Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

Catalogo Composites - edizione italiana (2020)

449 Aufrufe

Veröffentlicht am

Catalogo della linea di prodotti ICR Sprint Composites 2020

Veröffentlicht in: Business
  • Als Erste(r) kommentieren

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

Catalogo Composites - edizione italiana (2020)

  1. 1. COMPOSITES CATALOGO TECNICO
  2. 2. Profonda conoscenza in campo chimico, attenzione alle esigenze del cliente, massima efficienza e qualità: tutto questo è ICR - Industria Chimica Reggiana, dal 1961 punto di riferimento per la verniciatura nei settori della carrozzeria, dell’industria, dei compositi e delle pietre naturali. L’ampia gamma di soluzioni che offre è progettata da un team di tecnici specializzati, che mirano a ottenere il massimo in termini di innovazione tecnologica, prestazioni e rapporto costi/benefici. Presente in più di 100 paesi del mondo, solida, stabile e in continua crescita, ICR è un’azienda internazionale che non intende rinunciare alla sua vocazione per il tailor made, evidente non solo nell’attenzione con la quale sviluppa e realizza ogni prodotto, ma nella disponibilità con la quale si pone al servizio del singolo cliente, assistendolo in ogni fase dell’acquisto. UNA GRANDE AZIENDA A DIMENSIONE UMANA ICR SPRINT COMPOSITES | 3
  3. 3. ICR nasce e da subito si dedica alla produzione di articoli chimici per carrozzeria e pietre naturali. 1961 Debutta sul mercato il marchio Sprint, che si distingue immediatamente nel settore del car refinish. 1962 Inizia il processo di internazionalizzazione: risale a quest’anno la prima vendita in Kuwait. 1973 ICR apre nuovi mercati in Africa, Asia e America latina, dove opera con una solida rete di consociate, licenziatarie e distributori qualificati. 1985 - 1995 ICR entra nel mondo del colore con l’acquisizione della Brenen Italiana con sede a Perugia storico marchio di vernici industriali. 2001 Viene fondata in Spagna la consociata ICR Ibérica. 1969 ICR si sviluppa nei mercati dell’Europa occidentale e orientale. 1980 I laboratori R&D sviluppano i primi prodotti specifici per il mercato Industry. 1998 ECCELLENZA MADE IN ITALY 4 | ICR SPRINT COMPOSITES
  4. 4. ICR lancia Sprint Coatings e il sistema tintometrico Sprint Mix, soluzioni adeguate alla general industry e alla carrozzeria industriale. 2008 ICR acquisisce 30.000 mq di stabilimento a Lodi dedicato specificatamente alla produzione di vernici. 2011 L’innovazione continua: nascono i trasparenti UHS essiccazione ad aria che, grazie alla evoluta tecnologia ICR, soddisfano le nuove esigenze del mercato car refinish. 2015 ICR acquisisce ProWorx, leader negli stucchi per il settore car refinish nel Regno Unito. L’operazione permette di presidiare maggiormente questo importante Paese e ampliare l’offerta di prodotti per l’autoriparazione dedicati al mercato anglosassone. Continua così anche l’espansione internazionale, intrapresa nell’ottica di avere una presenza diretta nei mercati, che aveva già portato nel 2017 all’apertura di ICR Sprint Inc. con sede a Fall River, MA - USA. 2018 ICR acquisisce le tecnologie per rispondere alle esigenze dello special coatings come la verniciatura serigrafica di loghi automobilistici e laccatura di oggetti di design e plastiche. 2010 ICR avvia la produzione di E-coating, soluzioni rivolte al mercato delle tecnologie dell’elettrodeposizione. 2013 L’azienda entra nel mondo del colore auto: introduzione di Sprint Evolution color system, tintometro high performance composto da oltre 85.000 formule e 15.000 card. 2016 ICR lancia il Sistema tintometrico all’acqua WATER BASED SYSTEM per i settori industriali che richiedono basso impatto ambientale. ICR lancia GLADIATOR, smalto acrilico 2K ad effetto bucciato/testurizzato di alta qualità. 2019 ICR SPRINT COMPOSITES | 5
  5. 5. 6 | ICR SPRINT COMPOSITES
  6. 6. INDICE ADESIVI STRUTTURALI ADESIVI POLIESTERE ADESIVI VINILESTERE STUCCHI POLIBONDER GEL COAT PASTE FRESABILI FONDI PASTE ABRASIVE PRODOTTI SU RICHIESTA 8 12 24 32 40 48 52 58 62 66
  7. 7. 8 | ICR SPRINT COMPOSITES
  8. 8. ADESIVI STRUTTURALI ICR SPRINT COMPOSITES | 9
  9. 9. ADESIVI STRUTTURALI PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - Azzurro viracolore Gel Time1 min 60 ± 6 Fixture Time2 ore 10 Peso Specifico Kg/l 1,05 ± 0,05 CERTIFICAZIONI CONFEZIONI STOCCAGGIO NOTE INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI CARATTERISTICHE GENERALI X10 Extreme Structural Adhesive / L ha ottenuto la certificazione RINA (Registro Italiano Navale) come adesivo strutturale. Certificato N° DIP075318CS rilasciato il 19- 09-2018. X10 è fornito nei seguenti imballi: - fusti da 15 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di spedizione. L’applicazione del prodotto deve avvenire a temperature non inferiori ai 15°C. 1 Su 100g di prodotto catalizzato al 2% con C29, a 25°C 2 Raggiungimento di 1.4 MPa, Lap-Shear, ASTM D1002, Instron 5582, Load Cell 100 KN, Software Bluehill 1.8, 8.3 MPa/mi 3 Brookfield, TB, Up-Down, 5 rpm, 25°C 4 Trazione, ASTM D638, Instron 5582, Load Cell 100 KN, Software Bluehill 1.8, 5 mm/min 5 Metodo interno 6 Su 5g catalizzati al 2% con C29, 24h a 25 °C e 2h a 80 °C, DSC Q100 (TA Instruments), 2° heating scan, -50°C ÷ +200°C, 20 °C/min, ISO 11357 C29 (MEK perossido al 50%) 1-3% PREPARAZIONE DELLA SUPERFICIE DATI TERMICI E MECCANICI Sgrassaggio e pulizia della superficie con V09, per rimuovere eventuali tracce di inquinanti. Adesivo strutturale tixotropico a base di resine uretano acrilate. Eccellenti proprietà adesive strutturali su supporti in FRP (Fibre Reinforced Polymers). Caratteristiche principali Straordinaria elasticità e ottima resistenza alla fatica / Ottime resistenza chimiche e fisiche / Elevate proprietà meccaniche / Picco esotermico contenuto X10 EXTREME STRUCTURAL ADHESIVE / L ADESIVO PER INCOLLAGGI STRUTTURALI PROPRIETÀ U.M. VALORE Viscosità3 Pas 225 ± 15 Sforzo a rottura4 MPa 21,3 ± 2,0 Allungamento a rottura4 % 100 Ritiro Lineare5 % 0,6 ± 0,1 Durezza Shore D D 73 Tg (dopo 2 ore a 80°C)6 °C 44 10 | ICR SPRINT COMPOSITES
  10. 10. ADESIVI STRUTTURALI PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - Azzurro viracolore Gel Time 2% M50 (MEKP 50%) a 25°C min 60 ± 10 Gel Time 2% C08 (CEP) a 25°C min 65 ± 10 Peso Specifico Kg/l 1,40 - 0,10 PROPRIETÀ U.M. VALORE Deformazione % 17 Sforzo a Rottura MPa 8,5 Ritiro lineare % 0,2 Tg °C 71 INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI M50 (MEK Perossido al 50%) 1-3% APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ STOCCAGGIO NOTE PREPARAZIONE DELLA SUPERFICIE DATI TERMICI E MECCANICI CONFEZIONI Indicato per supporti in FRP (Fibre Reinforced Polymers) e metalli quali acciaio, alluminio e leghe leggere. Trova impiego in settori quali la nautica, il ferroviario gli autotrasporti, ecc. Grazie alla sua capacità di deformazione, favorisce l’assestamento strutturale contrastando problemi di delaminazione/rotture nei punti di incollaggio. Il P40 ha alto potere adesivo, un’ottima flessibilità, elevate proprietà meccaniche (vedi dati tabella), ritiro lineare contenuto, buone resistenze chimica e fisica. è idoneo per applicazione meccanica. Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 4 mesi dalla data di spedizione. Si consiglia l’impiego del prodotto a temperature superiori ai 15°C. Sgrassaggio e pulizia della superficie con V09, per rimuovere eventuali tracce di inquinanti; al bisogno carteggiare. P40 è fornito nei seguenti imballi: - fusti da 250 kg netti Adesivo poliestere strutturale a base di resine vinilestere speciali che sviluppano meccaniche superiori alla norma, con particolare flessibilità. Caratteristiche principali Colore bianco / Facilmente carteggiabile / Elevata resistenza agli agenti chimici POLIFIBRE STRUTTURALE VE ADESIVO FLESSIBILIZZATO VINILESTERE P40 ICR SPRINT COMPOSITES | 11
  11. 11. 12 | ICR SPRINT COMPOSITES
  12. 12. ADESIVI POLIESTERE ICR SPRINT COMPOSITES | 13
