Diese Präsentation wurde erfolgreich gemeldet.
Wir verwenden Ihre LinkedIn Profilangaben und Informationen zu Ihren Aktivitäten, um Anzeigen zu personalisieren und Ihnen relevantere Inhalte anzuzeigen. Sie können Ihre Anzeigeneinstellungen jederzeit ändern.
Cultura,  valore  economico
Candidature	
  UNESCO,	
  possibili	
  modelli	
  di	
  valutazione	
  	
  
delle	
  ricadute	...
La CULTURA* tira la VOLATA all’ECONOMIA ITALIANA
Valore Aggiunto
ü FILIERA CULTURALE: 80 Mrd EUR (5,7% V.A. Italia)
ü FI...
Mostre d’arte più visitate
ü Tiziano: Roma (246,000 visitatori)
ü Raffaello «La madonna di Foligno»: Milano (239,000 vis...
IL TURISMO IN ITALIA: "i numeri"
158 mila
esercizi
4,7 mln
posti letto
104 mln
arrivi*
! 33 mila es. alberghieri
! 125 mil...
IL TURISMO IN ITALIA: "il valore economico"
4,2%
Contributo diretto
GDP
10,3%
contributo totale*
GDP
4,9%
contributo diret...
CITTA’ DI INTERESSE
STORICO E ARTISTICO
*	
  S-me	
  CST	
  su	
  da-	
  Istat	
  
38 mila
esercizi
! 5 mila es. alberghie...
93,9
98,3 98,0
100,8
103,2
2010 2011 2012 2013 2014
Presenze (in mln)
CITTA’ DI INTERESSE
STORICO E ARTISTICO
! Dal 2010 a...
ANDAMENTO DEI FLUSSI NELLE
CITTA’ D’ARTE ITALIANE
Variazione %
presenze 2014/2010
Bologna Firenze Lucca Padova Perugia*
It...
LA SPESA dei TURISTI STRANIERI IN ITALIA
Fonte	
  Elaborazioni	
  CST	
  su	
  da-	
  Banca	
  d’Italia	
  2014	
  
! Nel ...
LA SPESA dei TURISTI STRANIERI IN ITALIA
! Il 36% della spesa complessiva in vacanze culturali o città d’arte
(11,9 mln di...
I VISITATORI dei MUSEI STATALI IN ITALIA
! Dal 2010 al 2014, i visitatori
dei musei, monumenti e aree
archeologiche statal...
SITI UNESCO
Opportunità Valore
Attualmente è il
Paese con il maggior
numero di siti
… su un totale di
1.007 siti presenti in
161 Paesi nel mondo
I.  Ital...
1979
Arte rupestre
della Valcamonica
2014
Paesaggi vitivinicoli del Piemonte:
Langhe – Roero e Monferrato
Aree interessate...
4 siti
naturali
46 beni
culturali
#  3 siti transfrontalieri
#  16 siti seriali (composti da
elementi singoli tematicament...
Offerta ricettiva nei comuni
con siti UNESCO
$ 102 mila
strutture
ricettive
% 1,320 milioni
posti letto
Ø  Oltre 9 impres...
1980* Var. % 2014
Arrivi 3,587 mln +273% 13,379 mln
Presenze 11,202 mln +193% 32,815 mln
PM 3,1 notti 2,5 notti
Letti 107 ...
4,0
5,0
6,0
7,0
8,0
9,0
1982 2014Anno
Presenze (in mln)
1982 Var. % 2014
Arrivi 2,081 mln +68% 3,501 mln
Presenze 6,076 ml...
1995 Var. % 2014
Arrivi 346 mila +19% 412 mila
Presenze 833 mila +36% 1,129 mln
PM 2,4 notti 2,7 notti
Esercizi 85 +272% 3...
1997 Var. % 2014
Arrivi 248 mila -21% 197 mila
Presenze 454 mila +4% 470 mila
PM 1,8 notti 2,4 notti
Esercizi 74 +59% 118
...
128,7
126,9
124,7
124,6
120,4
120,1
116,6
109,5
107,8
97,4
96,9
83,4
81,8
78,0
77,3
71,4
69,2
65,3
54,7
Roma
Venezia
Milan...
La CULTURA tira la VOLATA all’ECONOMIA ITALIANA
CULTURA E TURISMO
CULTURA componente chiave nello sviluppo del territorio
...
Nächste SlideShare
Wird geladen in …5
×

ALESSANDRO TORTELLI - *pER 29 maggio 2015 - Valore economico candidature UNESCO

1.045 Aufrufe

Veröffentlicht am

*pER
29 maggio 2015, a Bologna
Il pomeriggio
Sala dell'Accademia dell'Agricoltura del Palazzo Comunale Archiginnasio
Alessandro Tortelli
Direttore Scientifico Centro Studi Turistici
Valore economico candidature UNESCO
http://www.peremiliaromagna.it

In questo slot, viene illustrata la metodologia con cui può essere immaginato il valore economico in termini di ricaduta sul territorio di una Candidatura UNESCO, tema molto attuale per la città di Bologna.

