Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Die SlideShare-Präsentation wird heruntergeladen. ×

La sostenibilità come modello di business per il tessile italiano ed europeo

Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige

Hier ansehen

1 von 38 Anzeige

La sostenibilità come modello di business per il tessile italiano ed europeo

La sostenibilità come modello di business per il tessile italiano ed europeo.
Filippo Servalli - Corporate Marketing & Sustainability
ACIMIT - Incontro sul progetto "Sustainable Technologies" e sulla #greenlabel #ACIMIT - 24 Febbraio 2015 - Milano

La sostenibilità come modello di business per il tessile italiano ed europeo.
Filippo Servalli - Corporate Marketing & Sustainability
ACIMIT - Incontro sul progetto "Sustainable Technologies" e sulla #greenlabel #ACIMIT - 24 Febbraio 2015 - Milano

Anzeige
Anzeige

Weitere Verwandte Inhalte

Andere mochten auch (20)

Ähnlich wie La sostenibilità come modello di business per il tessile italiano ed europeo (20)

Anzeige

Aktuellste (20)

La sostenibilità come modello di business per il tessile italiano ed europeo

  1. 1. #radicigroup Filippo Servalli Corporate Marketing & Sustainability ACIMIT 2015 Milano, 24 Febbraio LA SOSTENIBILITA’ COME MODELLO DI BUSINESS PER IL TESSILE ITALIANO ED EUROPEO
  2. 2. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION RADICIGROUP: DENTRO IL VOSTRO MONDO:
  3. 3. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION
  4. 4. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION LO SVILUPPO SOSTENIBILE PER NOI Conosciuto anche come Our Common Future, Il Bruntland Report è un documento rilasciato nel 1987 dalla Commissione mondiale sull'ambiente e lo sviluppo (WCED) in cui, per la prima volta, viene introdotto il concetto di sviluppo, sostenibile. Il nome viene dato dalla coordinatrice Gro Harlem Brundtland che in quell'anno era presidente del WCED ed aveva commissionato il rapporto “i Libri verdi sono documenti di riflessione su un tema politico specifico pubblicati dalla Commissione Europea .Sono prima di tutto documenti destinati a tutti coloro - sia organismi che privati – che partecipano al processo di consultazione e di dibattito”
  5. 5. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION IL CONTESTO GENERALE
  6. 6. #radicigroup  Popolazione in aumento  Aspettative in forte crescita relative a qualità e durata della vita  Una crescita economica vivace  Popolazione che invecchia  Aspettative consolidate, ed elevate, relative a durata e qualità della vita  Una crescita economica rallentata RadiciGroup | Corporate Marketing & Communication UN CONCETTO A 360° IN UNO SCENARIO CHE CAMBIA
  7. 7. #radicigroup  Sfruttamento eccessivo delle risorse  “Fame” di energia e conflitti per le risorse non ancora utilizzate  Condizioni ambientali preoccupanti (Cambiamenti climatici, inquinamento)  Distribuzione della ricchezza non equa e conflitti a sfondo sociale  Popolazione in aumento  Aspettative in forte crescita relative a qualità e durata della vita  Popolazione che invecchia  Aspettative consolidate, ed elevate, relative a durata e qualità della vita LE CONSEGUENZE DI QUESTO SCENARIO RadiciGroup | Corporate Marketing & Communication  Ripensamento delle condizioni economiche, sociali, ambientali a livello mondiale  Ripensamento delle tecnologie esistenti (vivere più a lungo, meglio, ovunque)  Ripensamento del’intera struttura della società
  8. 8. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Harvard Business Review 1-2014 L’EVOLUZIONE DEL BUSINESS VERSO UN MONDO SOSTENIBILE
  9. 9. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION L’EVOLUZIONE DELLE ISO
  10. 10. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION UN SISTEMA INTEGRATO E SOSTENIBILE
  11. 11. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION ALCUNE TAPPE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE 1985: Lancio del programma Responsible Care® 1987: Rapporto Bruntland 1987: ISO 9001 1992: Conferenza Mondiale di Rio su Ambiente e Sviluppo 1996: ISO 14001 1999: OHSAS 18001 2000: Prima edizione linee guida Global Reporting Initiative 2001: Decreto Legislativo 231 2001: Libro Verde Commissione Europea “Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese” 2001: Nasce il Gruppo di Studio per il Bilancio Sociale 2011: Pubblicazione GRI 3.1 2013: Pubblicazione GRI 4.0
  12. 12. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION UN SISTEMA INTEGRATO E SOSTENIBILE
  13. 13. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Diritti Umani e Valori Individuali Le forme di esclusione sociale che derivano dalla perdita del lavoro ledono la dignità umana in maniera comparabile a quanto accade con la riduzione in schiavitù o il lavoro forzato. La tutela del lavoro è forma di tutela dei diritti umani nei paesi occidentali.
  14. 14. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Economia Sostenibile Generare uno sviluppo economico duraturo in grado di creare reddito e lavoro, in grado di far sviluppare in maniera armonica il business e territori.