  13. 13. ADESIVI POLIESTERE Mastice riempitivo P23 con 2% Induritore Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - Azzurro viracolore Gel Time min 60 ± 20 Peso Specifico Kg/l 1,45 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 0,4 Durezza Shore D D 73 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 72 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 67 Modulo di trazione4 MPa 1930 POLIFIBRE SOFT ADESIVO RIEMPITIVO A BASSO RITIRO SOFT Mastice viracolore da riempimento a base di resine poliestere insature e fibre. Caratteristiche principali Ritiro prossimo allo zero / Ottima spatolabilità / Elevata durezza / Buona flessibilità APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI P23 è un mastice espressamente formulato per la produzione e riparazione di particolari in vetroresina che trova impiego ottimale nel riempimento di spigoli e curvature di raggio medio-piccolo. A prodotto applicato, il mastice assumerà proprietà in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche del mastice P23, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. Il mastice rinforzato P23 viene fornito in: - lattine da 4 litri - fustini da 25 kg netti - fusti da 250 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di spedizione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 4 Prova con Dinamometro, ISO 527-1 P23 è un mastice bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido C08 (Cicloesanone perossido). Il mastice P23 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% P23 14 | ICR SPRINT COMPOSITES
  14. 14. Polifibre P26 con 2% Induritore Liquido MEKP PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - neutro Gel Time min 65 ± 15 Peso Specifico Kg/l 1,50 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 0,3 Durezza Shore D D 73 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 91 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 64 Modulo Elastico a flessione (dopo 2 ore a 80°C)4 MPa 4215 Adesivo – Riempitivo per incollaggio e riempimento a base di resine poliestere insature e microfibre di vetro. Caratteristiche principali Non cola in verticale / Ottima spatolabilità / Buona flessibilità PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, assumerà proprietà in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche del P26, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. P26 viene fornito in: - fustini da 25 kg netti - fusti da 250kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di produzione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 4 Prova con Dinamometro, UNI EN ISO 178 P26 è bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido MEKP (metiletilchetone perossido). P26 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. ADESIVI POLIESTERE POLIFIBRE SOFT TX ADESIVO TIXOTROPICO MULTI USO APPLICAZIONI CONSIGLIATE P26 è espressamente formulato per la produzione, riparazione e incollaggio di particolari in vetroresina. Trova impiego ottimale nel: - riempimento di angoli e curvature di piccolo-medio raggio - assemblaggio di manufatti in VTR CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% P26 ICR SPRINT COMPOSITES | 15
  15. 15. ADESIVI POLIESTERE Polifibre P28 con 2% Induritore Liquido MEKP PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - neutro Gel Time min 30± 5 Peso Specifico Kg/l 1,49 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 0,3 Durezza Shore D D 73 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 91 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 64 Modulo Elastico a flessione (dopo 2 ore a 80°C)4 MPa 4215 POLIFIBRE SOFT TX FAST ADESIVO TIXOTROPICO MULTI USO FAST A base di resine poliestere insature e microfibre di vetro. Caratteristiche principali Non cola in verticale / Ottima spatolabilità / Buona flessibilità / Rapido nell’indurimento APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI P28 è espressamente formulato per la produzione, riparazione e incollaggio di particolari in vetroresina. Trova impiego ottimale nel: - riempimento di angoli e curvature di piccolo-medio raggio - assemblaggio di manufatti in VTR A prodotto applicato, assumerà proprietà in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche del P28, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. P28 viene fornito in: - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di produzione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 4 Prova con Dinamometro, UNI EN ISO 178 P28 è bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido MEKP (metiletilchetone perossido). P28 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% P28 16 | ICR SPRINT COMPOSITES
  16. 16. Adesivo P30 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - azzurro Peso Specifico Kg/l 1,35 ± 0,05 Modulo a trazione1 MPa 2175 Adesivo con viracolore, a base di resine poliestere insature e fibre di vetro. Caratteristiche principali Applicazione con macchine automatiche / Buona adesione / Buona flessibilità / Ritiro contenuto PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, reagirà in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. P30 viene fornito in: - fusti da 250 kg netti - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di produzione. 1 Prova con Dinamometro, ISO 527-1 Liquidi ed in Pasta. Miscelare con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare a temperature inferiori a 5°C. ADESIVI POLIESTERE POLIFIBRE MF AMC ADESIVO MICROFIBRATO FLUIDO APPLICAZIONI CONSIGLIATE Per adesioni generali, in VTR, trova impiego ottimale in: - assemblaggio di manufatti in VTR - riempimento angoli e curve a medio raggio INDURITORI GEL TIME 2% (MEKP) B180 / M50 40 ± 3’ 2% (BPO) Pasta 18 ± 3’ P30 ICR SPRINT COMPOSITES | 17
  17. 17. ADESIVI POLIESTERE P33 con 2% Induritore C29 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore visivo azzurro Gel Time min 35 ± 5 Peso Specifico Kg/l 1,3 ± 0,1 Ritiro Lineare1 % 0,25 ± 0,1 Modulo a trazione2 MPa 4796 ± 92,79 Def. a rottura3 % 3,21 ± 0,22 Sforzo a rottura4 MPa 32,6 ± 1,18 ADESIVO POLIESTERE FLEX Adesivo poliestere insaturo con viracolor, rinforzato con fibre di vetro corte. Caratteristiche principali Facile applicabilità / Elevato potere adesivo / Basso ritiro / Buona flessibilità APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI Idoneo per incollaggi generali e riempimento angoli di manufatti in FRP. Con la catalisi assume consistenza morbida, non cadente e facilmente plasmabile. A prodotto applicato, assumerà proprietà in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche del P33, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. L’adesivo P33 viene fornito in: - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di produzione. 1 Metodo interno ICR 2;3;4 Trazione ISO 527-1 Metiletilchetone perossido C29 (MEKP 50%) Va miscelato accuratamente, con percentuale di catalizzatore compresa tra 1 – 3 %. Si consiglia l’impiego del prodotto a temperature superiori ai 10°C. P33 18 | ICR SPRINT COMPOSITES
  18. 18. Polifibre P28 con 2% Induritore Liquido MEKP PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - grigio-verde Gel Time min 6 Peso Specifico Kg/l 1,60 ± 0,10 Ritiro Lineare1 % 0,35 Durezza Shore D D 65 Tempo min. carteggiatura min 40 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 97 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 82 Modulo a flessione4 MPa 3670 Mastice a base di resine poliestere insature, rinforzato con l’aggiunta di fibre e cariche minerali. Caratteristiche principali Ottima lavorabilità a spatola / Facilmente carteggiabile / Elevata durezza / Ottima resistenza meccanica PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, il mastice assumerà proprietà meccaniche in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Il mastice rinforzato P50 viene fornito in: - barattoli da 750 mL - lattine da 4 litri - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di produzione. P50 è un mastice bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore in pasta C10 (Perossido di Benzoile). Il mastice P50 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. Non eccedere tali percentuali; dosi eccessive di induritore possono provocare macchie di perossido in fase di finitura. ADESIVI POLIESTERE TEX FIBREGLASS PUTTY ADESIVO FIBRATO MULTI USO APPLICAZIONI CONSIGLIATE P50 è un mastice espressamente formulato per la rasatura e l’assemblaggio di manufatti in vetroresina oltre all’incollaggio di vari materiali; trova impieghi ottimali in lavorazioni quali: - puntatura longheroni - posizionamento delle paratie - livellamento di particolari in VTR P50 CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE PASTA C10 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 4 Prova con Dinamometro, UNI EN ISO 178 ICR SPRINT COMPOSITES | 19
