Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.
Corso formativo di Lettura
dei bilanci di società
SIENA
OTTOBRE 2015
www.pwc.com
PwC
Quali sono i tipi di bilancio?
2
settembre 2011
Bilancio di esercizio
di una singola società
è il documento che riassu...
BILANCIO CONSOLIDATO
QUESTIONI PARTICOLARI
E’ IL BILANCIO DI UN INSIEME DI SOCIETA’
COSTITUENTI UN GRUPPO ECONOMICO
LEGAMI...
PwC
Fonti normative in tema di bilancio
4
settembre 2011
Regolamenti europei
Leggi, Decreti Legislativi, Decreti Legge
Cod...
BILANCIO D’ESERCIZIO con Principi Italiani
GERARCHIA DEI PRINCIPI “LEGALI”
PRINCIPI GENERALI
REGOLE DI REDAZIONE
DEL BILAN...
BILANCIOSTATO PATRIMONIALE
CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA
RELAZIONE SINDACIREVISORE CONTABILE
RELAZIONE
REVISORE CONTABI...
PwC
Principi generali
7
UTILITA’ E
COMPLETEZZA SOSTANZA ECONOMICA
PREVALENZA DELLA
SOSTANZA ECONOMICA
NEUTRALITA’
IMPARZIA...
A chi devono essere date le informazioni
di bilancio?
A tutti coloro che hanno un “interesse” nei confronti dell’azienda
U...
PwC
BILANCIO D’ESERCIZIO
- deriva da un ordinato sistema di scritture contabili
BILANCIO
DI VERIFICA
(si ottiene dalle
scr...
PwC
Stato patrimoniale
Il modello civilistico di Stato Patrimoniale ha una configurazione di tipo
“tradizionale”:
• Le cui...
Page 11
SCHEMA DI STATO PATRIMONIALE
ATTIVO
A. CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI DOVUTI
B. IMMOBILIZZAZIONI (SEPARATA INDI...
PwC
PASSIVO
A. PATRIMONIO NETTO
B. FONDI PER RISCHI ED ONERI
C. FONDO T.F.R.
D. DEBITI
E. RATEI E RISCONTI
SCHEMA DI STATO...
PwC
Conto economico
13
settembre 2011
Il conto economico è a “valore e costi della produzione venduta”
Esprime una concezi...
10/27/2015Page 14
SCHEMA DI CONTO ECONOMICO SCALARE
A. VALORE DELLA PRODUZIONE
B. COSTI DELLA PRODUZIONE
Differenza
C. PRO...
PwC
Rendiconto finanziario
Le informazioni sui flussi finanziari forniscono agli utilizzatori del bilancio
una base di rif...
PwC
Rendiconto finanziario
Attività operative, di investimento e finanziarie
• attività operative: metodo diretto o indire...
PwC
Forme integrative di reporting
• Corporate Responsibility report;
• Annual report on corporate social responsibility;
...
BILANCIO con Principi Internazionali
DLGS 38/2005
PRINCIPI APPLICATI:
IFRS OMOLOGATI
REGOLAMENTO
EUROPEO
1606/2002
PwC
Gli IFRS in Europa
 Regolamento Europeo N. 1606/2002 approvato il 19 luglio
2002 (pubblicato 11 settembre 2002):
 IA...
PwC
CONSOLIDATO INDIVIDUALE
a) Quotate (escluso Assicurazioni) obbligo IFRS obbligo IFRS
b) Emittenti strumenti finanziari...
PwC
Il mondo IFRS
Principali differenze
21
settembre 2011
PwC
Il mondo IFRS
I principali impatti sul bilancio
In termini di valutazione….
Quasi tutte le poste di bilancio sono
tocc...
PwC
Come leggere il bilancio
Indici e analisi di bilancio
23
settembre 2011
PwC
Bilancio di esercizio
24
settembre 2011
FONTE DI INFORMAZIONI PER L’ACCERTAMENTO
DELLE CONDIZIONI DI EQUILIBRIO DINAMI...