  15. 15. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Il Pianeta come Bene Comune L’ Ambiente fornisce le risorse alla base dello sviluppo di ogni attività. Questa consapevolezza si traduce in una politica con obiettivi precisi: - un impegno continuo per la misurazione e mitigazione degli impatti; - un uso attento e razionale delle risorse; - investimenti in R&D e innovazione; - benchmark e collaborazione con i player di settore.
  16. 16. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Il Controllo Completo della Filiera La sostenibilità dei prodotti è un elemento “critical to quality” per i clienti. - una misurazione rigorosa e replicabile degli impatti lungo tutta la filiera; - piani di miglioramento a fronte dei risultati ottenuti; - R&D per prodotti a ridotto impatto - una comunicazione di prodotto corretta e veritiera (no green washing).
  17. 17. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Il Valore di una Comunità • Contribuire al consolidamento di condizioni di benessere e sicurezza attraverso la capacità di creare lavoro nei territori. • Alimentare relazioni istituzionali solide, come elemento di sviluppo con gli stakeholder. • Cooperare con le comunità locali per garantire loro supporto e visibilità e per rispondere alle loro esigenze. • Farsi portavoce delle istanze della società attraverso la promozione della cultura.
  18. 18. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Un Approccio Particolare al Lavoro Il lavoro come strumento di produzione di valore economico, ma non solo. Il lavoro come importante motore di crescita personale e sociale. Il lavoro come forma di attuazione e protezione dei Diritti Umani. La salvaguardia del lavoro inteso in tutte queste componenti.
  19. 19. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION LE QUESTIONI APERTE PER IL MONDO DEL TESSILE
  20. 20. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION L’ambientalismo
  21. 21. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION I brand e la Chimica Puma, Nike, Adidas, Li Ning, H&M, C&A,Marks&Spencer, Inditex, (Zara, Massimo Dutti, Berksha, Oysho e altri marchi), Levi’s, Esprit, Fast Retailing (Uniqlo, Comptoire des Cotonniers e altri marchi), Swiss Coop, Limited Brands (Victoria’s Secret e altri marchi), Mango, Benetton, Valentino, G-Star, Canepa, Burberry, Primark, …….
  22. 22. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Cotone
  23. 23. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Organic cotton projects linked with deforestation Ecotextile News has received disturbing information which links proposed new organic cotton projects in the Lower Omo Valley, Southern Ethiopia with the deforestation of virgin and protected land and the removal of populations and human rights abuses. The projects have clear connections with a leading Turkish textile manufacturer, and Ecotextile News is currently verifying whether organic cotton supply arrangements from the projects are already in place with three major western retailers. Published on Wednesday, 05 November 2014 Cotone
  24. 24. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Naturale Verso il Sintetico 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 MillionsofMetricTonnes Synthetic Cellulosic Natural
  25. 25. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION ITMA 2011
  26. 26. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Meccanotessile
  27. 27. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION La domanda dei brand alle filiere
  28. 28. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Le raccomandazione agli stilisti
  29. 29. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Le regole di comparazione e misura sono definite
  30. 30. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION 2012 2012 2010 2007 I brand per le misurazioni delle filiere
  31. 31. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Prossimi passi nelle regole
  32. 32. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION Il Riciclo
  33. 33. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION GWP100 PLA Il Riciclo
  34. 34. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION UN MODELLO PER IL MONDO DEL TESSILE
  35. 35. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION • These are closed loop textiles and Design for disassembly • Cleaner Manifacturing & Green chemistry • Sustainable Investment & Procurement • End User Engagement Prossimi passi specifici per il tessile
  36. 36. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION QUALI I VANTAGGI DELL’ESSERE “SOSTENIBILI”?? - Produzione e consumo energetico = RISPARMIO - Efficienza di processo = RISPARMIO e MIGLIORAMENTO QUALITA’ - Innovazione di prodotto = NUOVE QUOTE DI MERCATO
  37. 37. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION QUALI I VANTAGGI DELL’ESSERE “SOSTENIBILI”?? - Recupero scarti di prodotto o processo = RISPARMIO - Ottimizzazione della logistica = RISPARMIO - Leadership nell’industria = REPUTAZIONE – VALORE INTANGIBILE
  38. 38. #radicigroupRadiciGroup | MARKETING&COMMUNICATION THANK YOU! Filippo.servalli@radicigroup.com www.radicigroup.com Follow us on: LINKEDIN: http://www.linkedin.com/company/radici-group TWITTER: https://twitter.com/RGSustainable SLIDESHARE: http://www.slideshare.net/RadiciGroup

×