Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.
Fotovoltaico Italia                            Ma perché?                  Analisi tragicomica di una scelta dissennata.Tr...
GSE: il rapporto statistico 2011                          (cominciamo da qui!)http://www.gse.it/it/Dati%20e%20Bilanci/Osse...
Osserviamo…Nell’anno 2011 gli italiani hanno installato potenza fotovoltaicaper 9.304 MW di picco, più di ogni altro paese...
Perché noi abbiamo il Conto Energia!tutti gli italiani che nel 2011 abbianoinvestito il loro denaro installando unimpianto...
Il costo?Per l’anno 2011 risultano adoggi ammessi all’incentivocon il Conto Energia impiantifotovoltaici per una potenzapa...
Il costoIl bel grafico ci mostra l’escalation mensile di potenza installata. Unaprogressione veramente impressionante!!!Sp...
Come si arriva ai 6 miliardi/anno per 20 anniData la progressione nelle installazioni del 2011, possiamo calcolare che inm...
E quale sarà il vantaggio per la collettività?A fronte di questo investimento, che saràovviamente a carico della collettiv...
E chi sono questi investitori?Inizialmente io ho pensato che i beneficiari  sarebbero state le persone fisiche che,  con u...
… e cosa si scopre?Scopriamo che dei 12.773 MWp di solare fotovoltaico globalmenteinstallato in Italia solo 303 MWp (2,37%...
Eccola qui l’Italia che non capisco!Mentre la Spagna interrompeva bruscamente la costruzione dei  suoi “Huertos Solares” (...
Il MWp (Megawatt di picco)             un chiarimento importanteAvrete notato che quando parlo della potenzafotovoltaica i...
Potenza elettricaIn fisica la potenza è la capacità di cui una macchina dispone al fine di compiere unlavoro, erogare ener...
Potenza elettricaFattori di carico:- Turbina a gas 8000/8760 = 91%- Ciclo combinato = 0,89%- Nucleare = 86,7%- Vento = 25%...
E con il solare?Il calcolo si complica un po’ giacché, in questo caso, ilcombustibile (il sole!) ha un irraggiamento varia...
Quanta energia dal KW di picco in ItaliaIn Italia la produzione di energia fotovoltaica perkW picco di potenza può variare...
Confronto fra potenze installateEcco quindi che quando si parla di potenzeelettriche installate, è buona norma non farecon...
Fotovoltaico italia. Perché?
Nächste SlideShare
Wird geladen in …5
×

Fotovoltaico italia. Perché?

1.686 Aufrufe

Veröffentlicht am

  • Als Erste(r) kommentieren

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

Fotovoltaico italia. Perché?