ANALISI DI BILANCIO
RICLASSIFICAZIONE VALORI
DELLO STATO PATRIMONIALE
AF IMMOBILIZZAZIONI
NETTE
RD RIMANENZE DI MAT.
PRODO...
TECNICHE DI ANALISI FINANZIARIA
POSSIBILI IMPIEGHI ESEMPLIFICAZIONITIPI DI ANALISI
ANALISI
STRUTTURALE
ESAME ISTANTANEO
CO...
COLLEGAMENTI FRA MARGINI ED INDICI
ANALISI SULLO STATO PATRIMONIALE
STRUTTURALE PER INDICI
MARGINE
DI STRUTTURA
PN-AF
CAPI...
COLLEGAMENTI FRA MARGINI ED INDICI
ANALISI PER INDICI SUL CONTO ECONOMICO
REDDITIVITA’
DEGLI
INVESTIMENTI
(ROI)
RO
AF+CCN
...
OBIETTIVI DELL’ANALISI DI BILANCIO
(IN PARTICOLARE PER INDICI)
ACCERTAMENTO DI:
SOLIDITA’ CAPACITA’ DELL’IMPRESA DI PERDUR...
PwC
SOLIDITA’
DIPENDE DA:
A: CORRELAZIONE FRA STRUTTURA DEGLI
INVESTIMENTI E DEI FINANZIAMENTI
AF
ATT
+
CCL
ATT
= 1 PIU’ E...
PwC
SOLIDITA’
DIPENDE DA:
B: GRADO DI INDIPENDENZA DAI TERZI
PC+PF
PASS
+
PN
PASS
= 1 SE IL PRIMO INDICE E’ VICINO A 1 SI ...
PwC
LIQUIDITA’
A: QUOZIENTI DI STRUTTURA
INDICE DI LIQUIDITA’ SECONDARIA
LI+LD+RD
PC
> 1 POSITIVO
PN + PF FINANZIANO IL C....
PwC
LIQUIDITA’
B: QUOZIENTI OPERATIVI
VEND
CIN
VEND
CCL
m
COSTO VENDUTO
RD
m
VEND
LD
m
ESPRIMONO LA MOBILITA’ O
ROTAZIONE ...
PwC
REDDITIVITA’
(ROI) RO
CIN
CONVENIENZA AD EFFETTUARE
INVESTIMENTI A QUALSIASI TITOLO
NELL’IMPRESA
(ROE) RN
PNm
CONVENIE...
RAPPORTI DI REDDITIVITA’
1) LEVA FINANZIARIA
ROE = ROI + PC + PF
PN
(ROI - i)
2) ALBERO ROI
ROI =
RO
CIN
=
RO
V
x V
CIN
3)...
PwC
PwC
RINNOVAMENTO
A: CAPACITA’ DI AUTOFINANZIAMENTO (QUANTO DEL
FLUSSO FINANZIARIO È DESTINATO AL RINNOVO DEL CAPITALE FISS...
PwC
RINNOVAMENTO
B: TASSO DI AMMORTAMENTO E DI REINVESTIMENTO
AMM. D’ES.
IMM. TECN. LORDE
SE COINCIDONO, TASSO DI
AMMORTAM...
PwC
RINNOVAMENTO
C: CONCORSO DELL’AUTOFINANZIAMENTO AL
RINNOVO DELLE IMMOBILIZZAZIONI
UTILE NON DISTR. + AMM. + ACC. TFR
N...
PwC
EFFICIENZA
E’ DETERMINATA CON L’IMPIEGO DI INDICI TECNICI
DEL TIPO
OUTPUTS
INPUTS
RISULTATI EFETTIVI
DATI STANDARD
O D...
ANALISI DEI FLUSSI FINANZIARI
FLUSSI FINANZIARI
GESTIONE
NUOVO
CAPITALE
NUOVI
DEBITI DISINVESTIMENTI
AZIENDA
INVESTIMENTI
...
PwC
Il bilancio in pratica
Un caso aziendale
42
settembre 2011
Nächste SlideShare
Wird geladen in …5
×

Lettura dei Bilanci di società

1.188 Aufrufe

Veröffentlicht am

Le slides del Corso di base "Lettura dei Bilanci di società" che si è tentuto il 23 ottobre a Siena.