  19. 19. ADESIVI POLIESTERE Adesivo P69 Pasta C10 Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - azzurro viracolore Gel Time min 4,5 ± 1,5 27 ± 5,0 Peso Specifico Kg/l 4,5 ± 1,5 Ritiro Lineare1 % 0,950 0,950 Durezza Shore D D 78 78 Tempo min. Carteggiatura min 70 360 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 65 65 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 62 59 CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE PASTA C10 INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% 2,0% oltre 20°C 1,0% 1,0% POLIERRE VIRACOLOR ADESIVO RIEMPITIVO FIBRATO Adesivo a base di resine poliestere insature, fibre naturali e cariche minerali. Caratteristiche principali Ottima lavorabilità a spatola / Elevata durezza / Buona resistenza meccanica APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI P69 è un adesivo espressamente formulato per l’assemblaggio di manufatti in VTR e l’incollaggio di materiali vari; trova impieghi ottimali in lavorazioni quali: - incollaggio controstampi,pareti e cielini - assemblaggio ossatura del modello A prodotto applicato, P69 assumerà proprietà meccaniche in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche del P69, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. P69 viene fornito in: - fustini da 4 kg netti - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di produzione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 P69 è bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore in pasta C10 (Perossido di Benzoile) o liquido C08 (Cicloesanone perossido). P69 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. In caso di catalisi con induritore C10 non eccedere tali percentuali, dosi eccessive di induritore possono provocare macchie di perossido in fase di finitura. P69 20 | ICR SPRINT COMPOSITES
  20. 20. REATTIVITÀ % MEKP 50% T°C GEL TIME 2 22 9’ – 12’ 2 15 20’ – 28’ Caratteristiche Generali con 2 % Induritore Liquido MEKP 50% PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - azzurro viracolore Peso Specifico Kg/l 1,57 ± 0,10 Ritiro Lineare % 0,3 ± 0,1 Stucco riempitivo di consistenza morbida, a basedi resine poliestere insature e cariche minerali. Caratteristiche principali Ottima spatolabilità / Buona carteggiabilità / Buona flessibilità PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI Lo stucco viene fornito in: - fustini da 25kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di spedizione. È uno stucco bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido metiletilchetone perossido (MEKP). Va miscelato con una percentuale compresa tra 1 – 3% di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. ADESIVI POLIESTERE STUCCO POLIESTERE FIBRATO RIEMPITIVO LIVELLANTE APPLICAZIONI CONSIGLIATE È uno stucco formulato per il riempimento / livellamento e riparazione di superfici in vetroresina e metalliche non immerse, dove siano richiesti spessori superiori alla norma dei comuni stucchi per rasature. L’ottimo equilibrio delle sue caratteristiche, consente riparazioni di ampie superfici, per spessori fino a 4mm. Dopo sua carteggiatura, si consiglia l’applicazione rasata di stucco per autocarrozzeria / nautica, prima dei cicli successivi. P71 ICR SPRINT COMPOSITES | 21
  21. 21. ADESIVI POLIESTERE Mastice P73 Pasta C10 Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - azzurro Gel Time min 4,5 ± 1,5 27 ± 5,0 Peso Specifico Kg/l 1,70 ± 0,10 Ritiro Lineare1 % 0,950 0,790 Durezza Shore D D 78 78 Tempo min. Carteggiatura min 70 360 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 65 66 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 62 59 CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE PASTA C10 INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% 2,0% oltre 20°C 1,0% 1,0% POLIERRE VIRACOLOR SOFT RIEMPITIVO MULTI USO SOFT Mastice viracolor a base di resine poliestere insature, rinforzato con l’aggiunta di speciali microfibre e cariche lamellari. Caratteristiche principali Elevata morbidezza / Notevole durezza / Buona resistenza meccanica / Applicabile a pennello APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI P73 è un mastice idoneo per l’assemblaggio di manufatti in vetroresina, incollaggio di materiali vari, piccoli riempimenti. A prodotto applicato, il mastice assumerà proprietà meccaniche in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche del mastice P73, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. Il mastice rinforzato P73 viene fornito in: - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di produzione. 1 Metodo interno 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 P73 è un mastice bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore inpasta C10 (Perossido di Benzoile), liquido C08 (Cicloesanone perossido), o liquido MEKP 50%. Il mastice P73 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. In caso di catalisi con induritore C10 non eccedere tali percentuali, dosi eccessive di induritore possono provocare macchie di perossido in fase di finitura. P73 22 | ICR SPRINT COMPOSITES
  22. 22. ICR SPRINT COMPOSITES | 23
  23. 23. 24 | ICR SPRINT COMPOSITES
  24. 24. ADESIVI VINILESTERE ICR SPRINT COMPOSITES | 25
  25. 25. ADESIVI VINILESTERE Prodotto catalizzato con 2% di MEKP PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore (con viracolore) - verde oliva Peso Specifico Kg/l 1,5 ± 0,1 Tg (dopo 2 ore a 80°C)1 °C 78 Ritiro Lineare2 % 0,9 ± 0,1 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 74,5 Modulo di trazione4 MPa 1546 ± 110 ADESIVO RIEMPITIVO VE AMC ADESIVO VINILESTERE FLUIDO Adesivo con viracolore di matrice vinilestere, da incollaggio e riempimento, di consistenza morbida. Caratteristiche principali Idoneo per applicazione meccanica / Elevata potere adesivo / Resistenza chimica ed all’osmosi / Buona flessibilità APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI Per adesioni generali, in VTR, trova impiego ottimale in: - incollaggi generali di manufatti in VTR - riempimento angoli e curve a medio raggio - riparazioni di superfici danneggiate A prodotto applicato, reagirà in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche del mastice, valutate a 25°C, sono riportate nella tabella seguente. Il mastice riempitivo viene fornito in: - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 4 mesi dalla data di spedizione. 1 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 1 Dopo 2 ore a 80°C 3 Prova DMA, ASTM D648-01 4 Prova con Dinamometro, ISO 527-1 Liquidi Miscelare con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare a temperature inferiori a 5°C. INDURITORI GEL TIME 2% (MEKP) B180/ M50 35’ ± 5’ 2% (CEP) C08 60’± 10’ P13 26 | ICR SPRINT COMPOSITES
  26. 26. P14 con 2% di MEKP PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - verde oliva Peso Specifico Kg/l 1,5 ± 0,1 Tg (dopo 2 ore a 80°C)1 °C 89 HDT (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 87 Ritiro Lineare3 % 0,6 ± 0,2 Modulo di trazione4 MPa 3844 Adesivo con viracolore di matrice vinilestere rinforzato con microfibre di vetro, da incollaggio e riempimento. Di aspetto morbido, non subisce flessioni reologiche con la catalisi. Caratteristiche principali Idoneo per applicazione meccanica / Elevato potere adesivo / Resistenza chimica e all’osmosi Nelle applicazioni verticali non cola / Ritiro contenuto / Buona flessibilità PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, reagirà in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche dell’adesivo, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. Il prodotto viene fornito in: - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 4 mesi dalla data di spedizione. Da miscelare accuratamente con induritore liquido (MEKP 50%) Miscelare con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare a temperature inferiori a 5°C. ADESIVI VINILESTERE ADESIVO FIBRATO VE ADESIVO VINILESTERE CON FIBRE APPLICAZIONI CONSIGLIATE Per adesioni generali, in VTR, trova impiego ottimale in: - incollaggi generali di manufatti in VTR - riempimento angoli e curve a medio raggio - riparazioni di superfici danneggiate INDURITORI GEL TIME 2% (MEKP) B180/ M50 22 ± 2’ P14 1 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 2 Prova DMA, ASTM D648-01 3 Dopo 2 ore a 80°C 4 Prova con Dinamometro, UNI EN ISO 178 ICR SPRINT COMPOSITES | 27
