Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.

LA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE: PERSONE, TECNOLOGIE, MODELLI

LA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE: PERSONE, TECNOLOGIE, MODELLI | Associazione ADAPT  Francesco Seghezzi Responsabile della Comunicazione e delle Relazioni Esterne
Gli effetti di Industry 4.0 si stanno diffondendo in modo reticolare impattando in tutti i settori dell’economia e aprendo spazio a nuovi possibili scenari di gestione delle Risorse Umane.

Atti del Workshop NUOVO RINASCIMENTO 4.0
Celebrating 20years BB Anniversary | ETAss Business Birthday
16 Settembre 2016

www.etass.it - 0362.231231 - info@etass.it

  • Loggen Sie sich ein, um Kommentare anzuzeigen.

  • Gehören Sie zu den Ersten, denen das gefällt!

LA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE: PERSONE, TECNOLOGIE, MODELLI

  1. 1. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali La Quarta rivoluzione industriale: persone, tecnologie, modelli Francesco Seghezzi– ADAPT Milano 16 settembre 2016
  2. 2. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Parte I Una nuova rivoluzione? Qualche dato indicativo
  3. 3. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Tutti (e tutto) connessi
  4. 4. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Uomo o robot?
  5. 5. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Produzione senza lavoro?
  6. 6. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Tutto è DATO
  7. 7. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Parte II Lavoro e tecnologia: solo un trade off ?
  8. 8. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali La tecnologia toglierà lavoro? Sì ma attenzione agli allarmismi
  9. 9. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Guardiamo agli scenari più realistici
  10. 10. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Uno scenario già visto?
  11. 11. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Lavori che muoiono e nuovi che nascono
  12. 12. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Parte III Industria 4.0 e l’impatto sul lavoro
  13. 13. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Ma qual è la novità? Internet of Things
  14. 14. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Gli impatti sulla produzione Personalizzazione dei prodotti Flessibilità nella produzione Replicabilità dei prodotti Digitalizzazione del lavoro Maggior efficienza e maggior produttività Rivoluzione nella supply chain Replicabilità dei prodotti
  15. 15. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali L’impatto sul mercato del lavoro à Cambia il ruolo del lavoratore à Cambia l’organizzazione del lavoro àCambia il ruolo delle competenze àNuova idea di flessibilità
  16. 16. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Cambia il ruolo del lavoratore Due scenari possibili: 1. Scenario Automazione à Controllo e monitoraggio da parte della tecnologia à I CPS dirigono i lavoratori à Personale altamente specializzato per l’installazionee il mantenimento dei CPS à I CPS supportano le decisioni à I lavoratori dirigono i CPS à Lavoratori competenti hanno ruolo dominante à Più contenuti del lavoro di tipo informativo, organizzativo, comunicativo LAVORATORI • Medio livello • Lavoratori specializzati • Lavoratori altamente qualificati LAVORATORI • Medio livello • Lavoratori specializzati • Lavoratori altamente qualificati 2. Scenario Specializzazione
  17. 17. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Cambia l’organizzazione del lavoro Due scenari possibili: Esperti altamente qualificati con elevata flessibilità Ingegneri, lavoratori competenti con nuove competenze Svalutati i lavoratori di medio livello Semi-skilled Esperti altamente qualificati con elevata flessibilità Ingegneri, lavoratori competenti con nuove competenze 1. Gerarchia (verticale) 2. Sciame (orizzontale)
  18. 18. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Il ruolo delle competenze/1 Skills mismatch à primo problema da risolvere Competenze richiesta da Industry 4.0 faranno sì che chi ha un livello inferiore non potrà adattarsi ma sarà escluso dal mercato del lavoro in quanto non utile all’impresa perché sostituibile dall’automazione
  19. 19. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Il ruolo delle competenze/2 Due temi: Soft skillsNuove figure Cloud Broker, Network Programmer, Data Scientist, Robot teacher ecc. Compito di ogni impresa è individuarele figure specifiche necessarie e partecipare alla loro formazione Digital communication Autonomy Adaptability Employability Proactivity Complexity management Fast decision making Visual communication
  20. 20. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Nuova idea di flessibilità Flessibilità nelle mansioni (condivisione, rotazione) Flessibilità su tempi e luoghi di lavoro (lavoro a distanza, turni variabili dettati dalle commesse) Flessibilità contrattuale (collaborazione di lavoro per progetti, fasi, missioni)
  21. 21. Associazione per gli studiinternazionali e comparatisuldiritto del lavoro e sulle relazioniindustriali Quali sfide per le risorse umane? Complexity management Context adaptation Deep sharing attitude Project-based view Smartworking (trust) Intrapreneurship

×