  1. 1. Fotovoltaico Italia Ma perché? Analisi tragicomica di una scelta dissennata.Trento, agosto 2012
  2. 2. GSE: il rapporto statistico 2011 (cominciamo da qui!)http://www.gse.it/it/Dati%20e%20Bilanci/Osservatorio%20statistico/Pages/default.aspx
  3. 3. Osserviamo…Nell’anno 2011 gli italiani hanno installato potenza fotovoltaicaper 9.304 MW di picco, più di ogni altro paese al mondo:- 6 volte di più degli USA del verdissimo Obama!- 23 volte di più della verdissima Spagna di Zapatero!!- 9 volte di più del Giappone (che, come noi, non ha risorse)!!!- addirittura più della verdissima Germania che, a breve,rinuncerà anche al nucleare.Perché questo exploit?
  4. 4. Perché noi abbiamo il Conto Energia!tutti gli italiani che nel 2011 abbianoinvestito il loro denaro installando unimpianto solare fotovoltaico…… per i prossimi 20 anni…riceveranno in media 0,373 € per ogni KWhprodotto da quell’impiantoindipendentemente da chi consumerà quellaenergia (vedremo poi gli ulteriori benefici per gli investitori).
  5. 5. Il costo?Per l’anno 2011 risultano adoggi ammessi all’incentivocon il Conto Energia impiantifotovoltaici per una potenzapari a11.506 MW (di picco)L’incentivo è pari a3.675 milioni di euroa fronte di una produzioneincentivata pari a9.846 GWh
  6. 6. Il costoIl bel grafico ci mostra l’escalation mensile di potenza installata. Unaprogressione veramente impressionante!!!Specialmente se consideriamo che a dicembre 2011 la potenzainstallata (per i soli impianti costruiti nel 2011) aveva raggiunto i 12.773MWp e che con questa potenza, nel 2012 e fino al 2032, tutti gli altriitaliani pagheranno, nella loro bolletta, la bella cifra di 5.870(cinquemilaottocentosettanta) milioni di Euro.Quasi 6 miliardi all’anno per 20 anni.E solo per gli impianti del 2011!!!
  7. 7. Come si arriva ai 6 miliardi/anno per 20 anniData la progressione nelle installazioni del 2011, possiamo calcolare che inmedia la potenza di picco installata ed attiva nel 2011 è stata di 7.991 MWp.Basta sommare fra loro le singole potenze mensili e dividere per 12.È con questa potenza che, in realtà, possiamo calcolare siano statieffettivamente prodotti i 9.846 GWh dichiarati.Da qui possiamo calcolare il fattore di produttività media degli impianti pari a9.846/7.991 = 1,232 GWh ogni MWp nel 2011.Ecco quindi che siamo pronti a calcolare il costo annuale reale.Nel 2012, visto che la potenza installata sarà pari a 12.773 (e cioè quellamassima di dicembre 2011) potremo calcolare una produzione di energiaincentivata pari a 15.738 GWh (12.773 x 1,232) che corrispondono ad uncosto per la collettività di 5.870 milioni di Euro.
  8. 8. E quale sarà il vantaggio per la collettività?A fronte di questo investimento, che saràovviamente a carico della collettività, avremo unariduzione nel costo del KWh? Qualche altra formadi sgravio sulle bollette? Assolutamente NO! Nulla!Il vantaggio, sarà unicamente a carico di chi avràinvestito i suoi soldi negli impianti che, oltre ai 37,3centesimi di Euro per KWh disporrà gratuitamentedi tutta l’energia prodotta!
  9. 9. E chi sono questi investitori?Inizialmente io ho pensato che i beneficiari sarebbero state le persone fisiche che, con un investimento di 15-20.000 € si mettevano i pannelli fotovoltaici sul tetto di casa… le potenze piccoline fino a 3KWp!E invece no!!! Guardiamo bene la tabella nella prossima scheda!
  10. 10. … e cosa si scopre?Scopriamo che dei 12.773 MWp di solare fotovoltaico globalmenteinstallato in Italia solo 303 MWp (2,37%) appartengono ai cittadinirisparmiosi (impianti sotto i 3 KWp).Tutti gli altri impianti appartengono a società che, evidentemente, hannotrovato estremamente vantaggioso buttarsi ed investire sul fotovoltaico…anche società finanziarie… ma allora gli incentivi a chi li diamo??????
  11. 11. Eccola qui l’Italia che non capisco!Mentre la Spagna interrompeva bruscamente la costruzione dei suoi “Huertos Solares” (in figura) perché evidentemente e pesantemente antieconomici, l’Italia ci si è buttata a capofitto.Mah!
  12. 12. Il MWp (Megawatt di picco) un chiarimento importanteAvrete notato che quando parlo della potenzafotovoltaica installata la misuro sempre in MWp(MegaWatt di picco) e non, semplicemente, in MW(MegaWatt). Perché?Semplicemente perché MWp ed MW esprimonodue concetti un po’ diversi!!!
  13. 13. Potenza elettricaIn fisica la potenza è la capacità di cui una macchina dispone al fine di compiere unlavoro, erogare energia.Una Ferrari è quindi più potente di una 500 perché ha una maggiore propensione aderogare energia.Anche una centrale termoelettrica ha una potenza e cioè la capacità a fornire energia,ora dopo ora, minuto dopo minuto a chi ne ha bisogno.(Parleremo solo di energia elettrica ben conoscendo le complessità legate al secondoprincipio della termodinamica che qui consideriamo implicitamente note a tutti).Ecco quindi che una centrale termoelettrica da 1.000 MW potrebbe essere in grado dierogare 1000 MW x 8760 ore/anno = 8.760.000 MWh ogni anno = 8,76 TWh(terawattora)Ma una centrale termoelettrica non può lavorare a ciclo continuo per tutti i minutidell’anno. Operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria e di controllo possonodeterminare degli shut down che diminuiscono le potenzialità della centrale.Si chiama fattore di capacità (o di carico) il rapporto fra l’energia realmente prodotta in unanno e quella che sarebbe stata teoricamente producibile senza spegnimenti.
  14. 14. Potenza elettricaFattori di carico:- Turbina a gas 8000/8760 = 91%- Ciclo combinato = 0,89%- Nucleare = 86,7%- Vento = 25%Un impianto eolico da 1MW produce realmente 1 * 0,25 * 8760 = 2.190 MWh all’anno in quanto il suo combustibile, il vento, non sempre è disponibile.
  15. 15. E con il solare?Il calcolo si complica un po’ giacché, in questo caso, ilcombustibile (il sole!) ha un irraggiamento variabile sia intermini quotidiani (notte/giorno) sia in termini stagionali(estate/inverno) sia in termini assolutamente aleatori(nuvolo/sereno) sia infine in termini geografici (nord/sud). DICIAMOLO SUBITO E CHIARAMENTE!Dal punto di vista di chi deve garantire una distribuzionecerta di energia elettrica il sole non è proprio la fonte piùraccomandabile!
  16. 16. Quanta energia dal KW di picco in ItaliaIn Italia la produzione di energia fotovoltaica perkW picco di potenza può variare da un minimo di900-1000 kWh a un massimo 1500 kWh allanno.Ciò significa che un impianto di 3 kWp di potenza collocato in Italia producegeneralmente più di 2.700 kWh e meno di 4.500 kWh allanno.Il KW di una centrale termoelettrica con fattore dicarico 0,9 produce invece 7.900 KWh all’anno.Il KW di una centrale nucleare con fattore di carico0,867 produce 7.600 KWh.
  17. 17. Confronto fra potenze installateEcco quindi che quando si parla di potenzeelettriche installate, è buona norma non fareconfusione fra fotovoltaico e risorseconvenzionali. 10.000 MWp fotovoltaici equivalgono (in media) a 1.232 MWe convenzionali

×