  27. 27. ADESIVI VINILESTERE Prodotto catalizzato con il 2% di MEKP PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - verde oliva Peso Specifico Kg/l 1,5 ± 0,1 Tg (dopo 2 ore a 80°C)1 °C 89 HDT (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 87 Ritiro Lineare3 % 0,6 ± 0,2 Modulo di trazione4 MPa 3844 ADESIVO FIBRATO VE FAST ADESIVO VINILESTERE CON FIBRE FAST Adesivo con viracolore di base vinilestere, rinforzato con microfibre di vetro, da incollaggio e riempimento. Di aspetto morbido, non subisce flessioni reologiche con la catalisi. Caratteristiche principali Idoneo per applicazione meccanica / Elevato potere adesivo / Resistenza chimica e all’osmosi Nelle applicazioni verticali non cola / Ritiro contenuto / Buona flessibilità APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI Per adesioni generali, in VTR, trova impiego ottimale in: - incollaggi generali di manufatti in VTR - riempimento angoli e curve a medio raggio - riparazioni di superfici danneggiate A prodotto applicato, reagirà in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche del mastice, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. Il mastice riempitivo viene fornito in: - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 4 mesi dalla data di spedizione. 1 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 2 Prova DMA, ASTM D648-01 3 Dopo 2 ore a 80°C 4 Prova con Dinamometro, UNI EN ISO 178 Da miscelare accuratamente con induritore liquido (MEKP 50%) Miscelare con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare a temperature inferiori a 5°C. INDURITORI GEL TIME 2% (MEKP) B180/ M50 11 ± 1’ P15 28 | ICR SPRINT COMPOSITES
  28. 28. Mastice a base di resine vinilestere, rinforzato con l’aggiunta di fibre organiche, fibre di vetro di lunghezza massima 3 mm e cariche minerali. Caratteristiche principali Elevata resistenza all’osmosi / Tixotropico, non cola applicato verticalmente Ottime proprietà meccaniche / Elevata adesione / Buona flessibilità PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, il mastice assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Il mastice vinilestere riempitivo P25 viene fornito in: - fustini da 25 kg netti - fusti da 250 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 4 mesi dalla data di spedizione. P25 è un mastice bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore a base di perossido liquido C08 (Cicloesanone perossido). Il mastice P25 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. ADESIVI VINILESTERE POLIVIR FIBRATO VE ADESIVO FIBRATO VINILESTERE APPLICAZIONI CONSIGLIATE P25 è un mastice espressamente formulato per la rasatura e la riparazione del laminato antiosmosi; trova impieghi ottimali in lavorazioni quali: - giunzioni scafi - riparazioni di superfici danneggiate da osmosi - riempimento di spigoli e curvature di raggio medio-piccolo P25 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% P25 con 2% Induritore Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - azzurro viracolore Gel Time min 40 ± 5,0 Peso Specifico Kg/l 1,25 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 0,4 Durezza Shore D D 70 Tempo min. carteggiatura min 270 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 105 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 97 ICR SPRINT COMPOSITES | 29
  29. 29. ADESIVI VINILESTERE STUCCO VINILESTERE FIBRATO RIEMPITIVO LIVELLANTE VINILESTERE Stucco bianco di consistenza morbida, a base di resine vinilestere, cariche minerali, rinforzato con microfibre. Caratteristiche principali Buona spatolabilità / Elevato potere adesivo / Basso ritiro / Buona carteggiabilità APPLICAZIONI CONSIGLIATE CARATTERISTICHE GENERALI CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI Idoneo per il riempimenti e livellamenti di superfici in FRP e metallo, dove siano richiesti spessori superiori alla norma, con riparazioni fino a 4mm. Dopo sua carteggiatura, si consiglia l’applicazione rasata di stucco VE per nautica S11 o S12 prima dei cicli successivi. Lo stucco viene fornito in: - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 4 mesi dalla data di produzione. 1 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 2 Prova DMA, ASTM D648-01 È uno stucco bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquidi metiletilchetone perossido (MEKP 50%). Miscelare con una percentuale di induritore compresa tra 1 – 2%, non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. P72 Reattività a 23°C, catalisi in peso % Cat. GEL TIME CARTEGGIABILITÀ 1 ~ 40’ > 180’ 2 ~ 34’ > 130’ PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - Bianco (Ral 9016) Peso Specifico Kg/l 1,60 ± 0,10 Gel Time 26°C 2% MEKP min 27’ Ritiro Lineare % 0,2 ± 0,1 Tg (dopo 2 ore a 80°C)1 °C 87 HDT (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 78 30 | ICR SPRINT COMPOSITES
  30. 30. ICR SPRINT COMPOSITES | 31
  31. 31. 32 | ICR SPRINT COMPOSITES
  32. 32. STUCCHI ICR SPRINT COMPOSITES | 33
  33. 33. STUCCHI Stucco S12 con 2% Induritore in Pasta C10 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - bianco Gel Time min 6 ± 1 Peso Specifico Kg/l 1,67 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 0,67 Durezza Shore D D 64 Tempo min. carteggiatura min 15 - 30 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 103 Modulo a trazione3 MPa 10672 Modulo a flessione4 MPa 9226 STUCCO GEL PER FINITURA VE/P STUCCO VINILESTERE PER CARROZZERIA Stucco ad alte prestazioni, a base di resine vinilestere e finissime cariche minerali. Caratteristiche principali Buona spatolabilità / Ritiro praticamente nullo / Elevata durezza APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI S12 è uno stucco formulato per la stuccatura e riparazione di scafi laminati con resina vinilestere. Ideale per livellare gli scafi prima del ritocco in gelcoat, trova impieghi ottimali nella: - finitura di scafi - finitura di giunzioni estetiche di scafi A prodotto applicato, lo stucco assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione del tipo di induritore impiegato e della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportati nella tabella seguente. Lo stucco per scafi S12 viene fornito in: - barattoli da 750 mL - lattine da 4 lt - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 4 mesi dalla data di produzione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova con Dinamometro, ISO 527-1 4 Prova con Dinamometro, UNI EN ISO 178 S12 è uno stucco bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore in pasta C10 (Perossido di Benzoile). Lo stucco S12 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. Non eccedere tali percentuali; dosi eccessive di induritore possono provocare macchie di perossido in fase di finitura. CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE PASTA C10 fra 5 e 10°C 2,0% fra 10 e 20°C 1,5% oltre 20°C 1,0% S12 34 | ICR SPRINT COMPOSITES
