Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

Perché i politici hanno bisogno di un sito personale

370 Aufrufe

Veröffentlicht am

Queste slide servono a rispondere alla domanda: “A che servono i siti ora che si può far passare tutta la comunicazione digitale di un politico attraverso gli account sui social media?”

E le risposte sono quattro:
- per raccogliere dati
- per far conoscere meglio il programma
- per essere più facilmente rintracciabili sui motori di ricerca
- a supporto dello storytelling personale.

(Slide presentate al WordCamp Bari 2019, 18 maggio)

Veröffentlicht in: News & Politik
  • Als Erste(r) kommentieren

Perché i politici hanno bisogno di un sito personale

  1. 1. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet (anche se non sempre ne sono consapevoli)
  2. 2. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Mi chiamo Dino Amenduni @doonie dino.amenduni@proformaweb.it Sono socio, comunicatore politico e pianificatore strategico di Proforma Insegno comunicazione politica nelle Università di Perugia e di Torino Faccio parte dello staff del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia Collaboro con La Repubblica e Wired Italia Tutte le mie presentazioni sono disponibili gratuitamente (sia consultazione sia download) agli indirizzi www.slideshare.net/doonie (personale) e www.slideshare.net/proformaweb (aziendale) Chi sono 2
  3. 3. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Il rischio per chi sviluppa siti Imbattersi nel seguente dubbio: “A che servono i siti ora che si può far passare tutta la comunicazione digitale di un politico attraverso gli account sui social media?” 3
  4. 4. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Per valutare la reale utilità di un sito di un politico, soprattutto a ridosso degli appuntamenti elettorali, conviene dunque partire dai suoi reali bisogni e illustrare come un sito possa aiutare a soddisfarli. Il quesito che uno sviluppatore può quindi risolvere è questo: “Quali obiettivi possono essere raggiunti più facilmente grazie a un buon sito?” Rovesciare la prospettiva 4
  5. 5. Primo bisogno: i dati 5
  6. 6. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Homepage di Beto O’Rourke, candidato alle Primarie del Partito Democratico per le elezioni presidenziali degli Stati Uniti (2020). Il sito come porta di accesso alle anagrafiche 6
  7. 7. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Un sito può: • fungere da collettore dei dati degli elettori potenziali e può dunque favorire azioni di newsletter marketing (a partire dalla raccolta fondi); • offrire la possibilità di legare la raccolta di anagrafiche a campagne specifiche [esempio: raccolta di firme per sostenere una specifica proposta di legge]; • aggregare la partecipazione volontaria e organizzarla per scopi specifici [esempio: campagne porta-a-porta]. Il sito come porta di accesso alle anagrafiche 7
  8. 8. Secondo bisogno: rendere i contenuti programmatici facilmente accessibili 8
  9. 9. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Homepage del Partito Laburista Britannico. Accesso al programma 9
  10. 10. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Un sito può: • permettere l’accesso al programma in modo scalabile (lasciando scegliere all’utente il livello di approfondimento preferito); • aiutare a indicare le parole d’ordine della campagna attraverso la messa in evidenza di una gerarchia nei contenuti del programma; • offrire occasioni di co-progettazion di parti di programma (democrazia partecipata). Accesso al programma 10
  11. 11. Terzo bisogno: aumentare la visibilità sui motori di ricerca 11
  12. 12. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Sito di Repubblique En Marche, il movimento politico di Emmanuel Macron, presidente della Repubblica Francese. Content management e SEO per prevalere su Google 12
  13. 13. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Un sito può: • offrire il punto di partenza per la produzione di contenuti legati a trend Google specifici; • permettere, attraverso una cura degli aspetti SEO/SEM, di essere nelle prime dieci voci del ranking Google (le prime tre voci offerte soddisfano il 61.5% delle ricerche complessive; le prime dieci il 91.7% del totale: se non sei nella prima pagina di Google, “non esisti”); • aiutare la propagazione dei contenuti sui social media attraverso la condivisione diretta da parte dei sostenitori (vedi paragrafo successivo). Sito come base di una strategia di content management 1 2 3 13