Il Portico di San Luca e il sistema dei portici di Bologna sono stati inseriti nel 2006 nella Lista propositiva italiana dei siti Patrimonio dell’UNESCO e tale candidatura è stata riconfermata nelle ultime liste propositive dove sono state ridotte le candidature potenziali. Il riconoscimento definitivo della candidatura di Bologna quale sito del patrimonio mondiale UNESCO è inserito nel programma di mandato dell’attuale giunta comunale.

La candidatura va nella direzione di valorizzare il portico non solo come manufatto di qualità architettonica, divenuto nei secoli cifra della città, ma anche nei suoi significati sociali, comunitari, antropologici; luogo di incrocio fra pubblico e privato, strada, commercio, artigianato, professione e abitazione; luogo di incontro, spazio protetto: “bene comune”, con parole di oggi.

Il dossier di candidatura dovrà dunque evidenziare l’eccezionalità mondiale dei portici di Bologna come patrimonio culturale, materiale e immateriale.

Veröffentlicht in: Präsentationen & Vorträge
  • Als Erste(r) kommentieren

ALESSANDRO TORTELLI - *pER 29 maggio 2015 - Valore economico candidature UNESCO

  1. 1. Cultura,  valore  economico Candidature  UNESCO,  possibili  modelli  di  valutazione     delle  ricadute  economiche  sul  territorio     A  Bologna,  29  maggio  2015   Alessandro  Tortelli   DireDore  ScienEfico  Centro  Studi  TurisEci  
  2. 2. La CULTURA* tira la VOLATA all’ECONOMIA ITALIANA Valore Aggiunto ü FILIERA CULTURALE: 80 Mrd EUR (5,7% V.A. Italia) ü FILIERA CULTURALE: 214 Mrd EUR (15,3% V.A. Italia) Filiera Culturale ü FILIERA CULTURALE: 1.394.000 addetti (5,8% totale Italia) ü FILIERA CULTURALE: 443.548 Aziende (7,3% totale Italia) Per ogni euro prodotto dalla filiera cultura se ne attiva 1,67 in altri settori Altri dati ü 4.588 ISTITUTI aperti al pubblico ü 103 Mln visitatori di cui 53% visitatori paganti *Filiera culturale: Industrie creative, patrimonio storico-artistico, industrie culturali, arti dello spettacolo Dati: Io sono cultura – L’Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi – Rapporto 2014 Fondazione Symbola ed Uniocamere
  3. 3. Mostre d’arte più visitate ü Tiziano: Roma (246,000 visitatori) ü Raffaello «La madonna di Foligno»: Milano (239,000 visitatori) ü Modigliani: Milano (189,000 visitatori) Patrimonio Culturale ü 5.668 Beni immobili archeologici vincolati ü 46.025 beni architettonici vincolati ü 2.487.769 schede informatizzate residenti nel sistema informativo generale Altri dati ü 6.122 provvedimenti per immobili e località dichiarate di interesse pubblico per il loro carattere di bellezza naturale o singolarità geologica ü 26 musei arte contemporanea ü Design……………, Moda………………., Enogastronomia………………. La CULTURA* tira la VOLATA all’ECONOMIA ITALIANA
  4. 4. IL TURISMO IN ITALIA: "i numeri" 158 mila esercizi 4,7 mln posti letto 104 mln arrivi* ! 33 mila es. alberghieri ! 125 mila es. extralberghieri ! 47% alberghieri ! 53% extralberghieri 371 mln presenze* ! 50,3% turisti Italiani ! 49,7% turisti Stranieri 3,6 notti pm Fonte  Istat  (*da-  2014  provvisori)  
  5. 5. IL TURISMO IN ITALIA: "il valore economico" 4,2% Contributo diretto GDP 10,3% contributo totale* GDP 4,9% contributo diretto all’occupazione ! Euro 64,8 bn ! Euro 159,6 bn 11,6% contributo totale* all’occupazione Fonte  WTTC  (rapporto  Italia  2014)   ! 1.100.000 occupati ! 2.619.000 occupati *  Fonte  WTTC:  il  contributo  totale  include  il   contributo  dire?o,  indire?o  e  indo?o    