Veröffentlicht in: Wirtschaft & Finanzen
  • Loggen Sie sich ein, um Kommentare anzuzeigen.

Lettura dei Bilanci di società

  1. 1. Corso formativo di Lettura dei bilanci di società SIENA OTTOBRE 2015 www.pwc.com
  2. 2. PwC Quali sono i tipi di bilancio? 2 settembre 2011 Bilancio di esercizio di una singola società è il documento che riassume i dati contabili di una singola entità alla fine di un periodo amministrativo ed è formato da stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa (rendiconto finanziario) Bilancio consolidato di un gruppo è il documento che riassume i dati contabili di un gruppo (cioè è la ∑ dei bilanci delle società che appartengono al gruppo) ed è formato da stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa (rendiconto finanziario)
  3. 3. BILANCIO CONSOLIDATO QUESTIONI PARTICOLARI E’ IL BILANCIO DI UN INSIEME DI SOCIETA’ COSTITUENTI UN GRUPPO ECONOMICO LEGAMI FRA LE SOCIETA’ DEL GRUPPO: * PARTECIPATIVO * CONTRATTUALE * PER CLAUSOLA DI STATUTO O PER ACCORDI TRA SOCI PROCEDURA * BILANCIO “SOMMA” * ANNULLAMENTO POSTE INFRAGRUPPO * ANNULLAMENTO UTILI/PERDITE INFRAGRUPPO * ANNULLAMENTO PARTECIPAZIONI/NETTO TRATTAMENTO DELLE DIFFERENZE DI CONSOLIDAMENTO
  4. 4. PwC Fonti normative in tema di bilancio 4 settembre 2011 Regolamenti europei Leggi, Decreti Legislativi, Decreti Legge Codice civile – libro V Principi contabili (italiani OIC – internazionali IFRS) Consob (casi particolari)
  5. 5. BILANCIO D’ESERCIZIO con Principi Italiani GERARCHIA DEI PRINCIPI “LEGALI” PRINCIPI GENERALI REGOLE DI REDAZIONE DEL BILANCIO (Art. 2423 bis C.C.) PRINCIPI CONTABILI ITALIANI OIC PRINCIPI FONDAMENTALI (Art. 2423 C.C.)
  6. 6. BILANCIOSTATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA RELAZIONE SINDACIREVISORE CONTABILE RELAZIONE REVISORE CONTABILE QUALI SONO I DOCUMENTI CHE COMPONGONO IL BILANCIO? (ITA GAAP) RELAZIONE SULLA GESTIONE BILANCIO RENDICONTO FINANZIARIO
  7. 7. PwC Principi generali 7 UTILITA’ E COMPLETEZZA SOSTANZA ECONOMICA PREVALENZA DELLA SOSTANZA ECONOMICA NEUTRALITA’ IMPARZIALITA’ COMPRENSIBILITA’ CHIAREZZA PERIODICITA’ CRITERI VALUTAZIONE CONTINUITA’ CRITERI VALUTAZIONE PROSPETTIVA DI FUNZIONAMENTO PRUDENZA OMOGENEITA’ SIGNIFICATIVITA’ COMPARABILITA’ COMPETENZA
  8. 8. A chi devono essere date le informazioni di bilancio? A tutti coloro che hanno un “interesse” nei confronti dell’azienda UTILIZZATORI INTERNI ESTERNI PORTATORI DI CAPITALE DI COMANDO AMMINISTRATORI ALTA DIREZIONE PERSONALE DIPENDENTE PORTATORI DI CAPITALE DI MINORANZA FINANZIATORI (banche, obbligazionisti, enti previdenziali ..) FORNITORI CLIENTI AMMINISTR. FISCALE COMUNITA’ LOCALE COMUNITA’ INTERNAZIONALE
  9. 9. PwC BILANCIO D’ESERCIZIO - deriva da un ordinato sistema di scritture contabili BILANCIO DI VERIFICA (si ottiene dalle scritture di esercizio) BILANCIO D’ESERCIZIO STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO RILEVAZIONE EFFETTUATA SULLA BASE DELLA MANIFESTAZIONE NUMERARIA SCRITTURE DI ASSESTAMENTO E DI RETTIFICA TRASFORMAZIONE DEI VALORI DI CONTO IN VALORI DI BILANCIO DEVE ESSERE RISPETTATO IL PRINCIPIO DELLA COMPETENZA ECONOMICA VALUTAZIONI