  34. 34. Stucco bianco S14 con 2% Induritore Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - bianco Gel Time min 40 ± 5 Peso Specifico Kg/l 1,30 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 1,20 Durezza Shore D D 60 Tempo min. carteggiatura min 120 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 67 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 54 Modulo a flessione4 MPa 4854 Stucco ad alte prestazioni, medio peso specifico, a base di resine poliestere insature e finissime cariche speciali. Caratteristiche principali Colore bianco / Facilmente carteggiabile / Elevata resistenza agli agenti chimici PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, lo stucco assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Lo stucco per finitura S14 viene fornito in: - lattine da 4 litri - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di produzione. S14 è uno stucco formulato per la stuccatura e la finitura di superfici in vetroresina, trova il suo impiego ideale nella: - finitura manufatti in vetroresina - finitura di giunzioni estetiche - eliminazione di imperfezioni e graffi in lavorazioni di carrozzeria Si consiglia di non superare lo spessore di 12-14 mm (da raggiungere in più passate). Lo stucco S14 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. STUCCHI STUCCO GEL PER FINITURA PE/L STUCCO POLIESTERE PER CARROZZERIA APPLICAZIONI CONSIGLIATE S14 è uno stucco bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido C08 (Cicloesanone perossido). S14 CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 2,0% fra 10 e 20°C 1,5% oltre 20°C 1,0% 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 4 Prova con Dinamometro, ISO 527-1 ICR SPRINT COMPOSITES | 35
  35. 35. STUCCHI Stucco S15 con 2% Induritore in Pasta C10 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - bianco Gel Time min 3 ± 1 Peso Specifico Kg/l 1,30 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 0,90 Durezza Shore D D 60 Tempo min. carteggiatura min 30 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 89 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 MPa 1067372 STUCCO GEL PER FINITURA PE/P STUCCO VINILESTERE PER CARROZZERIA Stucco ad alte prestazioni, medio peso specifico a base di resine poliestere insature e finissime cariche speciali. Caratteristiche principali Colore bianco / Facilmente carteggiabile / Elevata resistenza agli agenti chimici APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI S15 è uno stucco formulato per la stuccatura e la finitura di superfici in vetroresina, trova il suo impiego ideale nella: - finitura manufatti in vetroresina - eliminazione di imperfezioni e graffi in lavorazioni di carrozzeria Si consiglia di non superare lo spessore di 6-8 mm (da raggiungere in più passate). A prodotto applicato, lo stucco assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Lo stucco per finitura S15 viene fornito in: - barattoli da 750 mL - lattine da 4 litri - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di spedizione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 S15 è uno stucco bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore in pasta C10 (Perossido di Benzoile). Lo stucco S15 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. Non eccedere tali percentuali; dosi eccessive di induritore possono provocare macchie di perossido in fase di finitura. CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE PASTA C10 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% S15 36 | ICR SPRINT COMPOSITES
  36. 36. S22 con 2% Induritore in Pasta C10 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - bianco Gel Time min 4 ± 1 Peso Specifico Kg/l 1,95 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 0,61 Durezza Shore D D 57 Tempo min. carteggiatura min 40 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 80 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 78 Stucco ad alte prestazioni, a base di resine poliestere insature e cariche minerali. Caratteristiche principali Colore bianco / Facilmente carteggiabile / Buona resistenza agli agenti chimici PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, lo stucco assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche di S22, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. S22 viene fornito in: - barattoli da 750 mL netti - lattine da 4 lt - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di spedizione. S22 è bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore in pasta C10 (BPO). Lo stucco S22 va miscelato con una percentuale d’induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente a cui si effettua la lavorazione. Non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. STUCCHI EASY TOP WHITE STUCCO BIANCO POLIESTERE APPLICAZIONI CONSIGLIATE S22 è uno stucco formulato per la stuccatura di superfici in legno e VTR, trova il suo impiego ideale nella: - sagomatura a spatola di modelli - finitura manufatti in VTR - finitura di giunzioni estetiche in VTR S22 CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE PASTA C10 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 ICR SPRINT COMPOSITES | 37
  37. 37. STUCCHI S71 con 2% Induritore in Pasta C10 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - grigio Gel Time min 4 ± 1 Peso Specifico Kg/l 1,97 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 1,22 Durezza Shore D D 57 Tempo min. carteggiatura min 40 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 69 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 69 EASY TOP PUTTY GREY STUCCO FLEX PER MODELLI Stucco ad alte prestazioni, a base di resine poliestere insature e finissime cariche minerali. Caratteristiche principali Colore grigio / Facilmente carteggiabile / Elevata resistenza agli agenti chimici APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI S71 è uno stucco formulato per la stuccatura di superfici in legno e vetroresina, trova il suo impiego ideale nella: - sagomatura a spatola di modelli - finitura manufatti in vetroresina A prodotto applicato, lo stucco assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Lo stucco per usi generali S71 viene fornito in: - barattoli da 750 mL - lattine da 4 litri - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di spedizione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 S71 è uno stucco bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore in pasta C10 (Perossido di Benzoile). Lo stucco S71 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. Non eccedere tali percentuali; dosi eccessive di induritore possono provocare macchie di perossido in fase di finitura. CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE PASTA C10 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% S71 38 | ICR SPRINT COMPOSITES
  38. 38. ICR SPRINT COMPOSITES | 39
  39. 39. 40 | ICR SPRINT COMPOSITES
  40. 40. POLIBONDER ICR SPRINT COMPOSITES | 41
  41. 41. POLIBONDER P01 con 2% Induritore Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - celeste viracolore Gel Time min 75 ± 25 Peso Specifico Kg/l 1,0 ± 0,1 Ritiro Lineare1 % 0,5 Durezza Shore D D 60 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 78 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 76 Modulo a trazione (dopo 2 ore a 80°C)4 MPa 5486 POLIBONDER SOFT LIGHT ADESIVO PER MATERIALI D’ANIMA Bonder speciale a base di resine poliestere insature, cariche di rinforzo leggere e microsfere. Caratteristiche principali Leggero, peso specifico 1,0 Kg/l ± 0,1 / Ottima spatolabilità / Elevato potere adesivo APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONIRESA STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI P01 è un bonder formulato per l’incollaggio di materiali d’anima e pannelli in vetroresina dove le elevate capacità adesive ed il peso contenuto sono i requisiti principali. P01 trova impiego ottimale nel: - incollaggio di espansi in PVC - incollaggio di pannelli in balsa e termanto A prodotto applicato, il bonder assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Il bonder leggero P01 viene fornito in: - fustini da 15 kg netti - fusti da 175 kg netti 1,5 L/m2 Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di spedizione. 1 Valore riferito al campione con 2% induritore liquido C08 post-indurito 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 4 Prova con Dinamometro, ISO 527-1 P01 è un bonder bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido C08 (Cicloesanone perossido). Il bonder P01 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% P01 42 | ICR SPRINT COMPOSITES