  6. 6. CITTA’ DI INTERESSE STORICO E ARTISTICO *  S-me  CST  su  da-  Istat   38 mila esercizi ! 5 mila es. alberghieri ! 33 mila es. extralberghieri 875 mila posti letto ! 49,8% mila alberghieri ! 50,2% mila extralberghieri 38,9 mln arrivi* ! 40,1% turisti Italiani ! 59,9% turisti Stranieri 103,2 mln presenze* ! 38,2% turisti Italiani ! 61,8% turisti Stranieri 24% del totale Italia 19% del totale Italia 37,5% del totale Italia 27,8% del totale Italia
  7. 7. 93,9 98,3 98,0 100,8 103,2 2010 2011 2012 2013 2014 Presenze (in mln) CITTA’ DI INTERESSE STORICO E ARTISTICO ! Dal 2010 al 2014, gli arrivi turistici nelle città di interesse storico e artistico sono cresciuti dell’11,3% (+3,9 mln), le presenze del 9,9% (+9,3 mln) ! Totale Italia: +5,0% arrivi, -1,2% presenze "  Turisti Italiani "  Turisti Stranieri +3,3% +14,4% Totale Italia: -11,2% Totale Italia: +11,6% ! La quota di mercato della domanda straniera è passata dal 59,4% al 61,8% del totale Fonte:  Elaborazioni  CST  su  da-  
  8. 8. ANDAMENTO DEI FLUSSI NELLE CITTA’ D’ARTE ITALIANE Variazione % presenze 2014/2010 Bologna Firenze Lucca Padova Perugia* Italiani +7,4% +9,5% +5,7% +18,5% -4,4% Stranieri +24,5% +17,3% +4,6% +39,1% +4,7% Pisa Roma Siena Venezia CS* Verona* Italiani -9,5% +19,4% +1,9% +0,1% -10,1% Stranieri +15,4% +26,4% +11,1% +13,3% +14,9% *  S-me  CST  su   da-  parziali   Bologna 15,0% Firenze 15,3% Lucca 5,1% Padova 27,5% Perugia* -1,7% Pisa -0,1% Roma 23,7% Siena 6,3% Venezia CS* 11,5% Verona* 3,3%
  9. 9. LA SPESA dei TURISTI STRANIERI IN ITALIA Fonte  Elaborazioni  CST  su  da-  Banca  d’Italia  2014   ! Nel 2014, la spesa media al giorno dei turisti stranieri in Italia è stata di 105,6 euro Roma 129,0 Milano 127,6 Venezia 104,9 Firenze 125,1 Verona 85,0 Napoli 104,7 Torino 86,6 Bologna 87,2 Siena 113,0 Palermo 98,0 Padova 82,7 Lucca 109,2 Pisa 78,0 Perugia 77,1 Lecce 68,8 Spesa media giornaliera in alcune province italiane
  10. 10. LA SPESA dei TURISTI STRANIERI IN ITALIA ! Il 36% della spesa complessiva in vacanze culturali o città d’arte (11,9 mln di €)* ! Chi viaggia per motivi culturali o in una città d’arte spende in media ogni giorno il 25% in più degli altri turisti: 129€ rispetto a 103€* *Elaborazioni CST su dati Banca d’Italia, Anno 2013 La spesa dei turisti culturali stranieri nel 2013: 5 miliardi di euro (al netto di viaggi e pernottamenti) Il 43,2% acquista articoli di abbigliamento     Il 24,4% acquista calzature   Il 13,6% acquista oggetti di gioielleria   Il 41,6% spende in biglietti/card per musei   Il 17,8% spende in visite guidate   Il 13,2% fa acquisti nei bookshop dei musei   ! Il 42% visita musei ! Il 18% sceglie monumenti e siti archeologici ! Il 33% si dedica allo shopping
  11. 11. I VISITATORI dei MUSEI STATALI IN ITALIA ! Dal 2010 al 2014, i visitatori dei musei, monumenti e aree archeologiche statali sono cresciuti del 9,1% (+3,4 mln) ! +29,7% gli introiti dei musei (al lordo della quota spettante al concessionario del servizio biglietteria) 37,3 41,2 37,2 38,4 40,7 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Visitatori Musei (in mln) Anno 2014 (in mln) Var. % 2014/2010 # Roma 15,732 +24,1% # Firenze 6,010 +22,3% # Napoli 1,907 +5,8% # Torino 0,915 +2,9% Anno 2014 (in mln) Var. % 2014/2010 # Venezia 0,712 +0,2% # Milano 0,680 +7,9% # Perugia 0,094 -14,3% # Siena 0,088 -2,3%
  12. 12. SITI UNESCO Opportunità Valore
  13. 13. Attualmente è il Paese con il maggior numero di siti … su un totale di 1.007 siti presenti in 161 Paesi nel mondo I.  Italia (50 siti) II.  Cina (47 siti) III. Spagna (44 siti) IV.  Francia e Germania (39 siti)
  14. 14. 1979 Arte rupestre della Valcamonica 2014 Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe – Roero e Monferrato Aree interessate da siti Unesco: #  16 regioni italiane: Lombardia (7 siti), Toscana (7 siti), Sicilia (6 siti) e Campania (6 siti) #  57 province/città metropolitane, 411 comuni Fonte  siEunesco.it  
