Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Die SlideShare-Präsentation wird heruntergeladen. ×

Lo Psicologo Giuridico nel lavoro con il minore: modalità di interviste e scelta dei test. Parte 2

Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Anzeige
Wird geladen in …3
×

Hier ansehen

1 von 38 Anzeige

Lo Psicologo Giuridico nel lavoro con il minore: modalità di interviste e scelta dei test. Parte 2

Herunterladen, um offline zu lesen

Il lavoro con il minore è uno dei compiti più delicati della professione dello psicologo. Per poter operare in questo ambito è necessario conoscere le linee guida internazionali e rispettare il codice deontologico. L'ambito di intervento è spesso quello forense, pertanto le modalità utilizzate devono essere chiare e ben precise.

Lo psicologo che lavora con i minori è necessario che sia ben formato e che abbia un alto livello di capacità e professionalità, oltre che di esperienza.
Il colloquio clinico è lo strumento principe da utilizzare anche se, in particolare con i minori, i test, con attenzione ai disegni, rivestono grande importanza, in quanto aggiungono e favoriscono la conoscenza del soggetto e aiutano a comprendere ciò che il minore non riesce ad raccontare consciamente, ma che esprime attraverso la simbolizzazione.
Le conoscenze e le competenze che il professionista psicologo ha e che gli permettono di operare con gli adulti non bastano nel lavoro con i minori, proprio a causa della giovane età, della forte suggestione emotiva che hanno nel rapporto con l'adulto, in alcuni casi per la difficoltà di tradurre in parole gli stati d'animo.
Questo è il motivo per cui è necessario formarsi al meglio, per evitare suggestioni, cattive interpretazioni, involontarie manipolazioni e induzioni.

Il webinar si propone di fornire conoscenze sul complesso mondo che attiene il lavoro dello psicologo in ambito minorile: le capacità date dall'ascolto del minore e quelle relative all'interpretazione delle prove grafiche, la conoscenza delle caratteristiche legate all'età evolutiva dei bambini e adattamento delle modalità comunicative adulte a quelle dei minori.

Il lavoro con il minore è uno dei compiti più delicati della professione dello psicologo. Per poter operare in questo ambito è necessario conoscere le linee guida internazionali e rispettare il codice deontologico. L'ambito di intervento è spesso quello forense, pertanto le modalità utilizzate devono essere chiare e ben precise.

Lo psicologo che lavora con i minori è necessario che sia ben formato e che abbia un alto livello di capacità e professionalità, oltre che di esperienza.
Il colloquio clinico è lo strumento principe da utilizzare anche se, in particolare con i minori, i test, con attenzione ai disegni, rivestono grande importanza, in quanto aggiungono e favoriscono la conoscenza del soggetto e aiutano a comprendere ciò che il minore non riesce ad raccontare consciamente, ma che esprime attraverso la simbolizzazione.
Le conoscenze e le competenze che il professionista psicologo ha e che gli permettono di operare con gli adulti non bastano nel lavoro con i minori, proprio a causa della giovane età, della forte suggestione emotiva che hanno nel rapporto con l'adulto, in alcuni casi per la difficoltà di tradurre in parole gli stati d'animo.
Questo è il motivo per cui è necessario formarsi al meglio, per evitare suggestioni, cattive interpretazioni, involontarie manipolazioni e induzioni.

Il webinar si propone di fornire conoscenze sul complesso mondo che attiene il lavoro dello psicologo in ambito minorile: le capacità date dall'ascolto del minore e quelle relative all'interpretazione delle prove grafiche, la conoscenza delle caratteristiche legate all'età evolutiva dei bambini e adattamento delle modalità comunicative adulte a quelle dei minori.

Anzeige
Anzeige

Weitere Verwandte Inhalte

Diashows für Sie (20)

Ähnlich wie Lo Psicologo Giuridico nel lavoro con il minore: modalità di interviste e scelta dei test. Parte 2 (20)

Anzeige

Weitere von Obiettivo Psicologia Srl (20)

Aktuellste (20)

Anzeige

Lo Psicologo Giuridico nel lavoro con il minore: modalità di interviste e scelta dei test. Parte 2