  10. 10. PwC Stato patrimoniale Il modello civilistico di Stato Patrimoniale ha una configurazione di tipo “tradizionale”: • Le cui sezioni (dell’attivo e del passivo) sono divise; • Le cui voci: - Sono ispirate alla “natura” degli elementi cui i valori si riferiscono; - Sono ordinate nello schema secondo un criterio finanziario. 10
  11. 11. Page 11 SCHEMA DI STATO PATRIMONIALE ATTIVO A. CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI DOVUTI B. IMMOBILIZZAZIONI (SEPARATA INDICAZIONE DI QUELLE CONCESSE IN LOCAZIONE FINANZIARIA) I. IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI II. IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI III. IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE C. ATTIVO CIRCOLANTE I. RIMANENZE II. CREDITI III. ATTIVITA’ FINANZIARIE IV. DISPONIBILITA’ LIQUIDE D. RATEI E RISCONTI
  12. 12. PwC PASSIVO A. PATRIMONIO NETTO B. FONDI PER RISCHI ED ONERI C. FONDO T.F.R. D. DEBITI E. RATEI E RISCONTI SCHEMA DI STATO PATRIMONIALE
  13. 13. PwC Conto economico 13 settembre 2011 Il conto economico è a “valore e costi della produzione venduta” Esprime una concezione operativa e corrente del risultato derivante dalla differenza fra “valore della produzione” e “costi della produzione”. .I costi sono classificati per natura
  14. 14. 10/27/2015Page 14 SCHEMA DI CONTO ECONOMICO SCALARE A. VALORE DELLA PRODUZIONE B. COSTI DELLA PRODUZIONE Differenza C. PROVENTI ED ONERI FINANZIARI D. RETTIFICHE DI VALORE DI ATTIVITA’ FINANZIARIE E. PROVENTI ED ONERI STRAORDINARI Risultato prima delle imposte 22. IMPOSTE SUL REDDITO 23. Utile (perdita) dell’esercizio PwC
  15. 15. PwC Rendiconto finanziario Le informazioni sui flussi finanziari forniscono agli utilizzatori del bilancio una base di riferimento per valutare la capacità dell’entità di generare disponibilità liquide e mezzi equivalenti e i fabbisogni dell’entità di impiego di tali flussi finanziari. 15 September 2010
  16. 16. PwC Rendiconto finanziario Attività operative, di investimento e finanziarie • attività operative: metodo diretto o indiretto • Disponibilità finanziarie (inclusi forse gli scoperti di c/c) • Le poste del rendiconto nella maggior parte dei casi sono presentate al valore lordo • Variazioni dei tassi di cambio Indicazione separata di: • interessi pagati/incassati (scelta della classificazione) • dividendi pagati/ incassati (scelta della classificazione) • imposte dirette • acquisizioni e cessioni di rami d’azienda. 16 September 2010
  17. 17. PwC Forme integrative di reporting • Corporate Responsibility report; • Annual report on corporate social responsibility; • Corporate Social Responsibility report; • Global Sustainability report; • Bilancio Sociale Ambientale; • Bilancio Multidimensionale; • Bilancio socio-ambientale; • Bilancio di sostenibilità economica, ambientale e sociale; • Bilancio dell’intangibile; • Bilancio sociale; • Rapporto sulla Responsabilità Sociale 17 settembre 2011