  15. 15. 4 siti naturali 46 beni culturali #  3 siti transfrontalieri #  16 siti seriali (composti da elementi singoli tematicamente connessi) Categoria del sito Tipologie dei siti
  16. 16. Offerta ricettiva nei comuni con siti UNESCO $ 102 mila strutture ricettive % 1,320 milioni posti letto Ø  Oltre 9 imprese su cento sono di tipo extralberghiero Ø  Il 7,4% degli esercizi e il 41% dei posti letto sono di natura alberghiera Ø  Oltre i ¾ della capacità ricettiva alberghiera è concentrata in alberghi a 3 e 4 stelle
  17. 17. 1980* Var. % 2014 Arrivi 3,587 mln +273% 13,379 mln Presenze 11,202 mln +193% 32,815 mln PM 3,1 notti 2,5 notti Letti 107 mila +55% 165 mila &  Nel periodo 1980-2014, la crescita media annua delle presenze turistiche della città di Roma è stata del 5,7% (+0,4% in Italia), quella dei posti letto del 1,6% (+0,1% in Italia) &  Secondo i dati Banca d’Italia, la spesa media pro-capite giornaliera dei viaggiatori stranieri con destinazione la città di Roma è stata di 128,7 € (104,9 € in Italia) * Stime Cst
  18. 18. 4,0 5,0 6,0 7,0 8,0 9,0 1982 2014Anno Presenze (in mln) 1982 Var. % 2014 Arrivi 2,081 mln +68% 3,501 mln Presenze 6,076 mln +43% 8,685 mln PM 2,9 notti 2,5 notti Esercizi 1.133 +6% 1.196 Letti 25 mila +79% 44 mila &  Nel periodo 1982-2014, la crescita media annua delle presenze turistiche della città di Firenze è stata dell’1,3% (+0,3% in Italia), quella dei posti letto del 2,5% (+0,03% in Italia) &  Secondo i dati Banca d’Italia, la spesa media pro-capite giornaliera dei viaggiatori stranieri con destinazione la città di Firenze è stata di 124,6 € (104,9 in Italia)
  19. 19. 1995 Var. % 2014 Arrivi 346 mila +19% 412 mila Presenze 833 mila +36% 1,129 mln PM 2,4 notti 2,7 notti Esercizi 85 +272% 316 Letti 3.356 +141% 8.104 mila &  Nel periodo 1982-2014, la crescita media annua delle presenze turistiche della città di Siena è stata del 1,9% (+1,6% in Italia), quella dei posti letto del 7,4% (+2,2% in Italia) &  Secondo i dati Banca d’Italia, la spesa media pro-capite giornaliera dei viaggiatori stranieri con destinazione la città di Siena è stata di 120,1 € (104,9 € in Italia) 750 850 950 1.050 1.150 1995 2014Anno Presenze (in mgl)
  20. 20. 1997 Var. % 2014 Arrivi 248 mila -21% 197 mila Presenze 454 mila +4% 470 mila PM 1,8 notti 2,4 notti Esercizi 74 +59% 118 Letti 3.911 +4% 4.056 mila &  Nel periodo 1982-2014, la crescita media annua delle presenze turistiche della città di Modena è stata dello 0,2% (+1,6% in Italia), quella dei posti letto dello 0,2% (+2,0% in Italia) &  Secondo i dati Banca d’Italia, la spesa media pro-capite giornaliera dei viaggiatori stranieri con destinazione la città di Modena è stata di 77,3 € (104,9 € in Italia) 440 460 480 500 520 540 560 1997 2014Anno Presenze (in mgl)
  21. 21. 128,7 126,9 124,7 124,6 120,4 120,1 116,6 109,5 107,8 97,4 96,9 83,4 81,8 78,0 77,3 71,4 69,2 65,3 54,7 Roma Venezia Milano Firenze Siracusa Siena Assisi San Gimignano Verona Genova Napoli Agrigento Matera Pisa Modena Ravenna Padova Ferrara Caserta La spesa dei viaggiatori stranieri in Italia Dati Banca di Italia 104,9 € media Italia Spesa pro-capite giornaliera (in €)
  22. 22. La CULTURA tira la VOLATA all’ECONOMIA ITALIANA CULTURA E TURISMO CULTURA componente chiave nello sviluppo del territorio ATTRATTORI CULTURALI – STRUTTURE ACCOGLIENZA – SERVIZI ATTIVAZIONE DI SPESA PER LE VISITE EFFETTO MOLTIPLICATIVO E TRASVERSALE CULTURA come DRIVER di sviluppo territoriale Integrazione con le eccellenze del made in Italy Design Moda Enogastronomia

×