  42. 42. P02 con 2 % Induritore Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - celeste viracolore Gel Time min 120 ± 25 Peso Specifico Kg/l 1,0 ± 0,1 Ritiro Lineare1 % 0,5 Durezza Shore D D 60 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 78 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 76 Modulo a trazione (dopo 2 ore a 80°C)4 MPa 3552 Bonder speciale a base di resine poliestere insature, cariche e microsfere. Caratteristiche principali Leggero, peso specifico 1,0 Kg/l ± 0,1 / Ottima spatolabilità / Elevato potere adesivo / Adatto per applicazione meccanica PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, il bonder assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Il bonder leggero P02 viene fornito in: - fustini da 15 kg netti - fusti da 175 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di produzione. 1 Valore riferito al campione con 2% induritore liquido C08 post-indurito 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 4 Prova con Dinamometro, ISO 527-1 P02 è un bonder bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido C08 (Cicloesanone perossido). P02 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. POLIBONDER POLIBONDER SOFT LIGHT AMC ADESIVO PER MATERIALI D’ANIMA FLUIDO APPLICAZIONI CONSIGLIATE P02 è un bonder formulato per l’incollaggio di materiali d’anima e pannelli in vetroresina dove le elevate capacità adesive ed il peso contenuto sono i requisiti principali. P02 trova impiego ottimale nel: - incollaggio di espansi in PVC ed altri materiali d’anima P02 CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 25°C 2,0% oltre 20°C 1,0% ICR SPRINT COMPOSITES | 43
  43. 43. POLIBONDER Bonder Ultra-Leggero P07 con Induritore Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - bianco Gel Time a 20°C min 40 ± 10 Peso Specifico Kg/l 0,67 ± 0,03 Ritiro Lineare1 % 1,06 Durezza Shore D D 60 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 63 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 47 POLIBONDER ULTRA LIGHT ADESIVO PER MATERIALI D’ANIMA LEGGERO Bonder speciale a base di resine poliestere insature, con cariche di rinforzo ultra-leggere e microsfere. Caratteristiche principali Ultra-leggero, peso specifico 0,7 Kg/l / Ottima spatolabilità / Elevato potere adesivo APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI RESA STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI P07 è un bonder espressamente formulato per l’incollaggio di materiali d’anima, dove la limitazione del peso e le elevate capacità adesive sono requisiti indispensabili per una applicazione di qualità. Trova impiego ottimale nel: - incollaggio di espansi in PVC - incollaggio di pannelli in balsa e termanto A prodotto applicato, il bonder assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Il bonder ultra-leggero P07 viene fornito in: - fustini da 10 kg netti - fusti da 135 kg netti 1,5 L/m2 Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di spedizione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 P07 è un bonder bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido C08 (Cicloesanone perossido). Il bonder P07 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% P07 44 | ICR SPRINT COMPOSITES
  44. 44. Bonder Leggero P11 con 2% Induritore Liquido MEKP PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - celeste viracolore Gel Time1 min 50 ± 10 Peso Specifico Kg/l 1,00 ± 0,03 Ritiro Lineare2 % 0,60 Assorbimento acqua3 % 0,7 Tg (dopo 2 ore a 80°C)4 °C 100 HDT (dopo 2 ore a 80°C)5 °C 85 Allungamento a rottura6 % 1,4 Collante speciale a base di resine insature vinilestere con cariche di rinforzo leggere e microsfere. Caratteristiche principali Leggero / Elevata resistenza alla temperatura / Ottima spatolabilità / Elevato potere adesivo PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI A prodotto applicato, il collante assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Il bonder leggero P11 viene fornito in: - fustini da 15 kg netti - fusti da 175 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 4 mesi dalla data di spedizione. 1 Gel time a 20°C 2 Dopo 2 ore a 80°C 3 UNI EN ISO 62 4 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 5 Prova DMA, ASTM D648-01 6 Prova con Dinamometro, ISO 527-1 P11 è un bonder bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido metiletilchetone perossido (MEKP). Il bonder P11 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. POLIBONDER POLIBONDER LIGHT VE ADESIVO VINILESTERE PER MATERIALI D’ANIMA APPLICAZIONI CONSIGLIATE P11 è un bonder formulato per l’incollaggio di materiali d’anima e pannelli in vetroresina, dove le elevate capacità adesive e il peso non elevato sono i requisiti principali. P11 trova quindi impiego ottimale nel: - incollaggio di espansi in PVC - incollaggio di pannelli in balsa e termanto CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% P11 ICR SPRINT COMPOSITES | 45
  45. 45. POLIBONDER Bonder P24 con 2% Induritore Liquido C08 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - azzurro viracolore Gel Time a 20°C min 40 ± 10 Peso Specifico Kg/l 1,49 ± 0,05 Ritiro Lineare1 % 0,35 Durezza Shore D D 70 Tg (dopo 2 ore a 80°C)2 °C 78 HDT (dopo 2 ore a 80°C)3 °C 74 POLIBONDER SOFT ADESIVO MULTIUSO Bonder viracolore a base di resine poliestere insature, leggermente caricato. Caratteristiche principali Ottima spatolabilità / Elevata durezza / Ritiro prossimo allo zero APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI RESA STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI P24 è un bonder espressamente formulato per l’incollaggio di particolari in vetroresina ad altri materiali, dove è suggerito l’impiego di mastici di media leggerezza. Trova impiego ottimale nel: - assemblaggio di materiali d’anima di piccole e medie dimensioni A prodotto applicato, il bonder assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche misurate a 20°C sono riportate nella tabella seguente. Il bonder P24 viene fornito in: - fustini da 25 kg netti - fusti da 250 kg netti1,5 L/m2 Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 1 anno dalla data di spedizione. 1 Dopo 2 ore a 80°C 2 Prova DSC a 20°C/min in N2 , ISO 11357 3 Prova DMA, ASTM D648-01 P24 è un bonder bicomponente da miscelare con lo specifico induritore liquido C08 (Cicloesanone perossido). Il bonder P24 va miscelato con una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente, in cui si effettua la lavorazione. Non utilizzare il prodotto a temperature inferiori a 5°C. CATALISI E TEMPERATURA INDURITORE LIQUIDO C08 fra 5 e 10°C 3,0% fra 10 e 20°C 2,0% oltre 20°C 1,0% P24 46 | ICR SPRINT COMPOSITES
  46. 46. ICR SPRINT COMPOSITES | 47
  47. 47. 48 | ICR SPRINT COMPOSITES
  48. 48. GEL COAT ICR SPRINT COMPOSITES | 49
  49. 49. GEL COAT PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - Bianco e Grigio Residuo Secco (Bianco) % 80 ± 2 Residuo Secco (Grigio) % 76 ± 2 Gel time a 25°C (Bianco)1 min 8’50’’ Gel time a 25°C (Grigio)1 min 12’50’’ Picco °C 140 ± 10 Peso Specifico (Bianco) Kg/l 1,57 ± 0,1 Peso Specifico (Grigio) Kg/l 1,43 ± 0,1 Barcol ASTM D 2583 >40 Shore D 84 - 86 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - Bianco e Grigio Residuo Secco % 72 ± 2 Gel time a 20°C1 min 10’ ± 2’ Picco1 °C 150 ± 10 Peso Specifico Kg/l 1,4 ± 0,1 Barcol ASTM D 2583 >40 INDUSTRIAL TOP COAT TOP COAT INDUSTRIALE PARAFFINATO A base di resina ortoftalica e cariche minerali. Caratteristiche principali Buona copertura / Facilità di applicazione / Eccellente brillantezza APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI La loro peculiare composizione li rende particolarmente indicati nelle applicazioni che richiedono una successiva carteggiatura e/o verniciatura o per applicazioni top coat su manufatti interni. Inoltre possono essere utilizzati quando non vengono richieste particolari esigenze di resistenza chimica. Può essere fornito anche in versione autodistaccante, per facilitare le operazioni di distacco dallo stampo, o paraffinati, per migliorare l’asciugamento superficiale quando non si lavora contro stampo ma direttamente sul manufatto. Per versione pennello Per Versione Spray Fustino da 25 Kg. Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 3 mesi dalla data di spedizione. 1 100 gr catalizzati con 2% di MEKP in adiabatico Tradizionali MEKP. Miscelare accuratamente con MKP con percentuale di catalizzazione compresa tra 1,5% - 2%. Per l’applicazione si raccomanda di controllare la temperatura del prodotto, degli stampi e dell’ambiente, che deve essere compresa tra i 18°C e i 25°C. G1A 50 | ICR SPRINT COMPOSITES