  18. 18. BILANCIO con Principi Internazionali DLGS 38/2005 PRINCIPI APPLICATI: IFRS OMOLOGATI REGOLAMENTO EUROPEO 1606/2002
  19. 19. PwC Gli IFRS in Europa  Regolamento Europeo N. 1606/2002 approvato il 19 luglio 2002 (pubblicato 11 settembre 2002):  IAS obbligatori per il bilancio consolidato di tutte le società con azioni quotate nella EU per gli esercizi che iniziano il 1°/1/2005, ovvero dal 1°/1/2004 per dati comparativi.  Dati infrannuali presentati secondo IAS a partire dalla prima trimestrale dell’esercizio 2005 (raccomandazione CESR)  stati membri decidono se imporre o permettere gli IFRS anche per bilanci d’esercizio e per le non quotate 19
  20. 20. PwC CONSOLIDATO INDIVIDUALE a) Quotate (escluso Assicurazioni) obbligo IFRS obbligo IFRS b) Emittenti strumenti finanziari diffusi tra il pubblico (art. 116 TUF) obbligo IFRS obbligo IFRS c) Banche, finanziarie, SIM, SGR obbligo IFRS obbligo IFRS d) Assicurazioni quotate obbligo IFRS divieto IFRS se presenta il consolidato obbligoIFRS se non lo prepara d) Assicurazioni non quotate obbligo IFRS divieto e) controllate, collegate e j.v. di a), b), c) e d) facoltà IFRS f) società che redigono il consolidato facoltà IFRS facoltà IFRS f) controllate collegate e j.v. di f) facoltà IFRS g) Altre N/A facoltà data DM economia Altre con bilancio abbreviato N/A divieto In Italia…..
  21. 21. PwC Il mondo IFRS Principali differenze 21 settembre 2011
  22. 22. PwC Il mondo IFRS I principali impatti sul bilancio In termini di valutazione…. Quasi tutte le poste di bilancio sono toccate, in misura più o meno rilevante, dall’applicazione degli IAS/IFRS
  23. 23. PwC Come leggere il bilancio Indici e analisi di bilancio 23 settembre 2011
  24. 24. PwC Bilancio di esercizio 24 settembre 2011 FONTE DI INFORMAZIONI PER L’ACCERTAMENTO DELLE CONDIZIONI DI EQUILIBRIO DINAMICO ECONOMICO: CONTO ECONOMICO PATRIMONIALE: STATO PATRIMONIALE FINANZIARIO: STATO PATRIMONIALE OPPORTUNAMENTE IMPOSTATO, PIU’ INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
  25. 25. ANALISI DI BILANCIO RICLASSIFICAZIONE VALORI DELLO STATO PATRIMONIALE AF IMMOBILIZZAZIONI NETTE RD RIMANENZE DI MAT. PRODOTTI LD CREDITI A BREVE TERMINE LI LIQUIDITA’ (CASSA) PN CAPITALE NETTO PF DEBITI A MEDIO E LUNGO TERMINE PC DEBITI A BREVE TERMINE CIN CAPITALE INVESTITO NETTO
  26. 26. TECNICHE DI ANALISI FINANZIARIA POSSIBILI IMPIEGHI ESEMPLIFICAZIONITIPI DI ANALISI ANALISI STRUTTURALE ESAME ISTANTANEO CONFRONTI TEMPORALI MARGINE TESORERIA MARGINE DI STRUTTURA C.C.N. ANALISI PER INDICI ESAME RETROSPETTIVO CONFRONTI NEL TEMPO CONFRONTI NELLO SPAZIO INDICI DI LIQUIDITA’ INDICI DI SOLIDITA’ INDICI DI ROTAZIONE INDICI DI AUTO- FINANZIAMENTO INDICI DI EFFICIENZA ANALISI PER FLUSSI ESAME RETROSPETTIVO PROGRAMMAZIONE DEFINIZIONE DELLE POLITICHE FINANZIARIE FLUSSI TOTALI FLUSSI DI C.C.N. FLUSSI DI CASSA L’ANALISI DEI FLUSSI INTEGRA CON INFORMAZIONI DI TIPO DINAMICO- FINANZIARIE QUELLE STATICO-FINANZIARIE ED ECONOMICHE FORNITE DAI MARGINI E DAGLI INDICI.