  1. 1. Lo Psicologo Giuridico nel lavoro con il minore: modalità di interviste e scelta dei test 06 Aprile 2017 www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it Dott.ssa Anna Maria Casale Psicologa, Psicoterapeuta 2^ sessione: I test in età evolutiva
  2. 2. I TEST IN AMBITO PERITALE www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  3. 3. USO DEI TEST CON I MINORI www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  4. 4. VALUTAZIONE DELLA PERSONALITA’ www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  5. 5. CARATTERISTICHE DEI TEST PROIETTIVI • AMBIGUITA’ • NON STRUTTURAZIONE _____________________________________ • ESAMINATORE E LUOGO NEUTRO www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  6. 6. PATTE NOIR di Luis Corman • Il bambino è sollecitato a interpretare le immagini che rappresentano un mondo animale, proiettando su queste scene esteriori i suoi vissuti. Recita la parte di P.N. (Piedino nero), che, con la sua macchia nera si distingue dagli altri, proponendosi come oggetto di identificazione. • Evocano grandi temi dello sviluppo psicologico infantile: la perdita, la solitudine l’aggressività la scena primaria il nutrimento la punizione l’ambivalenza verso le figure genitoriali la rivalità fraterna www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  7. 7. FAMILY ATTITUDES TEST (FAT) • composta da sette tavole (numerate da 0 a 6); • Individua atteggiamenti nei confronti della propria famiglia attraverso dei racconti spontanei stimolati da un gioco di immagini specificamente concepito • Sulle diverse tavole vengono rappresentate situazioni tra adulti e bambini organizzate con lo scopo di suscitare delle emozioni di base nel bambino. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  8. 8. I DISEGNI Debolezza psicometrica e difficoltà a verificare attendibilità e validità a causa della variazione delle condizioni di somministrazione, frequente ricchezza e complessità dei disegni Preferibile limitare l’uso nel contesto forense alle valutazioni su minori per il riconoscimento di aspetti psicologici ipotizzabili dall’analisi di essi senza portare a conclusioni non supportate da prove. Significativi nell’indagine della maturità intellettiva Scarsamente indicativi nella valutazione di aspetti specifici della personalità e nel produrre una diagnosi definita www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  9. 9. ELEMENTI DEL GRAFISMO INFANTILE www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  10. 10. ASPETTI EVOLUTIVI Scarabocchio (18-20 mesi) • Evento cinetico non intenzionale • 3 anni • modalità emotivamente espressiva Figura umana (4 anni) • Elementi schematici: testa, gambe e braccia • In seguito: occhi, bocca, naso e tronco • Corrispondenza tra alcuni tratti dell'omino e caratteristiche psichiche e fisiche Uso del colore (3 – 6 anni) • Da tonalità forti a meno forti • Assenza del colore www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  11. 11. TEST CARTA E MATITA • Il Test della Figura Umana (Machover, 1940) • Il Test della Famiglia (Corman, 1976) • Il Disegno congiunto della Famiglia (Bing 1970) www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  12. 12. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  13. 13. CONSEGNA • Si presenta al soggetto foglio A4 e matita • Gli si chiede di disegnare una persona (che rappresenta il sé stesso immediato) e poi un’altra di sesso diverso (il sé stesso socializzato). • “La prego di disegnare una persona (o figura umana)” o “Disegna qualcuno” (per i bambini) • Presentare un altro foglio e chiedere altra figura umana di sesso opposto “ora disegni..” www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  14. 14. VALUTAZIONE DEL DISEGNO www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  15. 15. LIVELLO FORMALE • Si considera quale figura il soggetto ha disegnato per prima e l'età delle figure disegnate. • la figura disegnata per prima è solitamente la figura d’identificazione • L’inversione nell'ordine delle figure: una confusione relativa all’identificazione con il proprio sesso o una difficoltà a relazionarsi con persone del sesso opposto. • Se soggetto non disegna sé stesso: difficoltà di identificazione con il proprio sesso, la propria razza, le proprie caratteristiche fisiche. • Disparità significative di età tra il disegno ed il disegnatore possono essere indicative di problemi relativi all’accettazione di sé: se inferiore all’età reale può indicare una fissazione emotiva all'età del disegno con desiderio di regredire; se superiore identificazione con immagine parentale e desiderio di crescere www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  16. 16. DIMENSIONE DELLE FIGURE • Lo spazio bianco è l’ambiente nel quale la figura è rappresentata. • La grandezza del disegno indica il modo in cui il soggetto reagisce alla pressione del mondo • Dimensioni ridotte (< 2/3 dello spazio del foglio) con collacazione in basso o in un angolo del foglio: il soggetto si sente insicuro, inibito, isolato e inferiore agli altri. Se la sottovalutazione è ricorrente è indice di forte timidezza e inibizione, quasi desiderio di sparire. • Dimensioni grandi (> 2/3 dello spazio del foglio): indice di sicurezza, espansività, aggressività oppure compensazione di senso d’inferiorità mediante la fantasia (se altri dati) www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  17. 17. MOVIMENTO • Indice d’intelligenza, di sicurezza emotiva e buon adattamento • Una figura rigida: rigidità psichica e di ipercontrollo. Frequente nei bambini più piccoli e introversi, spesso aggressivi, con difficoltà a relazionarsi all’altro • Assenza di movimento con rigorosa simmetria tra le parti indica eccessiva preoccupazione per il corpo. Frequente in ipocondriaci e depressi • Una figura in movimento e con viva distribuzione significa che c’è un buon dinamismo psichico, serenità col proprio corpo e fertile immaginazione www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  18. 