  50. 50. PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - Bianco e Grigio Residuo Secco (Bianco) % 80 ± 2 Residuo Secco (Grigio) % 76 ± 2 Gel time a 25°C (Bianco)1 min 8’50’’ Gel time a 25°C (Grigio)1 min 12’50’’ Picco °C 140 ± 10 Peso Specifico (Bianco) Kg/l 1,57 ± 0,1 Peso Specifico (Grigio) Kg/l 1,43 ± 0,1 Barcol ASTM D 2583 >40 Shore D 84 - 86 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - Bianco e Grigio Residuo Secco % 72 ± 2 Gel time a 20°C1 min 10’ ± 2’ Picco1 °C 150 ± 10 Peso Specifico Kg/l 1,4 ± 0,1 Barcol ASTM D 2583 >40 A base di resina ortoftalica e cariche minerali. Caratteristiche principali Buona copertura / Facilità di applicazione / Eccellente brillantezza APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI La loro peculiare composizione li rende particolarmente indicati nelle applicazioni che richiedono una successiva carteggiatura e/o verniciatura o per applicazioni top coat su manufatti interni. Inoltre possono essere utilizzati quando non vengono richieste particolari esigenze di resistenza chimica. Può essere fornito anche in versione autodistaccante, per facilitare le operazioni di distacco dallo stampo, o paraffinati, per migliorare l’asciugamento superficiale quando non si lavora contro stampo ma direttamente sul manufatto. Per versione pennello Per Versione Spray Fustino da 25 Kg. Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 3 mesi dalla data di spedizione. 1 100 gr catalizzati con 2% di MEKP in adiabatico Tradizionali MEKP. Miscelare accuratamente con MKP con percentuale di catalizzazione compresa tra 1,5% - 2%. Per l’applicazione si raccomanda di controllare la temperatura del prodotto, degli stampi e dell’ambiente, che deve essere compresa tra i 18°C e i 25°C. GEL COAT INDUSTRIAL GEL COAT GEL COAT INDUSTRIALE G1B ICR SPRINT COMPOSITES | 51
  51. 51. 52 | ICR SPRINT COMPOSITES
  52. 52. PASTE FRESABILI ICR SPRINT COMPOSITES | 53
  53. 53. PASTE FRESABILI PROPRIETÀ U.M. VALORE Rapporto di impiego - 1:1 w/w o v/v Pot-life1 min 30 Spessore massimo applicabile mm 30 Tempo per la fresatura2 h 24 PROPRIETÀ U.M. VALORE Tempo al picco1 min 70 Picco Esotermico1 °C 53 Tg2 °C 47 Durezza3 Shore-D 51-54 Durezza4 Shore-D 51-54 Ritiro lineare5 % 0,25 Sforzo a rottura a compressione6 MPa > 37 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - azzurro verde Peso Specifico Kg/l ≈ 0,60 Rapporto di impiego - 1:1 w/w o v/v PASTA EPOSSIDICA FRESABILE Pasta epossidica tixotropica, specifica per la modellazione di superfici mediante fresatura a controllo numerico su supporti in legno, vetroresina, espansi poliuretanici e polistirolo. Consente di ottenerespessori da sottili ad elevati indurendo omogeneamente e rapidamente. Caratteristiche principali Applicabile in alti spessori fino ad un massimo di 30 mm / Bassa e controllata esotermia / Elevato grado di reticolazione nelle 24h Applicabile e fresabile con macchine CNC con bassa emissione di polveri APPLICAZIONI CONSIGLIATE PARAMETRI APPLICATIVI CONFEZIONI PRECAUZIONI STOCCAGGIO PROPRIETÀ CHIMICO FISICHE DATI TERMICI E MECCANICI - Modelleria industriale di piccole e grandi dimensioni - Modelleria per i settori nautico, eolico, compositi in genere PE6 Pasta Fresabile Epossidica: - fusti da 116 Kg netti La temperatura dei materiali e dell’ambiente non deve essere inferiore ai 18 °C. Non applicare spessori superiori ai 30 mm in un solo passaggio. Spessori superiori ai 30 mm andranno realizzati in più applicazioni lasciando indurire il primo strato. Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature tra i 15° e 35°, non esposti a fonti di calore e alla luce del sole. In queste condizioni, il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di spedizione 1 Su 60 grammi a 25 °C in contenitore adiabatico 2 Dopo 7gg rt, DSC Q100 (TA Instruments), 2° heating scan, -50°C ÷ +180 °C, 20 °C/min, ISO 11357 3 Dopo 7gg rt 4 Dopo 14h a 52 °C 5 Metodo interno, dopo 14h a 52 °C 6 Dopo 14h a 52 °C, Instron 5582, ISO 604, cella 100 KN, velocità compressione 0.6 mm/min PE6 54 | ICR SPRINT COMPOSITES
  54. 54. PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - giallo chiaro Peso Specifico Kg/l ≈ 0,60 Rapporto di impiego - 1:1 w/w o v/v Catalizzatore per Pasta epossidica tixotropica specifica per la modellazione di superfici mediante fresatura a controllo numerico su supporti in legno, vetroresina, espansi poliuretanici e polistirolo. Consente di ottenere spessori da sottili ad elevati indurendo omogeneamente e rapidamente. Caratteristiche principali Applicabile in alti spessori fino ad un massimo di 30 mm / Bassa e controllata esotermia / Elevato grado di reticolazione nelle 24h Applicabile e fresabile con macchine CNC con bassa emissione di polveri CONFEZIONI PRECAUZIONI STOCCAGGIO PROPRIETÀ CHIMICO FISICHE CE6 Catalizzatore: - fusti da 116 Kg netti La temperatura dei materiali e dell’ambiente non deve essere inferiore ai 18 °C. Non applicare spessori superiori ai 30 mm in un solo passaggio. Spessori superiori ai 30 mm andranno realizzati in più applicazioni lasciando indurire il primo strato. Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di spedizione. PASTE FRESABILI INDURITORE PER PASTE EPOSSIDICHE APPLICAZIONI CONSIGLIATE - Modelleria industriale di piccole e grandi dimensioni - Modelleria per i settori nautico, eolico, compositi in genere CE6 ICR SPRINT COMPOSITES | 55
  55. 55. RESINA PER IMPREGNAZIONE POLISTIROLO Resina poliestere ortoftalica a basso contenuto di stirene e di un monomero metacrilico, specifica per la laminazione su polistirolo espanso prima della applicazione delle paste fresabili. Caratteristiche principali Basso contenuto di stirene APPLICAZIONI CONSIGLIATE CONFEZIONI STOCCAGGIO RI1 Trova impiego in modelleria per i settori nautico, eolico e compositi in genere. RI100 RESINA PER IMPREGNAZIONE POLISTIROLO Fusto da 225 Kg RI120 RESINA PER IMPREGNAZIONE POLISTIROLO Fusto da 20 Kg 6 mesi RI1 PASTE FRESABILI 1 Su 100 grammi, catalisi al 2% con MEKP Ketanox B180, a 23 °C in contenitore adiabatico 2 A 20 °C in contenitore originale chiuso al buio PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - trasparente giallo paglierino Peso Specifico Kg/l 1,15 ± 0,05 PROPRIETÀ U.M. VALORE Picco Esotermico1 °C 140 ± 10 Tempo al picco1 min 30 ± 5 Visacosità a 25 °C cps 800 ± 200 Gel-time1 min 20 ± 5 Residuo secco % 70 ± 3 Stabilità2 mesi 6 PROPRIETÀ CHIMICO FISICHE DATI TERMICI E MECCANICI INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI Tradizionali MEKP 1-3% con MEKP al 50% 56 | ICR SPRINT COMPOSITES
  56. 56. PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - azzurro viracolore Peso Specifico Kg/l 0,95 ± 0,05 PROPRIETÀ U.M. VALORE Tempo minimo di Fresatura/ ore 16 - 24 Spessore minimo applicabile mm 20 25 PROPRIETÀ U.M. VALORE Picco Esotermico1 °C 45 - 50 Tempo al picco1 min 160 - 220 Ritiro2 % 0,3 - 0,5 Durezza3 Shore-D 57 - 63 HDT4 °C 45 - 50 Visacosità5 Pas 2500 - 3000 Modulo a Flessione6 MPa 660 ± 160 Sforzo a Rottura a Flessione6 MPa 9,30 ± 1 Defirmazione a Rottura a Flessione6 % 20 ± 1 Pasta poliestere tixotropica, specifica per la modellazione di superfici mediante fresatura a controllo numerico su supporti in legno, vetroresina, espansi poliuretanici e polistirolo protetto. Caratteristiche principali Applicabile in alti spessori fino ad un massimo di 25 mm / Bassa e controllata esotermia / Elevato grado di reticolazione nelle 24h Facilmente applicabile / Facilmente fresabile con macchine CNC con bassa emissione di polveri PROPRIETÀ CHIMICO FISICHE PARAMETRI APPLICATIVI DATI TERMICI E MECCANICI CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI Fustino da 175 Kg 1 anno 1 Su 100 grammi, catalisi al 2% con C08, a 23 °C in contenitore adiabatico 2 Metodo interno ICR, vaschetta 20 cm, 24h rt + 2h a 65 °C, catalisi 2% con C08 3 Catalisi 2% con C08, 24h rt + 2h a 65 °C 4 ASTM D648-01, Catalisi al 2% con C08, 24h rt + 2h a 65 °C 5 Brookfield, girante TC, velocità 1, 23 °C 6 ISO 178, Catalisi al 2% con C08, 24h rt + 2h a 65 °C 7 A 23 °C C08 1-3% con C08 PASTA POLIESTERE FRESABILE APPLICAZIONI CONSIGLIATE - Modelleria industriale di piccole e grandi dimensioni - Modelleria per i settori nautico, eolico, compositi in genere PP1 PASTE FRESABILI ICR SPRINT COMPOSITES | 57
