiente.
  54. 54. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 54 / 130 Il wayfinding, in quanto processo di problem solving, comporta: 1) prendere decisioni per lo sviluppo di un piano d’azione per raggiungere una destinazione; 2) eseguire le decisioni prese e trasformare il piano in un comportamento appropriato all’interno del luogo lungo il percorso; 3) trovare le informazioni necessarie per eseguire la decisione.
  55. 55. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 55 / 130 1) Orientamento – risponde alla domanda ”dove mi trovo”: è la capacità di un organismo di avere cognizione della propria posizione all’interno di coordinate geografiche o ambientali. La modalità interpretativa è in questo caso di tipo indicale-induttivo.
  56. 56. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 56 / 130 2) Esplorazione – risponde alla domanda ”dove posso andare”: è il movimento che indaga e cerca di conoscere lo spazio e di tradurlo in mappa mentale. La modalità interpretativa è qui di tipo iconico-abduttivo.
  57. 57. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 57 / 130 3) Navigazione – risponde alla domanda ”come procedo”: è la competenza nel muoversi attraverso le mappe, sfruttando la conoscenza dell’ambiente già semiotizzata e culturalizzata. La modalità interpretativa è di tipo simbolico-deduttivo.
  58. 58. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 58 / 130 Wayfindig: processo di problem solving per favorire l'orientamento. Il Wayfindig riguarda tutti gli animali: umani e non umani.
  59. 59. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 59 / 130
  60. 60. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 60 / 130
  61. 61. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 61 / 130
  62. 62. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 62 / 130 Più che a un sistema di orientamento interamente basato su artefatti comunicativi, dobbiamo guardare alla capacità degli spazi di generare nella mente dell'utente stimoli orientanti.
  63. 63. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 63 / 130 «Molti pensano che i segnali sono il mezzo più im- portante per fornire informazioni di orientamento in un contesto urbano o architettonico. Senza sminuire l’importanza dei segnali, è facile dimostrare che am- bienti naturali e costruiti sono in grado di orientare attraverso una grande varietà di stimoli per l’orien- tamento [basic wayfinding cues]». Paul Arthur e Romedi Passini, Wayfinding. People, Signs, and Architecture (1992) Gli stimoli dell'ambiente
  64. 64. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 64 / 130 … basic wayfinding cues.
  65. 65. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 65 / 130 Dobbiamo superare la separazione tra natura e cultura, tra vita biologica e vita semiosica, tra instinto e intelligenza.
  66. 66. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 66 / 130 La sensorialità è segnica.
  67. 67. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 67 / 130 Iconicità o semiotica della somiglianza.
  68. 68. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 68 / 130
  69. 69. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 69 / 130
  70. 70. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 70 / 130
  71. 71. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 71 / 130 Indicalità o semiotica delle connessioni.
  72. 72. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 72 / 130
  73. 73. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 73 / 130
  74. 74. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 74 / 130
  75. 75. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 75 / 130
  76. 76. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 76 / 130
  77. 77. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 77 / 130
  78. 78. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 78 / 130
  79. 79. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 79 / 130
  80. 80. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 80 / 130
  81. 81. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 81 / 130 La città, come un diagramma.
  82. 82. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 82 / 130
  83. 83. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 83 / 130
  84. 84. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 84 / 130
  85. 85. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 85 / 130
  86. 86. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 86 / 130
  87. 87. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 87 / 130
  88. 88. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 88 / 130
  89. 89. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 89 / 130
  90. 90. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 90 / 130 Margini, confini
  91. 91. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 91 / 130
  92. 92. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 92 / 130 Aree, distretti
  93. 93. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 93 / 130
  94. 94. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 94 / 130 Percorsi
  95. 95. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 95 / 130
  96. 96. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 96 / 130 Nodi
  97. 97. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 97 / 130
  98. 98. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 98 / 130 Landmarks e Props
  99. 99. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 99 / 130
  100. 100. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 100 / 130 Se l'ambiente e il territorio possono essere visti come diagrammi, quali sono i comportamenti spaziali che questo modello rende possibili?
  101. 101. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 101 / 130
  102. 102. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 102 / 130
  103. 103. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 103 / 130
  104. 104. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 104 / 130 Stimoli orientanti in specie animali non umani visuali uccelli predatori acustici pipistrelli chimici insetti olfattivi mammiferi elettrici pesci tattili ragni e scorpioni
  105. 105. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 105 / 130 Stimoli orientanti per gli umani visuali forme e colori tattili texture e distanze
  106. 106. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 106 / 130 Il colore è impatto e attrazione Il colore può essere usato come strategia dell'attenzione. Il colore ha un potere di seduzione pragmatico.
  107. 107. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 107 / 130 Segni di localizzazione per identificare un luogo specifico nell'ambiente indistinto. Segni direzionali come un indice che suggerisce un possibile percorso. Segni ordinatori come una marca che definisce una gerarchia, stabilisce misure.
  108. 108. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 108 / 130 In quanto indice, il colore ha la proprietà di dirigere l'attenzione. In quanto icona, permette il riconoscimento di qualità sensoriali.
  109. 109. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 109 / 130 Perché il colore, che in fondo sarebbe solo un complemento, ha tale forza attrattiva?
  110. 110. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 110 / 130 Il colore, una funzione
  111. 111. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 111 / 130 La rilevanza estetica
  112. 112. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 112 / 130 Funzione attentiva
  113. 113. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 113 / 130 Funzione identificativa
  114. 114. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 114 / 130 Funzione guida
  115. 115. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 115 / 130 Funzione distintiva
  116. 116. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 116 / 130 Funzione normativa
  117. 117. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 117 / 130 Tutto passa attraverso la funzione segnica. Ogni altra funzione è generata dalla funzione segnica.
  118. 118. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 118 / 130
  119. 119. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 119 / 130
  120. 120. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 120 / 130 Prima…
  121. 121. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 121 / 130 falsa affordance!
  122. 122. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 122 / 130 …ora. nodo decisionale
  123. 123. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 123 / 130 palette cromatica
  124. 124. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 124 / 130 palette delle texture
  125. 125. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 125 / 130 Texture pavimentale e artefatti segnici.
  126. 126. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 126 / 130
  127. 127. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 127 / 130
  128. 128. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 128 / 130
  129. 129. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 129 / 130
  130. 130. SALVATORE ZINGALE · Quale semiotica per il wayfinding 130 / 130 F I N E

×