18. POSIZIONE RISPETTO AL FOGLIO • Al centro del foglio: indice di buon equilibrio e buon adattamento • Verso sinistra: segno di introversione e di attaccamento al passato • Verso destra: segno di estroversione e aspettative • Metà inferiore del foglio: indice di stabilità • Metà superiore del foglio, aspirazione al successo nei bambini e mancanza di fiducia in se negli adulti www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  19. 19. LIVELLO FORMALE (TRATTO) • Ombreggiatura • Indicativa di un problema a carico delle parti interessate • Denota il genere di ansietà • Più è ampia più è forte l’ansia a carico delle zone interessate • Trasparenza • Forma più patologica di espressione di conflitto • Esprime pensiero concreto nella mentalità infantile e primitiva • Se limitata ad un’area specifica si riferisce alla relativa funzionalità • Figure schematiche • Normale nei bambini piccoli • Tipica in persone egocentriche consapevoli • Indice di nevrosi, di depressione o di regressione psicotica www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  20. 20. PRESSIONE • consente di valutare il livello di pulsionalità del soggetto esaminato. • una pressione media e costante è indice di uno stabile e buon adattamento dell’Io all’ambiente • una pressione discontinua indica instabilità emotiva • una pressione molto forte è indicativa di significativa tensione e aggressività • una pressione leggera e debole indica insicurezza, inibizione, scarsa pulsionalità e possibile depressione www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  21. 21. LIVELLO DI CONTENUTO www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  22. 22. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  23. 23. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  24. 24. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  25. 25. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  26. 26. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  27. 27. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  28. 28. CONSEGNA • Si presenta al soggetto dei fogli di carta di una misura approssimativa di circa 28 x 21 cm o A4 e una matita di media durezza. • “Disegna una famiglia, una famiglia di tua invenzione” • Quando il bambino ha finito, si chiede di indicare il ruolo, il nome e l'età di ogni personaggio per entrambe le famiglie. • Per entrambi i disegni si segna l'ordine con il quale il soggetto disegna i personaggi. • Successivamente è utile fare un piccolo questionario www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  29. 29. VALUTAZIONE • Numero dei personaggi disegnati • Personaggi aggiunti • Personaggi omessi • Famiglia sottocoppia • Famiglia con dominate padre/madre • Ordine di esecuzione dei vari personaggi • Collocazione dei personaggi • Presenza di particolari oggetti • Personaggi d’età diversa da quella anagrafica • Elementi paesaggistici www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  30. 30. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  31. 31. CONSEGNA • Adesso su questo foglio vi chiedo di disegnarvi come famiglia mentre state facendo qualcosa. Potete impiegare un pò di tempo per decidere cosa disegnare ed utilizzare tutto il tempo che ritenete necessario” • Si può aggiungere: • ognuno può disegnare se stesso e gli altri; • ognuno avrà un solo pennarello, di colore diverso; • A conclusione del compito si può chiedere a ciascun membro familiare di descrivere e commentare quello che ha disegnato, come occasione di co-costruire nuovi significati in un processo ricorsivo che coinvolge diversi livelli di comunicazione. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  32. 32. www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  33. 33. CONSEGNA • Si richiede al soggetto di completare una storia. • Durante la lettura delle favole è importante non aggiungere particolari secondari o utilizzare un tono che enfatizzi delle parti della storia, in modo da non influenzare le reazioni e, quindi, le risposte del bambino. • Indicare che non esistono risposte sbagliate e limiti di tempo • La somministrazione può essere sia individuale che di gruppo www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it
  34. 34. www.obiettivopsicologia.it  Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA): caratteristiche e strategie d’aiuto Dott.ssa Silvia Zanette - 14-15-21-28 Giugno 2017 - h. 18.30 / h. 20.00  Il sonno dei bambini: valutazione e intervento psicologico Dott.ssa Adriana Saba - 04 e 11 Maggio 2017 - h. 18.30 / h. 20.00 I prossimi appuntamenti Webinar:
  35. 35. Prima prova dell’Esame di Stato: come impostare l’elaborato Seconda prova dell’Esame di Stato: come impostare il progetto Terza prova dell’Esame di Stato: come inquadrare e analizzare il caso Condotti dal Dott. Emanuele Tomasini www.obiettivopsicologia.it Webinar registrati:
  36. 36. www.obiettivopsicologia.it  Alla ricerca del Tempo perduto: tecniche e strumenti di Time Management  Come prendere una decisione. Tecniche e strumenti di decision making  Come scrivere il proprio curriculum, la lettera di motivazione e la lettera di presentazione Docente: Dott. Edoardo Ercoli Webinar registrati:
  37. 37. Per maggiori info sui webinar scrivere a webinar@obiettivopsicologia.it o chiamare allo 06 7809928 www.obiettivopsicologia.it
  38. 38. GRAZIE A TUTTI E ARRIVERCI AL PROSSIMO WEBINAR DI www.obiettivopsicologia.it Obiettivo Psicologia s.r.l. webinar@obiettivopsicologia.it www.opsonline.it www.scuoladicounselingpsicologico.it

×