  27. 27. COLLEGAMENTI FRA MARGINI ED INDICI ANALISI SULLO STATO PATRIMONIALE STRUTTURALE PER INDICI MARGINE DI STRUTTURA PN-AF CAPITALE CIRCOLANTE NETTO (CCN) (LI+LD+RD) - PC QUOZIENTE DI COPERTURA IMMOBILIZZ. PN AF QUOZIENTE DI LIQUIDITA’ LI+LD+RD PC MARGINE DI TESORERIA (LI+LD) -PC QUOZIENTE DI DISPONIBILITA’ LI+LD PC CAPITALE CIRCOLANTE LORDO (CCL) LI+LD+RD CAPITALE INVESTITO NETTO (CIN) CCN + AF
  28. 28. COLLEGAMENTI FRA MARGINI ED INDICI ANALISI PER INDICI SUL CONTO ECONOMICO REDDITIVITA’ DEGLI INVESTIMENTI (ROI) RO AF+CCN REDDITIVITA’ DEL CAPITALE PROPRIO (ROE) RN PN
  29. 29. OBIETTIVI DELL’ANALISI DI BILANCIO (IN PARTICOLARE PER INDICI) ACCERTAMENTO DI: SOLIDITA’ CAPACITA’ DELL’IMPRESA DI PERDURARE NEL TEMPO ADATTANDOSI ALLE MUTEVOLI CONDIZIONI ESTERNE ED INTERNE LIQUIDITA’ CAPACITA’ DELL’IMPRESA DI FAR FRONTE TEMPESTIVAMENTE ED ECONOMICAMENTE AI SUOI IMPEGNI CAPACITA’ INTRINSECHE (DERIVANTI DALLE RISORSE INTERNE) DI ADEGUARSI AL MERCATO E DI SVILUPPARSI REDDITIVITA’ CAPACITA’ DELL’IMPRESA DI REMUNERARE TUTTI I FATTORI DI PRODUZIONE E QUINDI TUTTI I MEZZI IMPIEGATI EFFICIENZA CAPACITA’ DELL’IMPRESA DI UTILIZZARE NEL MODO MIGLIORE I MEZZI FINANZIARI A DISPOSIZIONE RINNOVAMENTO
  30. 30. PwC SOLIDITA’ DIPENDE DA: A: CORRELAZIONE FRA STRUTTURA DEGLI INVESTIMENTI E DEI FINANZIAMENTI AF ATT + CCL ATT = 1 PIU’ E’ VICINO A 1 IL PRIMO RAPPORTO E PIU’ SONO RIGIDI GLI INVESTIMENTI PN+PF PASS + PC PASS = 1 PIU’ E’ VICINO A 1 IL PRIMO RAPPORTO E MINORE E’ IL RISCHIO DI RICHIESTE DI RIMBORSO PN+PF AF > = < 1 PIU’ E’ ALTO L’INDICE E PIU’ E’ FAVOREVOLE IL GIUDIZIO SULLA SOLIDITA’ PN AF > 0,66 0,55 ÷ 0,66 0,33 ÷ 0,55 < 0,33 POSSIBILIA’ DI SVILUPPO EQUILIBRIO STRUTTURALE STRUTTURA FINANZIARIA DA CONTROLLARE STRUTTURA FINANZIARIA PESANTE ANALISI PER INDICI
  31. 31. PwC SOLIDITA’ DIPENDE DA: B: GRADO DI INDIPENDENZA DAI TERZI PC+PF PASS + PN PASS = 1 SE IL PRIMO INDICE E’ VICINO A 1 SI HA UN NOTEVOLE GRADO DI DIPENDENZA PN PC+PF 0,50 0,15 ÷ 0,50 0,15 SITUAZIONE POSITIVA> < TENDENZIALMENTE NEGATIVA NEGATIVA
  32. 32. PwC LIQUIDITA’ A: QUOZIENTI DI STRUTTURA INDICE DI LIQUIDITA’ SECONDARIA LI+LD+RD PC > 1 POSITIVO PN + PF FINANZIANO IL C.C.L. LI+LD PC < 1 PC FINANZIANO AF > 1 LIQUIDITA’ POTENZIALE < 0,66 NEGATIVO POSSIBILI CARENZE DI LIQUIDITA’ INDICE DI LIQUIDITA’ PRIMARIA