  14. 14. Quarto bisogno: decentralizzare la distribuzione dei contenuti 14
  15. 15. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet I politici (e i pubblicitari!) sono i mittenti considerati meno credibili in assoluto (Ipsos Veracity Index 2018): è dunque necessario che il messaggio sia portato in modo più credibile da altri mittenti. Favorire il passaparola digitale 15
  16. 16. 2Veracity Index 2018 | November 2018 | Version 1 | Internal Use Only Veracity Index 2018 – all professions 96% 92% 89% 87% 86% 85% 83% 78% 76% 62% 62% 62% 62% 52% 48% 45% 41% 40% 34% 30% 26% 22% 19% 16% Nurses Doctors Teachers Engineers Professors Scientists Judges Members of the Armed Forces The Police Television news readers Clergy/priests The ordinary man/woman in the street Civil Servants Pollsters Charity chief executives Trade union officials Bankers Local councillors Business leaders Estate agents Journalists Government Ministers Politicians generally Advertising executives “Now I will read you a list of different types of people. For each would you tell me if you generally trust them to tell the truth, or not?” % trust to tell the truth Base: 1,001 British adults aged 15+, fieldwork 12 - 21 October 2018
  17. 17. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Un sito può: • offrire una cassetta degli attrezzi ai sostenitori i quali, attraverso la condivisione dei contenuti pregiati sul sito sui loro account sui social media, possono risultare più persuasivi nelle proprie reti sociali rispetto all’offerta di un messaggio offerto dal politico in modo verticale; • favorire esercizi di delega nella distribuzione dei contenuti (dal comitato elettorale centrale ai comitati territoriali, agli eletti o ai candidati al ruolo di consigliere/parlamentare); • ospitare strumenti user-generated [esempio: generatore di manifesti/webcard], o opportunità di gamification [esempio: videogiochi/ quiz, modalità interattive di approfondimento del programma]. Favorire il passaparola digitale 17
  18. 18. Quinto bisogno: far conoscere meglio la biografia del politico 18
  19. 19. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Homepage di Angela Merkel, Cancelliera (capo del governo) della Germania. Un alleato per lo storytelling 19
  20. 20. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Un sito può: • far aumentare il livello di conoscenza degli aspetti extra-politici di un leader, aumentando il coinvolgimento empatico; • far conoscere la biografia personale del politico “prima che facesse politica”, ponendo un accento virtuoso tra ciò che il politico è e ciò che il politico fa; • rappresentare un collettore di contenuti “personali” provenienti dai social media, in particolare da Instagram. Un alleato per lo storytelling 20
  21. 21. Conclusioni: cosa deve contenere il sito di un politico? 21
  22. 22. Perché i politici hanno bisogno di un sito Internet Sulla base delle esigenze che un politico può avere per potenziare la sua presenza digitale e per migliorare l’organizzazione e la veicolazione dei contenuti, un sito di un politico dovrebbe ospitare queste sezioni: Siti politici: suggerimenti per l’albero di navigazione • homepage molto orientata sull’interazione con l’utente (user-generated content, strumenti di partecipazione, box per aderire a specifiche campagne, contenuti più importanti della campagna); • spazio visibile per conoscere meglio il candidato sia negli aspetti politici sia extrapolitici (gallerie fotografiche, elementi di narrazione personale attraverso testi, valorizzazione dell’account Instagram). • box con invito a iscriversi alla newsletter; • pagine interne ad approfondimento verticale sui contenuti (programma, issues tematiche, sezione news/blog, strumenti di coordinamento dei volontari). 22
  23. 23. Grazie.
  24. 24. www.proformaweb.it Bari 70121 via Principe Amedeo, 82/A - tel 0805240227 - fax 0800999044 Roma 00184 via Iside, 12 - tel 0699920744 proforma@proformaweb.it Proforma srl facebook.com/proformaweb @proformaweb youtube.com/proformaweb instagram.com/proformaweb

×