  57. 57. 58 | ICR SPRINT COMPOSITES
  58. 58. FONDI ICR SPRINT COMPOSITES | 59
  59. 59. FONDI HP018 FONDO PER CARBONIO FONDO 2K TRASPARENTE PER FIBRA DI CARBONIO Fondo trasparente acrilico ad elevato riempimento nei cicli di verniciatura. Caratteristiche principali Consente la copertura dei microfori caratteristici della fibra di carbonio / Rapida essicazione APPLICAZIONI CONSIGLIATE APPLICAZIONE A SPRUZZO CONSIGLI TECNICI CONFEZIONI STOCCAGGIO RAPPORTO DI CATALISI FAF03 HP018 è un fondo acrilico trasparente espressamente formulato per la copertura dei microfori nei tessuti di carbonio. La sua rapida essicazione consente l’applicazione di 2/3 mani in tempi rapidi. 20 kg / 5 kg / 1 kg Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di produzione.temperature comprese tra 15 e 35 °C. FAF03 INDURITORI FAF03 è un fondo da miscelare con il suo catalizzatore CP003 e il suo diluente DP001.induritore liquido C08 (Cicloesanone perossido). PRODOTTO PESO FAF03 HP018 fondo 2K 1,000 Kg Induritore CP003 300 Diluente DP001/2/3 100-200 CATALISI INDURITORE LIQUIDO 30% CP003 10 - 20% DP001 Viscosità di applicazione 25-30 s Diametro ugello 1,7 mm Pressione aria 2-3 bar Appassimento a 20° C 15-20 min Spessore finale consigliato (2-3 mani) 40-80 μm Resa teorica 9 mq/kg Essicazione ad aria 12-14 ore Essicazione a forno 50° C 60 min 60 | ICR SPRINT COMPOSITES
  60. 60. Stucco per applicazione a spruzzo a base di resine poliestere insature e cariche minerali. Caratteristiche principali Consente elevati spessori, da raggiungere in più mani / Rapida essiccazione / Lucidabile FONDI SPRAY FILLER GREY STUCCO A SPRUZZO POLIESTERE F18 Stucco poliestere a spruzzo F18 con Induritore Liquido C12 PROPRIETÀ U.M. VALORE Colore - grigio Gel Time a 20°C min 20 ± 8 Peso Specifico Kg/l 1,60 ± 0,10 Tempo min. carteggiatura min 180 PROPRIETÀ MECCANICHE CONFEZIONI STOCCAGGIO INDURITORI RAPPORTO DI CATALISI DILUIZIONE A prodotto applicato, lo stucco assumerà proprietà meccaniche che variano in funzione della temperatura a cui si è effettuata la lavorazione. Le caratteristiche dello stucco F18, valutate a 20°C, sono riportate nella tabella seguente. Lo stucco a spruzzo F18 viene fornito in: - latte da 3L - fustini da 25 kg netti Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di 2 anni dalla data di produzione. F18 è uno stucco espressamente formulato per la finitura a spruzzo di una varietà di superfici; trova il suo impiego ottimale nella finitura modelli. Lo stucco F18 va miscelato ad una percentuale di induritore che tenga conto della temperatura dell’ambiente in cui si effettua la lavorazione. Non lavorare mai a temperature inferiori a 5°C. Se necessario diluire con D12 Diluente Spray per poliestere o acetone puro max 5%. APPLICAZIONI CONSIGLIATE F18 è uno stucco bicomponente, da miscelare accuratamente con lo specifico induritore liquido C12 (Cicloesanone perossido). CATALISI INDURITORE LIQUIDO 5% C12 ICR SPRINT COMPOSITES | 61
  61. 61. 62 | ICR SPRINT COMPOSITES
  62. 62. PASTE ABRASIVE ICR SPRINT COMPOSITES | 63
  63. 63. PASTE ABRASIVE PASTA ABRASIVA MORDENTE PER GELCOAT Emulsione stabilizzata in combinazione ad abrasivi speciali a granulometria controllata. LPM0 Mordente – LPME Extra Mordente. Caratteristiche principali Elevato potere mordente, rimuove segni di carteggiatura o graffi di media profondità / Alta viscosità, consente la rapida lucidatura di superfici ad elevata durezza / Formula specifica per lavorazioni su gelcoat APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ FISICHE DILUIZIONE CONFEZIONI COMPOSIZIONE CHIMICA STOCCAGGIO PROCESSO DI LUCIDATURA LPM è una pasta abrasiva mordente formulata per la lucidatura di gelcoat ad elevata durezza, sia su stampo che su manufatti in vetroresina. Per le sue caratteristiche di mordenza, la pasta LPM trova impieghi ottimali nella: - lucidatura di manufatti - lucidatura dello stampo Colore bianco Peso Specifico 1,65 ± 0,10 kg/l La viscosità della pasta abrasiva potrebbe necessitare di diluizione, da eseguire con petrolio. La pasta abrasiva mordente per gelcoat LPM viene fornita in: - lattine da 2 litri - Paraffine speciali - Emulsionanti - Solventi alifatici - Abrasivi in ossido di alluminio, esenti da silice - Assicurarsi che il gelcoat da lucidare sia freddo - Rimuovere dal gelcoat contaminanti quali sporco o grasso, con panno imbevuto di acqua e sapone. - Disporre una piccola quantità di pasta su un tampone di lucidatura in lana o in spugna. - Stendere in modo uniforme la pasta sulla superficie, a lucidatrice spenta. - Avviare la lucidatrice, regolandone la velocità fra 800 e 1500 giri al minuto. - Lucidare operando inizialmente una leggera pressione, e riducendola progressivamente appena la pasta inizia ad asciugarsi. - Eseguire passate incrociate per rimuovere tutti i graffi, evitando di surriscaldare la superficie insistendo sulla stessa area per molto tempo. La lavorazione così realizzata consentirà di ottenere un elevato valore di brillantezza, migliorabile con un passaggio successivo di pasta lucidante. Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di oltre 2 anni dalla data di spedizione. LPM/LPMO/LPME 64 | ICR SPRINT COMPOSITES
  64. 64. APPLICAZIONI CONSIGLIATE PROPRIETÀ FISICHE DILUIZIONE CONFEZIONI COMPOSIZIONE CHIMICA STOCCAGGIO PROCESSO DI LUCIDATURA LPN2 è una pasta lucidante formulata per la lucidatura di gelcoat e manufatti in vetroresina ideale per: - lucidatura /brillantatura di manufatti - lucidatura /brillantatura dello stampo Colore bianco Peso Specifico 1,78 ± 0,10 kg/l La viscosità della pasta abrasiva potrebbe necessitare di diluizione, da eseguire con petrolio. La pasta abrasiva lucidante LPN2 viene fornita in: - lattine da 2 litri - Cere esterificate - Emulsionanti - Solventi alifatici - Abrasivi lucidanti - Assicurarsi che il gelcoat da lucidare sia freddo. - Rimuovere dal gelcoat contaminanti quali sporco o grasso, con panno imbevuto di acqua e sapone. - Disporre una piccola quantità di pasta su un tampone di lucidatura in lana o schiuma. - Stendere in modo uniforme la pasta sulla superficie, a lucidatrice spenta. - Avviare la lucidatrice, regolandone la velocità fra 1500 e 2000 giri al minuto. - Lucidare operando inizialmente una leggera pressione, e riducendola progressivamente appena la pasta inizia ad asciugarsi. - Eseguire passate incrociate per rimuovere tutti i graffi, evitando di surriscaldare la superficie insistendo sulla stessa area per molto tempo. Con il processo così realizzato si otterrà il massimo livello di brillantezza, migliorabile solo con un ulteriore passaggio di pasta lucidante. Conservare nei recipienti originali chiusi, a temperature inferiori a 20°C, non esposti a fonti di calore o alla luce del sole. In queste condizioni il prodotto ha una stabilità di oltre 2 anni dalla data di spedizione. Emulsione di cere altamente lucidanti stabilizzata in combinazione ad abrasivi speciali a granulometria fine. Caratteristiche principali Fornisce massima brillantezza grazie alla speciale miscela di cere esterificate / Rimuove piccoli segni di carteggiatura o graffi leggeri PASTE ABRASIVE PASTA ABRASIVA LUCIDANTE LPN2 ICR SPRINT COMPOSITES | 65
  65. 65. PRODOTTI SU RICHIESTA Stucco VE S1122009M1 Bianco Stucco PE S1622009M1 Bianco Stucco PE S1822009M1 Bianco Stucco PE S2722009M1 Giallo chiaro Stucco PE S9722009M1 Giallo Adesivo PE P2122009M1 Adesivo PE P5222009M1 Adesivo PE P5322009M1 I sopraindicati prodotti sono disponibili a richiesta per lotti minimi di produzione (600/800 kg). Tempi di evasione ordini: 20/30 giorni. 66 | ICR SPRINT COMPOSITES
  66. 66. COMPANY WITH QUALITY SYSTEM CERTIFIED BY DNV GL = ISO 9001 = 1/2020 I.C.R. S.p.A. ITALIA - Reggio Emilia Tel. + 39/0522.517803 – Fax + 39/0522.514384 E-mail: info@icrsprint.it – www.icrsprint.com ICR Ibérica. S.A. SPAIN - Tel. +34/901 101 408 E-mail: info@icriberica.com www.icriberica.com ICR SPRINT INC USA - Fall River - MA - T: 800 980 4071 E-mail: hello@icrsprintus.com www.icrsprint.com ICR SPRINT COATING UK LTD UK - London - T: 01278802011 E-mail: enquiries@icrsprint.co.uk www.icrsprint.com

×