  33. 33. PwC LIQUIDITA’ B: QUOZIENTI OPERATIVI VEND CIN VEND CCL m COSTO VENDUTO RD m VEND LD m ESPRIMONO LA MOBILITA’ O ROTAZIONE DEI VALORI O RIGIRO ESPRIMONO LA DINAMICA DELLA GESTIONE (LIQ. INV. LIQ.) RAPPORTATI A 360 DANNO IL TEMPO MEDIO DI INVESTIMENTO
  34. 34. PwC REDDITIVITA’ (ROI) RO CIN CONVENIENZA AD EFFETTUARE INVESTIMENTI A QUALSIASI TITOLO NELL’IMPRESA (ROE) RN PNm CONVENIENZA AD EFFETTUARE INVESTIMENTI A TITOLO DI CAPITALE DI RISCHIO i ONERI FIN. (PC+PF)m COSTO MEDIO DEL CAPITALE DI CREDITO N.B.: VI SONO VARI CONCETTI DI “i” (ROD) A SECONDA DEL CONCETTO DI ROI UTILIZZATO = (ROD) = = =
  35. 35. RAPPORTI DI REDDITIVITA’ 1) LEVA FINANZIARIA ROE = ROI + PC + PF PN (ROI - i) 2) ALBERO ROI ROI = RO CIN = RO V x V CIN 3) REDDITIVITA’ GLOBALE ROE = RN PN = RO CIN x CIN PN x RN RO m m m m
  36. 36. PwC
  37. 37. PwC RINNOVAMENTO A: CAPACITA’ DI AUTOFINANZIAMENTO (QUANTO DEL FLUSSO FINANZIARIO È DESTINATO AL RINNOVO DEL CAPITALE FISSO) AMM. D’ES. IMM. LORDO INIZ. PIU’ ELEVATA E’ LA PERCENTUALE ANNUA PIU’ SI RIDUCE IL TEMPO DI RIENTRO DEI CAPITALI FONDO AMMORT. IMM. LORDO INIZ. ESPRIME L’ACCUMULO DEI FLUSSI DI CAPITALE GIA’ REINTEGRATI; PIU’ E’ ELEVATO, PIU’ E’ BUONO
  38. 38. PwC RINNOVAMENTO B: TASSO DI AMMORTAMENTO E DI REINVESTIMENTO AMM. D’ES. IMM. TECN. LORDE SE COINCIDONO, TASSO DI AMMORTAMENTO E DI RINNOVAMENTO COINCIDONO SE E’ MAGGIORE IL PRIMO, MANCA UNA SPINTA AL RINNOVAMENTO NUOVI INVEST. TECN. IMM. TECN. LORDE
  39. 39. PwC RINNOVAMENTO C: CONCORSO DELL’AUTOFINANZIAMENTO AL RINNOVO DELLE IMMOBILIZZAZIONI UTILE NON DISTR. + AMM. + ACC. TFR NUOVE IMMOBILIZZAZIONI NUOVE IMMOBILIZZAZIONI AMMORTAMENTO D’ESERCIZIO CONCORSO AUTOFINANZIAMENTO ALL’ACQUISTO NUOVE IMMOBILIZZAZIONI REINVESTIMENTO QUOTE ANNUE DI AMMORTAMENTO
  40. 40. PwC EFFICIENZA E’ DETERMINATA CON L’IMPIEGO DI INDICI TECNICI DEL TIPO OUTPUTS INPUTS RISULTATI EFETTIVI DATI STANDARD O DEL TIPO
  41. 41. ANALISI DEI FLUSSI FINANZIARI FLUSSI FINANZIARI GESTIONE NUOVO CAPITALE NUOVI DEBITI DISINVESTIMENTI AZIENDA INVESTIMENTI RIMBORSI DI CAPITALE RIMBORSI DI DEBITI DIVIDENDI FONTI IMPIEGHI
  42. 42. PwC Il bilancio in pratica Un caso aziendale 42 settembre 2011

×